SONDAGGIO INSOLITO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  John & Jane il Ven Apr 13 2012, 13:12

Ciao ragazzi (e no)!
Premettendo che non sono per niente assiduo a postare, meditavo da parecchio di aprire un nuovo post intelligente.
Però non mi viene nulla; qui i casi sono due: o sono poco intelligente o non ho niente da dire. Condizioni, entrambe,
che mi gettano nel più nero sconforto.
Del resto, ad andare a leggere tutti i post storici e recenti ci si trova tutto lo scibile sugli Scalzi. Io credo che a volerli stampare tutti, assumerebbero la consistenza di un' enciclopedia.
A me appassionano quelli dei neofiti, che sono di una freschezza e di un candore accattivanti. Io, che neofita non sono, che vi racconto? Che a settembre, al bar e con le infradito in mano, ho incontrato il Sindaco del paese e lui neanche se ne è accorto? A chi può interessare? Credo proprio a nessuno. E da vecchio rimbecillito (eufemismo) mi accorgo di non essermi presentato; rimedio subito: sono Giancarlo, la faccia scomunicata dalla barba incolta che compare nella Galleria Foto, sotto John & Jane; l'altra pazza è mia moglie Rita, che amo ininterrottamente da 35 anni.
Orbene, dato che ne ho lette di tutti i colori, anche io voglio sparare la mia stupidata che magari non c'entra nulla;
o forse c'entra, perché una certa attinenza con i nostri pregevoli piedi c'è.
Parliamo di scarpe: quali sono le calzature che detestate o suscitano in voi orrore allo stato puro (ambo sessi)? E quali sono quelle più razionali, piedi nudi esclusi, s'intende?
Comincio io e mi fermo, altrimenti voi che rispondete, posto che ne abbiate voglia?
Per me le Hogan: quell'amorfa abiezione, quella mostruosità fatta scarpa ha il sinistro potere di sconciare irrimediabilmente l'estetica di una pur bellissima donna!
Cari saluti a tutti.
Gianc.

John & Jane

Numero di messaggi : 376
Età : 69
Data d'iscrizione : 27.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  Elan il Ven Apr 13 2012, 13:25

Premetto che ho dovuto andare a vedere su google immagini, perchè il nome non mi diceva niente, non posso che concordare. Eì quel tipo di calzatura che io chiamo "scarpa da ginnasitca sovradimensionata" ... mi risulta che poi, tra le giovanissime, faccia trend comprarle anche un numero o due più grandi in modo che sembrino ancora più sovradimensionate. Devo dire però che tra le Hogan ci sono anche modelli decenti.

All' estremo opposto, ma altrettanto orribili, considero alcuni modelli di sandali Birkenstock o simili, usati solo da tedeschi di almeno 3 generazioni ... anche qui, va detto che ci sono delle Birkenstock niente male, ma mi riferisco in particolare a quel modello con le tre fasce trasversali che è, mi sembra, quasi obbligatorio tra le cameriere delle birrerie da Bolzano in su. Smile

avatar
Elan

Numero di messaggi : 1087
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  Alexey il Ven Apr 13 2012, 22:16

Concordo anch' io che le Hogan siano terribili, il modello penso sia anche per te quello che hanno su tutti, quello con il rialzo, quelle più obrobriose insomma. Qui si vede proprio cosa fa il marketing, tanto che anche le altre marche non Hogan stanno imitando quel modello, incredibile...
Ma ancor più sconcertanti per me sono gli UGG... Quelli si che si meritano la medaglia d' oro per la peggior calzatura della storia, roba che anche se li indossa la ragazza più sexy del pianeta diventa immediatamente anti-stupro, riuscirebbero a far passare le voglie anche ad uno appena uscito di galera dopo 30 anni di isolamento... Very Happy
E pensare che ora se li mettono pure d' estate... No

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  ChiccoB il Sab Apr 14 2012, 01:13

Le calzature che mai indosserei e che guardandole mi fanno veramente "orrore" Mad sono quei sandali alla "Tedesca" (non me ne vogliano gli amici Tedeschi- barefooters e non), indossati anche con i calzini bianchi. Molti turisti stranieri infatti gironzolano per le varie città, conciati in auesto modo. Orrendo per me...

Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  tarzone il Sab Apr 14 2012, 18:47

aehmm
devo spendere una parola a favore delle Birky, sono, quando le indosso, le mie uniche calzatue, chiuse d' inverno, senza calze, aperte d' estate, ovviamente senza calze.
Possiedo anche le infradito ( solo i giapponesi riescono ad indossare infradito con le calze).
Trovo che le birkenstock siano le più comode in assoluto e quelle che per uno scalzista meglio si adattano all' idea di calzatura.
Il premio delle scarpe peggiori va sicuramente alle Hogg, ho pensato tante volte quale mostruosa atmosfera si crei lì dentro d' estate, l' anno scorso le ho viste indossate anche con 35° di temperatura....
Le Hogan sono scarpe da ginnastica per fighetti, hanno un costo siderale solo perchè sul fianco hanno la "H" ricamata, adesso esistono le copie cinesi perchè sono diventate un "must" soprattutto nei fighetti milanesi (non me ne vogliano i miei concittadini, sono nato a Milano 56 anni or sono)
Un altro premio speciale della giura agli stivali tipo camperos, anche quelli li trovo insopportabili, vanno bene per pascolare le vacche in Argentina in sella ai cavalli, ma per strada...
Saluti calzaturieri
valerio
avatar
tarzone
Presidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 320
Età : 61
Data d'iscrizione : 05.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  Alexey il Dom Apr 15 2012, 14:09

Io non sono tanto a favore delle Birkenstock perchè hanno come idea guida quella del "plantarino" per il supporto dell'arco, che non permette il naturale "schiacciamento", quindi il lavoro per il quale è stato concepito dal nostro processo evolutivo.
Pertanto preferisco le infradito piatte, anche se c'è da dire che biomeccanicamente non sono il massimo neanche loro, visto che l' operazione di "afferramento" per evitare che scappino porta comunque ad un andatura non naturale.
In realtà la scarpa migliore dal punto di vista biomeccanico sarebbe quella tipo "feelmax", però preferisco sempre le infradito perchè non mi piace inscatolare i piedi, quindi quando devo scarparmi anche nel tempo non lavorativo (a lavoro indosso le vivobarefoot Ra) scelgo il compromesso delle infradito, anche se come detto non sono il massimo comunque dal punto di vista biomeccanico.

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  paolo fratter il Dom Apr 15 2012, 15:02

Anch'io, come Alexey, preferisco personalmente le infradito minimali e leggere quando giro scalzo in estate, dato che secondo me sono le più comode e pratiche da togliere e mettere velocemente o da infilare in uno zainetto. Inoltre anche esteticamente le trovo piacevoli visto che mettono in evidenza al massimo il piede.....insomma è quasi come camminare scalzi! Condivido comunque anche il fatto che per la camminata non sono il massimo dal punto di vista fisiologico soprattutto per me che soffro di tendinite. Ciao a tutti.
paolo f.

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  bfpaul il Dom Apr 15 2012, 20:04

paolo fratter ha scritto:Anch'io, come Alexey, preferisco personalmente le infradito minimali e leggere quando giro scalzo in estate, dato che secondo me sono le più comode e pratiche da togliere e mettere velocemente o da infilare in uno zainetto. Inoltre anche esteticamente le trovo piacevoli visto che mettono in evidenza al massimo il piede.....insomma è quasi come camminare scalzi! Condivido comunque anche il fatto che per la camminata non sono il massimo dal punto di vista fisiologico soprattutto per me che soffro di tendinite. Ciao a tutti.

paolo f.
Eh, caro Paolo, le infradito obbligano a contrarre parecchi muscoli in modo innaturale, anche se l'abitudine fa si che non ci si faccia più caso!
Non vorrei che i tuoi tendini avessero a soffrire di più per questo ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  ChiccoB il Lun Apr 16 2012, 00:43

bfpaul ha scritto:
paolo fratter ha scritto:Anch'io, come Alexey, preferisco personalmente le infradito minimali e leggere quando giro scalzo in estate, dato che secondo me sono le più comode e pratiche da togliere e mettere velocemente o da infilare in uno zainetto. Inoltre anche esteticamente le trovo piacevoli visto che mettono in evidenza al massimo il piede.....insomma è quasi come camminare scalzi! Condivido comunque anche il fatto che per la camminata non sono il massimo dal punto di vista fisiologico soprattutto per me che soffro di tendinite. Ciao a tutti.

paolo f.
Eh, caro Paolo, le infradito obbligano a contrarre parecchi muscoli in modo innaturale, anche se l'abitudine fa si che non ci si faccia più caso!
Non vorrei che i tuoi tendini avessero a soffrire di più per questo ...

bfpaul
E' vero che le infradito obbligano a contrarre parecchi muscoli. Me ne accorgo sempre, quando cammino indossandole. E' pur vero che, nonostante questo inconveniente, le infradito, come nessun'altra calzatura (o ciabatta) fa sentire il piede quasi come fosse nudo. Intendo per la libertà di avere le dita libere dalla costrizione che la scarpa chiusa oppure la normale ciabatta crea.

Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  bfpaul il Lun Apr 16 2012, 13:06

ChiccoB ha scritto:
bfpaul ha scritto:
paolo fratter ha scritto:Anch'io, come Alexey, preferisco personalmente le infradito minimali e leggere quando giro scalzo in estate, dato che secondo me sono le più comode e pratiche da togliere e mettere velocemente o da infilare in uno zainetto. Inoltre anche esteticamente le trovo piacevoli visto che mettono in evidenza al massimo il piede.....insomma è quasi come camminare scalzi! Condivido comunque anche il fatto che per la camminata non sono il massimo dal punto di vista fisiologico soprattutto per me che soffro di tendinite. Ciao a tutti.

paolo f.
Eh, caro Paolo, le infradito obbligano a contrarre parecchi muscoli in modo innaturale, anche se l'abitudine fa si che non ci si faccia più caso!
Non vorrei che i tuoi tendini avessero a soffrire di più per questo ...

bfpaul
E' vero che le infradito obbligano a contrarre parecchi muscoli. Me ne accorgo sempre, quando cammino indossandole. E' pur vero che, nonostante questo inconveniente, le infradito, come nessun'altra calzatura (o ciabatta) fa sentire il piede quasi come fosse nudo. Intendo per la libertà di avere le dita libere dalla costrizione che la scarpa chiusa oppure la normale ciabatta crea.

Chicco.
Posso dare un'idea.
Un po' (ma poco, eh.. ) di bricolage e un'infradito può non scappare più dal piede; a questo punto, la contrazione delle dita per non sfilarla dovrebbe diminuire o annullarsi.
Coraggio, un po' di ingegno e vediamo le soluzioni che proponete ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  ChiccoB il Mar Apr 17 2012, 00:04

Comunque le infradito in gomma, diminuiscono di molto il contrarsi delle dita, al contrario delle infradito in cuoio. Ovviamente, io preferisco sempre e comunque indossare calzature in cuoio, non per altro... credo siano fra le tante, le più igieniche. Sotto tutti i punti di vista. Quando siamo obbligati ad indossarle...

Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  Marco53 il Mar Apr 17 2012, 12:22

In genere detesto gli stivali di qualunque genere e le scarpe rigide tipo le pedule da montagna, che oltre a mortificare le dita del piede imprigionano anche le caviglie. pale Poi ci sono tutte quelle scarpe di gran moda prodotte da lavoratori schiavi (e spesso scalzi) in paesi del terzo mondo tipo quelle con la nota virgola, che vengono vendute qui a prezzi spudoratamente elevati, e perciò oltre che biomeccanicamente inadatte, non hanno nemmeno la scusa di essere buone dal punto di vista etico.
Calzature? Uso delle Birkenstock per andare in ufficio ma devo riconoscere che effettivamente hanno la fissa di avere quest'archetto subplantare che il piede, ormai abituato a stare scalzo, trova un po' fastidioso. Però hanno l'impareggiabile vantaggio della forma, larga soprattutto laddove le dita devono potersi muovere... E le Papilio sono davvero molto leggere, pur avendo tutte le caratteristiche di robustezza di una teutonica Birkenstock.
Come scarpe ormai mi rifornisco in Germania dalla Bär (www.baer-schuhe.de), una piccola azienda che riesce a usare le forme larghe di una Birkenstock senza usare l'archetto plantare (o avendolo molto contenuto), la suola in morbido lattice naurale (si consuma velocemente ma è impareggiabile) e per tomaia ve ne sono dei tipi in cuoio d'alce veramente morbido confronto al vitello. Se adoperate lo stretto necessario (inverno senza calzini) sono per me il massimo per i miei piedini "delicati".
Altrimenti infradito di gomma da pochi euro. Le uso da così tanti anni, anche quando non erano più di moda e quasi introvabili, grazie alle scorte che mi ero fatto in casa. Con queste c'é il problema di movimenti contrattili del piede, è vero, ma insomma in definitiva, le uso davvero poco e solo quando "devo" avere una calzatura d'emergenza (in situazioni in cui però sono del tutto scalzo...) Laughing
Saluti poco calzati
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  Grand Choeur il Mar Apr 17 2012, 16:17

Come ho già detto nella mia presentazione, io uso un paio di sandali (proprio nel senso letterale del termine) abbastanza chiusi ma comodissimi sia in estate che in inverno. Non ricordo di che marca sono perché non ho più la scatola, ma penso che siano concepiti per il trekking, avendo una suola abbastanza spessa e "carro armato". Fra un mesetto, quando inizieranno a comparire nei negozi, ne cercherò un paio possibilmente uguali o molto simili per poter avere un po' di cambio, adesso che cominciano ad avere un aspetto un po' troppo "vissuto".
Anch'io non capisco come ci si possa rinchiudere in certi orrori (ho visto stivali fino al ginocchio anche d'agosto!!!) solo per apparire più fighi. Mah?
Curiosamente, ricordo il commento di una persona che era accanto a me: "avrà i piedi che le sanno di polpo lesso!"
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  ChiccoB il Mer Apr 18 2012, 01:09

Grand Choeur ha scritto:Come ho già detto nella mia presentazione, io uso un paio di sandali (proprio nel senso letterale del termine) abbastanza chiusi ma comodissimi sia in estate che in inverno. Non ricordo di che marca sono perché non ho più la scatola, ma penso che siano concepiti per il trekking, avendo una suola abbastanza spessa e "carro armato". Fra un mesetto, quando inizieranno a comparire nei negozi, ne cercherò un paio possibilmente uguali o molto simili per poter avere un po' di cambio, adesso che cominciano ad avere un aspetto un po' troppo "vissuto".
Anch'io non capisco come ci si possa rinchiudere in certi orrori (ho visto stivali fino al ginocchio anche d'agosto!!!) solo per apparire più fighi. Mah?
Curiosamente, ricordo il commento di una persona che era accanto a me: "avrà i piedi che le sanno di polpo lesso!"
Polpo lesso credimi, è dire poco...

Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  ChiccoB il Mer Apr 18 2012, 01:14

Marco53 ha scritto:In genere detesto gli stivali di qualunque genere e le scarpe rigide tipo le pedule da montagna, che oltre a mortificare le dita del piede imprigionano anche le caviglie. pale Poi ci sono tutte quelle scarpe di gran moda prodotte da lavoratori schiavi (e spesso scalzi) in paesi del terzo mondo tipo quelle con la nota virgola, che vengono vendute qui a prezzi spudoratamente elevati, e perciò oltre che biomeccanicamente inadatte, non hanno nemmeno la scusa di essere buone dal punto di vista etico.
Calzature? Uso delle Birkenstock per andare in ufficio ma devo riconoscere che effettivamente hanno la fissa di avere quest'archetto subplantare che il piede, ormai abituato a stare scalzo, trova un po' fastidioso. Però hanno l'impareggiabile vantaggio della forma, larga soprattutto laddove le dita devono potersi muovere... E le Papilio sono davvero molto leggere, pur avendo tutte le caratteristiche di robustezza di una teutonica Birkenstock.
Come scarpe ormai mi rifornisco in Germania dalla Bär (www.baer-schuhe.de), una piccola azienda che riesce a usare le forme larghe di una Birkenstock senza usare l'archetto plantare (o avendolo molto contenuto), la suola in morbido lattice naurale (si consuma velocemente ma è impareggiabile) e per tomaia ve ne sono dei tipi in cuoio d'alce veramente morbido confronto al vitello. Se adoperate lo stretto necessario (inverno senza calzini) sono per me il massimo per i miei piedini "delicati".
Altrimenti infradito di gomma da pochi euro. Le uso da così tanti anni, anche quando non erano più di moda e quasi introvabili, grazie alle scorte che mi ero fatto in casa. Con queste c'é il problema di movimenti contrattili del piede, è vero, ma insomma in definitiva, le uso davvero poco e solo quando "devo" avere una calzatura d'emergenza (in situazioni in cui però sono del tutto scalzo...) Laughing
Saluti poco calzati
Marco
Ecco, io sono molto interessato alle Birkenstock con l'archetto plantare ben poco pronunciato. Anche se il mio piattismo plantare è migliorato, purtroppo ho ancora i piedi piuttosto piatti. Quindi, come ho detto nel post precedente, devo fare i "conti" con calzature che mi diano sempre un appoggio "piatto" per le piante dei piedi. Troverò anche io, nella mia città, modelli con queste caratteristiche? Andrebbero bene anche i modelli chiusi sul davanti, ovviamente per l'inverno, non volendo rinunciare alla scarpa aperta. Sarebbe il massimo trovare anche le infradito con queste caratteristiche. A pianta larga, possibilmente.

Chicco.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  aldo1953 il Mer Apr 18 2012, 12:57

Ora dico anche la mia... Dunque odio le scarpe da ginnastica sciatte, sporche o sformate. Una scarpa di cuoio, anche se piena di grinze ha una sua dignità , un po' come certe facce in cui le rughe ti dicono "Sì , ho vissuto.
e allora ? Peggio per te se ti sei risparmiato": invece le scarpe da ginnastica se non sono immacolate danno subito l' idea di una persona sporca e sciatta. Poi al secondo posto non amo stivali e stivaletti, ma per un motivo psicologico. Per molti anni ho usato solo camperos e simili, sapete perchè ? Perchè il tok tok dei tacchi mi dava un ' idea di marzialità e poi quei 5 centimetri di tacco... vuoi mettere svettare sulle teste degli altri .... Per fortuna che si cambia, magari in peggio, ma si cambia. Infine ho qualche problema con le infradito, mi spiego : se il resto della persona è in ordine , se magari è una bella donna, se il passo è naturale... sono certamente il meglio. Ma se sono una scusa per trascurare il resto dell' abbigliamento e magari anche la pedicure... non ci siamo proprio. E' ovvio che è un giudizio estetico, perchè poi in pratica sono certo la migliore invenzione in campo "pedestre". E non è detto che anche in un uomo non diano quel particolare "disinvolto" che ti fa capire di avere di fronte una persona simpatica.
Quando non posso usare gli amati sandali, per me le migliori sono le classicissime Clarck, comode, morbide, esenti dal complesso del lucido, migliori quando sono un po' usate. Occhio solo al bagnato, lì diventano dei pattini da ghiacchio !

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  lucignolo il Mer Apr 18 2012, 22:32

bfpaul ha scritto:Eh, caro Paolo, le infradito obbligano a contrarre parecchi muscoli in modo innaturale, anche se l'abitudine fa si che non ci si faccia più caso!
Non vorrei che i tuoi tendini avessero a soffrire di più per questo ...[/color]
Io uso sempre delle infradito che non fanno fare troppi esercizi tendinei al piede, pur lasciandolo praticamente nudo:
http://www.birkenstock.it/service.php?modul=pc_view&site=147.html&action=view&rootMd=cataloghi&rootID=40&subID=13&id=047791
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO INSOLITO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum