Umanità e tecnologia. Bambini obesi su macchine elettriche

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Umanità e tecnologia. Bambini obesi su macchine elettriche

Messaggio  PiediDiLuna il Ven Set 23 2011, 17:54

lucignolo ha scritto:
Elan ha scritto:Infatti, Flavio, l'importante è la coerenza ed il saper tenere duro con punizioni come niente gelato o niente nintendo ... ed è proprio quella la cosa più difficile. Invece uno scapaccione si dà senza sforzo. Però forse meglio lo scapaccione che l'incoerenza delle minacce e degli urli senza conseguenze e del lasciar correre comunque e sempre, perchè essere coerenti è duro e richiede un impegno.

Ricordo una volta che quella piccola peste di mio figlio aveva disobbidito al divieto di andare in bicicletta in strada e, per punizione, restammo a casa io e lui, mentre tutti gli altri andavano all' acqua-park. Lui lo ricorda ancora e sapeva che io facevo sul serio. Però sono dovuto restare a casa anche io Smile
Condivido pienamente il tuo pensiero, ma ci sono situazioni che non ti lasciano alternative, come il caso del bambino che vuole, vuole e vuole, gridando in mezzo alla strada, con crisi isteriche e pipì nei pantaloni.
O qualche colpo di testa di qualche adolescente che, drogato dagli ormoni, ti considera improvvisamente un rimbambito e decide di fare il capobranco, perché si sente fisicamente in grado di soverchiarti.
Probabilmente il problema parte da un'educazione difettosa degli anni precedenti, ma non generalizziamo pensando ingenuamente che tutti i ragazzi (o bambini) siano uguali.
Mio padre non mi ha mai toccato con un dito se non un paio di volte (e me lo meritavo!), ma mi diceva che ero un bambino particolarmente buono. Lo diceva lui, eh!
Poi devo ammettere di aver sperimentato bambini pestiferi ed irriducibili diventare improvvisamente bravi e remissivi con me e Nancy: sanno come devono comportarsi e con chi! E, quindi, il difetto sta nel manico.
Ahimé, discorso difficile e complesso, ma anche i genitori sono esseri umani inperfetti: non me la sento di condannarli se qualche volta scappa lo scapaccione.
Possibile che scappi.. ma è comunque un fallimento ed è utile riconoscerlo anzichè come quei genitori che sono fieri di essere ubbiditi dai loro figli dopo lo scapaccione...
avatar
PiediDiLuna

Numero di messaggi : 296
Età : 44
Data d'iscrizione : 19.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Umanità e tecnologia. Bambini obesi su macchine elettriche

Messaggio  lucignolo il Ven Set 23 2011, 21:09

PiediDiLuna ha scritto:...........ma è comunque un fallimento ed è utile riconoscerlo anzichè come quei genitori che sono fieri di essere ubbiditi dai loro figli dopo lo scapaccione...
Fieri come un legislatore che per far capire che non si sorpassa in curva o che non si attraversa un incrocio col semaforo rosso ha dovuto inventare un divieto e poi la patente a punti, perché se la gente non viene bastonata non capisce una m.....a? E questo equivale ad uno scapaccione.
Ho l'impressione di avere a che fare con dei filosofi da tavolino, lo dico con benevolenza, ma solo perché amo la filosofia.
L'importante è non perdere il senso della realtà, lontana mille anni luce da certe teorie socio-umanitarie superottimistiche, altrimenti diventerebbe realtà anche il modello sociale autogovernante degli anarchici.
A meno che non sappiate colmare le distanze più veloci della luce.
Siete neutrini?
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Umanità e tecnologia. Bambini obesi su macchine elettriche

Messaggio  PiediDiLuna il Dom Set 25 2011, 21:37

lucignolo ha scritto:
PiediDiLuna ha scritto:...........ma è comunque un fallimento ed è utile riconoscerlo anzichè come quei genitori che sono fieri di essere ubbiditi dai loro figli dopo lo scapaccione...
Fieri come un legislatore che per far capire che non si sorpassa in curva o che non si attraversa un incrocio col semaforo rosso ha dovuto inventare un divieto e poi la patente a punti, perché se la gente non viene bastonata non capisce una m.....a? E questo equivale ad uno scapaccione.
Ho l'impressione di avere a che fare con dei filosofi da tavolino, lo dico con benevolenza, ma solo perché amo la filosofia.
L'importante è non perdere il senso della realtà, lontana mille anni luce da certe teorie socio-umanitarie superottimistiche, altrimenti diventerebbe realtà anche il modello sociale autogovernante degli anarchici.
A meno che non sappiate colmare le distanze più veloci della luce.
Siete neutrini?
Certo che sì, io sono neutrina nel capire col cuore e colmare con Amore molte cose! Con due bambine, la cui differenza d'età è 18 mesi, non filosofeggio a tavolino quanto sul campo direi! Wink Like a Star @ heaven Like a Star @ heaven
avatar
PiediDiLuna

Numero di messaggi : 296
Età : 44
Data d'iscrizione : 19.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Umanità e tecnologia. Bambini obesi su macchine elettriche

Messaggio  Elan il Lun Set 26 2011, 10:47

Un essere umano con caratteristiche da neutrino, non vanterebbe certo doti di grande empatia e interesse per prossimo. Infatti la caratteristica del neutrino è di non interagire con nulla: può attraversare un pianeta senza nemmeno rallentare. Un "neutrino umano" sarebbe quindi un essere indifferente a tutto e concentrato solo su se stesso ... insomma, dare del neutrino a qualcuno non mi sembra un complimento. Certamente la nostra amica Piedi di Luna, non ha nulla del neutrino. Non mi viene in mente una particella elementare cui poterla avvicinare ... anzi sì, direi, a scelta uno dei tre quark: "charm", "truth" o "beauty"
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Umanità e tecnologia. Bambini obesi su macchine elettriche

Messaggio  PiediDiLuna il Lun Set 26 2011, 11:01

Elan ha scritto:Un essere umano con caratteristiche da neutrino, non vanterebbe certo doti di grande empatia e interesse per prossimo. Infatti la caratteristica del neutrino è di non interagire con nulla: può attraversare un pianeta senza nemmeno rallentare. Un "neutrino umano" sarebbe quindi un essere indifferente a tutto e concentrato solo su se stesso ... insomma, dare del neutrino a qualcuno non mi sembra un complimento. Certamente la nostra amica Piedi di Luna, non ha nulla del neutrino. Non mi viene in mente una particella elementare cui poterla avvicinare ... anzi sì, direi, a scelta uno dei tre quark: "charm", "truth" o "beauty"
Grazie Elan sei gentile ma io prendo il meglio di ogni cosa.. infatti ho detto sono neutrina in certe cose.. velocissima col cuore io!!!
Un abbraccio :-) solo se posi quel fucile o meglio ancora se lo perdi per sempre!!!! tongue
avatar
PiediDiLuna

Numero di messaggi : 296
Età : 44
Data d'iscrizione : 19.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Umanità e tecnologia. Bambini obesi su macchine elettriche

Messaggio  Elan il Lun Set 26 2011, 14:38

quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile quello con la pistola è un uomo morto ...

http://www.youtube.com/watch?v=leuhQNgj3W4

avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Umanità e tecnologia. Bambini obesi su macchine elettriche

Messaggio  hadashi il Lun Set 26 2011, 21:22

Elan ha scritto:quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile quello con la pistola è un uomo morto ...

http://www.youtube.com/watch?v=leuhQNgj3W4


http://www.youtube.com/watch?v=rYgHUB9Fkrs Wink
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Umanità e tecnologia. Bambini obesi su macchine elettriche

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum