Noi e il senso comune

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Noi e il senso comune

Messaggio  Biagio il Gio Dic 27 2012, 18:12

Abbastanza spesso tra i vari post riaffiora la questione delle questioni: l’accettazione del nostro modo di deambulare da parte del senso comune.
Personalmente non credo che si possa fare molto per ottenere l’apprezzamento generale o l’autorizzazione ad accedere ovunque (a meno che diventi una moda) perché il nostro problema non è un problema in sé, ma parte di un problema molto più ampio.
Io credo che nessuno dovrebbe avere il diritto di rimproverare o proibire qualcosa a qualcun altro, se non al fine di impedire un’ingiustizia o una prevaricazione.
La stravaganza, se è autentica originalità, se nasce da una riflessione e da un percorso personale (e non semplicemente da omologazione ad una sottocultura e quindi dal conformismo), dovrebbe essere rispettata e valorizzata, perché la creatività ci protegge del grigiore del conformismo, ci fa riflettere e ci aiuta a progredire.
Penso che solamente quando vivremo in una società più curiosa, aperta e tollerante il nostro problema il sarà definitivamente superato.

Ciao a tutti… e Buone Feste!
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Noi e il senso comune

Messaggio  aldo1953 il Gio Dic 27 2012, 19:18

E' una vita che la penso così, però la realtà dei fatti non è la stessa. Da ragazzo bramavo avere la faccia pelosa, ma ogni tentativo era tranciato dalla famiglia, poi andai in campeggio per un mese e, al ritorno, a cose fatte, sfoggiavo la stessa barba che ora grigia avvolge il mio volto. La stessa accadde per i piedi nudi. mia moglie all' inizio si rifiutava di darmi il braccio anche sul lungomare, poi alla fine lo ha fatto anche in centro a Milano (d'estate) e quasi quasi mi imita. Il problema però è : quando impareremo a giudicare una persona per quello che è e per cosa sa fare e non per come si presenta ? E siamo sicuri che uno scalzo sia peggio di uno che ha speso magari 300 euro solo per farsi lodare per le scarpe che ha comperato ? Ma è inutile reiterare un discorso che i sordi non possono sentire.
un saluto amaro

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Noi e il senso comune

Messaggio  Biagio il Ven Dic 28 2012, 18:26

Un tempo - circa centocinquanta anni fa - ci fu chi cantò l'avvento dell'uomo nuovo, poi arrivò il nazionalsocialismo e per agevolare l'evoluzione di quest'uomo nuovo pensò di togliergli di mezzo un po' di concorrenza con degli efficientissimi campi di sterminio.
Qualcun altro predicò anche che gli uomini sono tutti uguali e che nessun uomo dovrebbe sfruttare un altro uomo, ma poi venne chi realizzò un mondo perfetto... con la polizia politica, i gulag e di nuovo altri stermini.
Insomma il '900 è stato senz'altro un secolo di pessime realizzazioni, ma io spero che questo nuovo secolo cominciato da poco ci porti finalmente un po' di autentica saggezza... per la miseria, non si può sempre e solo progredire a livello tecnologico restando dei primitivi!!!

In fondo un po' più di tolleranza rispetto al passato c'è già: se ci pensate, cinquant'anni fa la gente si scandalizzava per i capelli lunghi e le gonne corte. La mia mamma mi racconta di come mio nonno (uomo di fine '800) tornò a casa dal bar scandalizzatissimo dopo aver visto per la prima volta alla TV Adriano Celentano che si dimenava cantando.
Ora è davvero più difficile scandalizzare qualcuno. Ognuno si veste come gli pare e qualche volta si può passare inosservati perfino senza scarpe... Smile
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Noi e il senso comune

Messaggio  lucignolo il Ven Dic 28 2012, 21:28

Biagio ha scritto:Ora è davvero più difficile scandalizzare qualcuno. Ognuno si veste come gli pare e qualche volta si può passare inosservati perfino senza scarpe... Smile
Illuso.
Oggi ci si scandalizza per le cazzate.
Oggi puoi avere piercing, capelli viola e tatuaggi su tutto il corpo.
Ho avuto scontri con ragazzi giovani su queste argomentazioni.
La risposta viene da un disco rotto, che ripete le stesse cose in modo illogico e psicotico: <Però ha le scarpe>.
Cosa vuoi rispondere ad idioti di tal risma?
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Noi e il senso comune

Messaggio  bfpaul il Ven Dic 28 2012, 22:21

lucignolo ha scritto:
Biagio ha scritto:Ora è davvero più difficile scandalizzare qualcuno. Ognuno si veste come gli pare e qualche volta si può passare inosservati perfino senza scarpe... Smile
Illuso.
Oggi ci si scandalizza per le cazzate.
Oggi puoi avere piercing, capelli viola e tatuaggi su tutto il corpo.
Ho avuto scontri con ragazzi giovani su queste argomentazioni.
La risposta viene da un disco rotto, che ripete le stesse cose in modo illogico e psicotico: <Però ha le scarpe>.
Cosa vuoi rispondere ad idioti di tal risma?
Flavio, dammi ascolto: non perdere tempo con gli idioti. E' assolutamente inutile.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Noi e il senso comune

Messaggio  Biagio il Ven Dic 28 2012, 23:57

lucignolo ha scritto:Illuso.
Può darsi che abbia ragione tu.. ma a me piace essere ottimista e pensare che danno più spettacolo due idioti che cento saggi.

lucignolo ha scritto:Oggi ci si scandalizza per le cazzate.
Questo è assolutamente vero. In qualunque altro paese del mondo, se chi detiene il potere commettesse anche solo la metà delle malefatte che capitano qui, scoppierebbe una rivoluzione. Noi invece ci scandalizziamo per le cazzate.

lucignolo ha scritto:Cosa vuoi rispondere ad idioti di tal risma?
Niente, che vuoi rispondere?
Sono fastidiosi perché è non sai se sono più ignoranti o più arroganti, ma che vuoi farci, quella è la forma di povertà più grave. Dalla fame si guarisce in un quarto d'ora con un bel piatto di pastasciutta fumante, ma da quel tipo di miseria è molto più difficile uscire.
Come puoi pensare di parlargli di tolleranza, di autenticità, di rispetto... sono troppo poveri ed è davvero una pena pensare a quanto piccolo sia il loro mondo e il loro futuro.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Noi e il senso comune

Messaggio  lucignolo il Sab Dic 29 2012, 21:25

Biagio ha scritto:Come puoi pensare di parlargli di tolleranza, di autenticità, di rispetto... sono troppo poveri ed è davvero una pena pensare a quanto piccolo sia il loro mondo e il loro futuro.
Ma non lo penso.
Purtroppo è una povertà che influenza regolamenti e comportamenti condivisi dalla maggior parte delle persone.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Noi e il senso comune

Messaggio  Biagio il Dom Dic 30 2012, 19:58

Questo per quanto riguarda la collettività, ma io credo che la battaglia più dura sia principalmente con noi stessi.
A me capita spesso di vivere in tempi diversi la medesima situazione (stesso luogo, stessa stagione, stessi incontri) con stati d'animo decisamente differenti. E' vero che ci sono limitazioni dovute a regolamenti e a convenzioni sociali, ma il nostro giudice più severo siamo senz'altro noi stessi.
Almeno per quanto mi riguarda, la differenza la fa proprio il mio stato d'animo, che in genere cambia radicalmente dopo che mi sono abituato a muovermi libero in un certo luogo o circostanza. Pare incredibile, ma gli stessi incontri, gli stessi sguardi, le stesse battute sbiadiscono sempre più nella noncuranza a mano a mano che passa il tempo. E' come se l'iniziale timore si trasformasse poco alla volta in abitudine e poi in un aspetto consolidato della mia vita e della mia personalità. Può darsi che gli altri continuino a criticarmi e ad osservarmi alle spalle quando passo, oppure che ci facciano anch'essi l'abitudine - non lo so - ma per me diventa tutto più facile... perché il giudice più severo è stato placato.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Noi e il senso comune

Messaggio  aldo1953 il Lun Dic 31 2012, 14:44

Biagio ha scritto:Questo per quanto riguarda la collettività, ma io credo che la battaglia più dura sia principalmente con noi stessi.
A me capita spesso di vivere in tempi diversi la medesima situazione (stesso luogo, stessa stagione, stessi incontri) con stati d'animo decisamente differenti. E' vero che ci sono limitazioni dovute a regolamenti e a convenzioni sociali, ma il nostro giudice più severo siamo senz'altro noi stessi.
Almeno per quanto mi riguarda, la differenza la fa proprio il mio stato d'animo, che in genere cambia radicalmente dopo che mi sono abituato a muovermi libero in un certo luogo o circostanza. Pare incredibile, ma gli stessi incontri, gli stessi sguardi, le stesse battute sbiadiscono sempre più nella noncuranza a mano a mano che passa il tempo. E' come se l'iniziale timore si trasformasse poco alla volta in abitudine e poi in un aspetto consolidato della mia vita e della mia personalità. Può darsi che gli altri continuino a criticarmi e ad osservarmi alle spalle quando passo, oppure che ci facciano anch'essi l'abitudine - non lo so - ma per me diventa tutto più facile... perché il giudice più severo è stato placato.

Quoto, riquoto e quoto ancora. E' quello che sto provando sula mia pelle da quando un anno fa decisi di intraprendere, grazie al club, lo scalzismo attivo. Sono io che mi abituo a farmi vedere scalzo o in infradito, non gli altri. E alla fine se io sono tranquillo anche gli altri si fanno i fatti loro. Provare per credere.


Ultima modifica di aldo1953 il Lun Dic 31 2012, 18:48, modificato 1 volta

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Noi e il senso comune

Messaggio  Rei il Lun Dic 31 2012, 17:58

aldo1953 ha scritto:Provare per vredere.
Ti vredo, anche perché già ho provato e funziona.
In fondo è una delle cose che ripeto da anni...
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Noi e il senso comune

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum