Barefooter e sano

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Barefooter e sano

Messaggio  Admin il Lun Gen 07 2008, 16:28

Sei un barefooter?
Certo, barefooter e sano, anche di mente!

Beh, possiamo discutere qui degli aspetti salutari e salutistici che sono collegati al barefooting.
E' un invito ... flower

bfpaul
avatar
Admin
Amministratore del Forum

Numero di messaggi : 156
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Andrea77 il Lun Gen 07 2008, 21:53

Spesso molte obiezioni dei calzati sono:
1) è sporco. affraid
risp: certo, ma quando arrivo a casa mi lavo e i piedi tornano puliti come prima. Dov'è il problema?
2) ci sono vetri ed altro e ci si può ferire. affraid
risp: certo, soprattutto in città purtroppo ci sono i vetri ma basta guardare dove si va e al massimo prendi delle micro schegge facilmente eliminabili e comunque accade molto raramente. X questo preferisco camminare in natura.
I sassi saranno + fastidiosi dell'asfalto ma difficilmente tagliano come un vetro (anche qui muovendosi con un minimo di buon senso) e portandosi sempre con se un paio di sandali x ogni evenienza.
3) ma non ha freddo? affraid
No, se avessi freddo mi calzerei! Ma se mi muovo e cammino non ho freddo (almeno dino a 10°) poi dipende dall'allenamento e dalla percezione delle singole persone. Personalmente in questo periodo sto calzato ma appena possibile voglio riprendere.
4) ma non si scotta? affraid
No, non sono un fachiro se scottasse mi ricalzerei (anche qui come sopra dipende dall'allenamento e dalla diversa percezione).

Vantaggi? Chiedetelo a qualche donna che incontrate girare scalza con delle scarpe con il tacco in mano:-)
Oppure a chi scivola sul bagnato con le scarpe in cuoio...
Altro non saprei se non il piacere tattile di sentire dove metto i piedi. Percepire i vari materiari, le temperature,...
Personalmente anche la soddisfazione di vedere che tutto sommato quel sentiero un po' impervio lo si può fare anche scalzi con molte meno sofferenze di quanto uno possa immaginare.
A volte mi sento dire 'Ah che bravo fa proprio bene, se potessi...'.
Ris:'guardi che può pure lei basta togliersi le scarpe, provi, al limite se le rimette subito' 'Ma cosa fa, xchè scappa via così? Stia attenta signora che con quelle scarperischia di scivolare'. (caso 'A' scivoli rovinosamente facendo una figuraccia - caso 'B' scivola lei (C.V.D.) e ti becchi del gufo). clown

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Badboy il Dom Gen 13 2008, 13:02

Andrea77 ha scritto:Spesso molte obiezioni dei calzati sono:
1) è sporco. affraid

2) ci sono vetri ed altro e ci si può ferire. affraid


3) ma non ha freddo? affraid


4) ma non si scotta? affraid


Vantaggi?



1) E' sporco...ma fortunatamente cammino con i piedi...non con la lingua... Very Happy

2)Personalmente non sono uno di quelli che dicono che ad esser scalzi non si va incontro ad alcun pericolo...ci possono essere varie cose a terra...
Ma dico...quante cose facciamo potenzialmente pericolose? quanti fumano essendo pienamente consapevoli di quello che questa abitudine può comportare?
Quanti si ubriacano e si mettono al volante??? Pericolosi non solo per loro stessi...
E io sarei quello strano???perchè scalzo...ma và...

Personalmente poi un'altra mia radicatissima passione è il motociclismo... Twisted Evil
Ora...se mi butto, ogni volta che posso,in pista a 280 km/h Shocked ...pensate davvero che possa non andar più scalzo per paura di ferirmi??? ari ma và...

3) Per me andare a piedi nudi è solo ed esclusivamente un piacere...se determinate condizioni (anche ambientali) minano questa prerogativa rinuncio...più semplice di così...

4)Vedi sopra

Vantaggi?...
Se scalzo sto bene con me stesso, mi sento appagato, faccio qualcosa (per me) di estremamente piacevole... Very Happy
Qualcos'altro???
avatar
Badboy

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 09.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  vocedicane il Mar Apr 01 2008, 10:59

a me ieri sera invece una ragazza ha detto
"che bello camminare scalza.. ma non hai paura??"
e di che???????

solo che in effetti..
io ieri mi sono massacrata i piedi Shocked Crying or Very sad
un'ora di passeggiata a passo svelto sull'asfalto e alla fine avevo vesciche ovunque..
che vergogna, mi sono fatta prendere dall'euforia dell'ora legale (finalmente luce fino alla sera!!)
e non ho considerato che avevo i piedini morbidi morbidi ancora Embarassed Embarassed

ora ho i piedi a pezzi e per un po' mi dovro' stare buonina, sic sic mannaggia Exclamation Exclamation Exclamation
avatar
vocedicane

Numero di messaggi : 54
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  vocedicane il Mar Apr 01 2008, 13:17

Badboy ha scritto:
1) E' sporco...ma fortunatamente cammino con i piedi...non con la lingua...

2)Personalmente non sono uno di quelli che dicono che ad esser scalzi non si va incontro ad alcun pericolo...ci possono essere varie cose a terra...
Ma dico...quante cose facciamo potenzialmente pericolose? quanti fumano essendo pienamente consapevoli di quello che questa abitudine può comportare?
Quanti si ubriacano e si mettono al volante??? Pericolosi non solo per loro stessi...
E io sarei quello strano???perchè scalzo...ma và...

condivido in pieno!!!!
(credo che mi riciclero' la tua risposta numero 1 Laughing Cool )
questa mania tutta italiana per l'iperigienismo non merita commenti affraid
nonche' per la paura del pericolo.. affraid

una canzona di barbarossa diceva che fra un po' ci chiederanno di mettere il casco anche per andare a piedi..
ecco, ci mancherebbe solo quello. poi saremmo veramente bardati per benino Shocked Suspect
avatar
vocedicane

Numero di messaggi : 54
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Andrea Grasselli il Mar Apr 01 2008, 23:16

vocedicane ha scritto:a me ieri sera invece una ragazza ha detto
"che bello camminare scalza.. ma non hai paura??"
e di che???????

solo che in effetti..
io ieri mi sono massacrata i piedi Shocked Crying or Very sad
un'ora di passeggiata a passo svelto sull'asfalto e alla fine avevo vesciche ovunque..
che vergogna, mi sono fatta prendere dall'euforia dell'ora legale (finalmente luce fino alla sera!!)
e non ho considerato che avevo i piedini morbidi morbidi ancora Embarassed Embarassed

ora ho i piedi a pezzi e per un po' mi dovro' stare buonina, sic sic mannaggia Exclamation Exclamation Exclamation
poco per volta claudia, non strafare. mentre camminavi non ti sei accorta che ti stavi consumando le suole?

hai potuto intavolare un dialogo con la ragazza che ti ha chiesto se non hai paura?

auguri di veloce ripresa!
andrea
avatar
Andrea Grasselli

Numero di messaggi : 388
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  vocedicane il Mer Apr 02 2008, 11:08

Andrea Grasselli ha scritto:
poco per volta claudia, non strafare. mentre camminavi non ti sei accorta che ti stavi consumando le suole?

si, me ne stavo accorgendo ma ero cosi' eccitata e contenta della mia prima passeggiata..
mi sono sentita come un bambino che gioca nell'acqua.. non mi sono resa conto del disagio finche'
non ho cominciato a stancarmi. alla fine sono tornata a casa quasi zoppicando e quando ho visto le mie vesciche
sanguinanti ho cominciato veramente a sentire il dolore pale


Andrea Grasselli ha scritto:
hai potuto intavolare un dialogo con la ragazza che ti ha chiesto se non hai paura?

andrea

no, ero tutta presa dalla mia passeggiata (stavo quasi correndo)... le ho solo sorriso e le ho detto che era talmente bello che
proprio non capivo cosa ci fosse da temere..
a tutti gli amici e conoscenti che mi chiedevano facevo solo un grande sorriso. ero cosi' contenta...
ieri pero', accidenti, sono dovuta andare scarpata.. peccato. Neutral
qualcuno dei miei amici ha fatto la battutina "ah ecco...."
credo proprio che per le passeggiate sull'asfalto dovro' aspettare un po' scratch Embarassed
avatar
vocedicane

Numero di messaggi : 54
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  bfpaul il Mer Apr 02 2008, 16:40

vocedicane ha scritto:
Andrea Grasselli ha scritto:
poco per volta claudia, non strafare. mentre camminavi non ti sei accorta che ti stavi consumando le suole?

si, me ne stavo accorgendo ma ero cosi' eccitata e contenta della mia prima passeggiata..
mi sono sentita come un bambino che gioca nell'acqua.. non mi sono resa conto del disagio finche'
non ho cominciato a stancarmi. alla fine sono tornata a casa quasi zoppicando e quando ho visto le mie vesciche
sanguinanti ho cominciato veramente a sentire il dolore pale


Andrea Grasselli ha scritto:
hai potuto intavolare un dialogo con la ragazza che ti ha chiesto se non hai paura?

andrea

no, ero tutta presa dalla mia passeggiata (stavo quasi correndo)... le ho solo sorriso e le ho detto che era talmente bello che
proprio non capivo cosa ci fosse da temere..
a tutti gli amici e conoscenti che mi chiedevano facevo solo un grande sorriso. ero cosi' contenta...
ieri pero', accidenti, sono dovuta andare scarpata.. peccato. Neutral
qualcuno dei miei amici ha fatto la battutina "ah ecco...."
credo proprio che per le passeggiate sull'asfalto dovro' aspettare un po' scratch Embarassed

Ahi, ahi, Claudia!
Cerca di guarire presto e prendila con calma; ogni giorno un pochino di più, altrimenti devi fare soste forzate ...
Mettici qualcosa che funzioni velocemente e guarisci presto, dai! confused

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2972
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  vocedicane il Mer Apr 02 2008, 17:30

bfpaul ha scritto:

Ahi, ahi, Claudia!
Cerca di guarire presto e prendila con calma; ogni giorno un pochino di più, altrimenti devi fare soste forzate ...
Mettici qualcosa che funzioni velocemente e guarisci presto, dai! confused

bfpaul

ciao paolo!!
hai visto che combino???? Embarassed
l'euforia di tornare ad avere i piedi in liberta' la sta vincendo sulle vergogne varie Laughing
solo che l'euforia e' stata decisamente troppa!!!

beh, forse fra qualche giorno (le giornate si stanno allungando a vista d'occhio Very Happy )
avro' il tempo per arrivare fino ai campi dove il terreno e' sterrato
(ancora non ce la faccio.. arriverei li' verso le 7:40 e ancora fa buio troppo
presto perche' ne valga la pena)


forse e' meglio iniziare da li' pale Shocked

oggi i piedi vanno meglio ma ho ancora le vescicone aperte.. Embarassed Embarassed
avatar
vocedicane

Numero di messaggi : 54
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Ares il Mer Apr 02 2008, 21:21

"io ieri mi sono massacrata i piedi Shocked Crying or Very sad
un'ora di passeggiata a passo svelto sull'asfalto e alla fine avevo vesciche ovunque..
che vergogna, mi sono fatta prendere dall'euforia dell'ora legale (finalmente luce fino alla sera!!)
e non ho considerato che avevo i piedini morbidi morbidi ancora Embarassed Embarassed

ora ho i piedi a pezzi e per un po' mi dovro' stare buonina, sic sic mannaggia Exclamation Exclamation Exclamation[/quote]"

Ciao Claudia la ... dolorante
Ovviamente scherzo, ma è capitato anche a me: in effetti quando si riprende a camminare scalzi dopo un pò di letargo, le dolenzie o peggio le vesciche si fanno sentire eccome.
Comunque ho notato che rispetto ai primissimi miei personali esordi (anteriori al mio ingresso nel Forum), "riprendere" lo scorso marzo, quando ero in vacanza, è stato decisamente più facile e per nulla doloroso (a parte qualche lieve disagio i primi due giorni). Sarà che una volta allenato il piede, un pò si fa e si mantiene il callo ....
Un piccolo suggerimento portato della mia personale esperienza: calzando, quando serve, dei sandali, o meglio infradito di cuioio in alternativa a quelle in gomma (sicuramente le prime meno pratiche, ma più "naturali" di quelle leggerissime in gomma) la suola tende ad irrobustirsi.
Buon esordio primaverile!
Ares

Ares

Numero di messaggi : 169
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Andrea77 il Mer Apr 02 2008, 22:45

Ciao a tutti, questa settimana sono in ferie.
Lune e marte ho avuto da fare in casa ma oggi verso le 10.30 ho preso la macchina in direzione Lecco - Ballabio - Morterone!
Morterone è 'famoso' x essere il comune con meno abitanti d'Italia.
La strada che da Ballabio porta a Morterone e stretta e ci sono pochi posti auto nei pressi dei vari sentieri quindi è un posto ideale x chi vuole farsi una camminata senza incontrare molta gente (in + oggi è un giorno lavorativo così incontri zero).
Il paese si trova tra il monte 2 mani e il resegone.
Ambe due i monti normalmente vengono saliti da alrei versanti che hanno strade + agevoli.
Arrivato quasi a Monterone ho parcheggiato la macchina e ho preso un sentiero al quanto sassoso che porta ad una bella valle (temperatura intorno ai 14° e vento che ha tolto le nubi mostrando in tutta la bellezza il resegone e le cime vicine ancora innevate da Pasqua).
La discesa non è molto ripida ma dura circa 1 ora su sassi spesso accuminati.
Alla fine della discesa si arriva ad un torrente dove mi sono rinfrescato i piedi dolenti.
Se fossi stato + furbo sarei risalito invece sono andato avanti ancora x quasi 1 ora.
Quando ho deciso di ritornare mi sono reso conto che il piede sinistro mi dava fastidio e guardando bene si vedeva una lieve spellatura.
Decido comunque di risalire scalzo ma ben presto mi accorgo di non poter procedere così mi metto un cerotto.
X un po' va meglio ma a metà salita mi tocca 'arrendermi' e ricalzarmi. X fortuna io nn ho trovato nessuno in quel momento che mi chiedesse 'ma nn ti fa male' xchè mi sarei trovato in imbarazzo.
Rimesse le scarpe ho fatto l'ultimo pezzo di salita senza problemi.
Ora ho le piante molto indolenzite ma con un po' di riposo passerà tutto.
Come vedi, Caludia, pure io ho esagerato!

X vari impegni i prossimi 2-3 fine settimana nn posso uscire.

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  vocedicane il Gio Apr 03 2008, 10:19

mi consola sapere di non essere l'unicai nella barca dei piedini morbidi Laughing Cool

certo, nelle passeggiate domenicali e' piu' facile organizzarsi. sabato e domenica sono andata al lago coi sandali togliendoli tutte le volte che potevo..
il problema ce l'ho nella passeggiata serale dopo il lavoro. esco da casa per una camminata di un'oretta e
decido se calzarmi o no.

evidentemente invece un'ora ancora non la reggo. non sull'asfalto almeno Shocked

ma vabbe'..
siamo solo all'inizio della stagione Exclamation clown
avatar
vocedicane

Numero di messaggi : 54
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Rei il Gio Apr 03 2008, 14:06

vocedicane ha scritto:evidentemente invece un'ora ancora non la reggo. non sull'asfalto almeno
Puoi provare a fare l'andata calzata e il ritorno scalza lol!
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2648
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Enzo il Gio Apr 03 2008, 19:54

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 14:50, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  lucignolo il Gio Apr 03 2008, 21:09

Andrea77 ha scritto:Ora ho le piante molto indolenzite ma con un po' di riposo passerà tutto
vocedicane ha scritto:mi consola sapere di non essere l'unicai nella barca dei piedini morbidi
Enzo ha scritto:La mia non è un critica, al contrario. Ognuno di noi vive le proprie scelte in modo personale, d'altra parte sei uno dei bf più attivi e intraprendenti, hai compiuto molte escursioni interessanti, anche all'estero, e non posso che farti i miei complimenti Very Happy
Eh, Andrea è uno dei bfrs più tosti che io conosca.
A guardarlo non ci scommetteresti una lira (senza offesa, naturalmente): chi, quello uno scalzista?!
Guarda Lucignolo, col suo incedere sicuro, sembra un dio della guerra nato scalzo, "Vai a piedi nudi da tanto tempo, vero?", mi disse una signora a Montisola.
Lui no, sembra quasi un ballerino di danza classica, che avanza con costante paura.
Ma non lasciatevi ingannare, davanti a lui mi inchino; è forte nei piedi quanto nel carattere, ma non lo da mai a vedere.
Se lui ha avuto i piedi dolenti, sono sicuro che io sarei tornato a casa in barella.
Non mi considero un piedidolci, ma lui, il ballerino classico, un po' allampanato, mi ha messo in crisi, ha camminato per tre ore su una ghiaia che per tre ore ho accuratamente evitato, non indossando le infradito soltanto per orgoglio..........ma che sofferenza.
Questo voglio dire a tutti voi: è timido, si vergogna spesso di essere scalzo, si fa condizionare da mille situazioni, ma alla fine voi, veri guerrieri vi trovate sugli scudi, lui, sorridente, quasi etereo, vi porta la testa di medusa.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Enzo il Ven Apr 04 2008, 08:16

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 14:50, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Andrea77 il Ven Apr 04 2008, 11:47

Flavio non esageriamo con i complimenti che poi arrossisco Embarassed
Che poi a Montisola quello che andava meglio addirittura sui ricci eri tu:-)

--- Enzo scrive:
Se qualcuno, invece, ti avesse chiesto la stessa cosa nel caso la scarpa ti avesse causato una vescica dietro il tallone, non ti saresti trovato in imbarazzo.
Posso immaginare che abbia subito un forte condizionamento che ti fa vivere il bf come una cosa non proprio presentabile
----
Qui nn è una questione di presentabile che comunque è inutile fingere x la maggior parte delle persone l'andare scalzo è una cosa da non fare x vari motivi:
1) xchè considerato disdicevole, poco educato,... (personalmente io abolirei queste convenzioni ma siccome ci sono nn posso fingere che nn ci siano e preferisco adeguarmi che fare le lotte contro i mulini a vento).
2) xchè pericoloso (x tagli o addirittura x possibili malattie. I tagli sono possibili ma molto piccoli e rari mentre le malattie sono una stupidata), doloroso (è una questione di allenamento ma secondo me è molto meno doloroso di quanto uno possa credere poi se uno 'ascolta' i suoi piedi e non si fa prendere dalla smania di stare scalzo anche quando inizia a sentire male si ricalza nn ci sono problemi).
Detto questo x quanto mi riguarda è chiaro che un po' di 'sacrificio' lo si deve fare soprattutto all'inizio x farsi la suola cercando di sopportare entro un certo limite di sopportazione del dolore che varia molto da persona a persona.
Personalmente ho notato che anche il fattore psicologico conta molto.
Ad esempio quando sono stato a Medjugorje o a Croagh Patrick il vedere alcune persone apparentemente + deboli (anziani o bambini) che procedevano scalzi ti toccava nell'orgoglio. Probabilmente se lo stesso percorso lo faevo da solo mi sarei ricalzato.
Ed è anche x questo (oltre che x socializzare) che insisto con i raduni.
Nello specifico una vescica causata da una calzatura viene vista come una possibile sfortuna mentre se ti viene andando scalzo viene vista come una ovvia causa (te la sei cercata e vieni preso per masochista o matto).
In secondo luogo in quel momento era palese che camminavo scalzo con sofferenza e quindi la cosa sarebbe apparsa del tutto incomperensibile e non sarei neppure riuscito a dire che nn mi faceva male ma che anzi mi piaceva xchè nn ci crederebbe nessuno a meno che nn mi si prenda x masochista.
In + se uno ha una vescica causata dalle scarpe nn può far altro che stringere i denti e proseguire (in realtà noi sappiamo che se si scalzasse soffrirebbe meno ma uno nn ci pensa (Flavio dillo alla moglie:-)).
Se invece uno è scalzo può rimediare ricalzandosi a meno che nn abbia fatto l'imprudenza (o x nn cadere in tentazione di ricalzarsi ai primi mali) di lasciare le scarpe in macchina o a casa (ma passeresti comunque x matto).
Qualcuno dava proprio qesta 'rude ricetta' x stare scalzi nonostante vergogna o dolore e nn escludo che prima o poi proverò anche questa soluzione sconsigliata dai saggi.
Questo su un normale sentiero mentre passi x 'santo' da ammirare o addirittura da imitare se stai facendo un pellegrinaggio (vedi x esempio Medjugorje e Croagh Patrick).

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Enzo il Ven Apr 04 2008, 12:18

-


Ultima modifica di Enzo il Ven Dic 03 2010, 14:50, modificato 1 volta

Enzo

Numero di messaggi : 579
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  lucignolo il Ven Apr 04 2008, 21:24

Andrea77 ha scritto:Flavio non esageriamo con i complimenti che poi arrossisco
Non esagero, forse è l'imprinting (la prima impronta): ricordi la bellissima gita a Bergamo Alta?
Andrea77 ha scritto:
Che poi a Montisola quello che andava meglio addirittura sui ricci eri tu:-)
Sì, era la fine di una stagione piuttosto attiva, avevo buone suole, eppure sono convinto che i tuoi timori fossero soltanto di natura psicologica: sono pronto a scommettere sui tuoi piedi.
Andrea77 ha scritto:In + se uno ha una vescica causata dalle scarpe nn può far altro che stringere i denti e proseguire (in realtà noi sappiamo che se si scalzasse soffrirebbe meno ma uno nn ci pensa (Flavio dillo alla moglie:-))
Eccome se glielo dico! Non voglio anticipare nulla, ma......sono convinto che sorprendentemente............
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Gigor il Dom Apr 06 2008, 12:42

Andrea77 ha scritto: Ciao a tutti, questa settimana sono in ferie.
Lune e marte ho avuto da fare in casa ma oggi verso le 10.30 ho preso la macchina in direzione Lecco - Ballabio - Morterone!

Bella escursione Andrea. Mi sono piu' volte ripromesso di visitare il "famoso" paesino. Da quanto ho letto, il tragitto non è proprio "facilissimo" (se hai dovuto ricorrere tu alle calzature che sei indubbiamente più allenato del sottoscritto ...) tuttavia mi riprometto che quando ci andro', almeno un tratto scalzo - nei limiti del possibile si intende - cercherò di non farmelo mancare!

Saluti. Gigor

Gigor

Numero di messaggi : 25
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Andrea77 il Dom Apr 06 2008, 21:53

Gigor ha scritto: Mi sono piu' volte ripromesso di visitare il "famoso" paesino. Da quanto ho letto, il tragitto non è proprio "facilissimo" (se hai dovuto ricorrere tu alle calzature che sei indubbiamente più allenato del sottoscritto ...) tuttavia mi riprometto che quando ci andro', almeno un tratto scalzo - nei limiti del possibile si intende - cercherò di non farmelo mancare!

Quando vai fammi sapere che se posso mi aggrego (magari sei + fortunato di me e si aggrega qualche altro barefootere).
A parte il paesino il panorama merita e poi si può cercare un sentiero meno sassoso. In + nn credere che io abbia poi dei piedi così allenati se riusciamo ad incontrarti vedrai che magari sei + allenato di me.

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Andrea77 il Dom Apr 06 2008, 21:57

lucignolo ha scritto:Eccome se glielo dico! Non voglio anticipare nulla, ma......sono convinto che sorprendentemente............

Non lasciarci sulle spine (che stando scalzi pungono) vuoi forse far intendere che tua moglio e furia di stare con lo zoppo.... Very Happy

Se così fosse sarebbe una gran bella notizia da festeggiare con una bella gita insieme! lol!

Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  ChiccoB il Mer Nov 05 2008, 20:16

Oggi ho fatto una nuova esperienza.Causa brutto tempo,erano giorni che non facevo più le mie solite camminate chilometriche.Oggi pomeriggio,complice un sole invitante e una temperatura primaverile(19 gradi!),sono partito di buona lena da casa mia,macinando prima in infradito il centro(oggi non ero in giornata da farmi vedere dalla gente scalzo per la città),poi una volta arrivato verso la campagna,ho deviato per una stradina in mezzo ai campi.Una volta lì,ho tolto immediatamente le infradito e ho iniziato a camminare a piedi nudi sull'erba appena tagliata dei campi gustandomi la frescura che dava il prato ancora bagnato dalle recenti piogge.Ho alternato la camminata anche su sentieri ghiaiosi alquanto pungenti,rimanendo sorpreso da come riuscsissi a muovermi agevolmente anche su questo percorso tutt'altro che comodo.Solitamente,dopo pochi chilometri di passeggiata,camminando con le scarpe,succedeva che i piedi mi "bruciassero"costringendomi a fermarmi.Oggi invece, scalzo,complice l'erba fresca e bagnata,non ho accusato nessun surriscaldamento dei piedi,ma anzi,una volta tornato sull'asfalto,ho camminato agevolmente per altri cinque chilometri,cioè il tratto per fare ritorno a casa. Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Andrea77 il Gio Nov 06 2008, 18:55

Complimenti! Vedi che poi non è poi così difficile camminare su percorsi extraurbani! Very Happy
Ciao
andrea77
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Spyro il Dom Nov 09 2008, 12:37

federicob ha scritto:Oggi invece, scalzo,complice l'erba fresca e bagnata,non ho accusato nessun surriscaldamento dei piedi,ma anzi,una volta tornato sull'asfalto,ho camminato agevolmente per altri cinque chilometri,cioè il tratto per fare ritorno a casa. Chicco.

Quoto! L'erba fresca e bagnata è bellissima al tatto! Anch'io stamane ho fatto una camminata scalza nella campagna su erba e terra bagnate...una vera goduria per i piedi! What a Face
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 652
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Barefooter e sano

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum