Commenti dopo Venezia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Commenti dopo Venezia

Messaggio  Elan il Lun Giu 27 2011, 11:36

L'incontro di Venezia si è concretizzato in una giornata veramente piacevole e simpatica. Purtroppo del team NatiScalzi di Vienna mancavano Andrea (77)e Christian (Hadashi), ma è stato un grande piacere ritrovare Pino e Paolo, in forma quanto mai. Con particolare curiosità attendevo di conoscere Flavio (Lucignolo)e Nancy (la sua compagna) e, last but not least, Cristiana, la Contessa Scalza. Come mi aspettavo ho trovato delle persone gradevolisime: Flavio e Nancy, un turbine di battute e di simpatia in salsa bresciana, la Contessa un personaggio speciale, accompagnata dalla figlia sedicenne che, unica pecca, non parlava italiano (Ahi, ahi, Cristiana, potevi parlare italiano con lei a casa....). A noi poi si sono uniti anche la sorella di Cristiana con le due figlie ed un nipote, per cui nostra comitiva, contrassegnata da magliette NatiScalzi e pettorali identificativi (ma soprattuto dai piedi nudi), era un gruppetto trasversale con età che andavano dai 12 ai 62 anni. Venezia era bella quanto mai, il clima perfetto, la luce da grande fotografia e, fortunatamente la temepratura raggiunta dal lastricato di gabbro era ancora sopportabile, anche se tutti preferivamo cercare le parti di pavimentazione in marmo, molto più fresche.
Flavio, armato di cartina e forte dei suoi ricordi da universitario Padovano ci ha condotti per Calli a conoscere una Venezia meno platealmente turistica, evitando la folla che rimempiva il resto della città.
Nota di rilievo: è nata una nuova barefooter! infatti Fulvia, la mia dolce compagna, finora molto scettica sullo scalzismo, complice una piccola rottura ai suoi sandali, ad un certo punto li ha messi in borsa ed rimasta scalza, non solo per tutta la gita, ma addirittura fino al nostro arrivo a casa, camminando tranquillamente scalza nelle stazioni di Venezia, in treno, nella stazione di Firenze, fino a raggiungere il parcheggio.
Peccato che l'appello apparso sui giornali locali non abbia raccolto altre adesioni... non credo che ci siano molte altre città così adatte a comminare a piedi nudi come Venezia, senza asfalto ed automobili, dove milioni e milioni di piedi di turisti hanno levigato ogni tipo di pavimentazione fino a renderle tutte una vera goduria sensoriale per chi ci cammina scalzo.
Ora un sol pensiero mi passa continuamente per la mente: quando la prossima ?
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1087
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  bfpaul il Lun Giu 27 2011, 14:01

Elan ha scritto:L'incontro di Venezia si è concretizzato in una giornata veramente piacevole e simpatica. Purtroppo del team NatiScalzi di Vienna mancavano Andrea (77)e Christian (Hadashi), ma è stato un grande piacere ritrovare Pino e Paolo, in forma quanto mai. Con particolare curiosità attendevo di conoscere Flavio (Lucignolo)e Nancy (la sua compagna) e, last but not least, Cristiana, la Contessa Scalza. Come mi aspettavo ho trovato delle persone gradevolisime: Flavio e Nancy, un turbine di battute e di simpatia in salsa bresciana, la Contessa un personaggio speciale, accompagnata dalla figlia sedicenne che, unica pecca, non parlava italiano (Ahi, ahi, Cristiana, potevi parlare italiano con lei a casa....). A noi poi si sono uniti anche la sorella di Cristiana con le due figlie ed un nipote, per cui nostra comitiva, contrassegnata da magliette NatiScalzi e pettorali identificativi (ma soprattuto dai piedi nudi), era un gruppetto trasversale con età che andavano dai 12 ai 62 anni. Venezia era bella quanto mai, il clima perfetto, la luce da grande fotografia e, fortunatamente la temepratura raggiunta dal lastricato di gabbro era ancora sopportabile, anche se tutti preferivamo cercare le parti di pavimentazione in marmo, molto più fresche.
Flavio, armato di cartina e forte dei suoi ricordi da universitario Padovano ci ha condotti per Calli a conoscere una Venezia meno platealmente turistica, evitando la folla che rimempiva il resto della città.
Nota di rilievo: è nata una nuova barefooter! infatti Fulvia, la mia dolce compagna, finora molto scettica sullo scalzismo, complice una piccola rottura ai suoi sandali, ad un certo punto li ha messi in borsa ed rimasta scalza, non solo per tutta la gita, ma addirittura fino al nostro arrivo a casa, camminando tranquillamente scalza nelle stazioni di Venezia, in treno, nella stazione di Firenze, fino a raggiungere il parcheggio.
Peccato che l'appello apparso sui giornali locali non abbia raccolto altre adesioni... non credo che ci siano molte altre città così adatte a comminare a piedi nudi come Venezia, senza asfalto ed automobili, dove milioni e milioni di piedi di turisti hanno levigato ogni tipo di pavimentazione fino a renderle tutte una vera goduria sensoriale per chi ci cammina scalzo.
Ora un sol pensiero mi passa continuamente per la mente: quando la prossima ?
Ebbene, si!
Se anche non sono stati coinvolti i veneziani, non importa, se i comunicati stampa non hanno avuto eco, fa niente; erano cose di secondaria importanza.
Molto importa che vi siate trovati, che abbiate fatto conoscenza di persona, e sono certo che saranno state sanate alcune vecchie incomprensioni.
Molto importa che vi sia la new entry Fulvia alla quale auguro grandi progressi, molto importa che ci fossero barefooters di età più varie.
Molto importa creare e confermare amicizie e voglia di fare.
La prossima? Elan, ne parliamo sul Forum dei Soci per gli accordi necessari. Perché sono certo che ti impegnerai per una giornata dalle tue parti ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  paolo fratter il Lun Giu 27 2011, 16:50

Nulla da aggiungere al simpatico e conciso racconto di Elan sulla riuscitissima gita veneziana...giornata bellissima in una Venezia particolarmente limpida e radiosa e non eccessivamente calda...è stata una vera goduria poterla girare totalmente scalzi senza nessun problema! Ah.... Elan si è forse dimenticato di dire che si era inaspettatamente aggiunto un nuovo amico scalzo, Gianfranco - sportivo e simpatico chirurgo di Prato - che ha prontamente agganciato Cristiana alla stazione per poi aggregarsi a tutto il gruppo per la lunga maratona veneziana! E' stato veramente un piacere conoscerlo e speriamo di rivederlo presto. Un particolare ringraziamento va alla favolosa Cristiana (contessa scalza di nome e di fatto...per come ci si è presentata a Venezia..!!!!) che attiva e vulcanica come al solito ha organizzato con entusiasmo il riuscito evento! Complimenti alla new entry Fulvia che - anche se inizialmente un po' restia - ha dimostrato (anche grazie all'incidente occorso al suo sandalo...) di essere una potenziale grande barefooter per aver girato tutto il giorno a piedi nudi senza nessun problema alle suole...nonostante fosse stata alla sua prima esperienza totalmente scalza! Grazie anche alle due simpaticissime gemelline (nipoti di Cristiana) che non si sono fatte dire due volte di gettare via le scarpe e scorrazzare per Venezia a piedi nudi e felici.....dunque assolutamente alla prossima! Anzi, per anticipare un po' il futuro, sì è deciso per l'estate dell'anno prossimo di raccogliere una nutrita carovana di scalzi per andare in Olanda a trovare Cristiana che certamente ci organizzerà un week end fantastico! Mi spiace molto per Christian che, sfortunatamente per la seconda volta, non ha potuto raggiungerci, ma sono sicuro che ci sarà presto una nuova occasione per rivederlo. Saluti a tutti.
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  lucignolo il Lun Giu 27 2011, 22:17

Elan ha scritto:Come mi aspettavo ho trovato delle persone gradevolisime: Flavio e Nancy, un turbine di battute di simpatia in salsa bresciana, la Contessa un personaggio speciale, accompagnata dalla figlia sedicenne che, unica pecca, non parlava italiano (Ahi, ahi, Cristiana, potevi parlare italiano con lei a casa....). A noi poi si sono uniti anche la sorella di Cristiana con le due figlie ed un nipote, per cui nostra comitiva, contrassegnata da magliette NatiScalzi e pettorali identificativi (ma soprattuto dai piedi nudi), era un gruppetto trasversale con età che andavano dai 12 ai 62 anni. Venezia era bella quanto mai, il clima perfetto, la luce da grande fotografia e, fortunatamente la temepratura raggiunta dal lastricato di gabbro era ancora sopportabile, anche se tutti preferivamo cercare le parti di pavimentazione in marmo, molto più fresche.
Grazie, Elan per l'apprezzamento.
Mettiamo le cose in chiaro: come disse qualcuno in passato, forse abbiamo poche cose in comune, ma non dobbiamo celebrare matrimoni. Smile
Dobbiamo solo passare una bella giornata insieme e toccarsi con mano, persone aperte mentalmente e fondamentalmente simpatiche proprio perché fuori dalle righe.
Non è difficile.
Nessuno ci ha mangiato, nessuno ci ha coperti di insulti, anzi, ho distribuito alcuni bigliettini informativi.
Devo sottolineare con rammarico, ma c'è l'attenuante degli impegni personali (o ferie?), che, come al solito, i padroni di casa nemmeno si sono fatti sentire.
Discorso chiuso, altrimenti mi direte, con facile ritorsione, che sono polemico ecc ecc.
Fate come credete.
C'è il barefooter virtuale e quello reale.
Anche i super eroi sono virtuali. Wink
Flavio, armato di cartina e forte dei suoi ricordi da universitario Padovano ci ha condotti per Calli a conoscere una Venezia meno platealmente turistica, evitando la folla che rimempiva il resto della città.
Uh, mamma mia che fatica! Però ho imparato a sfruttare le mappe di Google alla perfezione: non basta stabilire i punti intermedi, bisogna ricostruire la mappa passando per i buchi cartografici.
Ora so esattamente come fare, utilizzando uno strumento potentissimo.
Peccato che l'abbia scoperto dopo la gita veneziana: comunque me la sono cavata bene lo stesso, no? Smile
Nota di rilievo: è nata una nuova barefooter! infatti Fulvia, la mia dolce compagna, finora molto scettica sullo scalzismo, complice una piccola rottura ai suoi sandali, ad un certo punto li ha messi in borsa ed rimasta scalza, non solo per tutta la gita, ma addirittura fino al nostro arrivo a casa, camminando tranquillamente scalza nelle stazioni di Venezia, in treno, nella stazione di Firenze, fino a raggiungere il parcheggio.
No. Il sandalo rotto è stato la scintilla.
Hai una compagna aperta mentalmente e questa è una grande fortuna.
Credo che ti darà grandi soddisfazioni.
Insomma, Dio li fa e poi li accoppia.
Peccato che l'appello apparso sui giornali locali non abbia raccolto altre adesioni... non credo che ci siano molte altre città così adatte a comminare a piedi nudi come Venezia, senza asfalto ed automobili, dove milioni e milioni di piedi di turisti hanno levigato ogni tipo di pavimentazione fino a renderle tutte una vera goduria sensoriale per chi ci cammina scalzo.
Ci vuole pazienza, ma vedrai che qualche soddisfazione la raccoglieremo.
Con il buon esempio, facendoci vedere, simpatici e senza vergogna.
Sono convinto che ci stanno guardando.
Per vedere di nascosto l'effetto che fa. Very Happy
Ora un sol pensiero mi passa continuamente per la mente: quando la prossima ?
Quando volete e visto le acquisite conoscenze cartografiche, perché no, potrei aiutarvi a fare qualche percorso alternativo, ovunque.
Pensavo di inserire il percorso teorico (non percorso integralmente per limiti di tempo) negli itinerari consigliati.
Domanda: si potranno pubblicare cartine di Google o si deve chiedere un'autorizzazione?

Ho trovato un'interessante alternativa al percorso turistico verso Piazza San Marco: una piccola deviazione verso il Ponte delle Tette, curioso nome che......vi piacerebbe sapere perché?
Li vicino c'è anche una trattoria omonima.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  bfpaul il Mar Giu 28 2011, 11:10

lucignolo ha scritto:
Elan ha scritto:Come mi aspettavo ho trovato delle persone gradevolisime: Flavio e Nancy, un turbine di battute di simpatia in salsa bresciana, la Contessa un personaggio speciale, accompagnata dalla figlia sedicenne che, unica pecca, non parlava italiano (Ahi, ahi, Cristiana, potevi parlare italiano con lei a casa....). A noi poi si sono uniti anche la sorella di Cristiana con le due figlie ed un nipote, per cui nostra comitiva, contrassegnata da magliette NatiScalzi e pettorali identificativi (ma soprattuto dai piedi nudi), era un gruppetto trasversale con età che andavano dai 12 ai 62 anni. Venezia era bella quanto mai, il clima perfetto, la luce da grande fotografia e, fortunatamente la temepratura raggiunta dal lastricato di gabbro era ancora sopportabile, anche se tutti preferivamo cercare le parti di pavimentazione in marmo, molto più fresche.
Grazie, Elan per l'apprezzamento.
Mettiamo le cose in chiaro: come disse qualcuno in passato, forse abbiamo poche cose in comune, ma non dobbiamo celebrare matrimoni. Smile
Dobbiamo solo passare una bella giornata insieme e toccarsi con mano, persone aperte mentalmente e fondamentalmente simpatiche proprio perché fuori dalle righe.
Non è difficile.
Nessuno ci ha mangiato, nessuno ci ha coperti di insulti, anzi, ho distribuito alcuni bigliettini informativi.
Devo sottolineare con rammarico, ma c'è l'attenuante degli impegni personali (o ferie?), che, come al solito, i padroni di casa nemmeno si sono fatti sentire.
Discorso chiuso, altrimenti mi direte, con facile ritorsione, che sono polemico ecc ecc.
Fate come credete.
C'è il barefooter virtuale e quello reale.
Anche i super eroi sono virtuali. Wink
Non prendiamocela mai per questo!
Capisco, ci si sta male a fare centinaia di chilometri per non vedere nessun socio del posto, ma teniamo conto che non tutti guardano il Forum ogni giorno ...


Flavio, armato di cartina e forte dei suoi ricordi da universitario Padovano ci ha condotti per Calli a conoscere una Venezia meno platealmente turistica, evitando la folla che rimempiva il resto della città.
Uh, mamma mia che fatica! Però ho imparato a sfruttare le mappe di Google alla perfezione: non basta stabilire i punti intermedi, bisogna ricostruire la mappa passando per i buchi cartografici.
Ora so esattamente come fare, utilizzando uno strumento potentissimo.
Peccato che l'abbia scoperto dopo la gita veneziana: comunque me la sono cavata bene lo stesso, no? Smile
Nota di rilievo: è nata una nuova barefooter! infatti Fulvia, la mia dolce compagna, finora molto scettica sullo scalzismo, complice una piccola rottura ai suoi sandali, ad un certo punto li ha messi in borsa ed rimasta scalza, non solo per tutta la gita, ma addirittura fino al nostro arrivo a casa, camminando tranquillamente scalza nelle stazioni di Venezia, in treno, nella stazione di Firenze, fino a raggiungere il parcheggio.
No. Il sandalo rotto è stato la scintilla.
Hai una compagna aperta mentalmente e questa è una grande fortuna.
Credo che ti darà grandi soddisfazioni.
Insomma, Dio li fa e poi li accoppia.[/quote]

Anche Flavio ci ha messo un po' a convincere Nancy, ma poi è partita in orbita ....
Credo che anche Elan saprà ottenere altrettanto.


Peccato che l'appello apparso sui giornali locali non abbia raccolto altre adesioni... non credo che ci siano molte altre città così adatte a comminare a piedi nudi come Venezia, senza asfalto ed automobili, dove milioni e milioni di piedi di turisti hanno levigato ogni tipo di pavimentazione fino a renderle tutte una vera goduria sensoriale per chi ci cammina scalzo.
Ci vuole pazienza, ma vedrai che qualche soddisfazione la raccoglieremo.
Con il buon esempio, facendoci vedere, simpatici e senza vergogna.
Sono convinto che ci stanno guardando.
Per vedere di nascosto l'effetto che fa.

Siamo solo agli inizi della vita sociale di una associazione; facciamoci vedere in giro (va bene stampa e TV) con simpatia.
Sicuramente dobbiamo farci conoscere meglio, impareremo come fare.


Very Happy
Ora un sol pensiero mi passa continuamente per la mente: quando la prossima ?
Quando volete e visto le acquisite conoscenze cartografiche, perché no, potrei aiutarvi a fare qualche percorso alternativo, ovunque.
Pensavo di inserire il percorso teorico (non percorso integralmente per limiti di tempo) negli itinerari consigliati.
Domanda: si potranno pubblicare cartine di Google o si deve chiedere un'autorizzazione?[/quote]

Non credo. Riporto da Google Maps:
Termini di servizio di Google Maps

Utilizzando Google Maps e i dati o le informazioni visualizzate tramite Google Maps, si riconoscono come vincolanti i Termini di servizio di Google nonché questi termini e condizioni aggiuntivi. Per gli utenti privati, Google Maps e i relativi risultati di ricerca, mappe e immagini fotografiche sono messi a disposizione solo per uso personale e non commerciale. Per gli utenti aziendali, Google Maps è a disposizione solo per uso interno e non può essere oggetto di distribuzione commerciale, ad eccezione del fatto che è possibile accedere alle mappe e visualizzarle utilizzando l'API di Google Maps conformemente a quanto stabilito dai relativi termini e condizioni.


lucignolo ha scritto:Ho trovato un'interessante alternativa al percorso turistico verso Piazza San Marco: una piccola deviazione verso il Ponte delle Tette, curioso nome che......vi piacerebbe sapere perché?
Li vicino c'è anche una trattoria omonima.
Eh, si. Mi pare che abbia imparato ....

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  ALEBO il Mar Giu 28 2011, 15:53

[Anzi, per anticipare un po' il futuro, sì è deciso per l'estate dell'anno prossimo di raccogliere una nutrita carovana di scalzi per andare in Olanda a trovare Cristiana che certamente ci organizzerà un week end fantastico!

A Venezia non sono potuto venire, ma in Olanda a trovare Cristiana il prossimo anno spero proprio di venire, anche se c'è tanto tempo davanti. Ciao a tutti .
Alessandro.
avatar
ALEBO

Numero di messaggi : 448
Data d'iscrizione : 26.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  contessa scalza il Mer Giu 29 2011, 02:20

Carissimi tutti !!!!!
eccomi qui con il mio resoconto.
L'incontro a Venezia è stato un lungo abbraccio scalzo, durato per me un intero fine settimana lunedì compreso.

Grazie a tutti voi che avete partecipato sabato! È stato un enorme piacere riabbracciare gli amici scalzi in Venezia come altrettanto un grande piacere è stato conoscere e camminare insieme ai nuovi.

------------
Sabato nel primo pomeriggio l'aereo è atterrato puntuale e senza perdere un minuto ho preso l'autobus per Venezia città. Devo dire che essendo stato primo pomeriggio quando sono arrivata, nel tragitto da piazzale Roma al piazzale della stazione ferroviaria, ho rischiato di scottare le suole dei piedi perché non c'era un filo d'ombra sul terreno e il pavimento di pietra esposto a lungo al sole era quasi rovente. Essendoci poi tante persone che camminavano senza fretta, ovviamente non mi era facile eludere le file per raggiungere velocemente almeno un filo d'ombra.
Quando finalmente raggiungo il piazzale della stazione mi guardo in giro e non vedo nessuno. Salgo la scalinata e metto i piedi all'ombra del porticato. Ecco che vedo due piedi scalzi e un sorriso venirmi incontro ma quando alzo gli occhi, il proprietario di questi mi rimane sconosciuto. Gianfranco si presenta simpaticamente, mi spiega, e subito allacciamo discorso. Non vedo però arrivare altri piedi scalzi e telefono a Flavio.
Siamo seduti al bar di fronte la stazione mi dice, attraversa il ponte degli scalzi e fai 50 mt a destra. Pronti seguiamo le indicazioni ma non vediamo il bar che era dietro l'angolo.
Ci viene mandato incontro qualcuno e ecco che vedo arrivare Pino. Che gioia rincontrarlo! Ci scambiamo un lungo abbraccio scalzo.
Pochi metri ci separano dagli altri. Eccoli! Nuovi abbracci e baci, ai carissimi e simpaticissimi Flavio e Nancy, a Paolo Fratter che anche se in persona non è poi così alto per me resta sempre un faro luminoso, e poi vedo Guido e d'istinto so che è Elan e una dolcissima elegante signora seduta di fronte che deduco immediatamente sia la sua compagna. Fulvia, di cui avete già letto sopra le sorprendenti capacità come barefooter, che io ringrazio ancora qui per la comprensione e gentilezza portata nell'aver deciso di accompagnarci in questo incontro veneziano come per la sua simpatia.

Beviamo insieme qualcosa e facciamo tutti conoscenza con i nuovi amici, Gianfranco compreso che spero si faccia risentire qui sul forum. Dopo aver preso alcuni accordi tecnici e scambiato due parole fra noi vecchi amici scalzi, ovviamente anche sul mio look da "contessa scalza" Smile Smile , e il tempo, grande tiranno quando si è in buona compagnia, comincia a stringersi.
Con cappellini del Club, maglietta o le locandine appese alla schiena (o zaino), ci avviamo verso piazzale S. Marco portando finalmente i nostri piedi scalzi all'ombra fra le calli. Qui comincia la goduria per i nostri piedi. Finalmente si possono gustare le pavimentazioni e le diverse strutture di queste. Nel tempo un numero infinito di piedi scalzi e calzati hanno levigato le pietre della pavimentazione di queste calli e la loro struttura sotto ai nostri piedi è così liscia a volte, che mi ricorda una stupida filastrocca su una biscia che striscia nell'erba liscia… " Smile ". Come ben sappiamo una filastrocca tira l'altra e così fra una risata e la sapevi questa o l'altra ancora, si cammina e ci si perde dal resto del gruppo. Ma non per molto. Al primo bivio telefoniamo per assicurarci quale direzione prendere e poi scopriamo che gli altri non sono avanti a noi, ma che sono rimasti indietro.

Nei ponti più famosi e in piazza S. Marco c'è una marea di gente ovunque. Innumerevoli gruppi e comitive (di calzati) in visita alla città. Capiamo subito che sarebbe stato difficile incuriosire qualcuno a partecipare se questo non fosse venuto appositamente per la camminata scalza "fra le calli senza calli". Esponiamo comunque la locandina fornita dal Club e attendiamo.

Nella vicinanza del campanile, luogo di appuntamento con gli eventuali interessati a partecipare alla camminata scalza, c'era ad attendere me e mia figlia una bellissima sorpresa! Mia sorella e tre dei miei nipoti hanno deciso di partire e venire a Venezia per incontrarmi prima e stare insieme a me e alla loro cugina e nipote, e fare la camminata con noi e gli altri Nati Scalzi. Erano anni che non ci vedevamo, potete quindi immaginare la felicità provata nel rivederci tutti dopo tanto. I nipoti cresciuti e bellissimi, le bambine di una simpatia prorompente.

Gianfranco il nuovo conosciuto barefooter invece deve andare e quindi ci saluta. Noi dopo aver atteso altri scalzi invano, partiamo per il nostro giro.
Flavio ci guida lungo un percorso alternativo che si rivela essere pieno di interessanti sorprese, dai luoghi di cui ci racconta le informazioni e curiosità che li distinguono, le chiese che se non altro per rinfrescare i piedi visitiamo piacevolmente, ai vicoli poco visitati dai turisti fino ai ponticelli fra gli scorci pittoreschi.
A metà strada facciamo una pausa per un gelato e una bevanda rinfrescante e qui anche Pino lascia la comitiva scalza per andare a prendere in tempo il suo treno.
Noi riprendiamo il giro. Le bambine pur manifestando apertamente un certo ribrezzo e timore per lo sporco, si erano portate dietro dei calzetti antiscivolo che ad un certo punto hanno chiesto di indossare. Poco dopo la più furba delle due gemelle mi chiede se io andrei con i piedi nudi in un "cesso" pubblico dove si trova urina a terra. Gli spiego che se non si toccano dopo i piedi con le mani e poi si mette le mani in bocca non succede nulla. Basta lavare i piedi appena si torna a casa. La pipì è sterile e…., visto che mi cominciavano a chiedere cose specifiche sui batteri e altro... decido che fosse meglio chiedere aiuto a Flavio che lui da biologo le cose gliele spiega meglio. Così è stato e ha fatti miracoli quello che lui gli ha detto, perché da lì a poco gironzolavano entrambe spensierate a piedi nudi con noi!
Mi ha sorpreso ma non troppo perché ovviamente per i bambini resistere a una tentazione simile è veramente difficile…. Wink . Gli è bastato un po di rassicurazione e la sensazione di protezione data della presenza di un gruppo che cammina scalzo insieme che sono partite. Non hanno più rimesso i sandali fino al ritorno alla stazione ferroviaria e una delle due ha fatto anche tutto il viaggio in treno scalza con me.

Il tempo è volato via e altri del gruppo devono lasciare la comitiva scalza per raggiungere in tempo il loro treno. Che peccato!!! Ormai l'incontro e la camminata scalza a Venezia stavano per finire e raggiunta anche da noi pochi rimasti la stazione ferroviaria, ci salutiamo tutti.
Sentiamo che è così bello stare assieme scalzi, che il tempo a disposizione per questo è sempre troppo corto!
La giornata a Venezia è stata stupenda, un incontro ben riuscito anche se vi hanno partecipato pochi estranei. Miglioreremo la tecnica di comunicazione. Comunque, nonostante la "invisibilità" dei piedi nudi nella massa di persone in una città turistica come Venezia, insieme oltre a divertirsi siamo riusciti qua e là a fornire a chi interessato i volantini o le carte da visita che chiarivano le eventuali domande subito. Ah…!!!!, appena visto il pupo scalzo del logo e letto "Club dei Nati Scalzi" avevano subito capito il concetto e ricambiavano con un divertito o ammirato saluto. È stata quindi un esperienza positiva dalla quale poter crescere in futuro.
--------------------------------------------------

Un ultima cosa a chi ha partecipato: Io ho ripreso e fotografato poco perchè ho preferito questa volta godermi appieno l'incontro, ma se mi fate pervenire le foto o i video che avete ripreso voi a Venezia durante l'incontro, e se non avete la mia e-mail per farlo chiedetela a bfpaul, insieme al mio materiale video-fotografico farei volentieri un video-ricordo dell'incontro.

A tutti un caro saluto, e un arrivederci alla prossima uscita scalza insieme. Ciao!
Cristiana


Ultima modifica di contessa scalza il Ven Lug 01 2011, 21:27, modificato 1 volta
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 54
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  Elan il Mer Giu 29 2011, 11:16

A proposito di foto, anche io ne ho fatte poche ... in effetti, o fotografi o ti godi la giornata, non si scappa. Però tutti ne hanno fatta qualcuna, bisognerebbe scricarle tutte in un qualche sito WEB in modo che poi tutti possano scaricarsi quelle che interessano. E' possibile?
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1087
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  bfpaul il Mer Giu 29 2011, 11:41

Elan ha scritto:A proposito di foto, anche io ne ho fatte poche ... in effetti, o fotografi o ti godi la giornata, non si scappa. Però tutti ne hanno fatta qualcuna, bisognerebbe scricarle tutte in un qualche sito WEB in modo che poi tutti possano scaricarsi quelle che interessano. E' possibile?
Il nostro sito - da sempre - pubblica una Photogallery formata da racconti fotografici personali e nella sezione delle Attività le foto relative agli incontri ufficiali ed alle uscite organizzate.
Per esempio, le foto dell'incontro di Venezia le trovate a:
http://www.nati-scalzi.org/ATTIVITA%27/venezia11/att-VE.htm

Certo, le foto sono "per internet" vale a dire da circa 1,3 Mb e non sono utilizzabili per stamparsele a casa, anche perché altrimenti chiunque potrebbe utiizzarle per farci chissaché ...
Mandatemi pure i file delle foto - meglio se già del formato 800 x 600 e verranno pubblicate nel giusto spazio. Se volete gli originali (generalmente da 9,5 Mb a oltre 25 Mb) chiedeteli all'autore.

bfpaul


Ultima modifica di bfpaul il Mer Giu 29 2011, 17:25, modificato 1 volta
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  contessa scalza il Mer Giu 29 2011, 16:50

Le foto per il video a me sono sufficienti nei formati indicati da bfpaul e se sono postate nella galleria del sito me le posso scaricare da lì.
Se avete invece anche voi qualche ripresa video, contattatemi via e-mail che vediamo come fare per trasferire i dati.
Cristiana
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 54
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  lucignolo il Mer Giu 29 2011, 20:01

bfpaul ha scritto:Certo, le foto sono "per internet" vale a dire da circa 1,3 Mb e non sono utilizzabili per stamparsele a casa, anche perché altrimenti chiunque potrebbe utiizzarle per farci chissaché ...
Mandatemi pure i file delle foto - meglio se già del formato 800 x 600 e verranno pubblicate nel giusto spazio. Se volete gli originali (generalmente da 9,5 Mb a oltre 25 Mb) chiedeteli all'autore.
Beh, non esattamente.
Provate a salvare le fotografie e poi impostatele come sfondo sul desktop.
Non potrete ingrandirle al punto da vedere i particolari dell'unghia del piede, ma vi assicuro che sono più che dignitose.
Semmai sarebbe opportuno bloccare la possibilità di copiarle e/o salvarle.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  bfpaul il Mer Giu 29 2011, 21:15

lucignolo ha scritto:
bfpaul ha scritto:Certo, le foto sono "per internet" vale a dire da circa 1,3 Mb e non sono utilizzabili per stamparsele a casa, anche perché altrimenti chiunque potrebbe utiizzarle per farci chissaché ...
Mandatemi pure i file delle foto - meglio se già del formato 800 x 600 e verranno pubblicate nel giusto spazio. Se volete gli originali (generalmente da 9,5 Mb a oltre 25 Mb) chiedeteli all'autore.
Beh, non esattamente.
Provate a salvare le fotografie e poi impostatele come sfondo sul desktop.
Non potrete ingrandirle al punto da vedere i particolari dell'unghia del piede, ma vi assicuro che sono più che dignitose.
Semmai sarebbe opportuno bloccare la possibilità di copiarle e/o salvarle.
Beh, si tratta di intendersi.
Personalmente ritengo un file di 1,3 Mb non adatto per una stampa 10x15 (che era il formato standard ultimo usato quando ancora si stampavano le foto analogiche).
Sono esigente? Forse si, ma non credo ...
Certo, un 800 x600 si può vedere decentemente su un monitor, ma ben diverso è "stampare" una foto con quella risoluzione ....

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

commenti dopo venezia

Messaggio  Pino il Ven Lug 01 2011, 05:22

Very Happy Favolosa giornata insieme a degli splendidi AMICI !!!!
Sad Peccato sia stata così breve.....
I resoconti sono più che esaurienti, ma non rendono appieno le sensazioni provate quel giorno, non solo dai nostri piedi, ma anche dalla mente e ... dal cuore! Simpatiche chiacchierate , nuove scoperte, tanta allegria in una stupenda cornice di una Venezia sempre bella, sempre da scoprire, sempre da godere....
...... Ed io ho chiuso con una ...mezza corsa tra le calli ed i ponti, come in un labirinto magico, per non perdere il treno .... gimcana tra piedi calzati a rischio "pestone" ... sorpassi azzardati negli stretti spazi delel piccole calli.. in tempo, direi, proprio al secondo! Piede (nudo) sul vestibolo...
porta carozza chiusa!!!! pale affraid cheers
Nota di chiusura (per me importante) cheers Nonostante sguardi di vario genere: niente scarpe sino alla porta di casa!!! Ovvero ce l'ho fatta!
Prossimamente: treno, aereoporto, viaggio in aereo rigorosamente scalzo! E poi saranno 8 giorni con le scarpe, o meglio i sandali in valigia!
Cristiana, Paul, anch'io nn ho fatto molte foto, ma quelle poche ve le mando al più presto!!!!!!
Ciao a tutti con la speranza di poterci ritrovare insieme ancora una volta .... questa estate!
GRAZIE
Ciao Pino
avatar
Pino

Numero di messaggi : 92
Età : 69
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  bfpaul il Ven Lug 01 2011, 10:12

Pino ha scritto: Very Happy Favolosa giornata insieme a degli splendidi AMICI !!!!
Sad Peccato sia stata così breve.....
I resoconti sono più che esaurienti, ma non rendono appieno le sensazioni provate quel giorno, non solo dai nostri piedi, ma anche dalla mente e ... dal cuore! Simpatiche chiacchierate , nuove scoperte, tanta allegria in una stupenda cornice di una Venezia sempre bella, sempre da scoprire, sempre da godere....
...... Ed io ho chiuso con una ...mezza corsa tra le calli ed i ponti, come in un labirinto magico, per non perdere il treno .... gimcana tra piedi calzati a rischio "pestone" ... sorpassi azzardati negli stretti spazi delel piccole calli.. in tempo, direi, proprio al secondo! Piede (nudo) sul vestibolo...
porta carozza chiusa!!!! pale affraid cheers
Nota di chiusura (per me importante) cheers Nonostante sguardi di vario genere: niente scarpe sino alla porta di casa!!! Ovvero ce l'ho fatta!
Prossimamente: treno, aereoporto, viaggio in aereo rigorosamente scalzo! E poi saranno 8 giorni con le scarpe, o meglio i sandali in valigia!
Cristiana, Paul, anch'io nn ho fatto molte foto, ma quelle poche ve le mando al più presto!!!!!!
Ciao a tutti con la speranza di poterci ritrovare insieme ancora una volta .... questa estate!
GRAZIE
Ciao Pino
Beh, la cosa mi sta divertendo!
Voglio dire: i vostri commenti a distanza di giorni, come aveste voluto assaporare a lungo il piacere dell'incontro.
Mi è piaciuto il vostro "disinteresse" al successo della comunicazione, compensato dal vostro entusiasmo contagioso per il vero significato dell'incontro, cioè il (ri)vedersi in amicizia.
Mi pare che queste occasioni stiano dando la giusta gratificazione e se conta il parere di uno che è lontano, ma vi segue in queste belle avventure (Vienna, Venezia ..), vi dico bravi!!
Stavo pensando (me lo ha suggerito il racconto personale di Cristiana del resto della sua avventura) che potremmo dare dei riconoscimenti: per esempio, a Pino come "partecipante italiano più lontano" (da Savona), a Cristiana e Alija come "gruppo più numeroso dall'estero" e così via ..
Bisognerà pensarci, sono piccole cose, ma potrebbero esserci ideuzze al riguardo.
Potete anche sorridere. Laughing

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  contessa scalza il Ven Lug 01 2011, 21:10

Dedicato a voi tutti che insieme a me avete partecipato all'incontro di Venezia

Flavio, Nancy, Pino, Paolo F., Guido, Fulvia, Gianfranco, Francesca, Giorgia, Martina e Paolo,

taaaaa daaaaaa...... cheers eccovi il video-ricordo dell'evento! sunny
Nati Scalzi a Venezia - 25.06.2011

un abbraccio grande grande...


e un caro saluto!
Cristiana
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 54
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  lucignolo il Sab Lug 02 2011, 12:28

contessa scalza ha scritto:Dedicato a voi tutti che insieme a me avete partecipato all'incontro di Venezia

Flavio, Nancy, Pino, Paolo F., Guido, Fulvia, Gianfranco, Francesca, Giorgia, Martina e Paolo,

taaaaa daaaaaa...... cheers eccovi il video-ricordo dell'evento! sunny
Nati Scalzi a Venezia - 25.06.2011

un abbraccio grande grande...


e un caro saluto!
Cristiana
cheers GRANDE!! cheers
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  bfpaul il Sab Lug 02 2011, 17:30

contessa scalza ha scritto:taaaaa daaaaaa...... cheers eccovi il video-ricordo dell'evento! sunny

un abbraccio grande grande...
Come al solito, bravissima! Poco materiale ma ben utilizzato.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  Andrea Grasselli il Dom Lug 03 2011, 00:43

grazie Cristiana per il bel video! mi spiace tanto non essere stato insieme a voi, mi sarebbe piaciuto molto!

dopo avere guardato il tuo video, ho trovato questo:

http://www.youtube.com/watch?v=-xX8Zl2FFWg

in merito a questo video, apro un nuovo argomento qui:

http://natiscalzi.forumattivo.com/t1149-venezia-scalzi-in-acqua-alta

cari saluti
Andrea Grasselli
avatar
Andrea Grasselli

Numero di messaggi : 388
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  hadashi il Lun Lug 04 2011, 11:33

Ciao a tutti Very Happy

Leggendo tutti i vostri commenti mi dispiace ancora di più non essere potuto venire a Venezia Evil or Very Mad Sad Evil or Very Mad
Uffa, mi sento in imbarazzo perchè è la seconda volta che vi do buca Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Forse è meglio che la prossima volta non faccio più prognosi Neutral

Per farmi perdonare ho fatto un pò di "pubblicità" al club questo fine settimana; ho indossato la maglietta del club ad un evento podistico a cui sono riuscito a partecipare, e credo di essere riuscito a convincere diverse persone tra corridori e spettatori ad interessarsi del barefooting. appena ho le foto, vi racconto Razz

A tra pueco
Christian
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Commenti dopo Venezia

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum