La fiera del modellismo

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La fiera del modellismo

Messaggio  lucignolo il Sab Apr 19 2008, 22:33

Il punto d'incontro è la stazione di Verona Porta nuova.
Paolo G. arriva in treno da Bologna, io in macchina da Brescia.
Sette persone in totale: due scalze, cinque no.
Il parcheggio è difficile e lontano, ma mi consente di fare quattro passi scalzi, alternando terra, ghiaia, pozzanghere e asfalto di varia granulosità.
La notte precedente è stata piuttosto tempestosa, con grandine, lampi e tuoni.
Gli amici di Paolo saltano alcune pozze d'acqua, io semplicemente le attraverso; se non avete mai provato, fatevi una passeggiata scalza dopo una giornata di pioggia intensa: un mondo tutto da scoprire e da godere.
Qualche commento alle mie spalle, ma ho imparato a chiudere "l'interruttore" ed il risultato è fantastico.
Ci si dimentica di essere a piedi nudi, ma la nostra mente continua a ricevere segnali ed a vagliare ciò che ci sta sotto.
Ogni passo mi racconta una storia diversa, ogni passo mi riscalda.
Si entra in fiera e, sappiatelo, nessuno ci obbietta alcunché.
I nostri piedi sono umidi ed è davvero curioso notare sul pavimento di cemento tante impronte gommate e due paia di impronte scalze: sono convinto che qualcuno si pulirà le lenti degli occhiali e si chiederà se non si tratta di qualche trovata pubblicitaria.
Non avrei mai immaginato di trascorrere una giornata così intensa in mezzo a tanta gente e scalzo.
Me l'avreste detto qualche anno fa, vi avrei presi per matti.
So che a molte persone interesserà conoscere la reazione della gente.
Poca cosa, mi dispiace deludervi.
Qualche risatina, tanti colpi di gomito ai genitori da parte dei "soliti" bambini, ma, ci credereste? In un ambito così affollato molti non si sono nemmeno accorti della nostra nudità; si dava per scontato che fossimo calzati!
In compenso si è trattato di un'esperienza profondamente costruttiva, sotto tutti i punti di vista.
Da parte mia, assolutamente da ripetere.


Ultima modifica di lucignolo il Dom Apr 20 2008, 11:24, modificato 1 volta
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  bfpaul il Dom Apr 20 2008, 07:49

lucignolo ha scritto:Il punto d'incontro è la stazione di Verona Porta nuova.
Paolo G. arriva in treno da Bologna, io in macchina da Brescia.
Sette persone in totale: due scalze, cinque no.
Il parcheggio è difficile e lontano, ma mi consente di fare quattro passi scalzi, alternando terra, ghiaia, pozzanghere e asfalto di varia granulosità.
La notte precedente è stata piuttosto tempestosa, con grandine, lampi e tuoni.
Gli amici di Paolo saltano alcune pozze d'acqua, io semplicemente le attraverso; se non avete mai provato, fatevi una passeggiata scalza dopo una giornata di pioggia intensa: un mondo tutto da scoprire e da godere.
Qualche commento alle mie spalle, ma ho imparato a chiudere "l'interruttore" ed il risultato è fantastico.
Ci si dimentica di essere a piedi nudi, ma la nostra mente continua a ricevere segnali ed a vagliare ciò che ci sta sotto.
Ogni passo mi racconta una storia diversa, ogni passo mi riscalda.
Si entra in fiera e, sappiatelo, nessuno ci obbietta alcunché.
I nostri piedi sono umidi ed è davvero curioso notare sul pavimento di cemento tante impronte gommate e due paia di impronte scalze: sono convinto che qualcuno si pulirà le lenti degli occhiali e si chiederà se non si tratta di qualche trovata pubblicitaria.
Non avrei mai immaginato di trascorrere una giornata così intensa in mezzo a tanta gente e scalzo.
Me l'avreste detto qualche anno fa, vi avrei presi per matti.
So che a molte persone interesserà conoscere la reazione della gente.
Poca cosa, mi dispiace deludervi.
Qualche risatina, tanti colpi di gomito ai genitori da parte dei "soliti" bambini, ma, ci credereste? In un ambito così affollato molti non si sono nemmeno accolti della nostra nudità; si dava per scontato che fossimo calzati!
In compenso si è trattato di un'esperienza profondamente costruttiva, sotto tutti i punti di vista.
Da parte mia, assolutamente da ripetere.

E va bene.
Prendetemi per fissato, ho sempre detto che quelli che si accorgono che siamo scalzi sono pochi (e tanto più se sei in mezzo alla gente ....), ho anche dato delle percentuali (di fantasa, ma per far capire il tipo di fenomeno) ed ora, dopo una bella descrizione da parte di un osservatore acuto come Flavio, non riesco a trattenermi, lo dico: VE L'AVEVO DETTO!!! tongue

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2972
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

VERONA: TRENINI E..PIEDI SOSPETTI

Messaggio  Paolo G il Dom Apr 20 2008, 10:28

Bellissima giornata quella trascorsa ieri a Verona con Flavio, sua moglie ed i miei compagni di avventura modellistica di imola e Bologna. Tutti regolamente clazi all'infuori di me e Flavio ma, vi posso dire, la cosa non ha sconvolto nessuno della compagni. Tra l'altro, tra i compagni di avventura solo uno sapeva della mia abitudine a girare scalzo, ma gli altri hanno subito capito, e si sono limitati ad una sola domanda quando mi hanno visto scendere dal treno a Verona e, date le giustificazioni, una delle quali era che sapendo di passare un'intera giornata praticamente sempre in piedi avrei avuto dolore dopo poco tempo, se avessi indossato le scarpe, hanno passato con me, Flavio e la moglie tutta la giornata visitando insieme stand, conoscendo e presentandoci gente e venditori, il tutto senza alcun imbarazzo.
Ma alla faccia di chi dice che sono pochi quelli che si accorgono vi racconto la scena in stazione a Verona.
Con gli amici imolesi eravamo fermi nel piazzale esterno ad attendre Flavio che genitlmente si era offerto di accompagnarci fino alla fiera. Tempo incerto, fresco, piazzale bagnato segno di un recente acquazzone. Io: jeans, giubbotto, zaino e piedi al vento. Passano due poliziotti, un uomo ed una donna e tutti notano che, specialmente la donna, fa il gesto di avvicinarmi e chiedrmi i documenti. Ho pensato: ho la faccia sospetta, mi hanno preso per un terrorista nero, rosso, multicolore? Mi hanno scambiato per un terrorista islamico e pensano che neoo zaino nasconda il tritolo per farmi saltare lì davanti? I due PS si allontanano, ma gli amici li vedono parlare per radio. Evidentemente nutrono sospetti.... Qualche minuto dopo ci apaiono altri due poliziotti, di cui un ufficiale che tiene conciliabolo con gli alltri tre. Mi sono sentito seguace di Bin Laden: e se mi avessero ordinato di aprire lo zaino e non avessero ben inteso che il candelotto che portavo con me non era dinamite ma un ombrello pieghevole? Ma anche gli ombrelli sono strumenti pericolosi Hitchock insegna.....
Bene, il conciliabolo si scioglie, le due coppie di polizioti si lasciano, ma la prima coppia (lui e lei), vira pericolosamente sul mio gruppetto e senza lascar scampo lei mi domanda: "ma perchè lei è scalzo?" "Beh, perchè non riesco a portare le scarpe, mi sento meglio, giro più rilassato" dico io. "Sì, ma non le porta mai?" mi dice incuriosita lei "almeno si metta un paio di infradito o i sandali" "ma perchè non posso girare così -dico io- giàò mi metto le scarpe per andare a lavorare e già quella è una tortura, ma non ne posso fare a meno". "va bene va bene, buongiorno" ed i due si allontanano. Poi vediamo che, tramite radio, hanno avvisato l'altra coppia che i pedi sospetti erano regolari.
Risata generale ma un punta d'amaro c'è rimasta, perchè i miei compagni d'avvenutra, avrebbero voluto veder coronata la scena con la frase d'obbligo "documenti" per vedere la faccia da baccalà dei due polozioti quando gli averi fatto vedere un certo tesserino al quale sarebbe seguita la frase, "se non ci credete telefonate ai vostri colleghi in servizio alla Procura della Repubblica di Forlì."
Questo è quanto; quindi cari amici attenti ai ....... piedi sospetti!
PAOLO G.

Paolo G

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  lucignolo il Dom Apr 20 2008, 11:48

Paolo G ha scritto:Bellissima giornata quella trascorsa ieri a Verona con Flavio, sua moglie ed i miei compagni di avventura modellistica di imola e Bologna. Tutti regolamente clazi all'infuori di me e Flavio........
Mia moglie è stata lungamente combattuta fra il togliersi le scarpe e tenersele. Non era certo il contesto giusto per cominciare in pubblico, ma certe battaglie interiori fanno bene. Ancora una volta ha potuto toccare con mano (presto con piede, spero) che scalzi si può senza perdere l'onore Wink
Paolo G ha scritto:Ma alla faccia di chi dice che sono pochi quelli che si accorgono vi racconto la scena in stazione a Verona.
La mia tesi è che più aumenta il numero di persone, più diminuisce l'attenzione al singolo soggetto: si diventa parte dello sfondo, una sorta di macchia indistinta.
Un agente di PS, per ovvie ragioni professionali, osserva e vaglia tutto e se non vede........avrà davvero non visto? Ma questa è un'altra storia.
Paolo G ha scritto:Questo è quanto; quindi cari amici attenti ai ....... piedi sospetti!
Il tuo aneddoto è stato molto divertente; secondo me gli agenti erano solo perplessi, per questo motivo si sono lungamente consultati ed hanno agito con grande discrezione e tanto è vero che non ti hanno nemmeno chiesto i documenti (ma che bel finale sarebbe stato! Very Happy ).
Idea Sarebbe bene che le Forze di PS conoscessero il nostro sito?
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  bfpaul il Dom Apr 20 2008, 21:19

lucignolo ha scritto:
Paolo G ha scritto:Bellissima giornata quella trascorsa ieri a Verona con Flavio, sua moglie ed i miei compagni di avventura modellistica di imola e Bologna. Tutti regolamente clazi all'infuori di me e Flavio........
Mia moglie è stata lungamente combattuta fra il togliersi le scarpe e tenersele. Non era certo il contesto giusto per cominciare in pubblico, ma certe battaglie interiori fanno bene. Ancora una volta ha potuto toccare con mano (presto con piede, spero) che scalzi si può senza perdere l'onore Wink
Paolo G ha scritto:Ma alla faccia di chi dice che sono pochi quelli che si accorgono vi racconto la scena in stazione a Verona.
La mia tesi è che più aumenta il numero di persone, più diminuisce l'attenzione al singolo soggetto: si diventa parte dello sfondo, una sorta di macchia indistinta.
Un agente di PS, per ovvie ragioni professionali, osserva e vaglia tutto e se non vede........avrà davvero non visto? Ma questa è un'altra storia.
Paolo G ha scritto:Questo è quanto; quindi cari amici attenti ai ....... piedi sospetti!
Il tuo aneddoto è stato molto divertente; secondo me gli agenti erano solo perplessi, per questo motivo si sono lungamente consultati ed hanno agito con grande discrezione e tanto è vero che non ti hanno nemmeno chiesto i documenti (ma che bel finale sarebbe stato! Very Happy ).
Idea Sarebbe bene che le Forze di PS conoscessero il nostro sito?

Bravo Flavio, mi hai dato una idea!
Vedrò di trovare il modo di comunicarlo e non solo a loro; anzi, perchè non incominci tu e seguono tutti quelli che vogliono, segnalando qui sul forum gli indirizzi presso cui far conoscere l'esistenza del nostro sito?
Polizia, Carabinieri, Amministrazioni, quotidiani, riviste, Associazioni, e tutti coloro che varrebbe la pena di informare?
Perchè internet è grande, ma se non si sa cercare o non si ha l'interesse a cercare, non si trova ...
E scommetto che molti non ci cercano, ma ci trovano solo per caso .... tongue

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2972
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  alex65 il Lun Apr 21 2008, 10:10

Forse andrebbe specificato nel documento "segni particolari: Scalzo" Very Happy

Lo dico come battuta, ma se lo trovassero scritto sono sicuro che si sentirebbero rassicurati (i polizziotti) e interromperebbero subito il controllo.
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  lucignolo il Lun Apr 21 2008, 20:38

bfpaul ha scritto:........anzi, perchè non incominci tu e seguono tutti quelli che vogliono, segnalando qui sul forum gli indirizzi presso cui far conoscere l'esistenza del nostro sito?
Polizia, Carabinieri, Amministrazioni, quotidiani, riviste, Associazioni, e tutti coloro che varrebbe la pena di informare?
Very Happy Mi suona un po' come il "Vai avanti tu, che a me mi vien da ridere".
Chi (tutti e, poi, non c'è un club?), quando (subito?), dove (in ogni luogo).....facile, ma è il come che mi assilla.
Carina la battuta di Alex65, ma richiede il controllo dei documenti e poi i segni particolari devono essere permanenti: un buon motivo per diventare integrali? Wink
Non fanno mai fiere delle forze armate e di PS? Potremmo visitare scalzi i loro stands.
Un fax a tutti i questori d'Italia? Mah, non siamo giuridicamente riconosciuti ed hanno cose più importanti da fare.
Fra di noi c'è qualche agente di PS?.......No, eh?
Una sfilata dimostrativa davanti alle questure nazionali? Sad
Non copriremmo nemmeno quelle regionali e, se consideriamo tutti coloro che parlano, ma che hanno una fifa blu a decidersi ad uscire allo scoperto, forse nemmeno quelle provinciali.
Un'inserto pubblicitario sulla rivista nazionale delle forze armate?
Scherzo, naturalmente, e tu?
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  bfpaul il Lun Apr 21 2008, 21:39

lucignolo ha scritto:
bfpaul ha scritto:........anzi, perchè non incominci tu e seguono tutti quelli che vogliono, segnalando qui sul forum gli indirizzi presso cui far conoscere l'esistenza del nostro sito?
Polizia, Carabinieri, Amministrazioni, quotidiani, riviste, Associazioni, e tutti coloro che varrebbe la pena di informare?
Very Happy Mi suona un po' come il "Vai avanti tu, che a me mi vien da ridere".
Chi (tutti e, poi, non c'è un club?), quando (subito?), dove (in ogni luogo).....facile, ma è il come che mi assilla.
Carina la battuta di Alex65, ma richiede il controllo dei documenti e poi i segni particolari devono essere permanenti: un buon motivo per diventare integrali? Wink
Non fanno mai fiere delle forze armate e di PS? Potremmo visitare scalzi i loro stands.
Un fax a tutti i questori d'Italia? Mah, non siamo giuridicamente riconosciuti ed hanno cose più importanti da fare.
Fra di noi c'è qualche agente di PS?.......No, eh?
Una sfilata dimostrativa davanti alle questure nazionali? Sad
Non copriremmo nemmeno quelle regionali e, se consideriamo tutti coloro che parlano, ma che hanno una fifa blu a decidersi ad uscire allo scoperto, forse nemmeno quelle provinciali.
Un'inserto pubblicitario sulla rivista nazionale delle forze armate?
Scherzo, naturalmente, e tu?

Certo che scherzi.
Però io credo che chi propone un'idea debba sempre esserne il primo esecutore, giusto per dare l'esempio.
Quindi va bene la proposta iniziale, ma credo sia anche giusto chiedere la collaborazione di chi per primo avanza una proposta.
Per questo ho detto: segnalami tu per primo alcuni indirizzi a cui credi dovremmo comunicare la nostra esistenza, ma coinvolgiamo anche tutti gli amici e i soci nel fare altrettanto.
Se avrò segnalazioni, sarà mio compito farle conoscere a quelli che riterremo utile proporle e aggiungo che renderò noto a chi sono andate le segnalazioni.
Insomma, io mi impegno a fare la mia parte; nessuno vorrà fare segnalazioni?
Beh, spero proprio di no, farei troppi pensieri cattivi .....

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2972
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  lucignolo il Mar Apr 22 2008, 00:52

bfpaul ha scritto:Però io credo che chi propone un'idea debba sempre esserne il primo esecutore, giusto per dare l'esempio.
Guarda che un'idea può scaturire da un'analisi dei mezzi disponibili in una realtà esterna, mezzi impensabili, a volte, per il singolo individuo o per un piccolo gruppo, perciò l'equazione ideatore = esecutore non è sempre verificata.
Detto questo, non voglio certo fare come qualcuno che disse "Armiamoci e partite".
bfpaul ha scritto:segnalami tu per primo alcuni indirizzi a cui credi dovremmo comunicare la nostra esistenza, ma coinvolgiamo anche tutti gli amici e i soci nel fare altrettanto.
Va bene, ma non ho capito cosa intendi per "indirizzi" (internet o civici?): vuoi sapere indirizzi di questure, caserme di carabinieri, editoriali?
Poi? Mandiamo una mail dicendo: "Eccoci qua! Andiamo scalzi"?
Cerca di capirmi: ho lanciato più una battuta che un'idea, senza una strategia precisa; c'è qualcosa che non riesco a mettere a fuoco e ciò mi preoccupa, perché se si vuole evitare di renderci ridicoli bisogna agire in modo ponderato.
Credo di non fare male a chiedere se qualcuno ha le idee più chiare e la battuta della guardia di PS bfr affraid non era casuale.
Non mi tiro certo indietro, l'idea di attraversare il campo minato l'ho avuta io, ma datemi almeno un cercamine. Smile


Ultima modifica di lucignolo il Mar Apr 22 2008, 11:56, modificato 1 volta
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  bfpaul il Mar Apr 22 2008, 08:19

lucignolo ha scritto:
bfpaul ha scritto:Però io credo che chi propone un'idea debba sempre esserne il primo esecutore, giusto per dare l'esempio.
Guarda che un'idea può scaturire da un'analisi dei mezzi disponibili in una realtà esterna, mezzi impensabili, a volte, per il singolo individuo o per un piccolo gruppo, perciò l'equazione ideatore = esecutore non è sempre verificata.

Ok, ma non scartiamola per questo.

lucignolo ha scritto:Detto questo, non voglio certo fare come qualcuno che disse "Armatevi e partite".

Perfetto, ci intendiamo!

lucignolo ha scritto:
bfpaul ha scritto:segnalami tu per primo alcuni indirizzi a cui credi dovremmo comunicare la nostra esistenza, ma coinvolgiamo anche tutti gli amici e i soci nel fare altrettanto.
Va bene, ma non ho capito cosa intendi per "indirizzi" (internet o civici?): vuoi sapere indirizzi di questure, caserme di carabinieri, editoriali?
Poi? Mandiamo una mail dicendo: "Eccoci qua! Andiamo scalzi"?
Cerca di capirmi: ho lanciato più una battuta che un'idea, senza una strategia precisa; c'è qualcosa che non riesco a mettere a fuoco e ciò mi preoccupa, perché se si vuole evitare di renderci ridicoli bisogna agire in modo ponderato.
Credo di non fare male a chiedere se qualcuno ha le idee più chiare e la battuta della guardia di PS bfr affraid non era casuale.
Non mi tiro certo indietro, l'idea di attraversare il campo minato l'ho avuta io, ma datemi almeno un cercamine. Smile

Ok, vediamo:
- parlavo di soggetti a cui riteniamo utile segnalare la nostra esistenza, quindi di giornali, riviste, TV, ma anche Linee Aeree, Marittime, Ferrovie, Associazioni, Federazioni sportive, Tutori dell'ordine pubblico.
- ovviamente, è più semplice inviare una mail che spedire centinaia di lettere, quindi sceglierei senz'altro questo mzzo di comunicazione, pertanto indirizzi email.
- possiamo studiare un testo di una comunicazione nel quale vi siano le informazioni che riteniamo utili, potrei citarne alcune:
a) comunicare che esistono in tutto il mondo ed anche in Italia un certo numero di persone a cui piace andare scalzi, che esiste per comunicare notizie su questo "stile di vita" un sito internet fin dal 1999, e che ci stiamo costituendo in Club;
b) che pertanto non ci si deve meravigliare più di tanto a vedere queste persone circolare tranquillamente nel nostro paese che ha finora destinato a noi un certo interesse e qualche sporadico divieto, peraltro non giustificato;
c) che noi non vogliamo imporre niente a nessuno mentre siamo disponibili a spiegare e chicchessia le nostre motivazioni;
d) che siamo reali e ci riuniamo periodicamente per fare escursioni in montanga e nelle nostre città;
e) che chiediamo solo di essere rispettati come noi rispettiamo chi usa le scarpe.

I punti citati possono essere eliminati o integrati con altri, insomma se si ritiene giusto l'assunto principale, il testo si prepara in poco tempo e lo si invia a tutti i soggetti di cui parlavamo; ci saremo fatti conoscere un po' di più, ci chiederanno qualche intervista, qualcuno sorriderà, e tutto continuerà più o meno come prima, di certo non ci cambierà la vita!!
Però vale la pena di farlo ....

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2972
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Andrea77 il Mar Apr 22 2008, 19:26

ALT! Io capisco che Paolo voglia promuovere il + possibile il sito e far sapere a tutti che c'è un gruppo di persone che ama andare scalze. Capisco che se la cosa fosse nota e diffusa sarebbe + facile girare scalzi ma personalmente preferirei un certo anonimato. Sul sito ci sono foto. E per quanto mi riguarda un conto è che stiano sul nostro sito un conto che incomincino ad essere pubblicizzate alle forze dell'ordine, ai giornali alle TV...
Già + di una volta mi sono posto ed ho posto il quesito. Molti di noi, me compreso, gradiscono il forum ed i raduni ma vogliono anche un certo anonimato. Non voglio finire in TV o sui giornali come un fenomeno da baraccone, come quello che fa cose strane.
Un conto è lasciare le foto sul sito che viene visitato da un numero esiguo di persone ed un conto finire su giornali o TV. Il forum e il sito x me sono belli xchè pur dando l'occasione di incontrarci resta una cosa fra di noi.
Se dovesse venire l'idea di divulgare il sito chiederò a Paolo di togliere le mie foto dal sito in quanto nn me la sento di uscire allo scoperto.
So che anche ora nn sono del tutto sicuro che questo nn accada ma vorrei evitare di andarmele a cercare.
So benissimo che non faccimo nulla di male ... ma personalemtne preferisco restare nell'ombra.
Non vedo questa smania di farsi conoscere. Io vedo di + la cosa come un gruppo di amici che scrivomùno e si incontrano. Non vedo xchè devo far sapere a tutti che vado in giro scalzo. L'importante è andare scalzi nn che tutti lo sappiano.

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Ares il Mar Apr 22 2008, 22:10

bfpaul ha scritto:
lucignolo ha scritto:
bfpaul ha scritto:........anzi, perchè non incominci tu e seguono tutti quelli che vogliono, segnalando qui sul forum gli indirizzi presso cui far conoscere l'esistenza del nostro sito?
Polizia, Carabinieri, Amministrazioni, quotidiani, riviste, Associazioni, e tutti coloro che varrebbe la pena di informare?
Very Happy Mi suona un po' come il "Vai avanti tu, che a me mi vien da ridere".
Chi (tutti e, poi, non c'è un club?), quando (subito?), dove (in ogni luogo).....facile, ma è il come che mi assilla.
Carina la battuta di Alex65, ma richiede il controllo dei documenti e poi i segni particolari devono essere permanenti: un buon motivo per diventare integrali? Wink
Non fanno mai fiere delle forze armate e di PS? Potremmo visitare scalzi i loro stands.
Un fax a tutti i questori d'Italia? Mah, non siamo giuridicamente riconosciuti ed hanno cose più importanti da fare.
Fra di noi c'è qualche agente di PS?.......No, eh?
Una sfilata dimostrativa davanti alle questure nazionali? Sad
Non copriremmo nemmeno quelle regionali e, se consideriamo tutti coloro che parlano, ma che hanno una fifa blu a decidersi ad uscire allo scoperto, forse nemmeno quelle provinciali.
Un'inserto pubblicitario sulla rivista nazionale delle forze armate?
Scherzo, naturalmente, e tu?

Certo che scherzi.
Però io credo che chi propone un'idea debba sempre esserne il primo esecutore, giusto per dare l'esempio.
Quindi va bene la proposta iniziale, ma credo sia anche giusto chiedere la collaborazione di chi per primo avanza una proposta.
Per questo ho detto: segnalami tu per primo alcuni indirizzi a cui credi dovremmo comunicare la nostra esistenza, ma coinvolgiamo anche tutti gli amici e i soci nel fare altrettanto.
Se avrò segnalazioni, sarà mio compito farle conoscere a quelli che riterremo utile proporle e aggiungo che renderò noto a chi sono andate le segnalazioni.
Insomma, io mi impegno a fare la mia parte; nessuno vorrà fare segnalazioni?
Beh, spero proprio di no, farei troppi pensieri cattivi .....

bfpaul

Al di là dello scherzoso scambio di battute o curiose proposte, non prenderei la questione troppo sul serio. Non c'è bisogno di clamori, segnalazioni o quant'altro di eclatante ...
Senza neppure volerla eccessivamente semplificare, quello che più conta - come più volte ho scritto e meglio di me altri, voi compresi, hanno evidenziato - è in effetti "professare" e cioé praticare il b.f. in modo convinto e coerente.
Ovvio che non a tutti è possibile e non allo stesso modo.
Esigenze di sicurezza o particolari situazioni lavorative/personali/contingenti a parte, soprattutto in questo modo si può cambiare - col tempo che ciò richiede - le mode stereotipate e le convenzioni conformiste a tutti i costi, perchè queste rendono quantomeno "stravagante" chi cammina o sta in genere scalzo.
Per fortuna viviamo in una società libera e democratica, e quindi, nei limiti del rispetto delle leggi e delle sensibilità/culture altrui, siamo liberi di indossare il cappotto o i guanti o una sciarpa quando e dove lo vogliamo, nello stesso modo in cui siamo liberi di calzare scarpe alte, basse, classiche o sportive, ma anche di non calzarne affatto. Sappiamo di essere bombardati da reclame pubblicitarie che sembrano quasi dire: per essere "fighi" dobbiamo mettere queste o quelle scarpe praticamente in ogni occasione e luogo ... ma fortunatamente vediamo anche pubblicità di segno contrario, quasi un inno alla "libertà di piede" (es. la Carla Bruni per una nota martca automobilistica ...).
Lo dico per esperienza personale: è senz'altro più semplice vivere questa "libertà" quando siamo al di fuori dei nostri abituali contesti sociali, ma è altrettanto importante cominciare a trasmettere a quanti sono più a stretto contatto con noi la nostra "passione" o "esigenza" (per me reale, visti i problematici piedi di cui madre natura mi ha dotato) o anche "originalità", chiamiamola pure così ...
Vi sembrerà strano ma da qualche anno sto cercando di lavorare su me stesso in questa direzione. Non è facile, ma i primi piccoli risultati comincio a vederli. E a giudicare delle esperienze e delle citazioni che leggo sul Forum numerosi sono più avanti di me e sono per me uno stimolo continuo, una fonte di ispirazione e di ammirazione ...

Ares

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Ares il Mar Apr 22 2008, 22:26

Andrea77 ha scritto:ALT! Io capisco che Paolo voglia promuovere il + possibile il sito e far sapere a tutti che c'è un gruppo di persone che ama andare scalze. Capisco che se la cosa fosse nota e diffusa sarebbe + facile girare scalzi ma personalmente preferirei un certo anonimato. Sul sito ci sono foto. E per quanto mi riguarda un conto è che stiano sul nostro sito un conto che incomincino ad essere pubblicizzate alle forze dell'ordine, ai giornali alle TV...
Già + di una volta mi sono posto ed ho posto il quesito. Molti di noi, me compreso, gradiscono il forum ed i raduni ma vogliono anche un certo anonimato. Non voglio finire in TV o sui giornali come un fenomeno da baraccone, come quello che fa cose strane.
Un conto è lasciare le foto sul sito che viene visitato da un numero esiguo di persone ed un conto finire su giornali o TV. Il forum e il sito x me sono belli xchè pur dando l'occasione di incontrarci resta una cosa fra di noi.
Se dovesse venire l'idea di divulgare il sito chiederò a Paolo di togliere le mie foto dal sito in quanto nn me la sento di uscire allo scoperto.
So che anche ora nn sono del tutto sicuro che questo nn accada ma vorrei evitare di andarmele a cercare.
So benissimo che non faccimo nulla di male ... ma personalemtne preferisco restare nell'ombra.
Non vedo questa smania di farsi conoscere. Io vedo di + la cosa come un gruppo di amici che scrivomùno e si incontrano. Non vedo xchè devo far sapere a tutti che vado in giro scalzo. L'importante è andare scalzi nn che tutti lo sappiano.

Ciao
Andrea

Non me ne voglia qualcuno male, ma concordo con Andrea che ha rappresentato fedelmente anche il mio pensiero sul tema.
Preferisco la riservatezza alla notorietà mediatica. Preferisco che mi vedano scalzo "dal vivo", per strada o al supermercato o al ristorante, magari "rischiando" di essere riconosciuto dall'amico o dal cliente o dal magistrato di turno (cosa che anche a Milano potrebbe capoitare, che so, proprio il 16/5 p.v.?).
Non gradisco forme di pubblicità, non soltanto per ragioni di immagine professionale.
Ho inserito le mie foto unicamente perché ho ritenuto giusto dare testimonianza "visiva" delle esperienze che con piacere ho voluto mettere in condivisione con tutti voi, sperando di aver anche io contribuito (nonostante la mia scarsa fotogenia) a dare una immagine rassicurante e doprattutto "normale" della persona cui piace stare scalzo.
Come ho già scritto, il mio iniziale approccio al sito fu notevolmente facilitato dalla vista di persone assolutamente "normali" che quasi mi facevano invidia per la loro disinvoltura, accrescendo in me il desiderio di "emularli": mi divevo infatti <ma se lo fanno loro, perché non anche io?>.

Ares

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  paolo fratter il Mer Apr 23 2008, 00:09

Concordo pienamente su quanto esposto da Ares e Andrea. Sono anch'io una persona abbastanza riservata, e nonostante questo ho pubblicato ugualmente sul sito numerose mie foto. L'ho fatto del tutto convinto e di ciò ne sono altrettanto, non dico fiero (mi sembra una parolona un po' grossa) ma contento sì, pur avendo inizialmente dovuto superare un notevole scoglio, lo confesso, ma l'ho fatto proprio con l'intenzione di incentivare e incoraggiare nuovi amici che forse non hanno ancora trovato la forza di girare scalzi, pur provandone un grande desiderio interiore. Ciò non toglie tuttavia che non mi va che le nostre immagini possano volutamente essere eccessivamente pubblicizzate e date in pasto a chiunque o,perlomeno, a persone che dell'andare in giro scalzi non gliene frega proprio niente! Ovvio che su internet chiunque ci può scovare e vedere, anche solo girando per caso, tuttavia io credo fermamente che chi ci segue o ci cerca di proposito siano tuttora una piccola nicchia di persone che come noi sentono forte in sè il nostro stesso desiderio, anche se non l'hanno ancora messo in atto o non osano farlo, e quindi non solo per un fattore di mera curiosità o altro. Dunque un po' di pubblicità mi può anche star bene....ma senza esagerare troppo!
Un ciao a tutti.
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 399
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  lucignolo il Mer Apr 23 2008, 09:21

paolo fratter ha scritto:Dunque un po' di pubblicità mi può anche star bene....ma senza esagerare troppo!
Muovi bene i pezzi sulla scacchiera e la partita assume i connotati che volevi Wink .
Altro che noia a parlare di immagine, paura delle convenzioni e chi più ne ha più ne metta! Eccola la verità!
La botte piena e la moglie ubriaca, si vuole essere sempre di più stando nell'ombra......bravi.
Però un poco vi capisco.
Noto una contraddizione: sul forum si usano avatar e nickname, per poi esporre le nostre immagini sulla photogallery. Personalmente me ne infischio, ma qualcuno, anzi, molti di voi si illudono ancora di non essere visti o riconosciuti, quasi fossero feticisti o, peggio, pedofili.
Allora perché non allargare la conoscenza del nostro forum oscurando le fotografie, permettendone la visione solo con una password?


Ultima modifica di lucignolo il Lun Apr 28 2008, 00:08, modificato 1 volta
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Daniela il Dom Apr 27 2008, 19:40

Ritengo che per quanto riguarda le foto che rimangono sul sito, si dovrebbe chiedere una liberatoria firmata nero su bianco a tutela di tutti. Anche perche' su giornali e TV il sito e' gia' stato ampiamente segnalato senza che nessuno facesse obiezione.

Daniela

Numero di messaggi : 127
Data d'iscrizione : 01.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  bfpaul il Dom Apr 27 2008, 22:00

Daniela ha scritto:Ritengo che per quanto riguarda le foto che rimangono sul sito, si dovrebbe chiedere una liberatoria firmata nero su bianco a tutela di tutti. Anche perche' su giornali e TV il sito e' gia' stato ampiamente segnalato senza che nessuno facesse obiezione.

Finora ho sempre inteso che quando mi si spedivano immagini fosse per metterle sul sito, con tutte le conseguenze che ciò comporta.
Se però ci fossero riserve da parte di chiunque, chi legge può già chiedermi di togliere le sue fotografie e appena posso chiederò a tutti una liberatoria.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2972
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Andy il Dom Apr 27 2008, 22:59

bfpaul ha scritto:
Daniela ha scritto:Ritengo che per quanto riguarda le foto che rimangono sul sito, si dovrebbe chiedere una liberatoria firmata nero su bianco a tutela di tutti. Anche perche' su giornali e TV il sito e' gia' stato ampiamente segnalato senza che nessuno facesse obiezione.

Finora ho sempre inteso che quando mi si spedivano immagini fosse per metterle sul sito, con tutte le conseguenze che ciò comporta.
Se però ci fossero riserve da parte di chiunque, chi legge può già chiedermi di togliere le sue fotografie e appena posso chiederò a tutti una liberatoria.

bfpaul
-----------------------------------------------------------------
Cè qualcosa che non mi torna: andiamo scalzi in giro, in mezzo alla gente, nelle trafficatissime strade delle grosse città e poi.... non
vogliamo essere visti in fotografia??? Le stesse foto che ci facciamo NOI e che NOI mettiamo in rete? confused confused confused ...liberatorie, password, nero su bianco... affraid ma state
proprio parlando sul serio??
andy
avatar
Andy

Numero di messaggi : 262
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Enzo il Dom Apr 27 2008, 23:01

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 15:30, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  lucignolo il Lun Apr 28 2008, 00:32

Andy ha scritto:...liberatorie, password, nero su bianco... affraid ma state
proprio parlando sul serio??
Forse molti possiedono un ristorante.... Very Happy Very Happy Very Happy
A parte le battute, come la penso io spero l'abbiate capito, ma fra l'alternativa di non farci conoscere e la paura di molti a farsi davvero vedere (e dal gruppo lombardo proprio non me l'aspettavo) ho lanciato una proposta che, per quanto assurda possa sembrare, salverebbe capra e cavoli, oltre ad evitare stupide rotture in un gruppo così apparentemente amalgamato e senza eguali nel resto d'Italia.
Enzo ha scritto:Per questo dicono che andare scalzi è da matti
E noi siamo i primi a farglielo credere, calando le brache davanti alle nostre paure così spesso ipocritamente negate dietro tante belle parole e fingendo sbadigli annoiati quando si mette il dito nella piaga.
Da parte mia non riceverete mai una liberatoria scritta, perché quando ho deciso di inserire il mio profilo e le mie fotografie sul sito (ed ho riflettuto non poco sulla mia azione) sapevo di spalancare una finestra sul mio "terribile vizio" e me ne sono assunto ogni responsabilità.
Chiudo qui perché non è davvero il caso di ripetermi, né di suscitare pericolose polemiche.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Andrea77 il Lun Apr 28 2008, 16:20

Andy ha scritto:
Cè qualcosa che non mi torna: andiamo scalzi in giro, in mezzo alla gente, nelle trafficatissime strade delle grosse città e poi.... non
vogliamo essere visti in fotografia??? Le stesse foto che ci facciamo NOI e che NOI mettiamo in rete? confused confused confused ...liberatorie, password, nero su bianco... affraid ma state
proprio parlando sul serio??
andy[/color]

Scusate se insisto ma per me è diverso mostrare la propria immagine sui mass media (con la certezza che tutti ti vedono) piuttosto che andare in giro scalzo (magari prestando attenzione a non andare in luoghi dove è facile incontrare gente conosciuta) e avere le proprie foto su un sito di 'nicchia'.
Devo dire che dopo certe affermazioni (e dopo quello che è successo a te di finire su repubblica a tua insaputa e a me stesso di essere apparso un secondo in TV) devo pensare che forse ho fatto una leggerezza nel far pubblicare le mie foto avendo l'intenzione di restare il + possibile anonimo.

Ripeto io ritengo x me essenziale trovarci x camminare scalzi mentre trovo inutile e dannoso voler pubblicizzare la cosa e mi pare di non essere l'unico che nn ci tenga a mostrarsi scalzo ai 4 venti pur sapendo di nn fare nulla di male.

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  lucignolo il Lun Apr 28 2008, 19:19

Andrea77 ha scritto:......avere le proprie foto su un sito di 'nicchia'
Guarda che se, come ha affermato Paolo S., siamo ai primi posti di un gigante come Google, siamo già pubblici, dimenticati la nicchia.
A questo punto, forse, coerentemente con la tua linea di pensiero, che rispetto, ma non condivido, faresti meglio a togliere quanto prima le tue immagini dalla photogallery o a chiedere al nostro webmaster di sfocare il tuo viso.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Badboy il Lun Apr 28 2008, 19:27

lucignolo ha scritto:
Allora perché non allargare la conoscenza del nostro forum oscurando le fotografie, permettendone la visione solo con una password?

Allora...io parlo da esterno...nel senso che sono uno di quelli che tiene molto alla sua privacy, e di conseguenza di mettere in giro mie foto non ci penso proprio...
E non solo in questo ambito...scrivo anche in altri forum (come penso molti di voi) ma non ho mai rilasciato nessuna foto...penso di essere l'unico nel sito di moto che frequento che non ha messo neanche quelle del proprio mezzo (nonostante in molti mi conoscano, visto che è capitato di uscire insieme)...
Va beh, queste comunque sono mie convinzioni...nè giuste nè sbagliate...soltanto mie...tornando al discorso credo che l'idea di Flavio non sia così sbagliata anzi...esistono molti forum dove l'accesso alle immagini è consentito solo agli iscritti (anzi in molti anche l'accesso al forum avviene tramite registrazione)...
Questo per permetterne la visione a chi realmente (tralasciando i soliti troll che si iscrivono lo stesso) è interessato alla cosa...non ci vedo niente di male...è una piccola "protezione" che permette comunque di condividere un qualcosa con chi magari è interessato alla cosa...
avatar
Badboy

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 09.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Badboy il Lun Apr 28 2008, 19:31

lucignolo ha scritto:Guarda che se, come ha affermato Paolo S., siamo ai primi posti di un gigante come Google, siamo già pubblici, dimenticati la nicchia.

Infatti di nicchia questo sito non è fidati...
Il forum è frequentato da pochi, ma il sito, anche se marginalmente, lo conoscono in tanti...Ci sono posti in cui non avrei mai immaginato di trovare riferimenti ai NS...eppure li ho trovati fidati...
avatar
Badboy

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 09.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Andrea77 il Lun Apr 28 2008, 21:37

Ok allora sono ingenuo io. Io credo che uno per trovare il sito debba andare su google e cercare 'scalzi' oppure 'piedi nudi'. Ora io sarò ingenuo ma chi potrebbe fare una tale ricerca?
Chi ha questa passione oppure qualche feticista. Ora tra le persone che cosnosco al di fuori di qui credo che nn ci sia nessuno che appartenga ad una delle due categorie. Se poi uno che conosco avesse la mia stessa passione nn vedrei la cosa come un pericolo, anzi.
Quello si fuocare le foto è una scemata uno che mi conosce mi riconoscerebbe comunque.
Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: La fiera del modellismo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum