Ho intrapreso un impegno politico attivo

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  cyberteam il Mer Gen 02 2013, 23:27

Come da titolo.
Potete contattare e richiedere il mio indirizzo email all'amministrazione del forum, qualora vogliate chiedermi informazioni.
A scanso di equivoci, sottolineo come non vi sia alcun endorsement da parte dell'associazione nei miei riguardi.
Essa rimane apartitica ed aconfessionale.
Allo scopo di preservarne l'integrità, mi autosospenderò dal forum a partire da lunedì pv, sino al termine della campagna elettorale, che mi vedrà molto impegnato (e con 0 possibilità di essere eletto).

Vi chiedo altresi di non rispondere su questo topic, in quanto:

1) non è mia intenzione sviluppare in questa sede alcun dibattito di natura politica
2) le mie due condizioni, di barefooter e di militante politico, coesisteranno in modo totalmente indipendente e non sovrapponibile


Ultima modifica di cyberteam il Dom Gen 06 2013, 00:41, modificato 5 volte
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Elan il Gio Gen 03 2013, 11:06

Caro Cyberteam

due cose:

La prima è che trovo questo tuo post un po' invasivo, oltre che OT ... almeno avessi promesso che da deputato ti impegnerai per la tolleranza verso gli scalzisti Smile

La seconda cosa è che la tua scelta di vita mi fa piacere, perchè penso che sia giusto ed onorevole impegnarsi in politica, di questi tempi.

Tuttavia abbiamo sempre considerato molto delicati gli argomenti con riferimenti politici, figuriamoci gli appelli elettorali ... quindi non posso non stigmatizzare e dichiarare la mia perplessità per il contenuto e la forma di questa comunicazione, al di là del fatto che io possa condividere ed approvare la tua scelta di campo.

Tanti auguri, in ogni caso, per l'anno nuovo e questa avventura



avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Admin il Gio Gen 03 2013, 12:33

------
Ciao Giuseppe, avevamo concordato di dare la notizia perché a nessuno può vietarsi di occuparsi di politica. Qui c'è di più, vale a dire il nome di un partito.
D'istinto cancellerei il thread e so bene che così da una parte rischierei di passare per il solito che punta il dito sugli OT e che è fissato con le regole, dall'altra che altri vorranno imitarti e che il Forum diventerebbe un posto dove - contro le regole - "si fa politica".
Voglio sentire innanzitutto i componenti del Direttivo, poi i Probiviri del Club per prendere una decisione.
So già che fra coloro che scrivono si evidenzieranno due "filosofie" opposte.
Dico fin d'ora che non ci sarà una seconda volta perché ogni annuncio del genere sarà rigorosamente tagliato.

------

Visto che hai cancellato il tuo post, non ha senso che resti all'interno della mia risposta, per cui lo cancello.
Admin


Ultima modifica di Admin il Ven Gen 04 2013, 16:56, modificato 2 volte

_________________
L'Amministratore del Forum
avatar
Admin
Amministratore del Forum

Numero di messaggi : 154
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Elan il Gio Gen 03 2013, 14:52

Pur essendo io aderente allo stesso movimento cui fa riferimento Cyberteam, sono favorevole a tenere fuori i discorsi di politica in senso stretto, specialmente se con precisi riferimenti partitici e scopi di propaganda elettorale, dal nostro forum. Ci sono tante altre sedi in cui farli ...
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  cyberteam il Gio Gen 03 2013, 18:48

Admin ha scritto:
Ciao Giuseppe, avevamo concordato di dare la notizia perché a nessuno può vietarsi di occuparsi di politica. Qui c'è di più, vale a dire il nome di un partito.

Ho chiesto autorizzazione proprio per questo, altrimenti per dire "sono impegnato in politica" come per dire "faccio trekking" non mi risulta serva nessuna autorizzazione.
E , sostanzialmente, non avrebbe avuto alcun senso.
Comunicare una scelta implica spiegare anche i razionali che ne stanno alla base.

Per me non ci sarebbe stato alcun problema, se eventualmente richiesto, nel concordare i contenuti del post. Tale cosa non è stata richiesta ed ho ritenuto di pubblicare la cosa nel modo più esatto possibile, spiegando le motivazioni ed identificando con precisione il partito a cui faccio riferimento.


Admin ha scritto:
[justify]D'istinto cancellerei il thread e so bene che così da una parte rischierei di passare per il solito che punta il dito sugli OT e che è fissato con le regole, dall'altra che altri vorranno imitarti e che il Forum diventerebbe un posto dove - contro le regole - "si fa politica".

Proprio per questo ho chiesto il permesso.
Ti ricordo che, come specificato anche nella mail che ti ho inviato, sono io il primo a non voler intavolare discussioni politiche nel forum stesso e mi sono impegnato a non rispondere sul forum a nessuna domanda a riguardo, rimandando il tutto a siti esterni.


Admin ha scritto:
Voglio sentire innanzitutto i componenti del Direttivo, poi i Probiviri del Club per prendere una decisione.
So già che fra coloro che scrivono si evidenzieranno due "filosofie" opposte.
Dico fin d'ora che non ci sarà una seconda volta perché ogni annuncio del genere sarà rigorosamente tagliato.
Admin

Amministrare vuol dire prendere decisioni, anche impopolari, quando necessarie.


/Giuseppe
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Gio Gen 03 2013, 21:51

Mi spiace dire queste cose, ma, pur stimando Cyberteam, concordo al 100% con Paolo Selis e con Elan.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  tarzone il Gio Gen 03 2013, 22:16

Concordo con Lucignolo e Palo Selis.
Non commento il programma. E' meglio.
Questa è andata, ma basta così.
Saluti
Valerio
avatar
tarzone
Presidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 320
Età : 61
Data d'iscrizione : 05.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  cyberteam il Gio Gen 03 2013, 22:25

Ho cancellato il post della discordia, che tanto turbamento ha innescato in molti animi.
La prossima volta, invece di consultare le regole e chiedere il permesso di fare qualcosa, mi asterrò dal farla e basta.
Per qualsiasi chiarimento sull'argomento, potete far riferimento alla mia mail privata.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Gio Gen 03 2013, 22:54

cyberteam ha scritto:Ho cancellato il post della discordia, che tanto turbamento ha innescato in molti animi.
La prossima volta, invece di consultare le regole e chiedere il permesso di fare qualcosa, mi asterrò dal farla e basta.
Per qualsiasi chiarimento sull'argomento, potete far riferimento alla mia mail privata.
Ciao, Cyber.
Non volercene, perché non è con te che ce l'abbiamo.
Non è una questione strettamente personale, però sembrava al direttivo che fosse giusto consentirti di comunicarci le tue intenzioni.
Giusto e democratico, però nei limiti del nostro statuto che impone di rimanere fuori dalla partitica in senso stretto.
Sì, perché la politica fa parte della nostra vita quotidiana, ma abbiamo deciso, come barefooters, di evitare prese di posizioni ben specifiche.
Per me, e spero per tutti, è benvenuto ogni scalzo, indipendentemente dalla sua razza, dal colore della sua pelle e dal suo orientamento politico.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  cyberteam il Gio Gen 03 2013, 23:59

lucignolo ha scritto:
Non è una questione strettamente personale, però sembrava al direttivo che fosse giusto consentirti di comunicarci le tue intenzioni.
[/color]

Ed io, dopo aver chiesto il permesso, l'ho fatto in modo che ritengo CHIARO ed ESAURIENTE.
Chi vuole, lo può leggere, chi non vuole, lo può NON leggere.
E non mi sono nascosto dietro ad un avatar o ad un link anonimo, ci ho messo la faccia, con nome e cognome.
E tutto questo ha causato un vespaio.
Che, se fosse stato sulle idee politiche, mi avrebbe anche appassionato.
Invece lo stile è stato "Giuseppe, che c...o hai fatto ?"

Tipo come mio suocero, che quando ha sentito che mi candidavo mi ha apostrofato "Ma che c...o pensate di fare, falliti, neanche Berlusconi è riuscito a raddrizzare l'Italia!!!! "

lucignolo ha scritto:Giusto e democratico, però nei limiti del nostro statuto che impone di rimanere fuori dalla partitica in senso stretto.
[/color]

Mai preteso di influenzare in qualsiasi modo l'Associazione. Dio me ne scampi e liberi, ho già tanto da fare di mio.
Se leggevi il post era chiaro il mio parlare a titolo puramente personale.
Oppure è da intendersi che qualsiasi fesseria scritta da chiunque in qualsiasi parte del forum sia l'opinione ufficiale dell'Associazione ?

lucignolo ha scritto:Sì, perché la politica fa parte della nostra vita quotidiana, ma abbiamo deciso, come barefooters, di evitare prese di posizioni ben specifiche.
[/color]

Cioè intendi che io, come socio del club, sono incompatibile con l'impegno politico ?
E se qualcuno alla ricerca di notizie sui candidati mi dovesse cercare con Google si trova il mio nome scritto in chiaro sul club dei Nati Scalzi ?
Non voglio mettervi in imbarazzo, a questo punto mi autosospendo dal forum sino alle Politiche 2013.

lucignolo ha scritto:Per me, e spero per tutti, è benvenuto ogni scalzo, indipendentemente dalla sua razza, dal colore della sua pelle e dal suo orientamento politico.[/color]

E vorrei vedere.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Ven Gen 04 2013, 22:00

cyberteam ha scritto:Ed io, dopo aver chiesto il permesso, l'ho fatto in modo che ritengo CHIARO ed ESAURIENTE.
Chi vuole, lo può leggere, chi non vuole, lo può NON leggere.
E non mi sono nascosto dietro ad un avatar o ad un link anonimo, ci ho messo la faccia, con nome e cognome.
E tutto questo ha causato un vespaio.
No, un vespaio no.
Non è questione di mettere nome e cognome, è che, a rigori, si potrebbe dire che utilizzi la tua notorietà su questo club per raccogliere voti.
E, bada bene, non è questo il male, perché tutti sfruttano le proprie conoscenze per raccoglere voti, anzi, si riallaccia un po' al mio discorso che prima ci si fa conoscere e poi (se si è piaciuti) ci si prova.
Meglio votare chi ci piace, no? Wink
Il problema è che ci siamo imposti di non utilizzare il club per qualsiasi scopo partitico e, spero tu lo capisca, è cosa ben diversa dalla politica in senso lato.
E le regole vanno rispettate, senza eccezioni.
Tipo come mio suocero, che quando ha sentito che mi candidavo mi ha apostrofato "Ma che c...o pensate di fare, falliti, neanche Berlusconi è riuscito a raddrizzare l'Italia!!!! "
Ma no, questo non lo condivido.
Anzi, c'è bisogno di nuove leve, disinteressate e con la voglia di migliorare.
Si dovrebbe svincolare la vita politica (leggi: impegno di partito) dall'interesse personale e dai privilegi.
Solo allora, forse, chi si mette in politica lo farebbe per missione e non perché conviene.
Hai finito la legislatura? Bene, allora eserciti la tua professione e versi, come tutti i comuni mortali, i contributi fino al raggiungimento dell'età pensionabile.
Mai preteso di influenzare in qualsiasi modo l'Associazione. Dio me ne scampi e liberi, ho già tanto da fare di mio.
Se leggevi il post era chiaro il mio parlare a titolo puramente personale.
Capisco, ma i voti sei tu che li raccogli.
Più personale di così....
Oppure è da intendersi che qualsiasi fesseria scritta da chiunque in qualsiasi parte del forum sia l'opinione ufficiale dell'Associazione ?
Ma, Cyber, spero sia solo una battuta.
Cioè intendi che io, come socio del club, sono incompatibile con l'impegno politico ?
E se qualcuno alla ricerca di notizie sui candidati mi dovesse cercare con Google si trova il mio nome scritto in chiaro sul club dei Nati Scalzi ?
Non voglio mettervi in imbarazzo, a questo punto mi autosospendo dal forum sino alle Politiche 2013.
Ma, insomma, la metti proprio sul personale.
Non ci imbarazzi.
Devi solo capire che ci sono delle regole interne da rispettare e che non concediamo deroghe a nessuno.
L'impegno politico non è assolutamente incompatibile con il barefooting, altrimenti saresti un morto vivente, però abbiamo deciso che la partitica non si professa qui, perché il club, per statuto, non sostiene alcun orientamento specifico.
Questo vuol dire che tu puoi tranquillamente dire: "Signori, mi candido alle prossime elezioni politiche. Se siete interessati contattate Paolo Selis e chiedete la mia e-mail: vi darò tutte le informazioni che volete".
Perfetto!
E non dirmi che è un atteggiamento da fascisti!
lucignolo ha scritto:Per me, e spero per tutti, è benvenuto ogni scalzo, indipendentemente dalla sua razza, dal colore della sua pelle e dal suo orientamento politico.
cyberteam ha scritto:E vorrei vedere.
Mi dispiace, ma mi sembra che tutti diate per scontati certi principi.
Lo dovrebbero essere e parlo volutamente al condizionale.
Perché, altrimenti, le molte carte costituzionali non avrebbero dovuto essere scritte col sangue.
E se non stiamo attenti perderemo quella poca libertà che abbiamo.
Gli episodi di Varese non ti dicono nulla?
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  cyberteam il Sab Gen 05 2013, 01:15

lucignolo ha scritto:Devi solo capire che ci sono delle regole interne da rispettare e che non concediamo deroghe a nessuno.

Forse non ci siamo capiti.
Sapendo che certi argomenti non dovrebbero essere trattati su questo forum, ho chiesto preventivamente e privatamente all'amministratore il permesso di dire questa cosa
e mi è stato risposto che potevo dichiarare sul forum che mi sto impegnando in politica.

NESSUNO mi ha detto che nel farlo non dovevo citare il movimento politico.
NESSUNO mi ha detto che tantomeno dovevo pubblicarne il simbolo.
NESSUNO mi ha detto che non dovevo spiegare il perché ed il percome della mia scelta.

Ossia, dietro mia richiesta preventiva, mi è stato comunicato il permesso di fare una cosa, ma non mi sono stati evidenziati vincoli di questo tipo.
Vincoli che probabilmente erano evidenti nella mente di chi mi rispondeva ma che, se non comunicati, non possono essere dati per scontati.

Ti ricordo che, nella teoria della comunicazione, è responsabilità del mittente accertarsi che un messaggio sia ricevuto ed interpretato correttamente.

E infine quì sul forum si rivolta la frittata facendo sembrare che sia io a volermi approfittare ed a voler violare le regole.

avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Rei il Sab Gen 05 2013, 08:31

cyberteam ha scritto:Ossia, dietro mia richiesta preventiva, mi è stato comunicato il permesso di fare una cosa, ma non mi sono stati evidenziati vincoli di questo tipo.
Vincoli che probabilmente erano evidenti nella mente di chi mi rispondeva ma che, se non comunicati, non possono essere dati per scontati.
Nel corso degli anni questi vincoli erano stati detti e ridetti, per cui l'amministratore li ha dati per scontati.
cyberteam ha scritto:Ti ricordo che, nella teoria della comunicazione, è responsabilità del mittente accertarsi che un messaggio sia ricevuto ed interpretato correttamente.
Hai ragione, sarebbe stato meglio che te li avesse detti esplicitamente prima, ma, come ripeto, erano stati detti così tante volte che molti di noi, io compreso, lo davamo per scontato.
Ma io sono un sostenitore della comunicazione "fool proof", a prova di errore ed al posto dell'amministratore avrei scritto anche le cose scontate, a costo di passare per pedante.
Quindi non prendertela con l'amministratore che in buona fede ha omesso di dire cose che pensava scontate: conoscendolo l'ha fatto in buona fede e, dopo questa esperienza, credo sarà molto più dettagliato nelle sue comunicazioni.
cyberteam ha scritto:E infine quì sul forum si rivolta la frittata facendo sembrare che sia io a volermi approfittare ed a voler violare le regole.
Diciamo che c'è stato un malinteso: da una parte non ti sono state comunicate esplicitamente alcune regole, dall'altra frequenti il forum da abbastanza tempo da averle lette su altri post e quindi molti hanno ritenuto che tu le dovessi sapere.
Personalmente non penso che tu le abbia violate intenzionalmente, ma ti sei basato sul testo scrittoti dall'amministratore e sul principio che tutto ciò che non è proibito (e nella comunicazione dell'amministratore non era esplicitamente proibito) è permesso, senza tenere conto di ciò che molti ritenevano implicito ma che non era stato esplicitamente scritto nella comunicazione.
Quindi chiuderei qui la polemica, senza un verdetto di colpevolezza, ma con un invito da parte tua ad una maggiore attenzione anche alle sfumature, al non detto, che ti sarà molto utile nel tuo futuro impegno politico, ed al Direttivo a scrivere, a scanso di ulteriori equivoci, un "decalogo" di regole chiare, dettagliate, che dicano in un unico testo ciò che finora era sparso tra i post e veniva dato per scontato dalla maggioranza dei postanti.
Testo che quindi potrà essere approvato, contestato, discusso o accettato in blocco, ma che non possa dare adito ad ulteriori malintesi.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2620
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Biagio il Sab Gen 05 2013, 18:48

Scusate se mi intrometto, ma se non cancellate il titolo, serve a poco aver cancellato il testo.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 295
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Admin il Sab Gen 05 2013, 22:20

cyberteam ha scritto:
E infine quì sul forum si rivolta la frittata facendo sembrare che sia io a volermi approfittare ed a voler violare le regole.
Riporto sotto la mia risposta a Giuseppe, al momento in cui mi ha detto della sua intenzione.
(24 dicembre)
Lascio a chi legge ogni valutazione.


In ogni modo il mio pensiero deriva dalla lettura dello Statuto:
" Articolo 4
L'associazione ha durata illimitata, non ha scopo di lucro, è indipendente, apartitica, aconfessionale."

Ora, se è vero che l'Associazione è apartitica, questo non significa che sia "apolitica" perché - tanto per fare un esempio - ogni volta che citiamo Pavia facciamo "politica"; pertanto a mio modo di vedere, si potrebbe solo dare il permesso di rendere noto che un socio intende assumere un impegno politico.
Chiunque sia interessato può chiedere l'indirizzo al segretario (o al Presidente) e mettersi in contatto con l'interessato.
Se sei d'accordo, puoi pubblicare la notizia che assumerai un impegno in politica e darmi un indirizzo a cui possano rivolgersi tutti gli interessati e che renderei noto a chiunque me ne facesse richiesta.


A me pare chiaro che intendevo dare solo il permesso "di comunicare il proprio impegno politico", il che non significa "dove" e "con chi" ci si candida".
Avevo comunque dato una mia disponibilità anche oltre il mio compito qui.

C'è stata una risposta in cui si diceva che appena la questione fosse definita, ne sarebbe stata postata notizia.
Ritenevo quindi di essere stato compreso, poi è arrivata la pubblicazione del thread di cui parliamo.
Inizialmente ho lasciato il logo, poi l'ho lasciato nella mia risposta, anche per farlo vedere a chi di dovere.
Ho sbagliato, avrei dovuto cancellare il thread immediatamente e chiuderla lì ....
Admin

_________________
L'Amministratore del Forum
avatar
Admin
Amministratore del Forum

Numero di messaggi : 154
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  cyberteam il Dom Gen 06 2013, 00:15

Admin ha scritto:A me pare chiaro che intendevo dare solo il permesso "di comunicare il proprio impegno politico", il che non significa "dove" e "con chi" ci si candida".

Esattamente quello che ti ho detto io. A te pare chiaro. Per me era chiaro di essere autorizzato a postare la notizia. E l'ho fatto nel modo più esauriente e dettagliato possibile, che poi è il mio modo abituale di fare le cose.
Non c'era scritto di non dire, ed ho detto.

Admin ha scritto:Ho sbagliato, avrei dovuto cancellare il thread immediatamente e chiuderla lì ....[/justify]
Admin

Premesso che non mi permetto di giudicare il tuo operato, forse se mi contattavi e mi spiegavi cosa non andasse bene nel primo annuncio, ci evitavamo 2 giorni di botte e risposte paranoiche sul forum.
Perché io sono stato 2 giorni a cercare di capire dove fosse l'intoppo, e perché si venisse prima autorizzati a fare qualcosa e poi fucilati (in senso metaforico, s'intende) per averlo fatto.

Per quanto riguarda il postare la notizia dopo un pò di tempo, è stato determinato dal fatto che non mi piace scrivere cazzate, ho postato la notizia quando sono state congelate le liste ed il nome del partito.

Comunque, per completezza, aggiungo la mia richiesta.



So che gli argomenti di natura politica sono in massima parte banditi dal forum.
Dato che probabilmente il sottoscritto sarà candidato alle prossime elezioni parlamentari, volevo chiederti l'autorizzazione a pubblicare la cosa con un post sul forum.
Non volendo innescare alcuna discussione politica all'interno del forum natiscalzi, se ritenuto necessario mi limiterei ad un unico post, reinviando chi volesse discutere/approfondire l'argomento ad un'area di discussione esterna (facebook, blog o forum) di cui fornirei il link.


e la mia risposta


ok, grazie, appena la cosa sarà definita ne posterò notizia
Ciao e Buone Feste

L'unica cosa su cui posso aver ecceduto, è aver messo il link alla mia pagina facebook, chi voleva poteva cliccarci direttamente, invece che appesantirti la mail di richieste.

Per il resto, ho modificato il post iniziale ed il titolo, vedi se ora è conforme ai criteri dell'associazione.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  cyberteam il Dom Gen 06 2013, 00:29

Poi mi dirai che senso abbia fare un post come l'attuale modificato.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  cyberteam il Dom Gen 06 2013, 01:42

Rei ha scritto:
Quindi chiuderei qui la polemica, senza un verdetto di colpevolezza, ma con un invito da parte tua ad una maggiore attenzione anche alle sfumature, al non detto, che ti sarà molto utile nel tuo futuro impegno politico

Ringrazio l'alta corte per il verdetto positivo. Smile Smile
Spero però che il verdetto non faccia giurisprudenza in altri campi, altrimenti come BF siamo fritti, visto l'enorme quantità di sfumature che ci proibiscono di toglierci le scarpe.

Per il resto, avrò in politica vita breve e travagliata. Il sistema politico attuale possiede tutti gli anticorpi necessari ad evitare che gente come me arrivi a contare qualcosa.
Il dedicarsi alle sfumature è dote in cui eccellono i vari Fiorito, Lusi ed affini. E non è pratica in cui io abbia voglia di cimentarmi.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Elan il Lun Gen 07 2013, 14:55

Non credo che l'argomento meriti amarezze... ho scritto ciò che sento in proposito, ma permettetemi di congratularmi con Cyberteam per essersi lasciato coinvolgere nella politica "civica", che è comunque (o dovrebbe essere) una attività nobile, che, oggi quanto mai, ha bisogno di gente pulita, intelligente ed anche "diversa". Ti auguro di poter essere il primo rappresentante del popolo italiano a varcare l'ingresso dell' aula del parlamento a piedi nudi ... sarebbe un gran gesto!

Piedi neri e mani pulite Smile .... potrebbe essere il tuo e nostro slogan.

Nel comitato senese in cui mi sono lasciato coinvolgere anche io, non ho mancato di destare stupore comparendo con gli zoccoli e senza calze, per cui ho speso qualche parola sullo scalzismo e citato l'esistenza del nostro club ... ora sanno tutti che amo andare scalzo e che non sono il solo ... non escludo prima o poi di dimenticare anche le scarpe Smile



avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Lun Gen 07 2013, 21:34

cyberteam ha scritto:Premesso che non mi permetto di giudicare il tuo operato, forse se mi contattavi e mi spiegavi cosa non andasse bene nel primo annuncio, ci evitavamo 2 giorni di botte e risposte paranoiche sul forum.
Mi dovresti spiegare quali sono le risposte paranoiche.
Come moderatore in carica, ti invito a riflettere su questa tua affermazione che mi pare alquanto gratuita.
Abbiamo solo espresso le nostre opinioni, cosa sacrosanta e senza offendere nessuno.
Può essere che ci siamo sbagliati nell'esporre le nostre regole (invalicabili al di fuori di un assemblea che decida di abrogarle) e che ci siamo spiegati male, però non mi pare che ti abbiamo fucilato, crocifisso o scorticato vivo.
Non comprendo tutta questa acredine.
Elan ha scritto:Ti auguro di poter essere il primo rappresentante del popolo italiano a varcare l'ingresso dell' aula del parlamento a piedi nudi ... sarebbe un gran gesto!
In parlamento a piedi nudi?
Grande!
Ma penso (posso ancora pensare e respirare senza essere linciato?) che scattino tanti calci in culo.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Rei il Mar Gen 08 2013, 09:24

lucignolo ha scritto:In parlamento a piedi nudi?
Grande!
Ma penso (posso ancora pensare e respirare senza essere linciato?) che scattino tanti calci in culo.
Ne l'uno, ne l'altro.
Ma solo un cortese invito a vestirsi come vuole il regolamento da parte dei commessi.
Vediamo cosa dice il regolamento del Senato: (http://www.senato.it/1043):
Nessuna prescrizione per i Senatori, l'Art 71 comma 1 prescrive per i visitatori in tribuna: "Durante le sedute, le persone ammesse nelle tribune debbono stare a capo scoperto e in silenzio, astenendosi da qualsiasi segno di approvazione o disapprovazione.". Insomma, se state a capo scoperto in teoria non dovrebbero esserci problemi.
Nessuna prescrizione anche nel regolamento della Camera dei Deputati, neppure per i visitatori.
Ma esistono disposizioni ulteriori non comprese nei regolamenti che però hanno altrettanto valore.
L'allora presidente della Camera Pivetti prescrisse che i visitatori maschi dovessero indossare giacca e cravatta e scarpe chiuse e credo che la disposizione sia ancora valida.
Ad un Senatore o Deputato scalzista consiglierei di presentarsi alle prime sedute calzato, poi, una volta eletto il Presidente e sbrigate le formalità iniziali, di inviare una lettera al Presidente in cui si fa presente la propria condizione di scalzista e si chiede se nulla osta che si presenti appunto scalzo, ovviamente vestito in modo decoroso.
In caso positivo si chieda gentilmente al Presidente di avvisare di ciò i commessi e l'altro personale, in modo da evitare spiacevoli equivoci.
Si chieda inoltre al Presidente se il nulla osta vale anche per i visitatori ed in caso positivo di avvisare anche di questo il personale.
Notare che NON si chiede il permesso, ma se non c'è un divieto (nulla osta=niente ostacola, vieta).

Suggerirei inoltre, in caso di risposta affermativa, di parlare con il proprio capogruppo e/o con il proprio leader di partito dell'intenzione di frequentare il Parlamento scalzi, in modo da rispondere adeguatamente o direttamente informare correttamente la stampa, in modo che il fatto venga visto in modo positivo.

Visto il leader del partito di cyberteam e la sua originalità nell'aspetto e nel vestire, ci sono buone probabilità che non ci siano problemi.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2620
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Mar Gen 08 2013, 22:42

Rei ha scritto:
lucignolo ha scritto:In parlamento a piedi nudi?
Grande!
Ma penso (posso ancora pensare e respirare senza essere linciato?) che scattino tanti calci in culo.
Ne l'uno, ne l'altro.
Ma solo un cortese invito a vestirsi come vuole il regolamento da parte dei commessi.
Vediamo cosa dice il regolamento del Senato
Ma lamannaggia, Rei.
Ne hai sempre una per tutto.
Perché non vai alla facoltà di Giurisprudenza ad insegnare?
Ti rendi conto che ci fai fare la figura dei fanfaroni?
Scusa, vuoi dire che professione fai o sei un agente segreto che non può rivelare la propria identità?
Ti occupi di.....ho promesso di non dirlo, ma sei lontano 10 000 miglia dal poter dare istruzioni di questo tipo.
Ci manca solo che ti metta a dare anche consigli medici o biologici.
Fermati, per favore.
Ne va della nostra credibilità.
Non ricordi nemmeno che al parlamento basta dire una parola fuori posto che ti invitano subito ad usare un linguaggio consono al luogo.
E che basta non dire ad un Prefetto "Signor Prefetto" per scatenare odiose diatribe sul rispetto verso una figura istituzionale.
Non lancerò una pernacchia, perché ho ancora un barlume di buon senso.
E tu credi che in quell'ambiente di vecchi barbogi fossilizzati sia possibile entrare come un selvaggio scalzo?
Se lo credi, Rei, devo pensare che hai davvero qualche rotella che non gira correttamente.
Fai il tuo mestiere, per favore.
Ma non invadere competenze che non fanno parte della tua preparazione di base.
Non facciamoci conoscere come suonati che vogliono sapere tutto ed imporre un punto di vista largamente non condiviso.
Invito ancora una volta a farci conoscere con garbo, intelligenza e pazienza.
Sono sicuro che otterremo buoni risultati, ma non pretendiamo di vincere prendendo a calci in culo la società.
Altrimenti otterremo noi tanti calci nel culo.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Rei il Mar Gen 08 2013, 23:38

lucignolo ha scritto:...
Lasciando perdere il mio lavoro Razz , che, come tu dovresti sapere, mi obbliga ad interessarmi delle cose più svariate e quindi avere fonti di informazione tra le più disparate, vorrei ricordarti, visto che ci sei stato, dove abito: nel raggio di 6/700 metri da casa mia abitano svariati parlamentari, almeno tre ex-ministri (uno a sua insaputa Very Happy ), un sottosegretario passato alla storia per aver dato dello sfigato ad una intera categoria di cittadini ed un ex-presidente della Camera dei Deputati, poi Senatore a vita ed attualmente "lavoratore precario" con contratto in scadenza a primavera come Presidente della Repubblica.
Quest'ultimo, poi, come ho già scritto, vota nel mio stesso seggio e alle ultime elezioni ci siamo proprio incontrati davanti alla porta del seggio: lui usciva ed io entravo.
(Con quelle 50 persone di scorta non è stato come prima, quando ci incontravamo dal macellaio.)

Credi davvero che per me sia poi così difficile trovare informazioni sul funzionamento di Camera e Senato?
Ti ricordo che tutti i parlamentari hanno degli assistenti, i famosi "portaborse", esperti di tutte queste formalità, visto che spesso le devono sbrigare loro, e che sono molto più raggiungibili dei loro capi, anzi, se li conosci, li puoi incontrare anche al bar sotto casa e farci una chiacchierata illuminante su certi aspetti del funzionamento del Parlamento.
Credi davvero che tutte quelle formule onorifiche, quelle indicazioni esatte su come formulare la richiesta, a chi rivolgerla e sulla necessità di informare commessi ed altro personale sia farina del mio sacco?
Ci sono delle regole scritte e non scritte da rispettare: il fatto che il regolamento di entrambe le Camere non vieti espressamente lo scalzismo in aula non significa che si possa andare scalzi impunemente.
Significa che chiedendo con le dovute forme (quelle che ho descritto) il nulla osta (non il permesso! Su questo la mia "gola profonda" ha insistito), forse, ripeto forse, se il Presidente del Senato (o della Camera dei Deputati) sarà quello e non quell'altro ed il Capogruppo del parlamentare richiedente, sentito il Segretario ed il Presidente del partito, approvi, si potrebbe avere il nulla osta affinché il parlamentare in questione possa, nelle sedute ordinarie e non certamente per cerimonie, sedute di alto profilo, ecc., venire scalzo.

E forse anche qualche visitatore (in giacca e cravatta) nel settore riservato al pubblico.

Tu no, ho già passato una tua foto a chi di dovere affinché ti blocchino, tu e solo tu, anche se fossimo una delegazione di 15 scalzi in visita.
Gli altri passeranno, tu no.
Senza "effetto Lucignolo" non ci sarebbe gusto... lol!
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2620
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  lucignolo il Gio Gen 10 2013, 22:16

Rei ha scritto:Tu no, ho già passato una tua foto a chi di dovere affinché ti blocchino, tu e solo tu, anche se fossimo una delegazione di 15 scalzi in visita.
Gli altri passeranno, tu no.
Senza "effetto Lucignolo" non ci sarebbe gusto... lol!
Ridi, ridi.
Vedremo in quale direzione andremo.
Io di fatti ne ho visti un gran pochi, chiacchiere tante.
Incontri pochi, partecipazione quando c'è da metterci il muso ancora meno, aiuti economici per tentare di mantenere a galla una nave senza vele che sembra il vascello fantasma ancora meno di meno..
Ed io guardo queste cose.
Poi la tua gran lingua lunga serve solo a fare demagogia, ma non vedo riscontri pratici, se non il fatto che le lettere scritte finiscono invariabilmente nel cestino e che i cretini che varano divieti continuano a fare il bello ed il cattivo tempo.
E tu affermi che quando c'è un regolamento lo si deve rispettare.
Invece io penso che dovrebbe essere abbattuto a colpi di ascia, meglio a calci in culo.
Ma da solo non lo posso fare.
Ti faccio un esempio.
Sono incappato per caso in questo articolo scritto recentemente, insomma nel 2011, non era il secolo scorso:
http://scientificamente.wordpress.com/2011/06/24/a-piedi-nudi-nel-metro/.
Perché sono rimasto sorpreso? Per due motivi.
Il primo è che a Roma nessuno mi ha mai detto nulla sul fatto che ero scalzo, nemmeno il personale di turno che ha visto benissimo che ero a piedi nudi.
Ero convinto che il divieto fosse applicabile solo sulle scale mobili, cosa che mi può anche andare bene.
Invece, se zoomate sulla immagine del regolamento affisso, vedrete che è severamente vietato viaggiare scalzi sulle carrozze della metropolitana.
Il secondo è la stupidità di chi scrive che "Mi chiedo chi mai abbia tentato di viaggiare scalzo nella metropolitana di Roma, ma spero che sia una domanda destinata a non avere risposta…", segno evidente che la nostra campagna non è una campagna, ma solo la sporadica apparizione di qualche suonato scalzo in momenti climatici (e psicologici) eccezionalmente favorevoli.
Naturalmente il regolamento si fregia dell'ottemperanza a decreti del Presidente della Repubblica (http://www.uiltrasporti.it/allegati/3819_DPR%20753_80.pdf)
o a leggi regionali che parlano degli impianti ad alto voltaggio.
Ora, se leggete il D.P.R. vedrete che l'unico articolo che potrebbe interessarci è l'articolo 31, che recita:
Possono essere escluse dai treni e dai veicoli e allontanate dalle stazioni e dalle fermate le persone che si trovino in stato di ubriachezza, che offendano la decenza o diano scandalo o disturbo agli altri
viaggiatori e che ricusino di ottemperare alle prescrizioni d'ordine o di sicurezza del servizio....omissis
Insomma, siamo alle solite.
Il decreto non accenna ai piedi nudi, ma, a quanto pare, ci si attacca ancora al quel concetto vago e discutibile di quando e come si offende la decenza.
E fioccano i divieti, con la presunzione di ottemperare a leggi di ordine superiore.
Allora, caro Rei, io continuo a dire che il minore dei mali è ancora il guardiano idiota che tu ti illudi di fregare, perché è come tagliare la testa all'Idra.
Il problema vero è affrontare ed abbattere quei malintesi che permettono al coglione di turno di arrogarsi il diritto di vietare in ottemperanza a leggi che non si sognano nemmeno di prendere in considerazione i nostri piedi scalzati.
Sempre che a qualche pazzo non venga in mente di cambiare la Costituzione e già abbiamo qualche valido esempio.
Perché fregarsene è una cosa, si può sempre risvegliare la coscienza civica, ma cambiare le regole fondamentali è cosa molto più grave e profonda.
E ci stanno abituando ad essere fottuti sulle piccole cose, in vista di un piano ben più vasto per metterci tutti a novanta gradi, con l'aiuto di parecchia vasellina.
Altro che attaccare il mentecatto di turno al supermercato o all'entrata della metropolitana!
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Rei il Gio Gen 10 2013, 23:33

lucignolo ha scritto:E tu affermi che quando c'è un regolamento lo si deve rispettare.
Invece io penso che dovrebbe essere abbattuto a colpi di ascia, meglio a calci in culo.
Anch'io, ma come ho detto a proposito della ragazza americana sospesa da scuola, prima si rispettano le regole e poi le si cambia.
(A proposito, guardate cosa dice il giornale che ha dato per primo la notizia nel suo editoriale di fine anno:
http://elkodaily.com/news/opinion/editorial-farewell-to/article_54fb911a-5093-11e2-9271-001a4bcf887a.html)
lucignolo ha scritto:Sono incappato per caso in questo articolo scritto recentemente, insomma nel 2011, non era il secolo scorso:
http://scientificamente.wordpress.com/2011/06/24/a-piedi-nudi-nel-metro/.
Posso garantirti che quel cartello NON viene dalla Metropolitana di Roma. Forse da quella di Milano.
Roma no, li conosco a memoria e, con i lavori di ristrutturazione che hanno coinvolto Termini e altre stazioni, ho controllato personalmente i nuovi cartelli.
Ripeto: a Roma NON è vietato andare scalzi.
Ed un controllore con cui ho parlato di recente mi ha detto di un suo collega che aveva fatto storie ed era stato sbugiardato dai superiori.
Esclusi il sottoscritto e pochissimi altri, gli scalzi a Roma sono o frati o penitenti di qualche confraternita religiosa.
Pensi davvero che l'ATAC si metta a litigare con il Vaticano?
Qualche controllore stupido sì, ma l'ATAC?
A Roma?
lucignolo ha scritto:Il secondo è la stupidità di chi scrive che "Mi chiedo chi mai abbia tentato di viaggiare scalzo nella metropolitana di Roma, ma spero che sia una domanda destinata a non avere risposta…", segno evidente che la nostra campagna non è una campagna, ma solo la sporadica apparizione di qualche suonato scalzo in momenti climatici (e psicologici) eccezionalmente favorevoli.
Carlo M. Cipolla, (http://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_M._Cipolla) è il geniale autore della Teoria della Stupidità, illustrata tra l'altro in un saggio che ho la fortuna di possedere, in cui detta anche le cinque leggi fondamentali della stupidità:

1) Sempre e inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero di individui stupidi in circolazione.
2) La probabilità che una certa persona sia stupida è indipendente da qualsiasi altra caratteristica della persona stessa.
3) Una persona è stupida se causa un danno a un'altra persona o ad un gruppo di persone senza realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo un danno.
4) Le persone non stupide sottovalutano sempre il potenziale nocivo delle persone stupide; dimenticano costantemente che in qualsiasi momento e luogo, e in qualunque circostanza, trattare o associarsi con individui stupidi costituisce infallibilmente un costoso errore.
5) La persona stupida è il tipo di persona più pericoloso che esista.

E tu ti stupisci che esistano persone stupide che scrivono cose stupide?
Però il fatto che, secondo la Teoria, suffragata da dati sperimentali, esista sempre, in ogni gruppo di persone, una percentuale di stupidi (sempre maggiore di quella stimata, anche nei momenti di più nera disperazione), porta a due considerazioni:
1) ci sono in giro più stupidi di quanto tu non pensi, anche nei momenti di massimo pessimismo.
2) gli ALTRI che rimangono NON sono stupidi.
Tu vedi SOLO i primi. Vanno tenuti in conto, per difendersi da loro, ma ricordati che ci sono anche gli altri, che odiano gli stupidi quanto te e, se li coinvolgi nel modo giusto, possono essere tuoi alleati.

Sempre la Teoria dice che lo stupido ti spiazza perché agisce in modo irrazionale ed imprevedibile. Possiamo prevedere le mosse di un bandito intelligente, perché logiche, ma non quelle di uno stupido, perché al di fuori della nostra comprensione.
Qui però Cipolla, in parte sbaglia: è vero che è impossibile, seguendo la logica, scoprire come lo stupido arriverò a fare il danno, ma molte volte, se si è allenati, si può prevedere il punto di arrivo (il danno) e prendere provvedimenti.
Come tu sai, parte del mio lavoro è prevedere come si muoveranno sul luogo di lavoro un gruppo di persone che può andare da poche decine ad un migliaio.
E tra questi ci sono, statisticamente, degli stupidi.
Solo che in quella circostanza, agire da stupidi significa a volte che ci può scappare il morto, e quindi sono stato addestrato a prevenire gli stupidi.
Non sempre ci riesco, ma per fortuna i miei (rari) fallimenti hanno portato solo a danni minori, mai a danni a persone.
lucignolo ha scritto:Naturalmente il regolamento si fregia dell'ottemperanza a decreti del Presidente della Repubblica (http://www.uiltrasporti.it/allegati/3819_DPR%20753_80.pdf)
o a leggi regionali che parlano degli impianti ad alto voltaggio.
Ora, se leggete il D.P.R. vedrete che l'unico articolo che potrebbe interessarci è l'articolo 31, che recita:[/color][/justify]
Possono essere escluse dai treni e dai veicoli e allontanate dalle stazioni e dalle fermate le persone che si trovino in stato di ubriachezza, che offendano la decenza o diano scandalo o disturbo agli altri
viaggiatori e che ricusino di ottemperare alle prescrizioni d'ordine o di sicurezza del servizio....omissis
Insomma, siamo alle solite.
Sì, siamo alle solite: TU e tutti quelli che hanno il tuo atteggiamento offendono la decenza e vengono perseguitati, io e tutti gli altri che hanno il mio atteggiamento, Paolo Selis, Cristiana ecc., non offendono la decenza e non vengono disturbati.
Ci sarà un motivo.
Ovviamente sto esagerando: qualche rara volta voi non venite disturbati, qualche rara volta veniamo disturbati noi.
Pensa che in media una volta ogni tre/quattro anni trovo anch'io uno stupido che, benché abbia torto, riesce ad averla vinta con me.
Ovviamente imparo dall'esperienza e la volta successiva che mi trovo in una situazione analoga, sono preparato.
lucignolo ha scritto:Il decreto non accenna ai piedi nudi, ma, a quanto pare, ci si attacca ancora al quel concetto vago e discutibile di quando e come si offende la decenza.
E fioccano i divieti, con la presunzione di ottemperare a leggi di ordine superiore.
Fioccano i divieti a te, perché li lasci parlare senza controbattere efficacemente.
Io contrattacco, coinvolgendo, se posso, tutte le persone che odiano gli stupidi che trovo intorno.
Oppure, se vedo che il grado di ottusità del mio interlocutore è troppo grande per essere scalfita, gioco la carta opposta: fingo di essere stupido e ripeto a macchinetta: "Ma io non offendo la decenza, è solo una sua opinione." finché il rompiscalzi scopre un punto debole e colpisco.
Oppure continuo a macchinetta e quello, che pure non conosce la teoria di Cipolla, percepisce a livello istintivo la validità della Quinta Legge e, pensando che io sia stupido e quindi pericoloso, lascia perdere. Very Happy
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2620
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ho intrapreso un impegno politico attivo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum