Io credo......

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Io credo......

Messaggio  Alexey il Ven Feb 17 2012, 19:02

Hai ragione, dipende certamente da come si utilizzano i soldi, però al supermercato ho registrato un' aumento della spesa notevole, visto che sono abbastanza monotono negli articoli che compro mi ricordo a memoria i prezzi e sono aumentati non di poco rispetto all' anno scorso, mascherati dal solito specchietto per le allodole delle promozioni (per lo meno è quanto ho riscontrato nella mia zona).
Poi se uno scialacqua ha difficoltà ad arrivare a fine mese anche con 10 mila Euro, questo è poco ma sicuro.
Nel mio caso mi posso ritenere di certo fortunato rispetto a chi guadagna poco o è addirittura disoccupato, questo è sicuramente vero.









Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo......

Messaggio  Elan il Lun Feb 20 2012, 15:12

Dicevaun miliardario ameircano (donald trump?) : "I soldi sono abbastanza solo quando sono troppi" ... in realtà molto dipende da noi. La società ci propone migliaia di oggetti utili, ma non indispensabili: sta a noi essere capaci di discernere.
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo......

Messaggio  lucignolo il Lun Feb 20 2012, 21:24

Due parole soltanto sull'argomento, poco inerente al barefooting, ma interessante nelle chiacchiere in libertà.
Il riscaldamento globale non è una panzana, è una realtà difficile da contestare, dati alla mano.
È veloce e costante: di chi sia la colpa (ma non è questo il problema) non è ancora chiaro.
L'Uomo ha le sue responsabilità ed è suo dovere limitare il fenomeno, perché il vero problema non è di chi è la colpa, ma cosa possiamo fare per limitarne le conseguenze.
Poi mi fanno un po' schifo certe documentazioni relative ai costi delle fonti alternative, perché mi appaiono (ma posso sbagliare) viziate da una buona dose di speculazione.
Scusate se esco un poco dal seminato, ma ricordo quando un amico (elettricista) di mio padre presentava un conto esorbitante per la riparazione del televisore, perché si era bruciato un condensatore!!!
E mio padre, annichilito, si stupiva della gravità del guasto.
Poi scoprii, dilettandomi di elettronica dilettantistica, che un condensatore costava meno di 200 lire italiane (parliamo degli anni '70).
Inutile promuovere automobili ibride (tanto per fare un esempio) che costano 50 000 euro.
Mi (e vi) chiedo: qual'è la percentuale di speculazione insita in questo programma di fonti alternative?
E qual'è la reale volontà di abbandonare certe fonti tradizionali energetiche?
Ho la sensazione che si voglia buttare fumo negli occhi alla gente, dimostrando a tutti che l'unica via possibile è il petrolio (sul cui barile continuano a gravare tasse sempre più pesanti) od il nucleare, intorno al quale gravitano interessi e finanziamenti immensi senza le necessarie garanzie, tanto blaterate, di assoluta sicurezza.
Non incazzatevi, ve lo dico subito, perché sono mie considerazioni personali, forse errate, ma se qualcuno mi può illuminare lo faccia dati (concreti) alla mano.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo......

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum