Scalzo sotto il temporale!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Scalzo sotto il temporale!

Messaggio  young_barefooter il Ven Mag 23 2014, 12:04

Ieri a Milano verso le 16 è scoppiato il diluvio, per fortuna niente tuoni e fulmini ma solo acqua a secchiate e vento.
Proprio a quell'ora stavo uscendo dal lavoro, è chiaro che con l'acqua che veniva non c'erano scuse per non togliere le scarpe!
Così ho fatto anche se la camminata non è stata delle più facili a causa della scivolosità delle più disparate superfici.

Ero anche di fretta e a parte le consuete micidiali strisce pedonali, ho rischiato un paio di volte sul pavè (manco fossi una moto!) e nei pressi di un piccolo cantiere dove da un mucchietto di terra veniva giù un fiume di fango.
Comunque sono arrivato senza problemi (e con le scarpe asciutte - erano nello zaino!) in stazione, tra svariate persone che non sapevano più come fare per evitare di inzupparsi i piedi (o a scelta a come asciugarsi le scarpe zuppe).
Nonostante la situazione "appropriata" gli sguardi storti sono stati più o meno i soliti ma chissefrega: ognuno è libero di farsi del male come vuole, anche passando un'ora di viaggio con scarpe e calze zuppe! Io personalmente in quel momento non avevo questo problema...

Il viaggio è proseguito scalzo tranquillamente fino a casa - a parte una breve sosta da MediaWorld per un acquisto veloce: me ne sono pentito amaramente, il guardiano all'ingresso era indaffarato al telefono per cavoli suoi e il negozio era pressochè vuoto, non credo nessuno avrebbe avuto da ridire.
Però non ho voluto rischiare, il mio timore sono appunto le guardie all'ingresso in quanto sono quasi sempre giovani ragazzi stranieri, non certo abituati allo scalzismo per scelta di alcuni (sparuti per la verità) italiani. A quel punto, come già successo mi fermano, mi chiedono sospettosi delle spiegazioni che io gli do senza problemi, però nel frattempo vado un po' in agitazione e perdo credibilità e coerenza rispetto all'abituale camminare scalzo che adduco tra le motivazioni (ieri però c'era il motivo serio e valido dell'acquazzone preso a Milano).
Dai, sarà per la prossima volta!  

All'uscita però mi sono rimesso scalzo fino a casa.
Tutto ok anche al check finale di integrità delle "suole" - anche se ha confermato i rischi legati al camminare scalzi con tanta pioggia: ho notato intatti sul tallone del piede sx una netta e dritta (ma piccola) "incisione" nello strato più duro e superficiale della pelle, precisa e riconoscibile opera di un frammento di vetro sul quale devo avere evidentemente effettuato una "scivolata" col tallone, con un angolo tale da non causane la penetrazione ma solo la strisciata.

Comunque danni strutturali al derma 0, solo una cosa decisamente superficiale.
Credo che in questo caso posso ringraziare solo il mio allentamento, con l'acqua che c'era nemmeno guardando con la lente potevo vedere il vetro per terra e, se non fossi allenato magari poteva fare danni ( MA anche NO: per la cronaca una volta in campeggio in Toscana ho passato due giorni con un frammento di vetro conficcato nella pelle callosa appena sotto l'attaccatura delle dita - era lì tranquillo e non ha danneggiato gli strati più delicati, nemmeno lo sentivo nè lo vedevo a causa dei piedi perennemente neri e/o terrosi - mi sono accorto sentendo qualcosa di duro facendo la doccia...)
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo sotto il temporale!

Messaggio  aldo1953 il Lun Mag 26 2014, 15:19

Cioè, non ti hanno fatto entrare ?

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo sotto il temporale!

Messaggio  young_barefooter il Mar Mag 27 2014, 12:03

aldo1953 ha scritto:Cioè, non ti hanno fatto entrare ?

Sinceramente non ci ho mai nemmeno provato a entrare scalzo in quanto ho sempre temuto le reazioni del personale di sorveglianza all'ingresso.
So bene che non avrebbero motivazioni legali per impedirmi di entrare scalzo, però so altrettanto bene che a fronte di una contestazione andrei tendenzialmente in panico e non riuscirei a mantenere un atteggiamento coerente con la solidità delle mie motivazioni.
Tradotto avrei delle reazioni "fantozziane" di imbarazzo e agitazione, pertanto preferisco rinunciare direttamente ad entrare scalzo.

Purtroppo il mio lato irrazionale tende ancora a mandarmi in agitazione in certe situazioni - temo che inconsciamente non ho ancora superato la percezione dell'essere scalzo come qualcosa di "anormale", perciò mi atteggio in modo schivo come se avessi compiuto il peggiore dei crimini e mi sento tutti gli occhi addosso. Non appena qualcuno si accorge che sono scalzo comincio a sudare e vado in panico, figurarsi riuscire a fornire una spiegazione credibile.

Stesso motivo per il quale mi riesce difficile fare la spesa scalzo (ci sono riuscito solo una volta, con l'ipermercato quasi vuoto): finchè giro per le corsie tutto ok, però non appena devo fare un minimo di coda alla cassa, vado in piena agitazione perchè gli astanti mi guardano storto e magari commentano pure a mezza bocca.
Oppure quando viaggio scalzo in treno (ormai quasi tutti i giorni) sono praticamente sempre in piedi perchè sedendomi di fronte a persone scarpate mi sento in ansia e si capisce lontano un km.
Io comincio a sudare come al solito e probabilmente do l'idea di essere non del tutto normale. Perciò cerco se possibile di evitare queste situazioni.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo sotto il temporale!

Messaggio  aldo1953 il Mer Mag 28 2014, 12:44

young_barefooter ha scritto:
aldo1953 ha scritto:Cioè, non ti hanno fatto entrare ?



Purtroppo il mio lato irrazionale tende ancora a mandarmi in agitazione in certe situazioni - temo che inconsciamente non ho ancora superato la percezione dell'essere scalzo come qualcosa di "anormale", perciò mi atteggio in modo schivo come se avessi compiuto il peggiore dei crimini e mi sento tutti gli occhi addosso. Non appena qualcuno si accorge che sono scalzo comincio a sudare e vado in panico, figurarsi riuscire a fornire una spiegazione credibile.


Io comincio a sudare come al solito e probabilmente do l'idea di essere non del tutto normale. Perciò cerco se possibile di evitare queste situazioni.

Il problema è proprio questo, se non siano convinti noi di essere nel giusto, come possiamo pretendere ciò dagli altri ? Ti capisco.

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo sotto il temporale!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum