Quattro passi dopo cena

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quattro passi dopo cena

Messaggio  Biagio il Dom Giu 05 2011, 00:30

Dopo giorni di pioggia e temporali, questa sera dopo cena, grazie ad in una pausa di cielo sereno, decido di fare una passeggiata per la campagna con alcuni familiari.
Finito l’asfalto mi rimbocco un po’ i jeans per non bagnarli. La terra, che fino a pochi giorni fa era arida e durissima, ora è tanto soffice che si inghiotte perfino l’odiosissima ghiaia delle strade sterrate, rendendo la superficie molto meno aspra di prima. La terra nera (ricca di humus) nei tratti in mezzo alla vegetazione assorbe l’acqua e non diventa fangosa, ma l’argilla ai bordi dei campi coltivati è scivolosa e sporca molto di più. Dove ha iniziato ad asciugarsi è morbida e compatta come pongo, ma dov’è ancora fradicia tende a far sprofondare i piedi penetrando fra le dita. Comunque riesco a procedere più disinvolto e mi sporco meno dei miei compagni di passeggiata con le scarpe. Infatti l’erbetta al centro della strada è fresca e bagnata e mi basta passeggiarci un po’ su al ritorno per ripulirmi e un minuto sulla ghiaia per asciugarmi.
Domani è prevista nuovamente pioggia, ma non importa, tanto un sacco di lavori da fare in casa. Questa sera però... mi sono sentito veramente a mio agio, per la prima volta ho sentito chiaramente che stavo facendo una cosa assolutamente normale e anche molto comoda.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  Rei il Dom Giu 05 2011, 05:30

Anche in città, quando piove è una goduria, soprattutto da aprile ad ottobre.
L'acqua tiepida che scorre abbondante durante i temporali estivi (in città non c'è pericolo di essere colpiti dai fulmini, cadono su edifici, antenne, torri, ecc.) è un piacere indescrivibile.
E poi si può sempre fare la battuta:
"Ma... piove! E le scarpe?"
"Non vorrai che le rovini bagnandole!"
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  Biagio il Dom Giu 05 2011, 09:41

... e non è tutto.
Questa mattina i miei compagni di passeggiata hanno dovuto perdere un sacco di tempo a ripulirsi le scarpe ancora sporche di fango. Cool
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  Spyro il Dom Giu 05 2011, 17:50

O-oh! Cool Vedo che anche voi avete approffittato di questi aquazzoni per farvi delle camminate scalze.
Io sono andato stamattina, clima perfetto con aria fresca dopo il temporale della sera prima. Ho raggiunto la campagna, mi sono tolto i sandali e ho camminato scalzo lungo il bordo strada fatto ora di erba bagnata, ora di fango morbido nel quale è una goduria infilare i piedi e sentirlo infilarsi tra le dita. Dopo essere uscito dai tratti fangosi i miei piedi erano quasi tutti marroni ma mi è bastato percorrere i tratti di erba bagnata e pozzanghere per ripulirli. Dietro di me, nel fango sono rimaste le mie impronte a forma di piede....nudo. E' il mio terreno preferito. Cool

PS: ho fatto anche una foto del tratto fangoso. Laughing

Spoiler:
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  Alexey il Dom Giu 05 2011, 20:14

Anch'io appena uscito dal lavoro oggi ne ho approfittato per camminare a piedi nudi sotto la pioggia.
La gente si mette subito scarpe e scarponi, ma la bella cosa è godersi la pioggia e arrivati a casa basta asciugare i piedi, molto meglio di doversi levare scarpe infangate e magari calze fradicie, e poi assaporare il terreno bagnato è una piacevole sensazione per me.
Devo dire che gli stranieri su questo ci sono già arrivati, perchè invece di tenere scarpe bagnate addosso tutto il giorno passeggiano liberamente con le infradito, certamente un passo avanti, però camminare a piedi nudi è sempre un'altra cosa!!
Alessio

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  october il Mar Giu 07 2011, 15:01

Io ero a Londra nel weekend. Sabato assolatissimo e marciapiedi che raggiungevano la mia temperatura limite. Domenica, invece (e qui torno al topic), pioggia tutto il giorno, con 16 gradi, e io scalzo tutto il giorno in giro con amici (non scalzi, ma poco importa). A fine giornata una ragazzina (sui 16-17 anni) mi si è avvicinata con la faccia stupita e mi ha fatto tre domande (se avevo i piedi freddi, perché lo facevo, e se non pestavo mai della cacca di cane), e mi è sembrata soddisfatta delle risposte (non più freddi delle sue mani, perché mi piace, e guardo dove metto i piedi). La conversazione è stata come la ciliegina sulla torta.

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  october il Mar Giu 07 2011, 15:03

Alexey ha scritto:invece di tenere scarpe bagnate addosso tutto il giorno passeggiano liberamente con le infradito, certamente un passo avanti, però camminare a piedi nudi è sempre un'altra cosa!!
Alessio

È senz'altro un'altra cosa. Con le infradito quando piove rischio spesso l'osso del collo, visto che non hanno molto attrito.

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  hadashi il Mar Giu 07 2011, 15:11

Anch'io ieri ho approfittato del "bel" brutto tempo per fare una corsetta sulla ciclabile; invece di evitare le pozzanghere come gli altri corridori, mi sono divertito a centrarli in pieno Very Happy
Purtroppo non c'era fango, ma non si può avere tutto Wink
Christian
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  Elan il Mar Giu 07 2011, 22:51

Il fango .... che autentica delizia sotto i piedi!
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1087
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  Spyro il Ven Giu 10 2011, 12:18

october ha scritto:
Alexey ha scritto:invece di tenere scarpe bagnate addosso tutto il giorno passeggiano liberamente con le infradito, certamente un passo avanti, però camminare a piedi nudi è sempre un'altra cosa!!
Alessio

È senz'altro un'altra cosa. Con le infradito quando piove rischio spesso l'osso del collo, visto che non hanno molto attrito.

Vero! In questi giorni di pioggia gli unici (a parte me) con sandali aperti o infrandito sono gli stranieri, a differenza degli italiani con scarpe chiuse. Più di qualcuno è rimasto di sasso guardandomi camminare con i sandali sotto il diluvio, figuriamoci se ero scalzo XD
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  Spyro il Mar Lug 10 2012, 11:34

Continuo questo topic sui quattro passi dopo cena, visto che l'altra sera ho colto l'occasione di godermi il fresco dopo il temporale, è una fortuna che qui in Friuli ogni tanto scoppiano i temporali estivi che insieme alla Bora abbassano le temperature e tengono un pò buoni quegli antipatici di Caronte e Minosse. (19 gradi dopo il temporale, che ficus! What a Face )
Allora, mi sono fatto un pò di passi nella campagna dietro casa mia camminando sui sentieri a tratti erbosi e a tratti fangosi, e qui mi sono di nuovo goduto la sensazione del fango che si attacca alle piante dei piedi e che si insinua tra le dita affondando i piedi fino alle caviglie per poi ripulirmeli sull'erba bagnata...davvero una bellissima sensazione di libertà. Spero che il tempo si mantenga così perchè con le temperature superiori ai trenta gradi è impossibile uscire, terreno ed aria troppo caldi per me.
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  Marc_63 il Mar Lug 10 2012, 11:50

Al momento attuale a Cagliari Città la colonnina segna i 35° all'ombra.
Sono dovuto uscire per alcune commissioni urgenti ma le ho lasciate a metà perchè stavo per svenire dal caldo.
C'è un'afa insopportabile e non c'è un alito di vento; il selciato è rovente come una bistecchiera e le zone d'ombra così rare che scoraggiano non solo l'uscire scalzi ma anche solo l'uscire da casa. Ne approfitterò per sbrigare un po' di lavoro.... così da essere libero questa sera.... A Cagliari di pioggia neppure l'ombra; ci vorrebbe per dare un po' di refrigerio e sguazzare a piedi nudi nelle pozzanghere.... Laughing Caronte e Minosse sono nemici in modo particolare dei barefooters, speriamo che passi presto, l'idea di uscire con questo caldo e per giunta costretto ad indossare almeno un paio di infradito mi terrorizza. Ormai sono dai primi di Aprile che ho appeso le scarpe al chiodo..... e non ho voglia di spolverarle..... Wink
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quattro passi dopo cena

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum