Libro interessante sull'Earthing

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Spyro il Sab Gen 05 2013, 15:38

Un caloroso saluto a tutti. Stamattina sono andato in libreria e ho visto un libro intitolato "Earthing: a piedi nudi, curarsi con l'energia della Terra" di Clinton Ober, Stephen Sinatra e Martin Zucker, ovviamente l'ho comprato. Questo libro parla dell'Earthing che è una pratica quasi uguale al barefooting, da praticare rigorosamente a piedi nudi, su terreno naturale (erba, sabbia, terra, roccia) per riconnettersi elettricamente ed energicamente con il terreno naturale e come questa energia porti beneficio in tutto il corpo. Il libro e gli autori affermano che nel mondo moderno le scarpe (definite come la più pericolosa invenzione) ci isolano dal flusso elettrostatico, energetico e benefico della terra in quanto sono fatte in materiale isolante (altro danno provocato dalle scarpe assieme a tutti gli altri), oltre a questo sono citati tutti i vantaggi e i benefici che il barefooting può portare.
Vi consiglio di prenderlo e leggerlo.

avatar
Spyro

Numero di messaggi : 627
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Rei il Sab Gen 05 2013, 17:26

Spyro ha scritto:Il libro e gli autori affermano che nel mondo moderno le scarpe (definite come la più pericolosa invenzione) ci isolano dal flusso elettrostatico, energetico e benefico della terra in quanto sono fatte in materiale isolante (altro danno provocato dalle scarpe assieme a tutti gli altri), oltre a questo sono citati tutti i vantaggi e i benefici che il barefooting può portare.
Una verità (andare scalzi fa bene) per veicolare un'altra stupida fandonia pseudoscientifica sulla quale scrivere libri da fare acquistare ai gonzi che credono in queste fesserie.
Spyro ha scritto:Vi consiglio di prenderlo e leggerlo.
Sì, se volete passare per gonzi.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  tarzone il Sab Gen 05 2013, 23:38

Essendo io notoriamente un gonzo Crying or Very sad , pur non avendo acquistato il libro di cui ai precedenti paragrafi, mi chiedo se il ricevere continue scariche elettriche toccando corpi metallici (es. chiudendo la porta dell' auto) sia così salutare.
Ovviamente ciò accade allorquando la carica elettrostatica che abbiamo accumulato essendo isolati dal terreno, con la complicità dell' aria secca (attualmente qui da noi l' umidità relativa è circa al 15%), riesce a scaricarsi a terra.
Ora come Rei afferma, ne avrà buone ragioni, presumo, che il libro è per i gonzi (quasi quasi me ne faccio mandare una copia omaggio) non mi pare che se queste sono le affermazioni contenute, siano poi così stupide.
Saluti elettrostatici
Valerio
avatar
tarzone
Presidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 312
Età : 61
Data d'iscrizione : 05.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  tarzone il Sab Gen 05 2013, 23:44

Il dubbio:

Il dubbio è scomodo ma solo gli imbecilli non ne hanno. (Voltaire)
La causa principale dei problemi è che al mondo d'oggi gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi. (Bertrand Russell)
Di tutte le cose sicure la più certa è il dubbio. (Bertolt Brecht)

Come già detto, essendo io un gonzo, ho cercato il parere di tre dilettanti riguardo al dubbio e ho trovato, tra molte altre citazioni, quelle riportate sopra.
Non sarebbe poi male ogni tanto rifletterci sopra.

Saluti indecisi
Valerio
avatar
tarzone
Presidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 312
Età : 61
Data d'iscrizione : 05.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  cyberteam il Dom Gen 06 2013, 01:32

tarzone ha scritto:Il dubbio:

Il dubbio è scomodo ma solo gli imbecilli non ne hanno. (Voltaire)
La causa principale dei problemi è che al mondo d'oggi gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi. (Bertrand Russell)
Di tutte le cose sicure la più certa è il dubbio. (Bertolt Brecht)

Appunto. Invece tanta gente spaccia assurde teorie pseudoscientifiche come certezze.
Gli autori di "Earthing" non hanno dubbi ?
Cosa hanno fatto per chiarirseli ?
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 578
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Rei il Dom Gen 06 2013, 06:18

tarzone ha scritto:Come già detto, essendo io un gonzo, ho cercato il parere di tre dilettanti riguardo al dubbio e ho trovato, tra molte altre citazioni, quelle riportate sopra.
Non sarebbe poi male ogni tanto rifletterci sopra.
Il dubbio è la dote principale dello scienziato che cerca di capire come funziona il mondo. Ma tra questi dubbi, un po' alla volta si fanno strada delle certezze: il Sole, ad esempio, sorge ad Est.
I ciarlatani ti vengono a dire che il Sole sorge ad Ovest ed i gonzi sembrano quelli che invece di affacciarsi alla finestra e controllare la verità, credono al ciarlatano.
Non è così: i gonzi sono quelli che credono ai ciarlatani proprio perché questi dicono una cosa contraria alla verità e si sono così autocondizionati a questo che ogni volta che uno racconta una balla così palesemente falsa da saltare agli occhi come falsa, la credono fideisticamente vera perché contraria alla "scienza ufficiale" considerata un complotto per mentire alla gente per fini oscuri.
Anche la stupidità di questa posizione fa parte delle poche certezze di una vita piena di dubbi.

Quanto all'elettricità elettrostatica, se tu ti fermassi a riflettere un attimo invece di mettere il pilota automatico e pensare che qualunque fesseria contraria alla scienza deve essere creduta senza porsi domande, ti renderesti conto che fin dalla quarta elementare hai nozioni scientifiche che ti permettono di sapere che:
1) aria secca o meno, per avere una carica elettrostatica di deve fare qualcosa per generarla (io da piccolo facevo due piani di scale scivolando seduto sul corrimano di plastica per avere una piccola carica, molto piccola).
2) non scarichiamo l'elettricità statica solo attraverso i piedi, ma anche sedendoci (oppure usi pantaloni di gomma?) o toccando con le mani qualunque cosa (o porti sempre guanti di gomma?) e quindi non accumuliamo MAI elettricità statica in quantità rilevante e, anche per quantità minime, per troppo tempo.

Invece, se sei arrivato alle medie, dovresti sapere che l'elettricità scorre continuamente nel nostro corpo, facendo funzionare il sistema nervoso, e quindi il cervello, dando vita ad una attività che i gonzi ritengono pericolosissima e da evitare accuratamente: il pensiero.

Nel mio primo post di commento avevo evitato queste spiegazioni così ovvie perché volevo vedere se qualcuno si ricordava che qui:
http://natiscalzi.forumattivo.com/t1373-nuovo-libro?highlight=libro
si era parlato dello stesso libro e della stessa teoria idiota e volevo vedere quanti gonzi dalla memoria corta avrebbero abboccato di nuovo.
In quel primo thread avevo fatto l'errore di pensare che le TUTTE le persone che frequentano questo forum, riuscendo ad usare un computer, avessero le conoscenze che abitualmente sono ritenute necessarie per accedere alla prima media e non avevo dato spiegazioni scientifiche che confutassero la teoria, dandole per scontate come, appunto, do per scontato che si sappia che il Sole sorge ad Est. Ma sbagliavo, avevo sottovalutato la capacità dei gonzi di imporsi di non pensare e di dimenticare anche le nozioni basilari pur di credere a palesi ed evidenti fesserie. Cyberteam, prima della sua discesa (salita?) in campo politico, aveva colmato la lacuna dando una spiegazione scientifica ben fatta, fruibile anche da un bambino di prima elementare.
Evidentemente non per un gonzo.

Comunque voi gonzi mi avete dato un'idea: vista la crisi ed il mio bisogno di fare qualche soldo, scriverò un libro (sotto falso nome, per non farmi riconoscere) dove teorizzerò che il Sole sorge ad Ovest e che quella setta criminale degli scienziati ci hanno ingannato per millenni dicendo il contrario.
Poi lo porto ad uno degli editori che pubblicano fesserie che me lo pubblicherà immediatamente: questi editori, infatti sanno perfettamente di pubblicare fesserie, le cercano avidamente, perché sanno di avere un folto pubblico di gonzi pronti a coprirli d'oro pur di leggere delle fesserie e crederci ciecamente.
Ed a quanto pare, leggendo questo e l'altro thread, avrò almeno tre frequentatori del forum che lo compreranno.


Ultima modifica di Rei il Dom Gen 06 2013, 19:47, modificato 1 volta
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Biagio il Dom Gen 06 2013, 15:42

Il sole sorge ad ovest e, per tutta la notte, illumina l'altra faccia della terra, poi tramonta ad est per fare capolino di qua...
A parte gli scherzi, ho conosciuto anch'io persone che giustificano il piacere di tenere i piedi posati in terra con spiegazioni elettrocosmiche. Sono teorie new-age un po' bislacche, ma tutto sommato innocue.
Penso che sia umano, molto umano, sviluppare o condividere teorie del genere che aiutano a dare un senso al coinvolgente senso di benessere derivante dal diretto contatto con suolo.
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 295
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Rei il Dom Gen 06 2013, 16:17

Biagio ha scritto:Sono teorie new-age un po' bislacche, ma tutto sommato innocue.
Non sono innocue: basterebbe a danneggiarci tutti l'equazione scalzista=idiota new-age.
L'andazzo di tollerare queste menzogne ha prodotto tolleranza anche per gli assassini (perché di questo si tratta) che convincono la gente a fare le loro "cure" miracolose contro il cancro o altre malattie, derubandoli semplicemente se sono già incurabili, condannandoli a morte se con cure vere si sarebbero salvati.
Senza contare i danni alla salute delle demenziali teorie alimentari, dalla dieta del muco a quella acidificante, che non si limitano a svilire e sbeffeggiare scelte etiche importanti e degne di rispetto come l'essere vegetariani, ma danneggiano seriamente la salute di tante persone.
Personalmente, dopo aver visto i danni veri che queste teorie "innocue" fanno, ho deciso per la tolleranza zero per tutte queste baggianate pseudo-scientifiche ed invito tutte le persone che non hanno scelto coscientemente di smettere di pensare per aderire a queste baggianate pericolose, a fare altrettanto.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  tarzone il Dom Gen 06 2013, 17:52

Nel mio gonzo-pensiero ho pensato: stai a vedere che le cariche elettroSTATICHE si sono messe in moto. Sempre nel mio gonzo pensiero la corrente si misura in ampere, ovvero la derivata rispetto al tempo della carica elettrica, misurata in coulomb.
Va bè, non importa, sono un gonzo.
Infatti i gonzi si caricano di cariche elettrostatiche stando seduti sui sedili delle auto, rivestiti in materiali sintetici, l' auto è isolata dal terreno per gonzi-motivi e solo ai gonzo capita di ricevere una scarica elettrica quando toccano una parte metallica Dell'auto, ad esempio lo sportello, dopo aver posato i piedi a terra.
Ovviamente l' umiditá Dell' aria circostante é una cosa new age che fa venire i tumori che i gonzi- ciarlatani non sanno curare.
Ma quanti gonzi-ciarlatani ci sono in giro che muoiono di tumore dopo accurate ed attente cure delle case farmaceutiche! È colpa loro sono gonzi con il cervello da zucchina bollita e credono alle cariche elettrostatiche in movimento.
Saluti
Valerio
avatar
tarzone
Presidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 312
Età : 61
Data d'iscrizione : 05.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Rei il Dom Gen 06 2013, 20:00

tarzone ha scritto:Nel mio gonzo-pensiero ho pensato: stai a vedere che le cariche elettroSTATICHE si sono messe in moto.
Gioca con le parole per attribuirmi cose che non ho detto: ho anche separato i due argomenti "elettrici" con una riga vuota per far capire che parlavo di due aspetti diversi dell'elettricità.
Comunque abbiamo capito tutti che il tuo grande amore per le fesserie deriva dal fatto che esistono malattie (tante e diverse) che vengono chiamate "cancro", quasi tutte mortali.
Alcune, sempre più, per fortuna, possono essere curate, TUTTE le altre no.
Tu hai incontrato una di queste ultime ed invece di aiutare la scienza a cercare una cura affinché in futuro altri possano guarire, ti sei affidato ai ciarlatani ed hai cominciato a combattere la scienza: invece di seguire chi le malattia la guarisce, ma non sempre, sei andato da chi non ne guarisce nessuna, ruba i soldi alla gente, però proclama, senza portare prove, che lui guarisce sempre "il cancro", come se ce ne fosse uno solo.
E se uno vuole credere a questo, nonostante gli studi fatti, può anche credere alla nocività delle piccole cariche elettrostatiche.
Di sicuro crede alla nocività della corrente circolante: nulla è più nocivo del pensiero per un gonzo.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  bfpaul il Dom Gen 06 2013, 20:43

Rei ha scritto:
tarzone ha scritto:Nel mio gonzo-pensiero ho pensato: stai a vedere che le cariche elettroSTATICHE si sono messe in moto.
Gioca con le parole per attribuirmi cose che non ho detto: ho anche separato i due argomenti "elettrici" con una riga vuota per far capire che parlavo di due aspetti diversi dell'elettricità.
Comunque abbiamo capito tutti che il tuo grande amore per le fesserie deriva dal fatto che esistono malattie (tante e diverse) che vengono chiamate "cancro", quasi tutte mortali.
Alcune, sempre più, per fortuna, possono essere curate, TUTTE le altre no.
Tu hai incontrato una di queste ultime ed invece di aiutare la scienza a cercare una cura affinché in futuro altri possano guarire, ti sei affidato ai ciarlatani ed hai cominciato a combattere la scienza: invece di seguire chi le malattia la guarisce, ma non sempre, sei andato da chi non ne guarisce nessuna, ruba i soldi alla gente, però proclama, senza portare prove, che lui guarisce sempre "il cancro", come se ce ne fosse uno solo.
E se uno vuole credere a questo, nonostante gli studi fatti, può anche credere alla nocività delle piccole cariche elettrostatiche.
Di sicuro crede alla nocività della corrente circolante: nulla è più nocivo del pensiero per un gonzo.
O Rei, ma è possibile che quando non litighi con Flavio, ti azzuffi con Valerio?
Oltretutto, gli argomenti sono sempre gli stessi; mi sto annoiando ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2863
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Rei il Dom Gen 06 2013, 22:29

bfpaul ha scritto:Oltretutto, gli argomenti sono sempre gli stessi; mi sto annoiando ...
Anch'io. Questa fesseria dell'elettricità statica pensavo fosse finita con l'altro post, invece riciccia fuori.
Uffa.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  tarzone il Dom Gen 06 2013, 23:19

E con questo chiudo perchè mi sono stancato di essere preso per.....
I "ciarlatani" come li chiami tu E NON IO, sono nell' ordine l' Istituto dei Tumori di Milano, l' Ospedale San Giovanni Veccchio di Torino, last but non least l' Istuto dei tumori Gustave Roussy di Villejuif (Parigi).
Nessuno si è affidato a maghi, fattucchiere e/o affini, questo lo sempre solo pensato tu.
Ad ogni modo, comunque, sia mio padre sia madre sono morti lo stesso, e come mi aveva detto un dottore dell' Istututo di Milano in occasione di una visita "...lasci stare intanto suo padre deve morire comunque".
Chiuso.
Valerio
avatar
tarzone
Presidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 312
Età : 61
Data d'iscrizione : 05.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Rei il Lun Gen 07 2013, 00:23

tarzone ha scritto:Ad ogni modo, comunque, sia mio padre sia madre sono morti lo stesso, e come mi aveva detto un dottore dell' Istututo di Milano in occasione di una visita "...lasci stare intanto suo padre deve morire comunque".
Già, non sono riusciti a salvare tuo padre e da allora lanci accuse ingiustificate ai medici, credi alle fesserie sull'Earthing, eccetera.
Non ti sfiora il dubbio che, al contrario di quanto sostengono i ciarlatani, la malattia di tuo padre fosse realmente incurabile?
È così difficile accettare la realtà?

Ogni tanto mi chiedo perché tanta gente si rifugi nella credenza magica che tutto sia possibile, che ogni malattia possa essere guarita da forze misteriose ed inesistenti e non trovo risposta.
Sento delle scuse, il dolore per la perdita di un caro, la speranza che non vuole arrendersi all'evidenza, eccetera, ma, ripeto, sono solo scuse.
Perché vedo altre persone che, pur schiantate dal dolore, ed in questi giorni ne ho alcune molto, ma molto vicine a me, non si rifugiamo nell'illusione di certe fantasie, ma affrontano la realtà, per quanto dura sia.
Senza cercare scuse.
Lo trovo molto più maturo che attaccare ingiustamente e diffamare una categoria di persone che per mestiere cerca (anche se a volte non ci riesce) di evitare questi dolori, come fai tu, o di buttarsi nelle fauci assetate di denaro dei ciarlatani come fanno altri.
Tu dici di non aver fatto ricorso ai ciarlatani, ma dai tuoi discorsi e dalle tue intenzioni dichiarate di voler abboccare alle ciarlatanate minori, devo dedurre che non l'hai fatto solo perché ti è mancata l'occasione o il tempo.
E loro sono lì ad aspettarti, perché uno che la pensa come te, prima o poi si presenterà da loro per farsi truffare.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  tarzone il Lun Gen 07 2013, 00:55

Ma io non ho MAI detto di credere nell 'earthing, tu lo hai detto.
Non ho mai letto il libro, non l' ho comprato e non lo comprerò.
Ci sono molti modi di dire le cose, anche le più sgradevoli, quel dottore era un cafone.
Come hai potuto leggere non mi sono affidato ai "ciarlatani" ma alla "classe medica ufficiale", certo, entrambe i miei genitori sarebbero COMUNQUE dovuti morire, uno a 59 anni l' altro a 60, ciarlatani o non ciarlatani, non c'era via di scampo, non ne ho mai dato colpa ad alcuno.
Quello che non tollero è la supponenza e la spocchia, ne vedo molta in giro.
Ho 56 anni, una moglie e due figli, un lavoro in proprio, stai tranquillo so riconoscere i ciarlatani e non abbocco.
Per il futuro se ti riesce cerca di essere un po' più "piemontese", ovvero "prendila più bassa", anche tu fai parte della razza umana e non dei superuomini, e TUTTI possono sbagliare, io e te compresi.
Stammi bene.
Valerio
avatar
tarzone
Presidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 312
Età : 61
Data d'iscrizione : 05.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Rei il Lun Gen 07 2013, 09:23

tarzone ha scritto:Ma io non ho MAI detto di credere nell 'earthing, tu lo hai detto.
Dire questo:
tarzone ha scritto:non mi pare che se queste sono le affermazioni contenute, siano poi così stupide.
non è CREDERE in quello che dice il libro?
tarzone ha scritto:Non ho mai letto il libro, non l' ho comprato e non lo comprerò.
Infatti:
tarzone ha scritto:(quasi quasi me ne faccio mandare una copia omaggio)
Ma dubito molto che l'autore lo farà: lui scrive quelle baggianate per spillare soldi a chi abbocca.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  bfpaul il Lun Gen 07 2013, 13:33

Rei, lasciamelo dire, sembrerebbe che ce l'abbia con Valerio, come se fosse un credulone o un gonzo, come dici tu.
Per quanto lo conosco, non lo è per niente e credo di conoscerlo meglio di te.
Avevi cominciato con Spyro, anche lui, a mio parere, con solide basi scientifiche; non poteva comprarsi il libro per vedere e giudicare autonomamente se si trattava di una bufala? Non poteva suggerire di comprarlo per rendersi conto delle affermazioni che contiene?
Guarda che io ho conosciuto solo gli aristotelici al tempo di Galileo, che non volevano guardare nel cannocchiale in quanto loro sapevano già quale fosse la verità: i corpi celesti sono puri e senza macchie.
Menomale che sono morti tutti ....
E poi, il discorso non è mai "o tutto o niente"; anche in quel libro ci sono certamente cose corrette e forse conclusioni errate. Che le scarpe ci isolino da terra è indiscutibile, che questo abbia una qualsiasi conseguenza, fisica o biologica, voglio vedere le prove strumentali, i diagrammi e quant'altro.
Fino a quel momento sto zitto.

Rei ha scritto:
Spyro ha scritto:Il libro e gli autori affermano che nel mondo moderno le scarpe (definite come la più pericolosa invenzione) ci isolano dal flusso elettrostatico, energetico e benefico della terra in quanto sono fatte in materiale isolante (altro danno provocato dalle scarpe assieme a tutti gli altri), oltre a questo sono citati tutti i vantaggi e i benefici che il barefooting può portare.
Una verità (andare scalzi fa bene) per veicolare un'altra stupida fandonia pseudoscientifica sulla quale scrivere libri da fare acquistare ai gonzi che credono in queste fesserie.
Spyro ha scritto:Vi consiglio di prenderlo e leggerlo.
Sì, se volete passare per gonzi.

A furia di pestare, forse hai fatto venire la voglia a qualcuno di andarsi a comprare quell'accidente di libro ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2863
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Spyro il Lun Gen 07 2013, 17:49

Ohi...che caos che è venuto fuori questo topic...forse era meglio che non lo postavo -.-'
Scusate se non ho letto tutto di tutti i messaggi lunghi...però il libro l'ho anche preso perchè sono appassionato di new age e chi è appassionato di new age non è affatto idiota -.-' . In questo mondo grigio, un ambiente new age mi fa veramente stare meglio.
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 627
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  lucignolo il Lun Gen 07 2013, 22:18

tarzone ha scritto:Ci sono molti modi di dire le cose, anche le più sgradevoli, quel dottore era un cafone........
Quello che non tollero è la supponenza e la spocchia, ne vedo molta in giro.
Sì, Valerio.
Scusami se mi intrometto nel discorso.
C'è cafoneria, spocchia e supponenza.
Ormai si fa il giuramento di Ipocrita e si diventa medici palancai.
La cosa che fa male è vedere (ed io lo vedo tutti i giorni) professionisti seri che sacrificano la maggior parte della loro vita per il bene dei pazienti e che rimarranno solo angeli oscuri e misconosciuti in un mondo pieno di opportunismo.
Fa ancora più male vedere che la mancanza di empatia di molti, troppi, diventa nell'immaginario collettivo quella di tutti ed allora il camice bianco diventa il simbolo di una categoria di persone in cui noi sanitari non ci identifichiamo assolutamente.
E speriamo che tale punto di vista non spinga i giustamente sfiduciati, ma anche quelli che non capiscono che la scienza non è né onniscente, né onnipotente, nelle braccia di coloro che propinano illusioni, trasformandole in appetibili false speranze.
Perché chi sta affondando, cari miei, si aggrapperebbe anche ad un cactus irto di spine affilate.
Basta che creda che galleggi.
Scusate l'OFF TOPIC.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  tarzone il Mar Gen 08 2013, 00:51

Ciao Flavio,
Sono riuscito a non farmi comprendere del tutto in due occasioni: quanto ho riportato le citazioni sul dubbio e Cyberteam ha pensato mi riferissi al libro"incriminato", non solo a quello mi riferivo.
Idem per la supponenza e la spocchia, non solo la classe medica, nei limiti da te descritti, era la destinataria del mio pensiero.
Un caro saluto.
Valerio
avatar
tarzone
Presidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 312
Età : 61
Data d'iscrizione : 05.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Alexey il Mar Gen 08 2013, 19:33

Ciao Valerio,non posso che concordare che in alcuni casi il comportamento di ALCUNI, e ripeto ALCUNI per non generalizzare, medici è riprovevole e deludente, anch' io purtroppo ho avuto un' esperienza negativa, ma non ce l' ho con quei medici perchè non hanno saputo diagnosticare in tempo il cancro a mio padre, ma per il fatto che questi medici, non trovando la soluzione al fatto che stesse male, lo hanno umiliato e schernito dandogli dell' ipocondriaco (e alcuni del pazzo...), ma alla fine aveva ragione lui, anche se ormai quando hanno scoperto che aveva ragione, era troppo tardi.
Per cui, oltre al danno la beffa.
Purtroppo, in un campo delicato come quello medico, ci vorrebbe molta empatia come dice Flavio e molta umiltà, perchè i medicihanno a che fare con esseri umani loro simili che si trovano in uno stato di estrema vulnerabilità sia fisica che psicologica.






Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  lucignolo il Mar Gen 08 2013, 22:51

tarzone ha scritto:Ciao Flavio,
Sono riuscito a non farmi comprendere del tutto in due occasioni: quanto ho riportato le citazioni sul dubbio e Cyberteam ha pensato mi riferissi al libro"incriminato", non solo a quello mi riferivo.
Idem per la supponenza e la spocchia, non solo la classe medica, nei limiti da te descritti, era la destinataria del mio pensiero.
Un caro saluto.
Valerio
No, Valerio.
Stai tranquillo che ti capisco benissimo.
So benissimo cosa provi e so anche che sei abbastanza intelligente da non fare di tutte le erbe un fascio.
Solo vorrei essere al tuo fianco e sostenerti nella tua amarezza, che abbiamo provato sia io che Nancy, tutti e due sanitari.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  tarzone il Mer Gen 09 2013, 15:51

Buongiorno a tutti,
scusate se userò dei termini tecnici per tentare di farvi capire che siete sì sulla giusta strada riguardo al mio post sul dubbio, ma dovreste leggere anche le righe bianche.
Provate per una volta, accendendo il cervello, a caricare un diverso sistema operativo che riesca a leggere appunto le righe bianche, quelle non esplicite.
Scoprirete che i miei "dubbi" non erano rivolti SOLO all' earthing e/o dottori, ma ANCHE a loro.
Saluti dubbiosi
Valerio
avatar
tarzone
Presidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 312
Età : 61
Data d'iscrizione : 05.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Elan il Gio Gen 10 2013, 18:40

Comunque, le cariche elettrostatiche sono un fastidio, perchè immancabilmente le scarichi appena tocchi qualcosa di collegato a terra e puoi danneggiare un delicate componenti elettroniche, non sono necessariamente collegate alle scarpe, nè l'assenza di scarpe è un rimedio assoluto.

Certo se porti scarpe con le suole di gomma il problema è acuito, ma in cambio ci sono altri vantaggi. L'altro giorno usavo un saldatore ed ero scalzo e, ad un certo punto, mi sono preso la scossa perchè avevo i piedi poggiati a terra ed il mio saldatore, evidentemente, ha una perdita di isolamento. Quando si maneggiano apparecchi elettrici è molto meglio indossare scarpe.

Se invece ti carichi elettrostaticamente seduto in macchina, ti carichi anche se se scalzo, e invece di scaricarti attraverso la mano che afferra la maniglia per chiudere lo sportello, ti scarichi poggiando i piedi in terra (e non te ne accorgi nemmeno).

Ma quello della piccola scossa è un problema insignificante per la salute ... la questione è se possa fare male l'essere elettrostaticamente "carichi" e a questo riguardo ci sono molte voci, ma assolutamente nessuna evidenza scientifica. Fa un po' parte delle varie questioni, in gran parte immaginarie, circa i danni da elettrosmog.

avatar
Elan

Numero di messaggi : 1083
Età : 64
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Rei il Gio Gen 10 2013, 23:51

Elan ha scritto:Ma quello della piccola scossa è un problema insignificante per la salute ... la questione è se possa fare male l'essere elettrostaticamente "carichi" e a questo riguardo ci sono molte voci, ma assolutamente nessuna evidenza scientifica. Fa un po' parte delle varie questioni, in gran parte immaginarie, circa i danni da elettrosmog.
La dannosità è sempre una questione di quantità: un bel bicchiere d'acqua pura fa bene, 6 litri tutti in un colpo ti uccidono.
Il (falso) ragionamento del ciarlatano si basa sulla negazione di questo principio.
Spaventa i gonzi con questo sillogismo: se 6 litri d'acqua fanno male, allora anche un bicchiere solo fa male.
Vi suona strano?
Suona strano anche al gonzo, che è tutto dire.
Di solito lui crede a tutto, purché rigorosamente, evidentemente e inconfutabilmente falso.
Ma questo è troppo.
Sostituiamo l'acqua con gli elettroni: se un fulmine che ti colpisce con millemila Volt e millemila Ampere fa male (e vorrei vedere) allora una carica elettrostatica di pochi elettroni, o la scintillina che la scarica a terra da zero virgola zero zero zero zero zero zero zero zero zero zero zero zero zero zero uno Ampere è dannosa.
Ma và?
Ed il gonzo ci crede subito, compra il libro del ciarlatano, comincia a camminare scalzo, si accorge che sta meglio (salute, postura, benessere generale) e lo attribuisce alla mancanza di elettricità statica, non al fatto, scientificamente provato, che a stare scalzi si sta meglio, ma per altri motivi.
Intanto ha arricchito un po' il ciarlatano e lo arricchirà ancora, convincendo altri gonzi a prendere il libro.

Sull'elettrosmog, se nella camera da letto dove dormi una lampada al neon si accende da sola a causa del cavo dell'alta tensione tre metri sopra, beh, io mi preoccuperei un po'.
Della piccola carica elettrostatica che prendo andando in macchina, no.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libro interessante sull'Earthing

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum