Pregiudizi: parliamone

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pregiudizi: parliamone

Messaggio  lucignolo il Sab Giu 07 2008, 15:33

Andrea77 ha scritto:La gente è sempre la stessa. Quelli che mal tollerano il diverso xchè è nero sono gli stessi che mal tollera lo scalzo in quanto diverso.
C'è un certo timore di fronte al diverso sia questo scalzo, nero, gay,...
Qui sono con te.
Io, ad esempio, non tollero quello che dice a casa tua: "Ti devi adeguare perché l'ospite è sacro", ma quando vai a casa sua ti risponde che "Ti devi adeguare perché sono il padrone di casa".
Ma se sei equo, credimi, tutti ti rispetteranno, indipendentemente da tutto il resto.
Poi c'é il discorso del decoro e di una falsa concezione del rispetto.
Stiamo uscendo aggressivamente allo scoperto da poco e non si può pretendere di sfondare una porta aperta; ci sono ancora molti chiavistelli da rimuovere ed il nostro comportamento è la chiave per aprirli, forza la serratura e la chiave si romperà dentro impedendoti ogni progresso.
Andrea77 ha scritto:E' sintomatica la risposta della megera 'qui semo in italia'.
Appunto, sei a casa mia e devi rispettare le regole locali.
Ma se vuoi impormi i pregiudizi, allora non ci siamo: scalzi non ci si va quasi più nemmeno in India, quindi non si adducano motivazioni assurde. Vado scalzo a casa mia perché mi va di andarci.
Andrea77 ha scritto:Speriamo che vedendoci nn pongano rimedio aggiungendo un divieto in +...
Su questa cosa sarò il vostro eterno tormentone; se non ci muoviamo a diventare una realtà legalmente riconosciuta, con i nostri diritti e doveri, il nostro destino sarà l'estinzione.
Non facciamoci illusioni, abbiamo più nemici che amici.
Andrea77 ha scritto:Il fatto del divieto di x se negativa metterebbe però in evidenza un cambiamento.
La dove c'è un divieto è xchè si è previsto che una certa cosa possa accadere mentre qui nn trovi il divieto nn x bontà ma xchè ritenuto assurdo che uno giri scalzo e quindi nn mi viene neppure in mente di vietare una cosa che nessuno fa.
Quante volte ho ribadito questo concetto!
Ma mi hanno detto che mi fascio la testa.
Andrea77 ha scritto:Quindi se appare il diviento è xchè la cosa nn è + ritenuta così improbabile.
Dieci con lode.
Andrea77 ha scritto:In + se c'è il cartello si evitano discussioni di questo tipo.
Sì, ma non si possono inventare i cartelli senza una base legittima.
Abbiamo subito molte dominazioni, ma abituiamoci a non abbassare la testa ogni volta che vediamo una parvenza di legalità od un uomo in divisa.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pregiudizi: parliamone

Messaggio  Rei il Sab Giu 07 2008, 22:02

In una lunga passeggiata per Roma con Paolo Selis abbiamo parlato di comunicazione e del fatto che certe volte non basta essere nel giusto, ma bisogna saperlo comunicare. Più di una volta una comunicazione menzoniera ma ben fatta ha surclassato una verità mal comunicata.
Ecco un piccolo esempio di comunicazione efficace:
nel nostro caso, a qualcuno potrebbe venire effettivamente voglia di proibirci di stare scalzi in qualche chiesa, museo o anche per strada e a questa persona non importerebbe nulla di calpestare i diritti di quattro matti che se ne vanno in giro più o meno permanentemente scalzi, costituiti in associazione o meno.
Ma...
Ma ci sono milioni di turisti in giro per l'Italia che a forza di camminare si trovano una vescica nel piede e alcuni (anzi un bel po') cosa fanno? Si tolgono le scarpe e continuano scalzi.
Tutelare i loro diritti (e palesare una perdita di introiti, proteste e cause legali) è un concetto che parla il linguaggio che i proibizionisti che temete tanto possono capire e su queste basi si può prevenire o far togliere un divieto.
Incidentalmente, la tutela del turista scalzo per vescica ha un effetto collaterale: tutela anche il diritto ad andare scalzi dei quattro matti di cui sopra.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2647
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pregiudizi: parliamone

Messaggio  contessa scalza il Lun Giu 09 2008, 10:19

Sono principalmente d'accordo con voi ma... (sarò diventata sfiduciosa), penso che anche se la questione fosse posta sotto la bandiera delle vesciche ai piedi dei turisti, quindi introiti, non sò se il commercio arrogante divampato nelle nostre società si lasci ancora in qualche modo influenzare da diritti di minoranze (per quel che gli portano sti 4 gatti e 2 turisti sfigati....).

Una volta la gente, quindi di riflesso anche i commercianti, dava importanza alla qualità dei prodotti come al servizio stesso, preoccupandosi anche di assumere personale preparato e qualificato che assicurava che il cliente o turista contento, desiderasse ritornare e o consigliarli ad altri. Questo anche e specialmente nei luoghi principali di turismo.

Ora invece sembra che a questo nessuno più importi, tanto la qualità è difficile o troppo costosa da poter offrire e il servizio capace e competente si pensa non sia più necessario e un appena 'decente' ma economico, sia sufficente, tanto i turisti tornano lo stesso (si pensa) e se non sono quelli saranno altri tanto ne vengono ancora a sufficenza (sotto al motto - spelliamoli fin che son qua che tanto se non lo facciamo noi, lo fan altri...).

Ripeto, sarò io un pò sfiduciosa ma ho difficoltà a immaginare una loro risposta del tipo: Ah già è vero.... in fondo che fan di male scalzi.... e i soldi son soldi. Sento invece risposte del tipo: Ma che si comperino i cerotti contro le vesciche sti cafoni, ne vendono di tutti i tipi oggi come oggi. Eppoi come si fa a fare giri turistici e non aver dietro almeno un paio di scarpe di ricambio in caso di vesciche..., e poi entrare scalzi al ristorante? Mica siamo in stalla qui eh?? saranno di sicuro dei Rom e via dicendo. Bla bla bla... tanto per aver sempre ragione.... . Con gli asini non si può discutere, loro sono convinti di aver ragione per natura Very Happy

Spero di sbagliarmi e di essere solo un pò pessimista e quindi non disapprovo le vostre idee e sono interessata a seguire opinioni e sviluppi su questa strada, ma nel frattempo io mi tengo a distanza dai muli raglianti... o scalcianti, e mi prendo comunque il diritto di andare scalza anche se può capitare che non mi lascino entrare da qualche parte (in cambio loro si beccano un 'ma vaffanculo va', da parte mia... Very Happy ).
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 54
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pregiudizi: parliamone

Messaggio  lucignolo il Lun Giu 09 2008, 20:30

contessa scalza ha scritto:Sento invece risposte del tipo: Ma che si comperino i cerotti contro le vesciche sti cafoni, ne vendono di tutti i tipi oggi come oggi. Eppoi come si fa a fare giri turistici e non aver dietro almeno un paio di scarpe di ricambio in caso di vesciche..., e poi entrare scalzi al ristorante? Mica siamo in stalla qui eh?? saranno di sicuro dei Rom e via dicendo. Bla bla bla... tanto per aver sempre ragione.... . Con gli asini non si può discutere, loro sono convinti di aver ragione per natura Very Happy
Contro gli ignoranti c'è un solo rimedio: la spada.
Purtroppo c'è un effetto collaterale: c'è sempre qualche ignorante che la spada la sa usare meglio di te.
Ma la morale è una sola: non si può ragionare con i sottosviluppati mentali, tanto tecnologici, ma col cervello da T. Rex.
contessa scalza ha scritto:......mi prendo comunque il diritto di andare scalza anche se può capitare che non mi lascino entrare da qualche parte (in cambio loro si beccano un 'ma vaffanculo va', da parte mia... Very Happy ).
Bisogna continuare a far cadere la goccia sulla pietra, inesorabile come il tic tac dell'orologio del destino.
Le lobby calzaturiere ci hanno ben condizionati: il piede è una parte del corpo che va coperta, il piede scoperto puzza.
I pregiudizi abbondano nei paesi arretrati che si credono evoluti solo perché ci sono industrie ed un poco di benessere.
L'Italia fa da portabandiera, ma di fronte al resto d'Europa facciamo davvero una ben magra figura.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pregiudizi: parliamone

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum