Passeggiata "nebbiosa"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Passeggiata "nebbiosa"

Messaggio  young_barefooter il Lun Ott 21 2013, 11:26

Venerdì scorso ero in ferie causa sciopero dei mezzi a Milano.
Dopo aver portato il figlio all'asilo avevo tutta la mattinata libera.
"Perchè non fare un bel giro scalzo?" mi son detto...

Il tempo era soleggiato ma nebbioso e piuttosto umido, circa 11-12 gradi di temperatura.
Condizioni molto buone per me, pur non avendo problemi con l'asfalto rovente e le temperature africane, devo ammettere che adoro le temperature più rigide dell'autunno/inverno. In genere la mia temperatura "di esercizio" arriva tranquillamente fino ai 4/5 gradi, anche con pioggia. Con neve o temperature più basse di solito evito.
In ogni caso col freddo sento come se tutto il corpo si riattivasse, come una specie di sferzata di vitalità, oltretutto la mia parte "esibizionista" gode quando noto gli sguardi smarriti degli "scarpati" che incrocio per strada.  

Così sono partito scalzo in auto per un paesotto piuttosto grande del Lodigiano a una decina di km da casa, dove non sono conosciuto, mi sembrava l'ideale per una passeggiata "cittadina".
Lasciate le scarpe in auto mi sono fatto in totale circa 5 Km su terreni di vario tipo, attraversando tra l'altro un ipermercato, l'intero centro storico e la zona più periferica della città. L'ipermercato e il centro erano piuttosto affollati, ho contato diversi sguardi sorpresi ma nessun problema. Il centro era molto bello tra pavè, sanpietrini e vie lastricate di ciottoli (una volta erano un problema, oggi non più, occorre solo fare attenzione a eventuali cocci di vetro tra un sasso e l'altro - dalle mie parti lo sport nazionale è rompere le bottiglie di birra per strada...).

Al ritorno sono stato fermato da un tizio che faceva propaganda per i testimoni di Geova, mostrandomi il loro periodico mi ha detto con aria solenne che leggendolo "avrei capito da dove arriva il disagio dei giovani d'oggi..." (forse si riferiva ai miei piedi nudi? Peccato che non ero certo a disagio, anzi!).

Complessivamente giro molto piacevole, zero commenti o incidenti. Nel tratto finale ho (con attenzione, di solito evito prati o aiuole in città) attraversato una aiuola zuppa di rugiada - molto piacevole ma soprattutto utile per un lavaggio istantaneo dei piedi dopo il giro in centro.
Oltretutto mi sono riscaldato al punto tale che per il resto della giornata ho svolto le altre incombenze in giro in pantaloncini e infradito. Tanto i miei parenti e vicini più prossimi sanno quanto sono caloroso, gli atri... boh, cavoli loro!

Peccato solo non abbia "osato" fare la spesa scalzo, un po' alla volta spero di arrivarci...
Saluti nebbiosi!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Passeggiata "nebbiosa"

Messaggio  Marco53 il Lun Ott 21 2013, 12:15

Non solo dalle tue parti. C'è della brava gente che ama lasciare bottiglie in giro, anche mezze piene. Forse un'usanza dei loro paesi dove quello che non si beve tutto non deve andare sprecato e può servire a qualcun'altro?
Chissà. Forse nel deserto, ma in città e con le fontanine io non berrei niente di avanzato in una bottiglia magari lasciata al sole.... affraid 
Sono arrivato al punto che, trovando bottiglie di vetro abbandonate e adocchiando un cestino rifiuti o un cassonetto nelle vicinanze le raccolgo e le butto via io stesso, piene o vuote che siano... E ciò spinto da due motivi utilitaristici: vedere meno schegge di vetro in giro (col rischio che siano poi proprio i miei piedoni ad esserne vittima) e anche per le gomme delle auto. Più di una volta mi è capitato di assistere a una doppia esplosione in manovra: prima esplode la bottiglia di birra abbandonata e poi esplode il pneumatico della macchina che ci sta parcheggiando sopra... No 
Sarà la battaglia di Don Chisciotte, ma almeno quello che mi capita a tiro finisce in un cassonetto e pazienza se non sempre c'é quello del vetro a portata.
Saluti spazzaturali
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Cocci di vetro

Messaggio  young_barefooter il Lun Ott 21 2013, 12:50

Io personalmente ho notato che il "radar" per l'individuazione dei vetri funziona bene anche quando sono scarpato.
Tant'è che quando noto un coccio particolarmente evidente se posso lo raccolgo e lo butto in qualche cestino o dove quanto meno non può nuocere ad altre persone o veicoli. 
E se mia moglie è con me, mostrandole il trofeo le dico "vedi, sapevano che sarei passato di qua!"
Questo per ricordarle la mia vera natura, semmai se ne fosse dimenticata...
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passeggiata "nebbiosa"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum