In lode della gentilezza e della cortesia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

In lode della gentilezza e della cortesia

Messaggio  Elan il Mer Feb 08 2012, 14:16

Una delle infamie dei nostri tempi è quella di avere spazzato via cortesia ed educazione tacciandole di ipocrisia e fariseismo borghese ed avere eletto lo sgarbo, la presupponenza, l’insulto gratuito e l’abuso di ironia e sarcasmo a segno esteriore di personalità, di forza e di virilità.
La gentilezza e la dolcezza, come tratto significativo della personalità, che già prima erano state ingiustamente considerate qualità spiccatamente femminili, vengono in maniera crescente rifiutate anche dalle donne che preferiscono imitare, spesso e sempre più frequentemente con eccellenti risultati, i nuovi canoni di comportamento maschile, gareggiando in termini di villania con gli uomini.
La spinta all’ eguaglianza fra i sessi deve livellare, come sempre accade, al livello più basso?

Per fare un parallelo a noi congeniale, invece di muoversi dalla scarpa verso il sandalo ed il piede nudo, si predilige e si diffonde l’uso, ad ogni livello, di scarponi chiodati in perfetto stile skin-heads inglesi.

I cultori dell’ uso del sarcasmo nei forum e nei social network amano citare questo detto:
“ Il sarcasmo è la più bassa forma di umorismo, ma la più alta espressione di intelligenza”
cui sarebbe doveroso rispondere con questa frase di Nietzsche da tenere ben presente:
“ L’abitudine all’ ironia, così come al sarcasmo rovina il carattere. Conferisce nel tempo un atteggiamento di malevola superiorità, assimilandoci infine a cani aggressivi che abbiano imparato a ridere oltre che ad azzannare”

Vorrei quindi esortare gli scalzisti , che amano andare controcorrente mettendo al bando le calzature alla ricerca di un contatto antico con la terra, ad essere rivoluzionari anche nel rifiutare questi modelli comportamentali fatti di vuota aggressività e a diventare anticonformisti anche nel riscoprire, riproporre e coltivare le qualità, molto scalze, della gentilezza e della cortesia.

Mettiamo a freno la nostra ironia, bandiamo il sarcasmo dalle nostre discussioni, togliamo gli anfibi e avviamoci a piedi nudi nell’ arena del confronto di opinioni, il ché non vuol dire abdicare alle proprie convinzioni, ma rispettare i portatori di convinzioni diverse, per quanto fallaci possano sembrarci.

Mi sembra che quello che ha fatto arrabbiare Skamall non sono stati gli argomenti contro l’omeopatia, ma l’ eccesso di sarcasmo caratteristico dello stile letterario di REI che, a mio avviso, guadagnerebbe molto ad essere stemperato. In fondo essere sarcastici è un esercizio facile, che produce più danni che divertimento… e ne so qualcosa anche io che in passato ne facevo uso frequente...
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1087
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: In lode della gentilezza e della cortesia

Messaggio  contessa scalza il Mer Feb 08 2012, 21:44

Condivido il post di Elan in toto. Ottima analisi.
Cristiana
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 54
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum