Vacanzeee!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Vacanzeee!

Messaggio  Theuth il Lun Ago 05 2013, 00:40

Tornato oggi (purtroppo) dalle vacanze.
Due settimane scalzo al 100%, ovunque e sempre.

Parte più bella: Matera, città, come saprete, dai "sassi", quartieri di case in pietra e strade lastricate che, anche a 37°C non scottavano, anzi, trasmettevano una sensazione meravigliosa di fresco e liscio.

Altra parte meravigliosa: una grotta sotterranea nella quale ho camminato su un aborto di stalagmite (inclusa nel percorso e già rovinata da anni e da molte persone) a piedi nudi. Stranissimo!

Incontri: in un campeggio da amici ritrovo una ragazza che avevo solo conosciuto per nome un anno fa. Salta fuori che pure a lei piace stare scalza e l'ha fatto qualche volta in città. Stavamo andando insieme ad un concerto (in un piazzale pieno di pietruzze) al quale NON la invito a stare scalza (io lo ero in quanto non mi son portato scarpe in vacanza per non rischiare cyclops ). I motivi, ovvi, erano legati alla difficoltà di coniugare salti e movimenti da concerto con i piedi nudi su un terreno mooolto accidentato.
Risultato: la perdo in mezzo al concerto, ma alla fine me la trovo a piedi nudi che passeggia. Mi "complimento" per il coraggio e le chiedo, scherzando, se non le fa male Cool 

Insomma, questa amica era molto informata (es. citava ad altri amici in comune molte motivazioni legate ai lati positivi del gimnopodismo, come il fatto che il piede è fatto per stare scalzo, i vantaggi tattili, il fatto che lo sporco si lava, che è perfettamente legale farlo, ecc...) insomma, sembrava seriamente pronta per incrementare la sua esperienza scalza da "ho provato" ad almeno "lo faccio sporadicamente". Vediamo se la riesco a convincere a una passeggiata cittadina nei prossimi mesi.


Gli amici vecchi e nuovi sono stati totalmente tolleranti, seppur a volte chiedevano, per curiosità, se nei ristoranti era "legale" o se potevo guidare scalzo, domande alle quali arrivavano pronte risposte.

Ps: in nessun esercizio pubblico, in nessuno dei circa 20 posti che ho visitato (in Puglia, San Marino e Marche), NESSUNO mi ha mai detto nulla né fatto storia. Unico commento un ragazzo che dice alla fidanzata "guarda quel pazzo".

Purtroppo da domani si riprende (solo durante l'orario di lavoro però!) la scarpa chiusa, necessaria per la sicurezza nel laboratorio dove lavoro.

ps: ultimamente scrivo poco ma leggo... e lo scrivere poco è più che altro legato al fatto che ormai credo di aver superato il principale limite che mi sentivo ("la paura di chi conoscevo PRIMA di iniziare a stare scalzo e a quello che poteva pensare") e quindi di fatto sono sempre scalzo, tranne appunto al lavoro e nei casi in cui il dress code lo richiede esplicitamente.

Hasta la vista!!!
avatar
Theuth

Numero di messaggi : 93
Età : 28
Data d'iscrizione : 02.06.12

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum