vacanza in sardegna

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

vacanza in sardegna

Messaggio  Pino il Sab Set 22 2012, 03:46

Ogni tanto ritorno a scrivere Very Happy !
Questa volta per raccontarvi di una settimana scalza in Sardegna ...
Chi aveva scritto che sui traghetti non si poteva stare scalzi? A me non l'ha proibito nessuno.... Nemmeno nel self service, né all'andata, né al ritorno. Ma ero veramente l'unico in mezzo a tanta gente, come unico in tutti i luoghi ove sono stato... eccetto che ... in spiaggia Wink .
Il coraggio (se così si può definire) di rimanere a piedi nudi ovunque mi è stato dato dal senso di assoluto benessere fisico e psicologico che ho provato (io ed i miei piedi) ed è stato quindi molto piacevole e facile! Non era la prima volta, certamente, ma ogni volta è sempre la prima ... una battaglia da vincere e la soddisfazione della vittoria !!! cheers ....
Che dirvi. Sbarcato ad Olbia ho raggiunto la favolosa spiaggia di Chia attraversando la sardegna in lungo, con alcune soste ed una parentesi temporalesca durante il pranzo in un ristorante sulle colline di un lago ... per fortuna non ho bagnato le scarpe!
Gli addetti del ricevimento del mio Hotel non si sono stupiti più di tanto nel ricevermi scalzo (hotel favoloso **** , ma ottimo prezzo, grazie all'amico che lo dirige.... Wink .
Degne di note alcune mie corse su strade pietrose (ma con tratti di sabbia (o terra?) finissima) con panorami sul mare veramente mozzafiato ... pare che una di queste sia una "strada romana" ... I miei piedi, ormai avvezzi a tutto, si sono comportanti benissimo sulle pietre e sulle rocce, quasi avessero un radar per atterrare nel punto giusto ad evitare danni. Unico problema la bassa velocità obbligata dai tratti molto pietrosi che tutto sommato ... fanno un poco male affraid ....
Che dire poi delle due giornate dedicate alla visita dell'Isola di San Pietro (Carloforte) e di Cagliari.... Anche qui unico umano privo di protezione ai piedi (leggasi scarpe o similari). Un piccolo aneddoto: Nel negozio del noleggio biciclette si trovava il piccolo figlio della proprietaria ((5 o 6 anni), molto loquace ed estroverso, chiacchierando con me, vedendo che ero a piedi nudi... si è tolto le crox (o come si chiamano) e si è fatto scalzo come me ... Simpatico e solidale!
Ultima avventura: una bella camminata scalza sulle pietre di 3.500 anni fa! Avete presente il Complesso Nuragico Su Nuraxi di Barumini, bellissimo ed interessante, ma un pò ... pietroso! Ebbene neppure la guida si è fatto distrarre dal fatto che non avessi scarpe, come se fosse normale e così è infatti...
Alla fine del viaggio, dopo otto giorni, un addetto alle cabine, a bordo della Moby, mi ha chiesto se avessi trascorso le ferie a piedi nudi ... ma come diavolo avrà fatto ad indovinare???!!!!
Ragazzi miei, è stata veramente dura rimettere le infradito, figuratevi le scarpe per andare al lavoro!!! Per fortuna che ho la corsa che mi libera dal giogo e qualche scorribanda quando vado a "fare la spesa" come già vi ho raccontato.... Ma l'estate volge al termine ed anche se userò solo sandali sarà ... dura!!
Non credo che anche a Dicembre avrò il "coraggio" di non usare neppure i sandali e camminare scalzo in città. Correre è diverso. Questo lo devo capire, riesco a correre a piedi nudi anche d'inverno e stupire chi mi vede, ma non riesco a considerare la stessa cosa essere vestito normalmente, ma scalzo e camminare ... Mi ci vuole lo psicologo...
Very Happy A presto!
P.S. mi spiace non aver avuto la possibilità di incontrarti Paolo... e me ne scuso! Ci sarà una prossima occasione!
avatar
Pino

Numero di messaggi : 92
Età : 69
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: vacanza in sardegna

Messaggio  bfpaul il Sab Set 22 2012, 12:26

Pino ha scritto:Ogni tanto ritorno a scrivere Very Happy !
Questa volta per raccontarvi di una settimana scalza in Sardegna ...
Chi aveva scritto che sui traghetti non si poteva stare scalzi? A me non l'ha proibito nessuno.... Nemmeno nel self service, né all'andata, né al ritorno. Ma ero veramente l'unico in mezzo a tanta gente, come unico in tutti i luoghi ove sono stato... eccetto che ... in spiaggia Wink .
Il coraggio (se così si può definire) di rimanere a piedi nudi ovunque mi è stato dato dal senso di assoluto benessere fisico e psicologico che ho provato (io ed i miei piedi) ed è stato quindi molto piacevole e facile! Non era la prima volta, certamente, ma ogni volta è sempre la prima ... una battaglia da vincere e la soddisfazione della vittoria !!! cheers ....
Che dirvi. Sbarcato ad Olbia ho raggiunto la favolosa spiaggia di Chia attraversando la sardegna in lungo, con alcune soste ed una parentesi temporalesca durante il pranzo in un ristorante sulle colline di un lago ... per fortuna non ho bagnato le scarpe!
Gli addetti del ricevimento del mio Hotel non si sono stupiti più di tanto nel ricevermi scalzo (hotel favoloso **** , ma ottimo prezzo, grazie all'amico che lo dirige.... Wink .
Degne di note alcune mie corse su strade pietrose (ma con tratti di sabbia (o terra?) finissima) con panorami sul mare veramente mozzafiato ... pare che una di queste sia una "strada romana" ... I miei piedi, ormai avvezzi a tutto, si sono comportanti benissimo sulle pietre e sulle rocce, quasi avessero un radar per atterrare nel punto giusto ad evitare danni. Unico problema la bassa velocità obbligata dai tratti molto pietrosi che tutto sommato ... fanno un poco male affraid ....
Che dire poi delle due giornate dedicate alla visita dell'Isola di San Pietro (Carloforte) e di Cagliari.... Anche qui unico umano privo di protezione ai piedi (leggasi scarpe o similari). Un piccolo aneddoto: Nel negozio del noleggio biciclette si trovava il piccolo figlio della proprietaria ((5 o 6 anni), molto loquace ed estroverso, chiacchierando con me, vedendo che ero a piedi nudi... si è tolto le crox (o come si chiamano) e si è fatto scalzo come me ... Simpatico e solidale!
Ultima avventura: una bella camminata scalza sulle pietre di 3.500 anni fa! Avete presente il Complesso Nuragico Su Nuraxi di Barumini, bellissimo ed interessante, ma un pò ... pietroso! Ebbene neppure la guida si è fatto distrarre dal fatto che non avessi scarpe, come se fosse normale e così è infatti...
Alla fine del viaggio, dopo otto giorni, un addetto alle cabine, a bordo della Moby, mi ha chiesto se avessi trascorso le ferie a piedi nudi ... ma come diavolo avrà fatto ad indovinare???!!!!
Ragazzi miei, è stata veramente dura rimettere le infradito, figuratevi le scarpe per andare al lavoro!!! Per fortuna che ho la corsa che mi libera dal giogo e qualche scorribanda quando vado a "fare la spesa" come già vi ho raccontato.... Ma l'estate volge al termine ed anche se userò solo sandali sarà ... dura!!
Non credo che anche a Dicembre avrò il "coraggio" di non usare neppure i sandali e camminare scalzo in città. Correre è diverso. Questo lo devo capire, riesco a correre a piedi nudi anche d'inverno e stupire chi mi vede, ma non riesco a considerare la stessa cosa essere vestito normalmente, ma scalzo e camminare ... Mi ci vuole lo psicologo...
Very Happy A presto!
P.S. mi spiace non aver avuto la possibilità di incontrarti Paolo... e me ne scuso! Ci sarà una prossima occasione!
Che disgraziato! Evil or Very Mad
E dire che in tutto settembre avrei trovato il tempo, anche di fare una semplice chiacchierata ..
La prossima volta fai un fischio e speriamo che (io) abbia tempo.
bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2972
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum