Breve resoconto delle ferie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Breve resoconto delle ferie

Messaggio  BFRE il Gio Ago 23 2012, 15:06

In ferie sono stato in campeggio in Spagna e Francia, all’interno dei campeggi sono stato sempre scalzo compreso ristoranti, negozi (escluso i bagni, non ce la faccio proprio!). All’esterno dei campeggi ho fatto qualche passeggiata scalzo in paese e sono anche stato in un paio di supermercati senza nessun problema da parte del personale.

In Francia, per la visita alla bella isola di Porquerolles, sono partito direttamente scalzo dal campeggio, sono andato al porto dove ho preso il traghetto (senza nessun commento da parte del personale). Arrivati sull’isola abbiamo noleggiato delle mountain bike e sempre scalzo ho fatto il giro dell’isola. Devo dire che il pedalare scalzo non mi ha dato particolare fastidio anche se i pedali della MB hanno una forma non proprio ideale per pedalare scalzi, ma anche in salita mi sono (i miei piedi si sono) comportati egregiamente…..
Ritorno ancora traghetto senza problemi.

Rientrato in Italia ho fatto ancora qualche giorno in montagna e, non avendo voglia di indossare dei pesanti scarponi per le passeggiate sui sentieri di montagna ho usato le FiveFingers che uso normalmente per correre e poi preso dalla voglia di provare mi sono fatto una un po’ di sentiero scalzo e devo dire che anche qui è stata una bella sensazione.

Ah dimenticavo! inutile dire che per tutti i 6700 km percorsi in auto ho guidato sempre scalzo, (cosa che faccio abitualmente….)

Ciao a tutti
avatar
BFRE

Numero di messaggi : 46
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Breve resoconto delle ferie

Messaggio  bfpaul il Gio Ago 23 2012, 20:15

BFRE ha scritto:In ferie sono stato in campeggio in Spagna e Francia, all’interno dei campeggi sono stato sempre scalzo compreso ristoranti, negozi (escluso i bagni, non ce la faccio proprio!). All’esterno dei campeggi ho fatto qualche passeggiata scalzo in paese e sono anche stato in un paio di supermercati senza nessun problema da parte del personale.

In Francia, per la visita alla bella isola di Porquerolles, sono partito direttamente scalzo dal campeggio, sono andato al porto dove ho preso il traghetto (senza nessun commento da parte del personale). Arrivati sull’isola abbiamo noleggiato delle mountain bike e sempre scalzo ho fatto il giro dell’isola. Devo dire che il pedalare scalzo non mi ha dato particolare fastidio anche se i pedali della MB hanno una forma non proprio ideale per pedalare scalzi, ma anche in salita mi sono (i miei piedi si sono) comportati egregiamente…..
Ritorno ancora traghetto senza problemi.

Rientrato in Italia ho fatto ancora qualche giorno in montagna e, non avendo voglia di indossare dei pesanti scarponi per le passeggiate sui sentieri di montagna ho usato le FiveFingers che uso normalmente per correre e poi preso dalla voglia di provare mi sono fatto una un po’ di sentiero scalzo e devo dire che anche qui è stata una bella sensazione.

Ah dimenticavo! inutile dire che per tutti i 6700 km percorsi in auto ho guidato sempre scalzo, (cosa che faccio abitualmente….)

Ciao a tutti
Beh, ti sentiamo poco, ma il racconto era interessante.
Vedo confermata ancora una volta la "regola generale" che vale dappertutto, secondo la quale i barefooters non fanno troppa notizia e sono tranquillamente tollerati.
bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Breve resoconto delle ferie

Messaggio  BFRE il Ven Ago 24 2012, 14:45


Beh, ti sentiamo poco, ma il racconto era interessante.
Scrivo poco ma leggo sempre il forum (sono pigro nello scrivere).
avatar
BFRE

Numero di messaggi : 46
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Breve resoconto delle ferie

Messaggio  bfpaul il Sab Ago 25 2012, 11:11

BFRE ha scritto:

Beh, ti sentiamo poco, ma il racconto era interessante.
Scrivo poco ma leggo sempre il forum (sono pigro nello scrivere).
Bravo, bravo, ma a noi fa piacere che si scriva e non dico tutti i giorni, beninteso!
Scrivi un po' di più, dai!

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Breve resoconto delle ferie

Messaggio  BFRE il Sab Ago 25 2012, 23:14

Sentiero in montagna a circa 2400 metri.

avatar
BFRE

Numero di messaggi : 46
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Breve resoconto delle ferie

Messaggio  BFRE il Gio Ago 30 2012, 22:46

Continuo sullo stesso post anche se ormai le vacanze sono ormai finite, ma gli ultimi 2 giorni di lavoro sono stati un'appendice alle ferie.....Vi spiego:
per lavoro sono stato in alto Adige, la sera dopo la giornata lavorativa ho deciso di fare una corsetta e, consigliato dalla padrona dell'albergo, ho seguito un sentiero che si snoda nel bosco. Un bel percorso con tratti di erba, terra, foglie, sassi, asfalto.... dopo circa 40 minuti di corsa mi è venuta una idea, perché non provare??? a fare cosa! Mi sono tolto le fivefingers da corsa ed ho fatto il percorso a ritroso a piedi nudi e di corsa, pensavo di non farcela, ma è stato meglio di quello che pensassi, la corsa è stata agevole e piacevole tranne per qualche tratto su rocce e sassi appuntiti sui quali ho dovuto rallentare. Il resoconto della sera: piacevole e da ripetere.....
Il giorno seguente ho finito il lavoro nel primo pomeriggio, mi sono messo in auto e ho preso la strada per il ritorno a casa, ad un certo punto del percorso mi sono fermato per fare gasolio e non avendo voglia di mettermi le scarpe mi sono detto perché non provare, sono sceso dall'auto scalzo, ho fatto gasolio e sono andato a pagare, fino ad oggi non ho mai avuto il coraggio di andare dal benzinaio scalzo, un altro successo....
Ad un certo punto del tragitto, essendo in anticipo sulla tabella di marcia, mi sono detto: perché non fermarmi e fare una bella passeggiata? Ho scelto Lazise (Lago di Garda) come luogo, ho lasciato le scarpe in auto ed ho girato il bel paese per circa tre quarti d'ora. Non potete immaginare quale varietà di superfici si trovano, dal marmo, al porfido, pietra, erba, cotolato …... Ah per la prima volta ho lasciato in auto “la coperta di Linus”, (zainetto con dentro le scarpe). Avvistamenti : una coppia nordica e tre bambini, sempre nordici....
Resoconto dei due giorni: felice, soddisfatto ed orgoglioso di me.

ciao
avatar
BFRE

Numero di messaggi : 46
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Breve resoconto delle ferie

Messaggio  Alexey il Sab Set 01 2012, 12:58

Bravo, la soluzione migliore è lasciare in macchina o a casa la coperta di Linus, perchè la tentazione di utilizzarla è molto molto forte, soprattutto all' inizio delle nostre esperienze "tra la gente".
Ho notato che facendo così, si va in un crescendo di sicurezza in sè stessi, per questo in vacanza le ciabatte le lascio direttamente a casa, salvo quando devo prendere l' aereo, perchè li ci può essere il rischio di rimanere a terra, anche se è vero che se riusciamo a giocarcela bene con il cretino di turno come dice Rei, il rischio è minimo. Poi, dipende anche se viaggiamo da soli, perchè se viaggiamo con la moglie che è appena riuscita ad accettare lo scalzismo totale in vacanza e chiede di poter evitare noie o discussioni almeno all' aereoporto, è meglio portare un paio di ciabatte per sicurezza, altrimenti se si va in vacanza in macchina gli infra possono riposare tranquillamente a casa.

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Breve resoconto delle ferie

Messaggio  aldo1953 il Lun Set 03 2012, 15:15

Alexey ha scritto:Bravo, la soluzione migliore è lasciare in macchina o a casa la coperta di Linus, perchè la tentazione di utilizzarla è molto molto forte, soprattutto all' inizio delle nostre esperienze "tra la gente".
Ho notato che facendo così, si va in un crescendo di sicurezza in sè stessi, per questo in vacanza le ciabatte le lascio direttamente a casa, salvo quando devo prendere l' aereo, perchè li ci può essere il rischio di rimanere a terra, anche se è vero che se riusciamo a giocarcela bene con il cretino di turno come dice Rei, il rischio è minimo. Poi, dipende anche se viaggiamo da soli, perchè se viaggiamo con la moglie che è appena riuscita ad accettare lo scalzismo totale in vacanza e chiede di poter evitare noie o discussioni almeno all' aereoporto, è meglio portare un paio di ciabatte per sicurezza, altrimenti se si va in vacanza in macchina gli infra possono riposare tranquillamente a casa.

Mmmm, non sono del tutto d' accordo sul fatto di rinunciare al salvagente. Se la giornata è lunga e le occasioni tante può capitare di dover rinunciare a qualche cosa per non potervi accedere scalzi. A volte per evitare discussioni o dinieghi assoluti, avere a disposizione un paio di infradito non fa male. Anche se ci dispiace, ma una piccola resa oggi può essere una grande vittoria domani.

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Breve resoconto delle ferie

Messaggio  Alexey il Lun Set 03 2012, 15:41

Magari a me è andata bene per coincidenza, però nelle 2 vacanze e nelle giornate in cui ho deciso di non portare il salvagente, mi è andata sempre bene, anzi, ho ricevuto solo domande rilassate e curiose senza alcuna obiezione.
Se poi riusciamo ad acquisire molta sicurezza in noi stessi da diventare come dice Rei dei "killer degli scalzofobici", penso che i divieti "assoluti" possano diventare improbabili, a meno che non andiamo dove esiste espressamente un divieto scritto e sottoscritto (vedi Pavia ecc...)

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Breve resoconto delle ferie

Messaggio  Alexey il Lun Set 03 2012, 15:53

L' importante, secondo me, è sempre scavalcare il cretino di turno e chiedere del responsabile, facendogli sentire anche tutta la nostra delusione e disappunto.
La crisi, oltretutto aiuta, perchè le attività ora come ora non si possono permettere di perdere un solo cliente, visto che potrebbe essere l' unico per tutta la giornata, e lavorando nel mondo dl commercio, so che i brand e i relativi proprietari, stanno facendo di tutto per accattivarsi quei pochi clienti, e basta uno che si lamenta a far scattare il putiferio nelle aziende!!
Figuriamoci chi si permette a cacciare fuori uno perchè è scalzo, il direttore scuoierà vivo il discriminatore di turno!!
Ragazzi, non lasciamola vinta a nessuno perchè è il momento giusto per assestare dei bei colpi ai "proibizionisti", usiamo anche l' arma di ricatto più potente, il denaro, minacciamo di portare i soldi dai concorrenti, di fare cattiva pubblicità e scriviamo lettere ai direttori.
Un mio amico, ha comprato una macchina (abbastanza costosa tra l' altro), e trovandosi di fronte ad un' ingiustizia da parte del venditore, non si è arreso e ha mandato una mail al direttore. Dopo 1 ora il direttore lo ha chiamato leccandogli il sedere come non mai, accondiscendendo a tutte le sue rischieste, regalandogli anche alcuni accessori per il disagio, e la promessa di fare i conti personalmente con il venditore. Evil or Very Mad

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Breve resoconto delle ferie

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum