una bambina prodigio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

una bambina prodigio

Messaggio  Elan il Mer Feb 13 2013, 16:04

Oggi era qui un mio collega, per una questione di lavoro e siamo andati a pranzo insieme. Per strada, ad un certo punto, mi ha chiesto se fosse vero che io amavo girare scalzo. Gli ho risposto di sì, che pratico questa attività da 4 anni e che persino l'altro ieri, ho fatto un giro a piedi nudi nella neve di 7 km.

Mi dice:"te lo chiedo perchè mia figlia, due anni e mezzo, non sopporta le scarpe ... le toglie appena arrivata a casa, le toglie appena arrivata all' asilo, per stare scalza tutto il giorno."

Gli ho risposto di lasciarla fare, perchè la cosa per i bambini è piuttosto frequente e andare scalzi fa bene specialmente a loro, citando le nostre discussioni ed esperienze su sistema immunitario, resistenza al freddo e vantaggi ortopedici.

"Anche la pediatra ha detto di non forzarla assolutamente, ma di lasciarla stare scalza" mi ha detto lui ... al chè ho fatto i complimenti alla sua pediatra, al passo con i tempi.

L'unica paura che hanno loro come genitori è che la bimba prenda freddo, ma aggiungeva, "lei ama coprirsi per bene, solo che preferisce stare a piedi nudi ,anche su terreni freddi senza alcun fastidio..." e anche qui sentivo riecheggiare tanti nostri discorsi Smile

La cosa che però mi ha maggiormente divertito e fatto tenerezza è che la piccola mostra dei tipici comportamenti comuni a noi scalzisti: per esempio, notava il padre, prende contatto con il terreno come se volesse "sentirlo" con i piedi Smile oppure, quando arriva a casa, dopo essersi tolta le scarpe, va sul letto con i suoi libri illustrati e, mentre li sfoglia, le piace strofinare le piante dei piedi sul copriletto ruvido ...

Insomma, la ragazza promette bene ed i genitori sono all' altezza, perchè la lasciano fare. Aggiungo infine che sembrerebbe che il fatto che nel mio ambiente si risappia che io pratico lo scalzismo da tempo, con soddisfazione e senza vergogna ha disposto molti, che non mi considerano un cretino, ad una diversa e più positiva considerazione di questo tipo di comportamento ... gutta cavat lapidem.

Piccolo aneddoto: l'altro ieri, dopo la nevicata, un mio collaboratore ha voluto fotografarmi scalzo sulla neve per mandare la foto alla moglie, che non ci credeva Smile






avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: una bambina prodigio

Messaggio  Grand Choeur il Mer Feb 13 2013, 16:16

Allora chissà se avremo anche una mini-barefooter ai nostri incontri?
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: una bambina prodigio

Messaggio  lucignolo il Mer Feb 13 2013, 22:26

Elan ha scritto:.............dopo essersi tolta le scarpe, va sul letto con i suoi libri illustrati e, mentre li sfoglia, le piace strofinare le piante dei piedi sul copriletto ruvido ...
Certo, i piedi sono magnifici organi di senso.
Si tratta di un valore che dobbiamo riconquistare, dopo averlo sepolto in caverne umide e maleodoranti per secoli, spacciandolo per malcostume ed inciviltà.
Per ora dobbiamo fare i conti con la diffidenza e con qualche possibile controreazione, se lo scalzismo dovesse diffondersi un po' di più.
Del resto l'Inquisizione esplose quando cominciò a diffondersi il pensiero eretico e noi siamo un po' eretici.
Mi fa piacere che ci siano genitori che ti ascoltano, ma, consentimi il paragone, noi barefooters siamo qui per diffondere il verbo . Wink
Per far capire che a piedi nudi si sta bene; provare senza impegno.
Vedo sempre più spesso pubblicità a piedi scoperti, segno che qualcosa ha fatto presa, ma sono altrettanto convinto che c'è la possibilità che si debbano fare i conti con un certo periodo di controreazione.
Se non accadrà, meglio!
Ma non dimentichiamoci che anche Giulio Verne era considerato un visionario.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 63
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: una bambina prodigio

Messaggio  Elan il Lun Feb 18 2013, 10:06

A me diffondere il verbo interessa il giusto. Mi limito a praticare questa attività e di farlo talmente alla luce del sole, da far sì, per esempio, che in zienda sia un fatto risaputo. La ricaduta positiva è che forse, oltre alle parole di incoraggiamento della pediatra, sapere che io ed altri pratichiamo regolarmente questo "hobby" può essere servito a tacitare un po' le preoccupazioni di questi genitori, molto in apprensione per il fatto che la bambina potesse "prendere freddo"
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: una bambina prodigio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum