Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  alex65 il Ven Mag 23 2008, 10:16

Tutto mi direte voi... ma questo e' ovvio.
Intendevo invece stimolare una discussione su cose che risultano particolarmente piacevoli nella vostra esperienza. Oppure su piccoli vantagi pratici

Ad esempio, oggi (finalmente) sono andato al lavoro in bicicletta ovviamente scalzo. Se calzato quando arrivo (13 km) i piedi, calze e scarpe sono letteralmente bagnate. Pedalando scalzo invece questo ovviamente non accade.

Oppure il giardinaggio. E ovviamente piacevole farlo scalzi. Ma oltre al piacere mi e' capitato di non di uccidere inavvertitamente una lucertola che si era infilata sotto il mio piede. Se avessi avuto le scarpe l'avrei schiacciata. Ed invece senza scarpe ho potuto sentire qualcosa che c'era qualcosa di viscido sotto al piede.

E anche la casa e' piu' pulita. Infatti scalzo mi accorgo di tutte le briciole e affini che sono in cucina, o anche di acqua o altro di cui non mi accorgerei se fossi con le ciabatte.

Per non dire delle cose sotto al tavolo che raccolgo senza bisogno di chinarmi.

Quali sono le occasioni non cosi' ovvie per cui e' bello ed utile essere scalzi?
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  bfpaul il Ven Mag 23 2008, 12:09

alex65 ha scritto:Tutto mi direte voi... ma questo e' ovvio.
Intendevo invece stimolare una discussione su cose che risultano particolarmente piacevoli nella vostra esperienza. Oppure su piccoli vantagi pratici

Ad esempio, oggi (finalmente) sono andato al lavoro in bicicletta ovviamente scalzo. Se calzato quando arrivo (13 km) i piedi, calze e scarpe sono letteralmente bagnate. Pedalando scalzo invece questo ovviamente non accade.

Oppure il giardinaggio. E ovviamente piacevole farlo scalzi. Ma oltre al piacere mi e' capitato di non di uccidere inavvertitamente una lucertola che si era infilata sotto il mio piede. Se avessi avuto le scarpe l'avrei schiacciata. Ed invece senza scarpe ho potuto sentire qualcosa che c'era qualcosa di viscido sotto al piede.

E anche la casa e' piu' pulita. Infatti scalzo mi accorgo di tutte le briciole e affini che sono in cucina, o anche di acqua o altro di cui non mi accorgerei se fossi con le ciabatte.

Per non dire delle cose sotto al tavolo che raccolgo senza bisogno di chinarmi.

Quali sono le occasioni non cosi' ovvie per cui e' bello ed utile essere scalzi?

Ne dico una: Camminare sotto la pioggia; ne abbiamo avuto idea nel raduno di una settimana fa a Milano. Alcuni non avevano mai camminato così a lungo nel bagnato e mi pare che fossero molto divertiti.
Qualcun'altro ha scivolato nelle strisce pedonali, ma appena si impara non si cade più.
Per esperienza personale posso aggiungeree che è meglio essere scalzi nello scendere in sentieri fangosi che con i classici scarponi.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  alex65 il Ven Mag 23 2008, 14:27

Se continua cosi' credo che oggi provero' cosa si sente a pedalare scazi sotto la pioggia unendo la mia esperienza del pedalare scalzi a quella di Paolo di camminare scalzo sotto la pioggia drunken
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  Spyro il Ven Mag 23 2008, 14:39

Se vado in giardino con le scarpe c'è il pericolo che danneggi l'erba calpestandola con le dure suole artificiali, mentre se ci vado a piedi nudi la lascio intatta. Me lo sono accoro quando ci vado a fare un pò di tiri al canestro che ho in giardino. Quando lo facevo da calzato avevo notato che si era aperto un "buco" di terra senza erba (come quello che si vede davanti alle porte di calcio dove c'è il portiere) ma da quando lo faccio a piedi nudi, quel buco si è richiuso sempre di più e l'erba è tornata!
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  ChiccoB il Dom Ott 26 2008, 14:25

Cos'è bello e utile fare scalzi? Per me non ci sono dubbi:fare delle belle camminate,anche sull'asfalto,ma sopratutto guidare.Come ho detto in qualche post precedente,non c'è sensazione migliore che sentire i pedali sotto la piante dei piedi.Guido scalzo da molti anni,inizialmente solo in estate,quando indossando le ciabatte per ovvi motivi di sicurezza le toglievo,ora lo faccio sempre.A piedi nudi ho la sicurezza di avere sempre una presa ottimale sui pedali, riesco a dosare al meglio ogni tipo frenata, anche i cambi di marcia sono molto più morbidi,in quanto sono facilitato nel sentire quando e come rilasciare la frizione.Posso garantire che il modo di guidare,se fatto scalzi cambia eccome.Ho constatato di avere maggiore padronanza del mezzo. federicob (chicco).

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  Andrea77 il Lun Ott 27 2008, 23:31

Francamente pur guidando ogni tanto scalzo non trovo la cosa poi tanto stimolante.
Io insisto nel dire che x me le sensazioni + belle e + forti le ho camminando scalzo in natura, 'saggiare' i vari terreni e xchè no mettersi alla prova vedendo, e a volte stupendoci, di cosa si possa fare scalzi se si vuole.
Ovviamente in modo graduale ma credo che almeno dal punto di vista fisico la natura offra gli stimoli maggiori.
Poi ci sono gli ostacoli psicologici a mio avviso + grandi di quelli fisici. Anche quella è una 'sfida' da superare.
Ciao
Andrea
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  alex65 il Mar Ott 28 2008, 16:04

Direi che il guidare scalzi e' un interessante corollario.

Intendo dire che si inizia perche' non si puo' fare altrimenti, andando scalzi il piu' possibile. Poi ci si rende conto che si guida bene.
Ovviamente non e' confrontabile con il camminare su un prato.
Quando pero' salgo in macchina, la prima cosa che faccio e' levami sandali e poi accendere il motore
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  ChiccoB il Lun Lug 27 2009, 21:05

Riprendendo questo vecchio post,(è bello,a volte,riguardare i vecchi messaggi),un paio di cose che è utile ma soprattutto bello fare scalzi,è per me innaffiare il giardino,la sera ovviamente a piedi scalzi. Mi rendo conto che,come "genere" può risultare banale,ma la sensazione di sentire il fresco che "emana" il prato morbido mentre lo si innaffia,è assolutamente da provare!!! Da la vita,in queste serate estive dove l'afa rende l'aria irrespirabile,poggiare i piedi sull'erba bagnata,anzi,così facendo riesco a sentire se ho innaffiato in modo uniforme,e poi ogni tanto prendo la canna e me la sparo anche sulle gambe! Un'altra cosa che sto facendo sempre più spesso,è pedalare scalzo,quando vado in giro in bici. Ho scoperto che pedalando scalzo,faccio meno fatica che a farlo per esempio con le infradito (così fastidiosa la cordicella che preme tra il primo e secondo dito!). Più o meno la stessa sensazione che provo nel salire e scendere le scale scalzo:mi sento molto più agile! Anche quì,oltre il bello di fare meno fatica a pedalare,c'è anche la meravigliosa sensazione di frescura ai piedi che provo con l'aria prodotta dalla pedalata! Un vero benessere!!!!! Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  Marco53 il Mar Lug 28 2009, 10:24

Beata gioventù !!! io che sono "vecchio" tutte queste cose lo ho già sperimentate da un bel po' di tempo. Andare scalzi in bicicletta era una mia specialità e ricordo che anche i miei cugini lo facevano quando erano al mare (proprio per via delle infradito che davano fastidio, penso...).
Quanto alla guida scalza voglio ancora ricordare una cosa interessante. A parte il ridurre l'angolo di attacco piede-caviglia-acceleratore, che resta falsato dal tacco delle scarpe e che affatica di più gamba e piede, nessuno di voi ha riscontrato un minor consumo ??? Eppure "accarezzando" l'acceleratore col piede nudo è possibile ottenere anche quello. Con la scarpa manca quel minimo di sensibilità che permette alle volte di dosare con più attenzione l'acceleratore. Forse si nota poco con le auto moderne che sono già molto più risparmiose di quelle a carburatore di 20 anni fa, ma qualcosa si ottiene lo stesso. Ai bei tempi, quando avevo il Maggiolino, auto generosa che consumava poco a patto di tenere d'occhio la carburazione (almeno 3 carburazioni all'anno fatte da un buon carburatorista) e il filtro aria (da tenere pulito). Riuscivo a percorrere 9-10 Km/litro in città e 13-13,5 fuori. In un tour scalzo con guida un po' più attenta del solito ero riuscito ad ottenere 16,8 Km/l !!!! Very Happy
Saluti senza piombo
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  ChiccoB il Mar Lug 28 2009, 15:41

Marco53 ha scritto:Beata gioventù !!! io che sono "vecchio" tutte queste cose lo ho già sperimentate da un bel po' di tempo. Andare scalzi in bicicletta era una mia specialità e ricordo che anche i miei cugini lo facevano quando erano al mare (proprio per via delle infradito che davano fastidio, penso...).
Quanto alla guida scalza voglio ancora ricordare una cosa interessante. A parte il ridurre l'angolo di attacco piede-caviglia-acceleratore, che resta falsato dal tacco delle scarpe e che affatica di più gamba e piede, nessuno di voi ha riscontrato un minor consumo ??? Eppure "accarezzando" l'acceleratore col piede nudo è possibile ottenere anche quello. Con la scarpa manca quel minimo di sensibilità che permette alle volte di dosare con più attenzione l'acceleratore. Forse si nota poco con le auto moderne che sono già molto più risparmiose di quelle a carburatore di 20 anni fa, ma qualcosa si ottiene lo stesso. Ai bei tempi, quando avevo il Maggiolino, auto generosa che consumava poco a patto di tenere d'occhio la carburazione (almeno 3 carburazioni all'anno fatte da un buon carburatorista) e il filtro aria (da tenere pulito). Riuscivo a percorrere 9-10 Km/litro in città e 13-13,5 fuori. In un tour scalzo con guida un po' più attenta del solito ero riuscito ad ottenere 16,8 Km/l !!!! Very Happy
Saluti senza piombo
Marco
Beh,per quanto riguarda l'"innaffiaggio" del giardino,è dal 1991 che provo questa meravigiosa sensazione,della "benedettissima" frescura da innaffiamento che ne traggo.Grazie per la "beata gioventù" che hai nominato,infatti mi sento ancora un 18enne bounce clown rabbit Basketball !!!! Per quanto riguarda la bici,beh,tante cose le ho apprese e ho avuto il "coraggio" di provarle grazie ai post di questo sito!! In fine,per quanto concerne la guida,(non sono un'asso del volante,ma mi piace guidare,anzi,ricerco nella guida certe prestazioni dall'auto,che ho trovato,già da molti anni, guidando scalzo),sono assolutamente d'accordo con te nel dire che veramente guidando a piedi nudi si consuma un po' meno carburante! Quando ne parlo con gli amici,tutti rimangono a bocca aperta,meravigliati!Nulla di strano:il piede appena poggia sull'acceleratore,sente in maniera millimetrica la pressione,quindi non si affonda inutilmente il pedale,risparmiando un poco di carburante. Aggiungo anzi che guidando scalzo ho molto migliorato anche l'uso della frizione,in quanto riesco a sentire perfettamente quando "stacca",quindi partenze e cambi di marcia morbidissimi! Per non parlare del freno:arresti marcia molto morbidi,e presa sicurissima anche in caso di inchiodata! Quindi se ci fosse qualcuno che obiettasse sulla sicurezza della guida scalzi,sappia che non c'è modo più sicuro di guidare!! Ormai non credo che riuscirei più a guidare con qualcosa ai piedi,E' TROPPO MEGLIO guidare scalzi!!! Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  ChiccoB il Dom Ott 18 2009, 01:04

Volete procurarvi suole spesse in poco tempo? Senza provare dolore per l'allenameto? Se sapete andare in bicicletta,pedalate scalzi!Intendo proprio a piedi nudi,senza calze. Vi assicuro che non c'è un metodo migliore e rapido per irrobustire i piedi! Pedalando scalzi non ci si consuma le suole,ma si ispessiscono. Provare per credere!!!! Io l'ho fatto per tutta l'estate. Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  lucignolo il Lun Ott 19 2009, 20:58

federicob ha scritto:Volete procurarvi suole spesse in poco tempo? Senza provare dolore per l'allenameto? Se sapete andare in bicicletta,pedalate scalzi!Intendo proprio a piedi nudi,senza calze. Vi assicuro che non c'è un metodo migliore e rapido per irrobustire i piedi! Pedalando scalzi non ci si consuma le suole,ma si ispessiscono. Provare per credere!!!! Io l'ho fatto per tutta l'estate.
Sai che ci stavo pensando proprio l'estate scorsa?
Facevo un po' (tanto) di ciclosimulatore, esercizio piuttosto fastidioso se eseguito scalzo con resistenze non troppo blande; poi ho cominciato ad impormi di farlo senza scarpette da ciclismo e.........sì, i piedi acquisiscono una resistenza davvero insospettabile, mezz'ora di cyclette=1 ora scalzi su asfalto medio!
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  ChiccoB il Lun Ott 19 2009, 23:25

lucignolo ha scritto:
federicob ha scritto:Volete procurarvi suole spesse in poco tempo? Senza provare dolore per l'allenameto? Se sapete andare in bicicletta,pedalate scalzi!Intendo proprio a piedi nudi,senza calze. Vi assicuro che non c'è un metodo migliore e rapido per irrobustire i piedi! Pedalando scalzi non ci si consuma le suole,ma si ispessiscono. Provare per credere!!!! Io l'ho fatto per tutta l'estate.
Sai che ci stavo pensando proprio l'estate scorsa?
Facevo un po' (tanto) di ciclosimulatore, esercizio piuttosto fastidioso se eseguito scalzo con resistenze non troppo blande; poi ho cominciato ad impormi di farlo senza scarpette da ciclismo e.........sì, i piedi acquisiscono una resistenza davvero insospettabile, mezz'ora di cyclette=1 ora scalzi su asfalto medio!
E allora AVANTI COSì!! Però,se posso consigliarti,invece di fare la Cyclette (molto utile specialmente andando incontro all'inverno) prova ad andare in bici (scalzo ovviamente) cercando stradine di campagna. Pedalerai mentre guardi il panorama e dimezzerai la fatica o noia,gustandoti oltre che un salutarissimo esercizio fisico,la meraviglia della natura. Guarda che funziona davvero! (Sempre che il tutto tu riesca a farlo combaciare con gli orari lavorativi). Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  alex65 il Mar Ott 20 2009, 16:18

questo non lo avevo mai notato. Ma dipende dai pedali? nella mountain bike ho dei pedali che non sono lisci e i piedi doccano solo in pochi punti mentre nella bici da passeggio ' tutta la pianta de piede a toccare.
In realtà in entrambe i casi pedalo con la parte anteriore del piede (ha un nome ? come si chiama?)
La ele del tallone, ad esempio, non fa i minimo esercizio
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  lucignolo il Mar Ott 20 2009, 19:46

alex65 ha scritto:La ele del tallone, ad esempio, non fa i minimo esercizio
Sì, hai perfettamente ragione.
Però ho notato che le vesciche durante lunghe percorrenze, nonostante un discreto allenamento, si formano più o meno in corrispondenza del metatarso, li dove terminano le falangi e dove il piede spinge su dei bei cuscinetti carnosi.
Ebbene, forse non ce ne rendiamo conto, ma spingendo sui pedali esercitiamo una pressione molto forte proprio in quella zona, rendendo quest'ultima molto più resistente.
Non dimentichiamo, però, che il discorso va interpretato, non preso alla lettera, nel senso che qualsiasi tipo di allenamento è altamente specifico e ci consente di raggiungere risultati altrettanto parziali e limitati.
Perciò un po' di cyclette ci può aiutare a non perdere i vantaggi acquisiti durante la bella stagione nei periodi più ostili alla nostra attività, ma niente di più.

Ti do ragione anche sulla conformazione dei pedali: scalzi si può andare solo su una bicicletta cittadina, non pensiamo nemmeno di farlo su mezzi da corsa o mountain bike.
La mia, ad esempio, ha dei pedali fatti apposta per garantire la massima presa in caso di terreni fangosi: sono delle lame e guai a premerli a piedi nudi.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  alex65 il Lun Nov 15 2010, 12:40

Rispolvero questo vecchio topic per aggiungere un paio di cose per le quali essere scalzi aiuta.

Nel montare un mobile I..A (vergognomi assai, ma a volte servono proprio) mi sono aiutato con i piedi per tenere ferme alcune parti mentre ne avvitavo altre.
Per carita', nulla di particolarmente scimmiesco. Pero' effettivamente essendo scalzo la cosa risultava particolarmente naturale.

avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  Elan il Lun Nov 15 2010, 13:25

Aiutarsi con i piedi in molti lavori è normale ... per esempio ri-infilare una pesante porta nei suoi cardini ... però questo è un classico esempio di cose che è meglio fare con le scarpe. In generale, quando si maneggiano cose pesanti sarebbe meglio avere le scarpe, se non addirittura scarpe di sicurezza, che proteggono le dita del piede. Idem per certi lavori di giardinaggio. Una volta, stavo restaurando un tavolo e, nel capovolgerlo, mi è caduto sul piede ... nonostante le scarpe ho perso un'unghia e mi ha fatto un gran male per un sacco di tempo. Un'altro incidente del genere è successo alla mia compagna mentre tiravamo in piedi uno scaffale IKEA: le è sfuggita la presa e le ha fratturato l'alluce. I piedi non sono di cristallo, ma sono delicati (come le mani), per cui in certe situazioni è molto meglio proteggerli. Ai giardinieri scalzi ricorderei l'espressione italiana "darsi la zappa sui piedi" ... esperienza dolorsa comunque, figurarsi a piedi nudi. Persino la caduta accidentale di un piccolo utensile, un paio di pinze, dal tavolo, sui piedi nudi è ben più grave che non con una semplice pantofola (esperienza diretta, dato che spesso lavoro scalzo). Il mio consiglio è di lasciare la scalzità ai momenti di piacere, alle passeggiate, o di lavoro ... intellettuale. OK per la guida a piedi nudi, veramente piacevolissima.
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  Rei il Lun Nov 15 2010, 20:40

Però quando mi cadde un peso di tre chili sul dorso del piede, non mi fratturai nulla perché le ossa del piede, non chiuse in una scarpa, si aprirono ammortizzando il colpo.
L'ortopedico che mi visitò mi disse che mi ero salvato proprio perché ero scalzo.
Unico "problema": un ematoma sul collo del piede che mi impedì di infilare qualunque calzatura, infradito comprese, per una settimana.
E fu così che diedi un taglio alle mie paure e cominciai a circolare scalzo ovunque senza problemi.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  alex65 il Mar Nov 16 2010, 15:19

Elan ha scritto:... I piedi non sono di cristallo, ma sono delicati (come le mani), per cui in certe situazioni è molto meglio proteggerli....
D'accordissimo. Infatti quando mi capita di fare simili cose sto estremamente attento. E se poi devo lavorare con cose elettriche (spine, prese etc.) sto anche attento a mettermi qualcosa che mi isoli.

avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  Biagio il Dom Nov 21 2010, 01:43

E' bellissimo d'estate tagliare il prato on i calzoni rivoltati sotto al ginocchio per non sporcarli. I frammenti d'erba si posano sul dorso del piede e la suola si fa scura di clorofilla.
E' bello curare l'orto e sentire se la terra è calda o fredda, umida o secca, friabile o dura... Vangare la terra e intanto penetrarci fino alle caviglie.
E bello raccogliere la frutta arrampicati sugli alberi sentendosi stabili con i piedi ben aderenti alla corteccia dei rami.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  alex65 il Lun Nov 22 2010, 11:04

Biagio ha scritto:E' bellissimo d'estate tagliare il prato ...
Premesso che purtroppo tagliare il prato mi tocca piu' come dovere che come piacere Very Happy, effettivamente farlo scalzi e' tutta un'altra cosa.
Certo, il verde scuro di cui si colora la pianta del piede (sempre di giardinaggio si parla Very Happy ) non lo mandi via neanche con la carta vetrata.
Poco male.
Mi e' invece successo piu' di una volta di accorgermi giusto in tempo che stavo pestando una lucertola, evitando quindi di schiacciarla, grazie
al fatto di essere scalzo. Con delle scarpe non mi sarei accorto di nulla.
Non ci sono piu' le lucertole di una volta...

avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  ChiccoB il Lun Nov 22 2010, 22:24

Elan ha scritto:Aiutarsi con i piedi in molti lavori è normale ... per esempio ri-infilare una pesante porta nei suoi cardini ... però questo è un classico esempio di cose che è meglio fare con le scarpe. In generale, quando si maneggiano cose pesanti sarebbe meglio avere le scarpe, se non addirittura scarpe di sicurezza, che proteggono le dita del piede. Idem per certi lavori di giardinaggio. Una volta, stavo restaurando un tavolo e, nel capovolgerlo, mi è caduto sul piede ... nonostante le scarpe ho perso un'unghia e mi ha fatto un gran male per un sacco di tempo. Un'altro incidente del genere è successo alla mia compagna mentre tiravamo in piedi uno scaffale IKEA: le è sfuggita la presa e le ha fratturato l'alluce. I piedi non sono di cristallo, ma sono delicati (come le mani), per cui in certe situazioni è molto meglio proteggerli. Ai giardinieri scalzi ricorderei l'espressione italiana "darsi la zappa sui piedi" ... esperienza dolorsa comunque, figurarsi a piedi nudi. Persino la caduta accidentale di un piccolo utensile, un paio di pinze, dal tavolo, sui piedi nudi è ben più grave che non con una semplice pantofola (esperienza diretta, dato che spesso lavoro scalzo). Il mio consiglio è di lasciare la scalzità ai momenti di piacere, alle passeggiate, o di lavoro ... intellettuale. OK per la guida a piedi nudi, veramente piacevolissima.
E' verissimo ciò che dici: io che per esempio quando vado a suonare,ci vado solo con le infradito e quando si scarica l'atterezzatura molte volte ho rischiato di fratturarmi qualche alluce... What a Face Like a Star @ heaven Like a Star @ heaven . Con i conseguenti sguardi allibiti dei miei colleghi... affraid affraid Detto questo però se si sta attenti,(l'ho imparato a mie spese),e non si ha fretta,scalzi si può lavorare in qualunque modo (ovviamente non in cantieri o in situazioni dove le calzature antinfortunisctiche sono di prammatica). Guidare scalzi? E chi riesce più a guidare con qualcosa ai piedi??? PS: a proposito.. i nuovi iscritti guidano scalzi? Se non lo fate vi BASTONOOOO!!!!! Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  ChiccoB il Lun Nov 22 2010, 22:28

alex65 ha scritto:
Elan ha scritto:... I piedi non sono di cristallo, ma sono delicati (come le mani), per cui in certe situazioni è molto meglio proteggerli....
D'accordissimo. Infatti quando mi capita di fare simili cose sto estremamente attento. E se poi devo lavorare con cose elettriche (spine, prese etc.) sto anche attento a mettermi qualcosa che mi isoli.

Eh... Io sono molto temerario in questo caso. Proprio la settimana scorsa ho dato una mano ad un amico a posare un pavimento in parquet. La prima cosa che abbiamo fatto è stata "leviamoci subito le scarpe poi lavoriamo". Quindi trapano/seghetto alternativo & co. usati sempre scalzo. Comunque il lavoro è risultato veramente soddisfacente. Il pavimento è stato posato!!! HAHAHAHAHAH Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  Rei il Mar Nov 23 2010, 00:03

federicob ha scritto:Quindi trapano/seghetto alternativo & co. usati sempre scalzo.
Sono attrezzi con cui, se non si sta attenti, ci si lasciano le dita.
Delle mani.
Nude.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  Biagio il Mar Nov 23 2010, 00:17

alex65 ha scritto:
Premesso che purtroppo tagliare il prato mi tocca piu' come dovere che come piacere Very Happy, effettivamente farlo scalzi e' tutta un'altra cosa.
Certo, il verde scuro di cui si colora la pianta del piede (sempre di giardinaggio si parla Very Happy ) non lo mandi via neanche con la carta vetrata.
Poco male.
Mi e' invece successo piu' di una volta di accorgermi giusto in tempo che stavo pestando una lucertola, evitando quindi di schiacciarla, grazie
al fatto di essere scalzo. Con delle scarpe non mi sarei accorto di nulla.
Non ci sono piu' le lucertole di una volta...
E’ sempre comodo stare in giardino con i piedi liberi. Le scarpe quando fa caldo fanno sudare, quando fa freddo se si bagnano e diventano congelatori. Se c’è fango, dopo due minuti se ne attacca una quantità spaventosa sotto la suola e non riesci nemmeno più a camminare: una vera schifezza. Io l’inverno scorso usavo solo dei clogs di plastica da giardino quando dovevo spalare per un’ora la neve (ma quest’anno mi sento più agguerrito e proverò a farne a meno).
Quanto a pulire i piedi non ho mai avuto problemi. Prima passo dalla fontana in giardino e poi in casa uso una spazzola da unghie o da bucato. Per i casi più ostinati, come la clorofilla o la vernice, li strofino sotto l'acqua con una pietra pomice e in poco tempo tornano come nuovi.

Ah, ecco, dimenticavo. E’ comodo anche dare il bianco in casa. Io quando devo fare dei lavori sulla scala mi sento molto più sicuro senza scarpe perché posso sentire bene come appoggio e non rischio in alcun modo di scivolare. La suola delle scarpe non mi da sicurezza perché è un corpo estraneo e mi priva totalmente della sensibilità. Inoltre ogni modello ha caratteristiche diverse: una volta hai la gomma sotto è va tutto bene, la volta dopo ti dimentichi che sei in pantofole e ti fai male.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosa e' bello o utile fare scalzi?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum