Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  Rei il Ven Nov 18 2011, 08:15

"Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer" è la frase che sento spesso. Benché non sia il mio lavoro principale, spesso vengo chiamato sia per un "pronto soccorso informatico", sia per insegnare l'uso di alcuni programmi altamente professionali di cui sono sono esperto.
Una volta un mio amico, alle prese con un grafico (non il disegno, l'essere vivente ed apparentemente umano) che lo stava facendo impazzire, mi chiamò disperato in soccorso.
L'essere apparentemente umano chiedeva come si facesse una certa operazione (roba difficilissima, tipo "Salva"), glielo si diceva e dopo dieci secondi, dovendola rifare, chiedeva di nuovo.
Arrivato appena in tempo per evitare che il mio amico commettesse un omicidio (non aveva filmato quanto succedeva e non poteva quindi portare prove che lo avrebbero fatto sicuramente assolvere), provai, alla prima domanda dell'essere apparentemente umano, a spiegargli la funzione su cui chiedeva lumi con una spiegazione che, con un po' di ragionamento da parte sua, gli avrebbe fatto comprendere la funzione e quindi gli avrebbe tolto la necessità di chiedere ogni volta cosa fare.
Osservandolo, mi accorsi che:
1) per lui era inconcepibile associare la funzione cerebrale "Ragionare" al computer, privilegiando l'approccio meccanico che usiamo con l'interruttore della luce.
2) faceva sforzi inumani, durante le mie spiegazioni, per NON assimilare quanto gli spiegavo.
Ad un certo punto lui sospirò e disse: "Ah, come vorrei essere esperto come te..."
Al che io esplosi: "Se tu dedicassi un decimo delle energie che usi per sforzarti di NON imparare al capire quello che fai saresti il più grande esperto al mondo!"
Nel tempo ho scoperto che una piccola, piccolissima percentuale degli esseri umani che affermano "Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer" hanno verso il computer lo stesso atteggiamento (punti 1 e 2) del grafico di cui sopra (pur essendo umani).
La piccola, piccolissima percentuale è: 99,9999 %
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  cyberteam il Ven Nov 18 2011, 13:04

Neanche gli Dei possono nulla contro la stupidità umana. (Friedrich Schiller)


avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  october il Sab Nov 19 2011, 12:01

Aggiungerei che scrivere su un forum non ha quasi nulla a che vedere con "usare il computer". Capire come funzionano i meccanismi di citazione ("quote"), usare la punteggiatura corretta, eccetera sono cose diverse rispetto al capire/sapere come funziona la macchina (hardware o software). Bisognerebbe prima di tutto che le persone si rendessero conto di questo, e poi si accorgerebbero che "il computer" non è poi tutta questa bestia inaffrontabile. Insomma, parliamo pur sempre di computer del ventunesimo secolo, non di ENIAC.

october

Numero di messaggi : 124
Età : 41
Data d'iscrizione : 29.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  hadashi il Sab Nov 19 2011, 13:50

october ha scritto: Insomma, parliamo pur sempre di computer del ventunesimo secolo, non di ENIAC.
Ci vorrebbe Deep Thought (però quello della Guida galattica per autostoppisti, non il computer di scacchi) Wink
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  Rei il Sab Nov 19 2011, 14:13

Il punto tragico è il secondo: se uno ti ascolta, alla fine assimila il concetto che bisogna ragionare e quindi, davanti ad una citazione che appare così (ho messo < e > al posto delle parentesi quadre per non creare problemi di codice):

<quote="Rei">
<quote="ChiccoB">non ho mai avuto un bel rapporto con il computer</quote>
Ho aperto un post dedicato a tutti quelli fanno affermazioni simili a queste:
Link: <url=http://natiscalzi.forumattivo.com/t1293-non-ho-mai-avuto-un-bel-rapporto-con-il-computer#14941>Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer</url>
<quote="ChiccoB">non me ne vergogno ad ammetterlo.</quote>
Infatti non devi vergognarti ad ammetterlo, devi vergognarti del rapporto che hai con il computer.
Prova a fare qualcosa per migliorarlo (dopo aver letto il mio post).</quote>


uno che ragiona osserva e alla fine capisce come funziona.
Il problema tragico è quando, quasi sempre, fanno sforzi inumani per NON assimilare quello che dici.
E li vedi che si sforzano.
Poi si lamentano se mi arrabbio.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  ChiccoB il Sab Nov 19 2011, 22:57

Caspita... vedo che il mio intervento sul tema "non ho un bel rapporto con il computer" ha dato molti spunti,soprattutto per fare aprire una pagina dedicata... Ieri sera,leggendo il continuo sul primo intervento del webmaster,mi sono limitato a leggere con attenzione senza replicare,o meglio,senza replicare in modo deciso. Non perchè non avessi nulla da dire,ma credevo che la storia finisse lì. Ora invece,visto che l'argomento ha un seguito vorrei spiegare in maniera più chiara alcuni punti per me importanti:io, come molti avranno capito,non ho il dono della scrittura,nè sono in grado di dare giudizi o consigli per quanto riguarda il barefooting;ho sempre postato con la semplicità di cui sono capace,cercando di condividere le mie piccole esperienze a riguardo. Talvolta sbagliando a digitare correttamente le parole ma... chi non commette errori...è bravo... Credo che ammettere con semplicità di non essere in grado di compiere operazioni semplici (per alcuni) come il "copia-incolla"/"quote"/ecc... non sia così grave. Soprattutto per chi utilzza il computer non per lavoro ma solo in alcuni momenti,per esempio nel tempo libero. Apro una piccola parentesi:io insegno Pianoforte,e chi inizia a prendere lezioni,ovviamente non è in grado di suonare,a menochè non abbia fatto esperienze a livello personale ed in maniera del tutto amatoriale. Talvolta mi trovo davanti a persone che sanno suonare ad "orecchio",cioè muovono le mani sulla tastiera ma, non sapendo leggere la musica,non sanno ciò che suonano. Quindi ovviamente mi trovo davanti persone lacunose,per quanto riguarda la lettura della musica. Detto questo,il mio sistema di insegnamento è quello di partire da "zero",per dare la possibilità a chi sta prendendo lezioni,di imparare le note musicali. Spesso,mi capita di sentirmi porre domande che, per me che conosco la musica,possono essere molto banali. Banali per me,ripeto, che conosco la musica,ma non per chi ne è a digiuno. Quando avviene questa situazione,mi premuro sempre di rendere le spiegazioni nella maniera più facile possibile,affinchè chi sta imparando, abbia la possibilità di apprendere nel migliore dei modi,senza meravigliarmi per le eventuali domande "bizzarre" che mi vengono poste,nè redarguendo in nessun modo chi me le pone. Anzi,io stesso esorto sempre gli allievi a continuare a domandare,se non hanno ben chiaro quanto ho spiegato loro,mettendomi a completa disposizione. Tornando a me,e al mio "rapporto" con il computer,putrtoppo non ho mai avuto il piacere (quando ne ho avuto necessità) di usufruire di persone che avessero usato un modo logico e semplice per farmi imparare. Spesso le cose si devono sapere per forza:non esiste il fatto che non si capisca un concetto. E' più facile dare sentenze per fare lustro di sè,per come si è abili,piuttosto che immedesimarsi in chi cerca di capire,ma purtroppo non sempre riesce al primo/secondo tentativo.

Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  Rei il Dom Nov 20 2011, 09:05

ChiccoB ha scritto:Tornando a me,e al mio "rapporto" con il computer,putrtoppo non ho mai avuto il piacere (quando ne ho avuto necessità) di usufruire di persone che avessero usato un modo logico e semplice per farmi imparare. Spesso le cose si devono sapere per forza:non esiste il fatto che non si capisca un concetto.
Lezione 1:
Quando si scrive in questo forum, prima di premere il tasto virtuale "Inviare", è buona regola premere "Anteprima" e rileggere con calma quanto si è scritto.
Si potranno così correggere eventuali errori, problemi con le citazioni, maiuscole mancanti e, soprattutto, mettere gli spazi dopo le virgole, non solo per rispetto alle regole della lingua italiana, ma anche dei lettori, che trovano molto più faticoso leggere un testo con le parole attaccate e non separate correttamente.
Una volta fatte le correzioni, di nuovo "Anteprima" per vedere se tutto è a posto, e poi, finalmente, "Inviare" per postare il messaggio.

Si noti che tutto questo ha poco a vedere con l'uso del computer, ma molto (a parte i tasti virtuali "Anteprima" ed "Inviare") con lo scrivere in italiano come ci insegnavano (nell'era pre-Gelmini) a scuola: scrivere, rileggere, correggere, mettere in bella copia.
Lo sforzarsi con tutte le energie a non voler capire l'uso del computer porta anche a non scrivere correttamente quando lo si sa fare perfettamente.


Ultima modifica di Rei il Dom Nov 20 2011, 09:21, modificato 1 volta
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  Rei il Dom Nov 20 2011, 09:19

ChiccoB ha scritto:E' più facile dare sentenze per fare lustro di sè,per come si è abili,piuttosto che immedesimarsi in chi cerca di capire,ma purtroppo non sempre riesce al primo/secondo tentativo.
Da insegnante (*) ad insegnante: prima di insegnare siamo stati studenti e non possiamo essere insegnanti efficaci se non sappiamo immedesimarci negli allievi.
Allievi che fanno sforzi inumani per non imparare si trovano in tutte le materie, quelle scientifiche in particolare. Compito dell'insegnante è anche quello di sfondare il muro della volontà di non imparare, usando per ogni allievo il metodo migliore, dalla comprensione, alla seduzione fino ai metaforici calci nel sedere.
La bravura e la sensibilità dell'insegnante sta nell'individuare quale metodo usare in base al carattere ed alla sensibilità del singolo allievo.
Qui uso il metodo dei calci nel sedere, metodo che, leggendo "da insegnante" il tuo intervento, si rivela sicuramente il più adatto a te.

(*) Insegnare non è il mio lavoro principale, ma a quanto pare lo so fare bene visto che, oltre a lezioni private, sono stato chiamato più volte a svolgere corsi e seminari anche a livello universitario senza che io lo avessi chiesto o cercato.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  Rei il Dom Nov 20 2011, 12:46

ChiccoB ha scritto:Tornando a me,e al mio "rapporto" con il computer,putrtoppo non ho mai avuto il piacere (quando ne ho avuto necessità) di usufruire di persone che avessero usato un modo logico e semplice per farmi imparare. Spesso le cose si devono sapere per forza:non esiste il fatto che non si capisca un concetto.
Lezione 2
Per "partire da zero" è inutile andare a fare domande specifiche su una certa funzione: la persona a cui ti rivolgi darà per scontato che tutto quello che viene prima tu l'abbia già assimilato.
Quindi: o, come fa un allievo di pianoforte con te, trovi un insegnante che ti insegni da zero, o, ancor meglio, ti prendi uno di quei manuali "for Dummies" e te lo leggi con il computer accanto.
Ce ne sono per tutti i gusti e per tutti i sistemi operativi: sei hai Windows non comprare quello per Mac o Linux e viceversa.
Ma devi leggerlo e provare a fare quello che ti viene insegnato.
Se lo fai vuol dire che sei interessato ad imparare.
Se non lo fai, magari con la scusa che non hai tempo, vuol dire che ricadi in pieno nella categoria di quelli che si sforzano di non imparare.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  ChiccoB il Lun Nov 21 2011, 02:23

Rei ha scritto:
ChiccoB ha scritto:E' più facile dare sentenze per fare lustro di sè,per come si è abili,piuttosto che immedesimarsi in chi cerca di capire,ma purtroppo non sempre riesce al primo/secondo tentativo.
Da insegnante (*) ad insegnante: prima di insegnare siamo stati studenti e non possiamo essere insegnanti efficaci se non sappiamo immedesimarci negli allievi.
Allievi che fanno sforzi inumani per non imparare si trovano in tutte le materie, quelle scientifiche in particolare. Compito dell'insegnante è anche quello di sfondare il muro della volontà di non imparare, usando per ogni allievo il metodo migliore, dalla comprensione, alla seduzione fino ai metaforici calci nel sedere.
La bravura e la sensibilità dell'insegnante sta nell'individuare quale metodo usare in base al carattere ed alla sensibilità del singolo allievo.
Qui uso il metodo dei calci nel sedere, metodo che, leggendo "da insegnante" il tuo intervento, si rivela sicuramente il più adatto a te.

(*) Insegnare non è il mio lavoro principale, ma a quanto pare lo so fare bene visto che, oltre a lezioni private, sono stato chiamato più volte a svolgere corsi e seminari anche a livello universitario senza che io lo avessi chiesto o cercato.
Ti rispondo molto brevemente:il metodo "calci nel sedere",anche se metaforico non rientra nei miei metodi.Sia per quanto riguarda l'insegnamento,tanto meno nel mio stile di vita personale. Ti invito quindi,ad evitare con me certe frasi gratuite. Noi non ci conosciamo di persona,nè (io e te) abbiamo un rapporto tale da permetterti certe confidenze nei miei confronti.

Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  Rei il Lun Nov 21 2011, 07:45

ChiccoB ha scritto:il metodo "calci nel sedere",anche se metaforico non rientra nei miei metodi.
Nei miei sì, quando penso che funzioni, e vedo che nel frattempo hai imparato a gestire correttamente le citazioni.
Un primo passo positivo.
Se poi incominci a mettere gli spazi dopo i segni di punteggiatura, farai un favore alla lingua italiana e mostrerai anche rispetto per i lettori di questo forum, che faranno meno fatica a leggere i tuoi interventi.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non ho mai avuto un bel rapporto con il computer

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum