Presentazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Presentazione

Messaggio  Mauro12 il Gio Mar 08 2012, 01:21

Cari barefooters, sono un nuovo Ospite e mi presento a tutta la compagnia.
Sono Mauro, architetto, 63 anni, felicemente in pensione dall’insegnamento già da qualche anno.
Amo molto fare un sacco di cose, specie attività sportiva, ora che ho più tempo a disposizione.
Attualmente vado in bici, corro a piedi, vado in piscina, in palestra, poi scio, vado in canoa quando capita. Sono istruttore di Vela, di Pattinaggio, di Nuoto e di Yoga.
Sono stato un paio di volte in India, e ho visto nel forum che c’è qualcuno appassionato come me di quel paese: li saluto caramente e spero di incontrarli qualche volta. Io ero andato per ragioni di Yoga, ma poi, a contatto con la realtà viva e brulicante che si vive là, mi sono tuffato e l’ho girata quasi tutta. Il brutto colpo è quello che prendi al ritorno: le nostre città ti sembrano ormai morte e tristi; la sera tutti si chiudono in casa…
Vi allego, per restare in tema, alcune foto di persone che ho visto, dove si vede come sono i piedi di chi vive scalzo tutta la vita: le falangi diritte, aperte, sane.


La prima foto riguarda la signora che mi aveva affittato un bungalow a Goa. Era formato da una stanza che aveva un pavimento delizioso fatto di sterco di vacca lisciato, bellissimo al tatto. L'ultima è presa su un treno.

A questo proposito vi allego anche alcune foto per mostrare un esercizio che faccio fare ai miei allievi di Yoga per mantenere i piedi in efficienza, dar loro sollievo quando sono affaticati. Si tratta di prendere il piede con la mano opposta, cioè il piede destro con la mano sinistra e viceversa, e di infilare le dita della mano tra le dita dei piedi. Poi si stringe con la mano come a fare il pugno. Mantenere a lungo, fino a che sia comodo.


Bene, ora vengo alle mie esperienze di barefooting, che sono in realtà pochine. Ovviamente ho un ottimo rapporto coi miei piedi, visto che insegno Yoga, e chi insegna è portato ad approfondire e a migliorarsi per poter aiutare gli altri; però sto a piedi nudi praticamente solo sulla spiaggia e in casa. Bella forza, direte, hai la moquette dappertutto…
OK, però penso che andare sulla neve o sui carboni ardenti siano un po’ esagerazioni: è vero che è importante scoprire i propri limiti, ma i miei sono abbastanza lontani. O forse ho solo bisogno di incoraggiamento e di consigli dei più esperti, come voi.
Infatti devo dire che la scoperta del vostro sito (casuale) è stato per me una rivelazione, la scoperta di un mondo nuovo che avrei voluto conoscere tanto tempo prima.
Ho curiosato un po’ nel forum e ho letto il testo di Frazine; mi sono commosso e ho imparato tante cose che vorrei presto mettere in pratica, specie andar per boschi e monti. Solo che qui a Milano è ancora un po’ freddino… chiedo aiuto ai barefooters milanesi: stamattina c’erano 5° .
Se a Maggio ci sarà un incontro a Milano ci sarò.
Ciao a tutti.
[img][/img]


Ultima modifica di Mauro12 il Ven Mar 09 2012, 09:25, modificato 4 volte
avatar
Mauro12

Numero di messaggi : 24
Età : 69
Data d'iscrizione : 05.03.12

http://manifestostorico.xoom.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Presentazione

Messaggio  ChiccoB il Gio Mar 08 2012, 01:30

Mauro12 ha scritto:Cari barefooters, sono un nuovo Ospite e mi presento a tutta la compagnia.
Sono Mauro, architetto, 63 anni, felicemente in pensione dall’insegnamento già da qualche anno.
Amo molto fare un sacco di cose, specie attività sportiva, ora che ho più tempo a disposizione.
Attualmente vado in bici, corro a piedi, vado in piscina, in palestra, poi scio, vado in canoa quando capita. Sono istruttore di Vela, di Pattinaggio, di Nuoto e di Yoga.
Sono stato un paio di volte in India, e ho visto nel forum che c’è qualcuno appassionato come me di quel paese: li saluto caramente e spero di incontrarli qualche volta. Io ero andato per ragioni di Yoga, ma poi, a contatto con la realtà viva e brulicante che si vive là, mi sono tuffato e l’ho girata quasi tutta. Il brutto colpo è quello che prendi al ritorno: le nostre città ti sembrano ormai morte e tristi; la sera tutti si chiudono in casa…
Vi allego, per restare in tema, alcune foto di persone che ho visto, dove si vede come sono i piedi di chi vive scalzo tutta la vita: le falangi diritte, aperte, sane.
A questo proposito vi allego anche alcune foto per mostrare un esercizio che faccio fare ai miei allievi di Yoga per mantenere i piedi in efficienza, dar loro sollievo quando sono affaticati. Si tratta di prendere il piede con la mano opposta, cioè il piede destro con la mano sinistra e viceversa, e di infilare le dita della mano tra le dita dei piedi. Poi si stringe con la mano come a fare il pugno. Mantenere a lungo, fino a che sia comodo.
Bene, ora vengo alle mie esperienze di barefooting, che sono in realtà pochine. Ovviamente ho un ottimo rapporto coi miei piedi, visto che insegno Yoga, e chi insegna è portato a d approfondire e a migliorarsi per poter aiutare gli altri; però sto a piedi nudi praticamente solo sulla spiaggia e in casa. Bella forza, direte, hai la moquette dappertutto…
OK, però penso che andare sulla neve o sui carboni ardenti siano un po’ esagerazioni: è vero che è importante scoprire i propri limiti, ma i miei sono abbastanza lontani. O forse ho solo bisogno di incoraggiamento e di consigli dei più esperti, come voi.
Infatti devo dire che la scoperta del vostro sito (casuale) è stato per me una rivelazione, la scoperta di un mondo nuovo che avrei voluto conoscere tanto tempo prima.
Ho curiosato un po’ nel forum e ho letto il testo di Frazine; mi sono commosso e ho imparato tante cose che vorrei presto mettere in pratica, specie andar per boschi e monti. Solo che qui a Milano è ancora un po’ freddino… chiedo aiuto ai barefooters milanesi: stamattina c’erano 5° .
Se a Maggio ci sarà un incontro a Milano ci sarò.
Ciao a tutti.
Caspita, complimenti!!! Benvenuto sul sito! Sapevo di quell'esercizio che hai menzionato: lo fanno fare in alcune palestre.

Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Presentazione

Messaggio  Marco53 il Gio Mar 08 2012, 09:06

Innanzi tutto benvenuto! Hai ragione per quanto riguarda le città tristi, ma è così, da noi.
OK, però penso che andare sulla neve o sui carboni ardenti siano un po’ esagerazioni:
Si può vedere la cosa che dici in due modi. La neve fa parte del ciclo della natura ed è naturale che capiti dalle nostre parti. Perciò un barefooter di lungo corso e coi piedi allenati la può affrontare abbastanza bene con qualche cautela e un po' di esperienza (ho scritto ieri in un altro post proprio su questo argomento). Camminare sui carboni ardenti convengo sia una esagerazione. Non è proprio una cosa naturale e uno deve andarsela a cercare con tutti i conseguenti rischi. Perciò praticamente a nessuno di noi, nemmeno ai più assidui camminatori scalzi, passa per la mente di camminare sui tizzoni roventi, a meno di trovarsi in una situazione di estremo pericolo in cui ne va della vita e non ci sia neppure il tempo di cercare le scarpe... ma in una situazione tipo incendio nessuno vorrebbe trovarsi a piedi nudi vicino a fiamme vive...
C'è già da fare i salti (letteralmente) quando in estate ti ritrovi a dover passare su certi marciapiedi arroventati dal sole, che non mi sembra il caso di andarsi a cercare i tizzoni... sunny
Si tratta di prendere il piede con la mano opposta, cioè il piede destro con la mano sinistra e viceversa, e di infilare le dita della mano tra le dita dei piedi. Poi si stringe con la mano come a fare il pugno. Mantenere a lungo, fino a che sia comodo.
Grazie per questo suggerimento, ma - è strano - è una cosa che ho spesso fatto fin da piccolo, senza sapere che era yoga... Non per niente sono soddisfatto dei miei piedini (46 e ½) che sono belli dritti e con le dita ben separate fra loro...
Solo che qui a Milano è ancora un po’ freddino… chiedo aiuto ai barefooters milanesi: stamattina c’erano 5°.
Ok. sei nuovo. Vedrai che appena prenderai coscienza (e per te sarà probabilmente più facile che per altri) dei tuoi piedi e loro incominceranno a rifiutare le scarpe, piano piano si abitueranno alle temperature esterne megli di quanto tu ora pensi (a patto che il resto sia adeguatamente coperto, specie la testa che é dispersore di calore) e alla fine 5°C andranno altrettanto bene che 25°C.
Saluti liberi (da scarpe e condizionamenti)
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 797
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Presentazione

Messaggio  bfpaul il Gio Mar 08 2012, 11:02

Mauro12 ha scritto:Cari barefooters, sono un nuovo Ospite e mi presento a tutta la compagnia.
Sono Mauro, architetto, 63 anni, felicemente in pensione dall’insegnamento già da qualche anno.
Amo molto fare un sacco di cose, specie attività sportiva, ora che ho più tempo a disposizione.
Attualmente vado in bici, corro a piedi, vado in piscina, in palestra, poi scio, vado in canoa quando capita. Sono istruttore di Vela, di Pattinaggio, di Nuoto e di Yoga.
Sono stato un paio di volte in India, e ho visto nel forum che c’è qualcuno appassionato come me di quel paese: li saluto caramente e spero di incontrarli qualche volta. Io ero andato per ragioni di Yoga, ma poi, a contatto con la realtà viva e brulicante che si vive là, mi sono tuffato e l’ho girata quasi tutta. Il brutto colpo è quello che prendi al ritorno: le nostre città ti sembrano ormai morte e tristi; la sera tutti si chiudono in casa…
Vi allego, per restare in tema, alcune foto di persone che ho visto, dove si vede come sono i piedi di chi vive scalzo tutta la vita: le falangi diritte, aperte, sane.
A questo proposito vi allego anche alcune foto per mostrare un esercizio che faccio fare ai miei allievi di Yoga per mantenere i piedi in efficienza, dar loro sollievo quando sono affaticati. Si tratta di prendere il piede con la mano opposta, cioè il piede destro con la mano sinistra e viceversa, e di infilare le dita della mano tra le dita dei piedi. Poi si stringe con la mano come a fare il pugno. Mantenere a lungo, fino a che sia comodo.
Bene, ora vengo alle mie esperienze di barefooting, che sono in realtà pochine. Ovviamente ho un ottimo rapporto coi miei piedi, visto che insegno Yoga, e chi insegna è portato a d approfondire e a migliorarsi per poter aiutare gli altri; però sto a piedi nudi praticamente solo sulla spiaggia e in casa. Bella forza, direte, hai la moquette dappertutto…
OK, però penso che andare sulla neve o sui carboni ardenti siano un po’ esagerazioni: è vero che è importante scoprire i propri limiti, ma i miei sono abbastanza lontani. O forse ho solo bisogno di incoraggiamento e di consigli dei più esperti, come voi.
Infatti devo dire che la scoperta del vostro sito (casuale) è stato per me una rivelazione, la scoperta di un mondo nuovo che avrei voluto conoscere tanto tempo prima.
Ho curiosato un po’ nel forum e ho letto il testo di Frazine; mi sono commosso e ho imparato tante cose che vorrei presto mettere in pratica, specie andar per boschi e monti. Solo che qui a Milano è ancora un po’ freddino… chiedo aiuto ai barefooters milanesi: stamattina c’erano 5° .
Se a Maggio ci sarà un incontro a Milano ci sarò.
Ciao a tutti.
Ciao Mauro e benvenuto fra noi; anche tu appassionato dell'India e come vedi sei in buona compagnia.
Per le foto: se torni sul tuo post con "Edit" e guardi tutte le icone che trovi sopra lo spazio di editazione, leggerai "Hosting di una immagine". Clicca sopra e dovresti capire come inserire le foto che volevi mostrare.
Per il barefooting: chiedi pure ciò che vorresti sapere dai più a lungo praticanti e cercheremo di mettere a disposizione la nostre esperienze.
bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2942
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Presentazione

Messaggio  Elan il Gio Mar 08 2012, 12:09

Bella forza, direte, hai la moquette dappertutto…
caspita, c'è ancora qualcuno in Italia che apprezza la moquette Smile

Scherzi a parte, benvenuto tra noi, Mauro ... mi sembra un'altra acquisizione molto interessante, questa, che renderà certamente ancora più interessante questo forum.

avatar
Elan

Numero di messaggi : 1085
Età : 64
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Presentazione

Messaggio  paolo fratter il Gio Mar 08 2012, 12:11

un benvenuto caloroso anche da parte mia!
paolo

paolo fratter

Numero di messaggi : 396
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Presentazione

Messaggio  Spyro il Gio Mar 08 2012, 18:11

Benvenuto nel Forum! Smile

Andrea
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 645
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Presentazione

Messaggio  ALEBO il Gio Mar 08 2012, 18:53

Benvenuto anche da un barefooter toscano.

ALEBO

Numero di messaggi : 445
Data d'iscrizione : 26.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Presentazione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum