gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  Vincenzo il Sab Giu 21 2014, 14:31

avevamo un giorno libero ed io e la mia compagna abbiamo deciso di fare un giro in Valsassina ,dopo pranzo decidiamo di stenderci per prendere un po di sole in un prato , alche ho deciso di togliere scarpe e calzini e mentre lei leggeva io mi sono fatto un giro scalzo.................Spettacolo la sensazione del prato e i piedi freschi mi hanno fatto davvero bene allora mi sono spinto sullla strada e dopo in un pezzo sterrato con pietre e massi fino ad arrivare ai piedi di una cascatella, visto l acqua come un bimbo non sono riuscito a trattenermi e via dentro al torrente davvero uno spettacolo ero felice e libero senza l oppressione delle maledette scarpe sono sempre più deciso di usare il minimo indispensabile le calzature .................................FREEDOM
avatar
Vincenzo

Numero di messaggi : 4
Età : 47
Data d'iscrizione : 15.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  cyberteam il Sab Giu 21 2014, 18:59


Boschi e montagne sono i posti più belli per praticare il barefooting.
Purtroppo in tanti siamo costretti a farlo in città.
Io aspetto ormai con ansia le mie vacanze in Trentino Smile.

Solo, ci vuole un più allenamento che in città, le superfici sono più irregolari e si rischia di prendere delle spine.

Ho spesso avuto l'impressione che i percorsi cittadini e quelli naturali richiedano quasi due allenamenti diversi, in quelli cittadini la cosa + impegnativa è legata al fatto che l'asfalto è "abrasivo", mentre in quelli naturali mi sembra sia più sollecitata la resistenza a livello muscolare.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 588
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  Vincenzo il Sab Giu 21 2014, 20:46

la cosa più bella è stato sentire la sensazione di libertà e il piacere dell erba dei ciotoli e dell acqua sotto i piedi davvero spettacolare
avatar
Vincenzo

Numero di messaggi : 4
Età : 47
Data d'iscrizione : 15.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  Marc_63 il Sab Giu 21 2014, 22:57

Very Happy Very Happy Fa piacere leggere queste esperienze, vere, autentiche, che fanno venire voglia di prati e di ruscelli.
Ha ragione Cyberteam, il barefooter cittadino e quello "montanaro" devono sottoporsi a due training diversi.
L'ideale sarebbe allenare piedi e gambe in entrambi gli ambienti; ma mi rendo conto che non è sempre possibile.
Comunque, Vincenzo, ti sei reso conto di una cosa importantissima: che non si può dire di amare la Natura se la si vive a piedi nudi. Very Happy 
Come si fa a dire "Io amo la Natura" se poi mi isolo da essa con scarpe e scarponi; non trovi, dopo l'esperienza che hai vissuto, che sia un controsenso ?  Wink 
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  Grand Choeur il Dom Giu 22 2014, 06:54

Benissimo!
Solo un appunto: prova, invece delle scarpe, a usare i sandali da trekking, così puoi toglierli e metterli in un secondo, secondo necessità.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 950
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  Spyro il Dom Giu 22 2014, 11:11

cyberteam ha scritto:

Io aspetto ormai con ansia le mie vacanze in Trentino Smile.

E lo stesso vale per me, non vedo l'ora di tornare in quelle fantastiche abetaie.  Very Happy 

E complimenti a Vincenzo per l'escursione.  Very Happy Domenica scorsa anch'io ho fatto un'escursione a piedi nudi sulle colline moreniche del Friuli in un ambiente misto di bosco e campagna. Il sentiero era in gran parte su strada bianca di ghiaia ma con mio grande piacere non ho avuto problemi e camminavo abbastanza tranquillo, anche se un pò più lentamente. Segno che ho già irrobustito i miei piedi e ora non vedo l'ora di fare qualche sentiero di montagna.  Very Happy 
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 644
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  Marc_63 il Dom Giu 22 2014, 12:06

Il bello di avere dei boschi nelle vicinanze di casa rappresenta una grande fortuna; io per trovare un bosco dovrei percorrere almeno 80/90 chilometri su strade non del tutto agevoli.
E' vero che, abitando nei pressi di Cagliari, a 300 metri dal mare, ciò potrebbe per molti rappresentare una fortuna; ma devo dirvi la verità : preferisco di gran lunga addentrarmi scalzo lungo i sentieri dei boschi (come faccio sempre quando vado in vacanza in Umbria o in certe zone della Toscana), piuttosto che camminare scalzo al mare. Prima di tutto perché, soprattutto nella bella stagione, l'ombra è refrigerante, mentre vi sfido a camminare in spiaggia, sotto il solo con la sabbia che diventa rovente. Poi, percorrendo un sentiero in terra battuta ho la possibilità di vedere dove poso i piedi, mentre sulla sabbia il piede affonda e sai mai cosa trovi sotto la superficie .... Magari, questo si, mi piace camminare nel Lungomare, quando l'asfalto non è rovente, nelle ore più fresche della giornata. Poi, detto tra noi, non c'è molto gusto a camminare scalzo dove tutti lo fanno, camminare a piedi nudi sulla spiaggia non fa di te un barefooter nè, almeno personalmente, provo particolari sensazioni, forse perché ci sono abituato. Quello che mi stimola, nell'andare scalzo, è spesso quello di cogliere delle sensazioni che sono uno dei pochi a provare, tante volte mi sento anche un "privilegiato"; diciamo che mi piace assaporare quel piacere, "tutto mio" di cui altri, volontariamente o involontariamente, si privano. Poi, ragazzi, detto tra noi; il mare (inteso come spiaggia) sarà bello quanto volete, ma una giornata passata fra i boschi, almeno per me, è estremamente rilassante, una giornata al mare mi sfianca completamente. Quando in un passato ormai remoto, mi capitava di fare delle gite nei boschi, con le scarpe ai piedi, non le apprezzavo più di tanto, camminavo quasi per inerzia, spesso anche annoiato ..... ma da quando ho iniziato a stare scalzo mi sono accorto che percorrere quei sentieri a piedi nudi diventava uno strumento e uno stimolo per la conoscenza; mi capitava infatti di osservare più attentamente l'ambiente, cogliendo dei particolari che, camminando speditamente con le scarpe non avrei mai colto (un esempio per tutti : i formicai di varie specie diverse di formiche, notare come procedono in fila ma in maniera diversa a seconda della specie..)
L'andare scalzi, secondo me ci aiuta a cogliere tanti aspetti che invece, con le scarpe ai piedi, diamo anche per scontati, e questo, soprattutto quando camminiamo a piedi nudi a contatto diretto con la Natura. Per cui ragazzi, devo confessarvi che un po' vi invidio e spero, un giorno di poter condividere con gli amici del Club un'esperienza di questo genere. Wink Very Happy 
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  bfpaul il Dom Giu 22 2014, 13:06

Vincenzo ha scritto:avevamo un giorno libero ed io e la mia compagna abbiamo deciso di fare un giro in Valsassina ,dopo pranzo decidiamo di stenderci per prendere un po di sole in un prato , alche ho deciso di togliere scarpe e calzini e mentre lei leggeva io mi sono fatto un giro scalzo.................Spettacolo la sensazione del prato e i piedi freschi mi hanno fatto davvero bene allora mi sono spinto sullla strada e dopo in un pezzo sterrato con pietre e massi fino ad arrivare ai piedi di una cascatella, visto l acqua come un bimbo non sono riuscito a trattenermi e via dentro al torrente davvero uno spettacolo ero felice e libero senza l oppressione delle maledette scarpe sono sempre più deciso di usare il minimo indispensabile le calzature .................................FREEDOM
Se andate a vedere il mio profilo, vedrete che amo la montagna.
Da un punto di vista pratico, dal 1968 sono Socio del CAI (Club Alpino Italiano) e da quando ho iniziato ad essere "scalzista", or sono 12 anni, ho fatto diverse escursioni a piedi nudi.
La dico, così, semplicemente: se ci si fa un po' di suole prima di andare in montagna ma si è abituati ad andarci, non ci si trova male, anzi.
Consiglio di usare i bastoncini, di portarsi un paio di sandali da trekking ed un minimo di presidi sanitari (H2O, cerotti e cose del genere); normalmente è in discesa che si verificano i problemi.
Non fate gli eroi, tutto va fatto con gradualità e molto meglio se conoscete in anticipo il terreno che affronterete; appena ci sono problemi, infilatevi i sandali.
Rovinarsi i piedi per voler insistere, fa vincere il premio alla stupidità e non si può andare scalzi per giorni. Conviene?
Buone escursioni scalze e, come sempre, fateci sapere e magari inviateci fotografie da inserire nella Gallery del nostro sito.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2940
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  Spyro il Dom Giu 22 2014, 14:21

Marc_63 ha scritto:Il bello di avere dei boschi nelle vicinanze di casa rappresenta una grande fortuna; io per trovare un bosco dovrei percorrere almeno 80/90 chilometri su strade non del tutto agevoli.
E' vero che, abitando nei pressi di Cagliari, a 300 metri dal mare, ciò potrebbe per molti rappresentare una fortuna; ma devo dirvi la verità : preferisco di gran lunga addentrarmi scalzo lungo i sentieri dei boschi (come faccio sempre quando vado in vacanza in Umbria o in certe zone della Toscana), piuttosto che camminare scalzo al mare. Prima di tutto perché, soprattutto nella bella stagione, l'ombra è refrigerante, mentre vi sfido a camminare in spiaggia, sotto il solo con la sabbia che diventa rovente. Poi, percorrendo un sentiero in terra battuta ho la possibilità di vedere dove poso i piedi, mentre sulla sabbia il piede affonda e sai mai cosa trovi sotto la superficie .... Magari, questo si, mi piace camminare nel Lungomare, quando l'asfalto non è rovente, nelle ore più fresche della giornata. Poi, detto tra noi, non c'è molto gusto a camminare scalzo dove tutti lo fanno, camminare a piedi nudi sulla spiaggia non fa di te un barefooter nè, almeno personalmente, provo particolari sensazioni, forse perché ci sono abituato. Quello che mi stimola, nell'andare scalzo, è spesso quello di cogliere delle sensazioni che sono uno dei pochi a provare, tante volte mi sento anche un "privilegiato"; diciamo che mi piace assaporare quel piacere, "tutto mio" di cui altri, volontariamente o involontariamente, si privano. Poi, ragazzi, detto tra noi; il mare (inteso come spiaggia) sarà bello quanto volete, ma una giornata passata fra i boschi, almeno per me, è estremamente rilassante, una giornata al mare mi sfianca completamente. Quando in un passato ormai remoto, mi capitava di fare delle gite nei boschi, con le scarpe ai piedi, non le apprezzavo più di tanto, camminavo quasi per inerzia, spesso anche annoiato ..... ma da quando ho iniziato a stare scalzo mi sono accorto che percorrere quei sentieri a piedi nudi diventava uno strumento e uno stimolo per la conoscenza; mi capitava infatti di osservare più attentamente l'ambiente, cogliendo dei particolari che, camminando speditamente con le scarpe non avrei mai colto (un esempio per tutti : i formicai di varie specie diverse di formiche, notare come procedono in fila ma in maniera diversa a seconda della specie..)
L'andare scalzi, secondo me ci aiuta a cogliere tanti aspetti che invece, con le scarpe ai piedi, diamo anche per scontati, e questo, soprattutto quando camminiamo a piedi nudi a contatto diretto con la Natura. Per cui ragazzi, devo confessarvi che un po' vi invidio e spero, un giorno di poter condividere con gli amici del Club un'esperienza di questo genere. Wink Very Happy 

Quoto con te, io adoro i boschi, specialmente se di abeti e larici (senza togliere nulla ai latifoglie eh?). Anch'io da quando ho cominciato a camminare nel bosco a piedi nudi mi sento davvero tutt'uno con la Natura. L'estate scorsa nei boschi di Moena ho abbracciato un abete rosso secolare appoggiando i piedi nudi sulle radici e devo dire che mi sentivo in perfetta sintonia con lui e con la sua energia....in fondo è un essere vivente.
Ieri al Triskell, il Festival di cultura e musica Celtica che si svolge nei boschi sopra Trieste, ho ascoltato scalzo le conferenze sulla Ruota dell'Anno e sugli Otto Sabbat (di cui ieri si è celebrato Litha, il Solstizio d'Estate) e quando abbiamo fatto il cerchio, la nostra guida ci ha invitato a sentire la forza della terra con le piante dei piedi, come se fossero le radici degli alberi. Ovviamente io a piedi nudi l'ho sentita...ma ve ne parlerò in dettaglio su un topic che aprirò visto che nel pomeriggio tornerò la a sentire nuove conferenze e meditazioni sulla Natura e gli Elementi venerati da migliaia e migliaia di anni.  
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 644
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  Marc_63 il Dom Giu 22 2014, 16:01

Sypro ha scritto:Quoto con te, io adoro i boschi, specialmente se di abeti e larici (senza togliere nulla ai latifoglie eh?). Anch'io da quando ho cominciato a camminare nel bosco a piedi nudi mi sento davvero tutt'uno con la Natura. L'estate scorsa nei boschi di Moena ho abbracciato un abete rosso secolare appoggiando i piedi nudi sulle radici e devo dire che mi sentivo in perfetta sintonia con lui e con la sua energia....in fondo è un essere vivente.
Ieri al Triskell, il Festival di cultura e musica Celtica che si svolge nei boschi sopra Trieste, ho ascoltato scalzo le conferenze sulla Ruota dell'Anno e sugli Otto Sabbat (di cui ieri si è celebrato Litha, il Solstizio d'Estate) e quando abbiamo fatto il cerchio, la nostra guida ci ha invitato a sentire la forza della terra con le piante dei piedi, come se fossero le radici degli alberi. Ovviamente io a piedi nudi l'ho sentita...ma ve ne parlerò in dettaglio su un topic che aprirò visto che nel pomeriggio tornerò la a sentire nuove conferenze e meditazioni sulla Natura e gli Elementi venerati da migliaia e migliaia di anni.

Interessante ! Raccontaci tutto. Magari apri un post apposito così che l'argomento non rischi di passare inosservato. Mi ha sempre affascinato la cultura celtica ....  Very Happy 
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: gita in montagna a piedi nudi...............spettacolo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum