MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Alexey il Mer Mag 04 2011, 18:09

Incredibile, le scarpe più obrobriose e nocive della storia spopolano...
Lavorando in un grande centro commerciale ho a che fare tutti i giorni con una quantità illimitata di persone, italiane e straniere.
Un pò di tempo fa ho notato con piacere alcuni nordici scalzi, ma di solito la norma è rappresentata da persone ben calzate (fin qui tutto "scontato").
Il mio stupore però riguarda il numero sempre maggiore di persone che indossa le famose scarpe modellanti Reebok easy tone, MBT ecc..
Questo tipo di calzatura, criticata anche nel libro "a piedi nudi", è quanto di più innaturale si possa mettere ai piedi, oltre al fatto che esteticamente è un vero schifo.
Però promette... promette glutei scolpiti e gambe d'acciaio...
La cara vecchia palestra e l'attività fisica tradizionale ormai sono superate, si può avere un fisico statuario anche guardando la TV oppure mangiando comodamente un bel doppio cheeseburgher dal Mc.D.
Peccato che questi signori delle multinazionali giochino con la salute delle persone, in quanto i danni provocati dalla postura errata che queste scarpe sono costrette a farci tenere sono ben maggiori dei benefici (tra l'altro non dimostrati scientificamente).
Io lavoravo anche saltuariemente come consulente fitness, e il modo migliore per sviluppare la massa muscolare è l'attività anaerobica ad alta intensità, mentre il metodo migliore per bruciare il grasso (definire il muscolo) è quello di praticare attività aerobica.
Il camminare scalzi è di per sè perfetto per l'uomo, perchè la natura e l'evoluzione hanno previsto che sia così.
Capisco il marketing, però giocare con la salute delle persone è riprovevole, e ancor di più lo è il comportamento dei podologi che sponsorizzano queste ca...te colossali solo per interesse personale tirando a mano i MASAI, MA-SAI che è proprio una str...
I masai se ne vanno scalzi, non indossano le MBT... e queste scarpe non rispecchiano in ALCUN modo la camminata scalza!
Probabilmente le persone hanno bisogno di dover comprar qualcosa a tutti i costi per migliorarsi, il ritorno alla semplicità, che è l'unica cosa che funzionerebbe davvero, non è nemmeno preso in considerazione.
Le persone per sentirsi meglio devono spendere 200 Euro per un paio di scarpe che oltre ad essere dannose sono anche obrobriose...
Pazienza fare le cose in nome del look, ma così non è soddisfatto nemmeno questo requisito.
Scusate lo sfogo ma se i medici cominciassero ad uscire dal loro guscio e aprire la mente e consigliassero la sana pratica del barefooting
la nostra pratica sarebbe molto più conosciuta ed accettata.
Spiegando ad un mio amico ciò che è spiegato sul libro "A piedi nudi" riguardo alla corretta deambulazione, non ha voluto sentire ragioni, perchè il fisioterapista della sua fidanzata ha detto che "un pò di tacco fa bene" .
Peccato che questi personaggi non riescono a dare una ESAUSTIVA motivazione scientifica a questa tesi, mentre NOI si...
Questa è l'ennesima prova che una LAUREA non rende una persona ILLUMINATA e onniscente, ma vale di più una voglia personale di crescere e una corretta interpretazione delle informazioni che ogni giorno ci vengono propinate.
Ad esempio io sono ingegnere elettronico, ma siccome non mi interessa fare questo lavoro (l'ho capito purtroppo tardi e non potevo più cambiare facoltà, ora faccio tutt'altro) non mi sono mai sbattuto ad approfondire le mie conoscenze in tale ambito e mi rendo conto che non saprei nemmeno dove iniziare a progettare dispositivi elettronici.
Allo stesso modo i medici (e anche fisioterapisti ecc..) che non si aggiornano e si chiudono nel loro mondo non crescono e finiscono per dare dei consigli addirittura dannosi per la nostra salute.
Al giorno d'oggi occorre stare molto attenti e "filtrare" la moltitudine di informazioni che ci vengono propinate ogni giorno.

























Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  hadashi il Gio Mag 05 2011, 01:09

Alexey ha scritto:Questo tipo di calzatura, criticata anche nel libro "a piedi nudi", è quanto di più innaturale si possa mettere ai piedi, oltre al fatto che esteticamente è un vero schifo
Confermo... ho avuto la fortuna di poter conoscere un medico ortopedico che pare essere uno dei migliori di tutta Italia, e abbiamo scambiato alcune parole sulle calzature e sull'andare scalzo. Con mio grandissimo piacere ho scoperto che supporta in tutto e per tutto sia camminare che correre a piedi nudi; e poi ha proprio menzionato le MBT, definendole una "c*****a pazzesca" (tra l'altro si esprime sempre in maniera molto distinta; parlando delle MBT gli è proprio partito l'embolo Very Happy)
Ciao
Christian


Ultima modifica di hadashi il Gio Mag 05 2011, 01:11, modificato 1 volta
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Andrea Grasselli il Gio Mag 05 2011, 01:11

Alexey ha scritto:Spiegando ad un mio amico ciò che è spiegato sul libro "A piedi nudi" riguardo alla corretta deambulazione, non ha voluto sentire ragioni, perchè il fisioterapista della sua fidanzata ha detto che "un pò di tacco fa bene" .
mi viene da rispondere: " se facesse veramente bene, saremmo nati con un po' di tacco!"

un saluto dalla svizzera
Andrea Grasselli
avatar
Andrea Grasselli

Numero di messaggi : 388
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Biagio il Gio Mag 05 2011, 23:21

Alexey ha scritto:Probabilmente le persone hanno bisogno di dover comprar qualcosa a tutti i costi per migliorarsi, il ritorno alla semplicità, che è l'unica cosa che funzionerebbe davvero, non è nemmeno preso in considerazione.
Quanto dici è assolutamente vero.
E' molto più facile cercare la soluzione ai propri problemi sullo scaffale di un magazzino che non dentro se stessi.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Spyro il Lun Mag 09 2011, 11:41

Scusate la mia ignoranza ma è la prima volta che sento parlare di queste MBT. Ma sono scarpe da ginnastica? O.o
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Alexey il Lun Mag 09 2011, 13:13

MBT sta per Masai Barefoot Tecnology, - nate da una "grande" intuizione (di un signore svizzero mi pare) che ha visto che i Masai camminando scalzi hanno piedi forti e sani, così ha creato una calzatura che ricrea la camminata naturale e tonifica anche i muscoli" - (ma fammi il piacere...) Evil or Very Mad
Peccato che invece sia la scarpa più lontana dalla camminata fisiologica, in quanto costringe ad una vera e propria rullata.
Come dice Howell l'unica cosa in cui hanno azzeccato è definendola l'antiscarpa!!
Ti lascio il link del sito così puoi rifarti gli occhi con queste geniali meraviglie!!

http://it.mbt.com/

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Spyro il Mar Mag 10 2011, 16:21

Più che rifarmi gli occhi mi hai accecato XD.
E con questi affari si dovrebbero avere piedi forti e sani.......? Evil or Very Mad
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  lucignolo il Mar Mag 10 2011, 22:03

hadashi ha scritto:Confermo... ho avuto la fortuna di poter conoscere un medico ortopedico che pare essere uno dei migliori di tutta Italia, e abbiamo scambiato alcune parole sulle calzature e sull'andare scalzo. Con mio grandissimo piacere ho scoperto che supporta in tutto e per tutto sia camminare che correre a piedi nudi; e poi ha proprio menzionato le MBT, definendole una "c*****a pazzesca" (tra l'altro si esprime sempre in maniera molto distinta; parlando delle MBT gli è proprio partito l'embolo Very Happy)
Caro Christian, queste cose fanno molto piacere.
Ho la sensazione che sotto la spinta di un richiamo sempre più forte verso una camminata naturale anche tanti ortopedici, rimasti fino ad ora in ombra, comincino ad avere il coraggio di sfidare pregiudizi molto radicati anche fra i cosiddetti specialisti.
Rispetto molto chi dedica la vita alla propria professione e dobbiamo ammettere che loro, gli scienziati, sono dei punti di riferimento, sempre.
A volte, mi ci metto anch'io, si ha la tendenza ad utilizzare le proprie conoscenze di base per supportare le proprie convinzioni, in assoluta buona fede.
Perché se un ortopedico od un infettivologo ci mettono in guardia dai pericoli derivati dal camminare a piedi nudi in un ambiente extradomestico, non credo che lo facciano per farci del male, anzi, lo fanno per tutelare la nostra salute, come impone il loro codice deontologico.
Semmai dobbiamo intelligentemente porci come una prova vivente che i limiti sono fatti apposta per essere superati!
Non dimentichiamo che per i fisiologi era impossibile che la donna potesse competere con gli uomini nella maratona, ma la forbice si è molto ristretta, quasi chiusa.
Si pensava biologicamente impossibile un'apnea che permettesse la discesa oltre i cento metri e qualche zuccone dissidente ha smentito le convinzioni medico-specialistiche.
Si riteneva impossibile la scalata degli ottomila senza bombole di ossigeno, ma oggi molti grandi alpinisti superano abbondantemente il limite della morte senza scorte di ossigeno.
Ecco, vorrei far riflettere su queste cose.
Senza voler paragonarci a quei grandi atleti, pensiamo che è persino più facile per noi dimostrare che scalzi si può in ambienti quasi inimmaginabili per la gente comune.
Inutile ricorrere alla logica: ho toccato con mano che con la logica non si va avanti.
Si deve far vedere.
Senza paura, senza autolimitarci.
La strada maestra da seguire è questa.
Forza, 'ché siamo la prova vivente che......Yes, we can!
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Andrea Grasselli il Mer Mag 11 2011, 01:42

grazie Flavio per le tue riflessioni: mi piace molto ciò che hai scritto e come lo hai scritto! nella mia lettura vedo inoltre che anche tu hai superato alcune sottili ma forti barriere.

un saluto dalla svizzera
Andrea Grasselli
avatar
Andrea Grasselli

Numero di messaggi : 388
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  hadashi il Mer Mag 11 2011, 14:05

lucignolo ha scritto:Senza voler paragonarci a quei grandi atleti, pensiamo che è persino più facile per noi dimostrare che scalzi si può in ambienti quasi inimmaginabili per la gente comune.
Verissimo... e ci aiuta il fatto che la gente comunemente non ha la più pallida idea delle potenzialità del piede umano; basta così poco per stupirli... Se penso che tante persone ritengono persino inimmaginable riuscire a camminare a piedi nudi per strada senza farsi male Shocked Mentre dall'altro lato alcuni "pazzi" hanno provato a correre ultramaratone a piedi nudi in alta montagna su terreni assolutamente impossibili (rocciosi, scoscesi, pieni di ghiaia, etc.) - con successo. Veramente interessante quello che si riesce a fare quando non si sa che è impossibile Wink
Christian
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Andrea77 il Mer Mag 11 2011, 23:47

E' proprio vero. Devo dire che a volte mi stupisco pure io. Pur andando scalzo occasionalmente e quindi con una suola poco allenata sono riuscito a correre 9km su asfalto buono, e riesco a camminare ore su sentieri anche se in discesa ho ancora molti limiti.
Ricordo alcuni commenti. Uno a medjugorje di un tizio che diceva 'io non riuscirei mai a fare il percorso scalzo'. Questo mentre gli passavano accanto dei bambini scalzi che non credo abbiano una particolare resistenza al dolore.
Gli ho risposto 'scusi ma ha provato?', risposta 'NO'. Ma allora come fa a dire che non ci riuscirebbe? - Muto con sguardo interrogativo...

Altra volta alla marcia della pace un tizio si avvicina a me e ad altri scalzi 'andate scalzi, vedrete che vi verranno delle vesciche per un mese!'. Qui non abbiamo fatto in tempo a ribattere che era già andato via. Ovviamente alla fine i piedi bruciavano un po' perché circa 20km su asfalto non sono pochi ma non ho avuto neppure una vescica (a Vienna una piccolissima su un dito che è si è riassorbita in poco tempo senza darmi problemi).

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Alexey il Gio Mag 12 2011, 20:15

Sono d'accordo sul fatto che i medici e altre persone spesso ci mettano in guardia sugli eventuali pericoli in buona fede, perchè ritengono come ha detto Flavio che certe cose siano "impossibili" da fare.
Questo secondo me perchè la società ha perso proprio il "senso" della natura.
Cose che ai nostri occhi sembrano impossibili sono in realtà fattibili perchè sono previste dalla natura.
Anche imprese ardue che vediamo allo show dei record in realtà sono possibili grazie all'allenamento.
Se la natura ci ha creato a piedi nudi, ha previsto che noi potessimo camminare in qualsisi situazione, però noi ce ne siamo dimenticati perchè siamo nati già praticamente con le scarpe ai piedi.
Le persone si stupiscono per cose da poco in realtà, se le popolazioni aborigene che vivono scalze incontrassero un barefooter europeo discretamente "allenato" potrebbe stupirsi da quanto sembri "impacciato" a camminare, questo perchè rispetto a loro sarebbe comunque in "difetto". Quindi quello che per chi vive perennemente calzato sarebbe "impossibile", per un barefooter "di casa nostra" mediamente allenato sarebbe "fattibile", magari per un masai sarebbe normal routine!!
La natura ci ha dotato di qualità che sono molto al di sopra di quello che mediamente ritiene la società "civilizzata", questo perchè ci siamo lentamente rammolliti, e questo purtroppo continua inesorabilmente a braccetto con il "progresso".
Se continuiamo così fra un pò di anni non riusciremo nemmeno più a camminare!!
Questo spiega anche perchè la "comunità scientifica" molto spesso dia conferma alle idee "limitate" della gente comune.
Gli studi scientifici sono falsati perchè fatti su soggetti campione che corrispondono alla persona "media" e quindi non possono che portare a conclusioni scontate, come l'esperimento dei tacchi e delle infradito descritto anche sul libro di Howell.
Questo naturalmente è applicabile non solo al barefooting ma anche ad altri aspetti, come ad esempio la percezione del freddo; più ci copriamo e più abbiamo freddo, il nostro corpo si "abitua" in fretta ai cambiamenti che gli proponiamo, questo perchè la nostra "macchina perfetta" si adegua all'ambiente e alle situazioni circostanti.
Io stesso da quando giro scalzo o con le infradito anche in inverno ne ho ricavato dei benefici tangibili, non mi sono più ammalato e la mia termoregolazione si è consolidata, mentre vedo intorno a me continuamente gente che si lamenta per il freddo anche con quattro maglioni, due paia di calze,guanti,cappello e piumino!!
Mia madre mi raccontava sempre che da giovane usciva con un metro di neve con un maglioncino e andava a lavorare in bicicletta, cosa quasi impensabile al giorno d'oggi per la maggior parte delle persone, che vivono "nella bambagia".
E' vero che conta anche una certa predisposizione genetica in alcuni ambiti, però l'abitudine e l'allenamento sono fattori ugualmente fondamentali.








Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Biagio il Gio Mag 12 2011, 22:02

I nostri piedi ci hanno sorretti portandoci lungo una strada lunga milioni di anni fino a pochi passi dai qui, senza il bisogno di calzature. Ma ora, improvvisamente, sembra che non funzionino più.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  hadashi il Gio Mag 12 2011, 23:24

Biagio ha scritto:I nostri piedi ci hanno sorretti portandoci lungo una strada lunga milioni di anni fino a pochi passi dai qui, senza il bisogno di calzature. Ma ora, improvvisamente, sembra che non funzionino più.
Non è del tutto vero Wink "calzature" esistono dall'età della pietra (fatte di pelo animale, pelle, etc.) Però avevano lo solo scopo di proteggere dal freddo e minimizzare il rischio di ferite (spine, etc.), e venivano usate solo in caso di bisogno. E comunque permettevano di camminare e correre in maniera naturale.
In ogni caso non paragonabile al giorno d'oggi dove impongono di metterti dei mattoni ai piedi in ambienti assolutamente innoqui, solo per qualche dettato di moda Evil or Very Mad
Ciao
Christian
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Rei il Ven Mag 13 2011, 07:08

hadashi ha scritto:"calzature" esistono dall'età della pietra (fatte di pelo animale, pelle, etc.) Però avevano lo solo scopo di proteggere dal freddo e minimizzare il rischio di ferite (spine, etc.), e venivano usate solo in caso di bisogno.
Per l'esattezza solo dieci-quindicimila anni fa (anno più anno meno): ma c'era l'era glaciale e in certe zone faceva molto freddo. Senza scarpe i futuri nativi americani non avrebbero potuto attraversare lo Stretto di Bering ghiacciato a piedi.
Comunque, appena arrivati in zone più calde delle Americhe, se ne liberarono subito.
hadashi ha scritto:E comunque permettevano di camminare e correre in maniera naturale.
Ho letto da qualche parte che il mocassino primitivo, identico a quello "pellirosse" che ho visto in un museo di Washington, è l'unica scarpa che non rovina il piede, perché è una specie di guanto a suola morbida che lascia liberi tutti i movimenti delle ossa e dei muscoli del piede
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Spyro il Ven Mag 13 2011, 11:32

Rei ha scritto:
hadashi ha scritto:"calzature" esistono dall'età della pietra (fatte di pelo animale, pelle, etc.) Però avevano lo solo scopo di proteggere dal freddo e minimizzare il rischio di ferite (spine, etc.), e venivano usate solo in caso di bisogno.
Per l'esattezza solo dieci-quindicimila anni fa (anno più anno meno): ma c'era l'era glaciale e in certe zone faceva molto freddo. Senza scarpe i futuri nativi americani non avrebbero potuto attraversare lo Stretto di Bering ghiacciato a piedi.
Comunque, appena arrivati in zone più calde delle Americhe, se ne liberarono subito.
hadashi ha scritto:E comunque permettevano di camminare e correre in maniera naturale.
Ho letto da qualche parte che il mocassino primitivo, identico a quello "pellirosse" che ho visto in un museo di Washington, è l'unica scarpa che non rovina il piede, perché è una specie di guanto a suola morbida che lascia liberi tutti i movimenti delle ossa e dei muscoli del piede

Ecco, erano più bravi a fabbricare scarpe nel Paleolitico. Almeno le facevano corrette, protettive e non dannose A differenza di oggi.
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Rei il Ven Mag 13 2011, 14:03

Spyro ha scritto:Ecco, erano più bravi a fabbricare scarpe nel Paleolitico. Almeno le facevano corrette, protettive e non dannose A differenza di oggi.
Ah, i bei tempi andati...
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  hadashi il Ven Mag 13 2011, 18:23

Rei ha scritto:Per l'esattezza solo dieci-quindicimila anni fa (anno più anno meno): ma c'era l'era glaciale e in certe zone faceva molto freddo. Senza scarpe i futuri nativi americani non avrebbero potuto attraversare lo Stretto di Bering ghiacciato a piedi.
Non sono esperto in materia, ma so di una specie di ago di osso vecchio ca 120.000 anni trovato in Germania, di cui si dice sia stato usato per la "fabbricazione" di scarpe.
Christian
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  lucignolo il Ven Mag 13 2011, 22:43

hadashi ha scritto:Non è del tutto vero Wink "calzature" esistono dall'età della pietra (fatte di pelo animale, pelle, etc.) Però avevano lo solo scopo di proteggere dal freddo e minimizzare il rischio di ferite (spine, etc.), e venivano usate solo in caso di bisogno. E comunque permettevano di camminare e correre in maniera naturale.
In ogni caso non paragonabile al giorno d'oggi dove impongono di metterti dei mattoni ai piedi in ambienti assolutamente innoqui, solo per qualche dettato di moda Evil or Very Mad
Diciamo questo, Christian.
Le calzature ci regalano dei grossi vantaggi in situazioni particolarmente avverse, si può andare più veloci, si può fare la guerra (purtroppo) anche se ci si deve spostare su terreni impraticabili, magari resi tali per motivi strategici e chi più ne ha più ne metta.
Però ci siamo creati una cultura falsata ed innaturale.
Quando ero bambino circolavano i fumetti degli Antenati (I Flintstones) ed i Pronipoti e ci si divertiva a valutarne le contraddizioni epocali.
Si parlava spesso di uomini con i grandi crani e le gambe atrofizzate, che si muovevano grazie a forze mentali antigravitazionali.
Francamente spero che si continui a camminare ed a stimolare un apparato cardiovascolare sempre più a rischio di guasti a causa dell'inattività fisica, per motivi evoluzionistici ancora elemento condizionante della nostra salute.
Automobili, computer, scarpe, insomma, va bene, saremmo stupidi a negarne l'utilità, ma l'utilità non rende obsoleta la storia evolutiva ancora scolpita nei nostri geni.
Nessuno vuole distruggere la tecnologia, ma sta a noi bilanciare i nostri comportamenti.
Credo che molte persone si rendono conto dell'assurdità di utilizzare l'autovettura per percorrere poche centinaia di metri ed una folla di appassionati cerca proseliti nel movimento naturale con biciclette o con le proprie gambe.
Ecco, si tratta di far capire che le calzature stanno ai nostri piedi come le automobili alle nostre gambe: utili, vantaggiose, irrinunciabili, ma che non devono esserne il sostituto.
Tutti apprezzano la bellezza di una gita in bicicletta, a contatto con il mondo; a piedi nudi si può fare di più e meglio: basta provarci almeno una volta.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Alexey il Ven Mag 13 2011, 23:39


Le calzature ci regalano dei grossi vantaggi in situazioni particolarmente avverse, si può andare più veloci, si può fare la guerra (purtroppo) anche se ci si deve spostare su terreni impraticabili, magari resi tali per motivi strategici e chi più ne ha più ne metta.



E' vero che le scarpe ci possono proteggere in molte situazioni però sulla velocità e sulla prestanza atletica il piede nudo è migliore, infatti altleti hanno una performance più efficace a piedi nudi. Questo alle multinazionali delle scarpe dà molto fastidio, per questo stanno creando scarpe un pò più "minimaliste" (vedi vibram ecc.., anche se poi in realtà alcune tanto minimal non sono) e sono loro (anzi, i loro $$) che si oppongono all'escalation del barefooting in questa specialità. Anche nella maratone stravincono i "barefooter" africani.



Automobili, computer, scarpe, insomma, va bene, saremmo stupidi a negarne l'utilità, ma l'utilità non rende obsoleta la storia evolutiva ancora scolpita nei nostri geni.
Nessuno vuole distruggere la tecnologia, ma sta a noi bilanciare i nostri comportamenti.

Sono d'accordo, il progresso tecnologico è importante laddove va a migliorare "veramente" le condizioni di vita, non è che dobbiamo tornare a vivere sulle palafitte e andare a caccia per mangiare. Però non è facile distinguere dove sta il "bene" e dove sta il "male" del progresso.
L'esempio della macchina è significativo, perchè è utile per fare tragitti a lungo raggio, però se ne si abusa si perde il beneficio fisico della passeggiata e sappiamo che l'esercizio fisico è fondamentale per la salute.
Allo stesso modo la scarpa è utile per le situazioni di pericolo per i piedi, però rovina la nostra postura e la corretta deambulazione e di conseguenza la nostra salute ne è inficiata.
Pertanto il bilanciamento tra progresso e natura è essenziale per vivere una vita sana e piacevole.




Tutti apprezzano la bellezza di una gita in bicicletta, a contatto con il mondo; a piedi nudi si può fare di più e meglio: basta provarci almeno una volta.



Per la maggior parte delle persone la difficoltà è proprio il primo passo, tanti pensano "non ce la posso fare" oppure "questo non è per me".
Questa cultura demoralizzante è fin troppo radicata nella nostra società, ma per fortuna le persone che ci provano (e guarda a caso ci riescono) ci sono, come ben testimonia questa associazione.


Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  hadashi il Sab Mag 14 2011, 01:09

Alexey ha scritto:E' vero che le scarpe ci possono proteggere in molte situazioni però sulla velocità e sulla prestanza atletica il piede nudo è migliore, infatti altleti hanno una performance più efficace a piedi nudi.
...Ni...dipende cosa intendi per performance/prestazione... diciamo che la variabile è il terreno su qui corri. Su una bella pista di terra battuta, o su una ciclabile liscia, sicuramente a piedi nudi si riesce ad ottenere prestazioni superiori. Correndo su piste "trail" o su asfalto molto ruvido, purtroppo correre a piedi nudi può diventare penalizzante, perchè la pelle ha i suoi limiti di "resistenza", ben allenata che sia... Per quelle le scarpe minimaliste hanno la loro ragione di esistere (anche se concordo che è tutto un business $$$... per quello sto diventando un "affecionado" dei sandali "Huarache" per le corse impegnative, p.es.
http://www.youtube.com/watch?v=dnizzgzyzu8.
Facilissime da fare, basta una suola di gomma e un laccio di cuoio Very Happy)
Christian
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Alexey il Sab Mag 14 2011, 13:24

Hai ragione, scusa mi sono spiegato male, intendevo l'attività su pista come hai sottolineato tu, concordo perfettamente.

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: MBT =( Meglio il Barefooting Teste di...)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum