Attenta analisi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Attenta analisi

Messaggio  aldo1953 il Mer Mar 27 2013, 13:09

Domenica scorsa stavamo uscendo per una passeggiata, mia moglie ed io. Pioveva abbondante e freddo. Abbiamo incrociato un ex vicino che adocchiando le mie infradito mi ha simpaticamente attribuito la qualifica di "francescano". In seguito abbiamo riso abbastanza tra noi perchè di francescano non è che abbia molto, anche se per certi verso ho effettivamente uno stile di vita piuttosto parco. Mia moglie però, partendo dall' episodio, ha fatto una analisi dello scalzismo tanto precisa che vale la pena di discuterne qui. Parlo dello scalzismo maschile, perchè le donne hanno una ben maggiore latitudine di abbigliamento. In pratica, l' uomo in infradito al di fuori degli schemi classici (spiaggia e estate) certamente stupisce, ma con sentimenti benigni. del tipo : deve essere un tipo anticonformista / originale ma simpatico / se non ha freddo.. beato lui / lo invidio, con il male che mi fanno le scarpe.... / se avessi anch' io il coraggio / se il lavoro me lo permettesse... / avrà fatto un voto e lo mantiene / che simpatico in giacca e infradito. Anche la spontanea domanda circa il freddo ha in realtà una connottazione materna e/o di interesse. Invece l' uomo scalzo suscita di primo acchito impressioni negative : uomo sporco / disordinato / con qualche problema psicologico / misero nel senso di povertà colpevole (ma non ha i soldi per comperarsi le scarpe ?) / potenzialmente pericoloso / maleducato. Il brutto è che tali impressioni contagiano anche chi sta accanto allo scalzo : non starmi vicino che mi fai fare figure / non vedi che CI guardano tutti / se non ti rimetti le scarpe non ti parlo più / andiamo via alla svelta. Una piccola riprova l' ho avuta questa mattina quando sono andato a pagare l' affitto dello studio. La "padrona" è donna simpatica e carina, mi conosce da tantissimi anni ma mi ha sempre visto in sandali d' Estate e calzato in Inverno. Questo perchè non mi sentivo pronto a fare di più. Orbene, questa mattina ci sono andato in infradito, mi sono accorto che osservava.... ma aspettavo che chiedesse. Infatti : "Stavo osservando il suo look, io avrei freddo" Rispondo ovviamente che è solo questione di abitudine e che da un po' non metto più scarpe anche se la cosa è in poco inconsueta. E lei : "No, no, è interessante ...."

aldo1953

Numero di messaggi : 989
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attenta analisi

Messaggio  lucignolo il Mer Mar 27 2013, 21:43

aldo1953 ha scritto:E lei : "No, no, è interessante ...."
Il nocciolo del discorso è che tutti sono interessati.
Perché andare a piedi nudi è scritto nei nostri geni.
Poi c'è il Super Io che decide cosa è bene e cosa è male e l'Io che trova il modo di mediare l'esigenza interiore con quella esterna e sociale.
Ma, fondamentalmente, abbiamo ancora bisogno di quegli stimoli straordinari che ci sanno trasmettere le nostre suole nude.
Non so se epurare le false amicizie di chi si vergogna del mio scalzismo o se comprendere la potenza dei condizionamenti sociali e del bisogno insopprimibile di piacere agli altri e concludere: Perdona loro perché non sanno quello che fanno.
Mah, propendo per l'epurazione.


Ultima modifica di lucignolo il Ven Mar 29 2013, 21:11, modificato 1 volta
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attenta analisi

Messaggio  aldo1953 il Gio Mar 28 2013, 15:23

Le sensazioni che si provano camminando scalzi sono davvero inenarrabili se non le provi. Come nuotare nudi. Dormire sotto le stelle, Mangiare con le mani. Camminare in un bosco senza sentieri. Cucinare direttamente sul fuoco da campo acceso con legna raccolta strada facendo. Potrei andare avanti ma già sono sulla strada del "selvaggio", diametralmente opposto all' uomo teconologico di oggi, che va al centro commerciale perchè c' è l' aria condizionata e in piazza no. D' altra parte io stesso, definito affettuosamente da mia moglie come "cavernicolo", riesco a fare le suddette cose non più di due o tre settimane all' anno e in luoghi adeguati. Non ce n' è, siamo in una società con grandissimi vantaggi ma che ci chiede un prezzo in termini di rinuncia all' "umanità" o meglio all' "animalità" sempre maggiore. Sono convinto che molte delle patologie depressive ed ansiose derivino da questo contrasto. Però se lo dico pubblicamente ecco che esce il "selvaggio". Nell' estate caldissima del 2003, non amando il condizionatore imposto da mia moglie, dormii quasi tutta l' estate sul balcone su una brandina da campeggio. Fu una esperienza splendida, addormentarsi sotto le stelle e svegliarsi con l' alba. Ebbene ancora oggi , dieci anni dopo, c' è qualcuno che mi chiede se dormo ancora sul balcone. Tanto erano stati colpiti da una scelta di assoluta comodità e salute ma a loro incomprensibile (e se viene qualche animale ? / Al 7° piano a Milano ? ma non farmi ridere !).

aldo1953

Numero di messaggi : 989
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attenta analisi

Messaggio  Grand Choeur il Gio Mar 28 2013, 20:27

Forse ti mettevano in guardia contro i tirannosauri che mangiano gli scalzi (ma di cui adesso io ho un po' meno paura). Very Happy
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 916
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attenta analisi

Messaggio  Rei il Gio Mar 28 2013, 23:32

Grand Choeur ha scritto:Forse ti mettevano in guardia contro i tirannosauri che mangiano gli scalzi (ma di cui adesso io ho un po' meno paura). Very Happy
Al 7° piano ci sono solo gli pterodattili, ma quelli mangiano i piccioni e si fanno pure accarezzare... Very Happy
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attenta analisi

Messaggio  Alexey il Ven Mar 29 2013, 19:20

lucignolo ha scritto:
aldo1953 ha scritto:E lei : "No, no, è interessante ...."
Il nocciolo del discorso è che tutti sono interessati.
Perché andare a piedi nudi è scritto nei nostri geni.
Poi c'è il Super Io che decide cosa è bene e cosa è male e l'Io che trova il modo di mediare l'esigenza interiore con quella esterna e sociale.
Ma, fondamentalmente, abbiamo ancora bisogno di quegli stimoli straordinari che ci sanno trasmettere le nostre suole nude.
Non so se epurare le false amicizie di chi si vergogna del mio scalzismo o se comprendere la potenza dei condizionamenti sociali e del bisognio insopprimibile di piacere agli altri e concludere: Perdona loro perché non sanno quello che fanno.
Mah, propendo per l'epurazione.

Verissimo, i condizionamenti sociali portano spesso e volentieri ad andare contro Madre Natura, e quello che mi fa accapponare la pelle è che praticamente in ogni ambito si assiste ogni giorno ad una vera e propria violenza ai danni della memoria del povero Darwin, che tanto si era impegnato, e con ottimi risultati direi...
Mi piace la massima di un noto scienziato di cui non ricordo il nome (chiedo venia): "in biologia nulla ha un senso se non lo si guarda da un punto di vista evolutvo...".
Se l' uomo è riuscito per centinaia di migliaia di anni a sopravvivere senza un sacco di c...te, come mai non potrebbe continuare a farlo?
E qui entra anche in gioco il discorso dei bisogni indotti "per far girare l' economia", che tradotto vuol dire: "continuate a spendere i soldi in ca...te che non servono a nulla per arricchire sempre di più i soliti furboni..."



Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attenta analisi

Messaggio  Alexey il Ven Mar 29 2013, 19:50

E a proposito di sensazioni naturali, se ci ragioniamo ci sono fatti alquanto "bizzarri" e contraddittori nel contesto sociale in cui viviamo: uno dei falsi miti più famosi per guardar male allo scalzismo è lo "sporco", però poi si scopre, ad esempio, che gli italiani, tanto amanti dell' igiene, sono tra i più grandi puttanieri del mondo in testa alle classfiche del turismo sessuale, e udite udite, a quanto pare, la maggior parte paga di più queste povere ragazze (e ragazzi!!!) per farlo senza preservativo...
Complimenti... No
Anche una ragazza che conosco, criticandomi per il mio scalzismo perchè "è sporco", racconta poi delle sue imprese sessuali più o meno protette con partner plurimi e meno che occasionali...

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attenta analisi

Messaggio  lucignolo il Ven Mar 29 2013, 21:30

Alexey ha scritto:Mi piace la massima di un noto scienziato di cui non ricordo il nome (chiedo venia): "in biologia nulla ha un senso se non lo si guarda da un punto di vista evolutivo...".
Theodosius Dobzhansky (1900-1975), uno dei maggiori evoluzionisti del nostro secolo: «Niente ha senso in biologia se non alla luce dell'evoluzione». Wink
E qui entra anche in gioco il discorso dei bisogni indotti "per far girare l' economia", che tradotto vuol dire: "continuate a spendere i soldi in ca...te che non servono a nulla per arricchire sempre di più i soliti furboni..."
È il modello economico occidentale, la cui tendenza non può essere proiettata all'infinito.
Un modello basato sul compra-elimina-spendi e ricompra, un ingranaggio che si è inceppato per ovvii motivi.
Eppure, nonostante gli evidenti segnali di crisi, si vedono code interminabili davanti a negozi che vendono iphone.
Vuol dire che il fondo del barile è ancora lontano.
Ribadisco che verrà un giorno in cui andremo scalzi per necessità e non per scelta.
E non è poi tanto utopia.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attenta analisi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum