Gli scalzi fanno paura?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Gli scalzi fanno paura?

Messaggio  Alexey il Sab Ago 30 2014, 15:15

Cos' è la distruzione dell' eucarestia? 😄😄😄

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli scalzi fanno paura?

Messaggio  Alexey il Sab Ago 30 2014, 15:19

Concordo con cyber, dipende dal contesto, la cosa strana può trovare giustificazione nel contesto, ma non significa che sia universalmente accettata. Proprio per questo che esiste il forum, se andare scalzi fosse universalmente riconosciuto non avrebbe ragion di esistere.

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli scalzi fanno paura?

Messaggio  Marc_63 il Sab Ago 30 2014, 17:53

Alexey ha scritto:Cos' è la distruzione dell' eucarestia?

La ditribuzione della Comunione.

Cyberteam ha scritto:Avere i piedi scalzi non è considerato normale, per cui è un particolare che colpisce e che va a sommarsi agli altri percepiti. A quel punto subentrano le diverse possibili chiavi di lettura.
Nel contesto in cui ti sei trovato è stato interpretato come un segno di particolare devozione, una indicazione di voti presi o di una testimonianza.
Tutti quelli che ti avranno visto avranno pensato "Che sant'uomo" e di conseguenza ti avranno considerato con particolare rispetto e forse anche ammirazione.

Le stesse persone se ti avessero incrociato di notte in un vicolo male illuminato (oppure in centro a Riccione ;-) ) forse avrebbero pensato "che schifo qui è pieno di balordi, di tizi poco raccomandabili, quello lì addirittura va in giro scalzo".

Permettermi di dissentire, Cyberteam, posso dire che andare scalzi non è consueto, ma che non sia "normale" questo è discutibile. Che cos'è la normalità, e dove sta, oggi, la normalità in un mondo così variegato e spesso stravagante ? Anche a volerla cercare credo che non la troveremo ....
Se poi vogliamo parlare di "comportamenti inconsueti", posso anche dirti che ci sono comportamenti inconsueti che fanno danno e comportamenti inconsueti che sono del tutto innocui.
Parlavi di "contesto", .. io credo che il primo "contesto" a cui la gente fa riferimento, non sia quello "ambientale", ma quello "personale"; il contesto della "persona".
Se uno si comporta da "signore", in maniera educata, spontanea, dimostrando apertura verso gli altri, disponibilità, senso del "civico", senso di rispetto, non saranno certo i piedi nudi a far avere paura o a suscitare disprezzo. I piedi nudi possono benissimo armonizzarsi con la "persona" in modo tale che un eventuale giudizio si basi sul "generale" e non sul particolare. Ma per armonizzarsi con la persona, lo stare scalzi, deve entrare a far parte di noi, dev'essere un ulteriore elemento di "positività" in un contesto personale già "positivo".
Se noi, ad esempio, viviamo il nostro stare scalzi in "conflitto" con noi stessi, è chiaro e lampante che questo viene percepito dagli altri; se il nostro atteggiamento è di quello di coloro che da un lato vanno scalzi, ma dall'altro vorrebbero nascondersi, è chiaro che questo conflitto, perfettamente avvertibile, può suscitare un giudizio di "non credibilità"; come se si trattasse di una forzatura che "lo scalzo" si "impone" per dimostrare qualcosa a se stesso o agli altri.
Ma per citare Riccione .... attenzione; se le persone si fossero limitate ad andare scalze, magari con un bel completino indosso, con un modo di fare garbato, senza camminare con bottiglie di alcol in mano, perfettamente sobrie, e non a torso nudo, pensi davvero che la Giunta si sarebbe preoccupata di emettere una ordinanza ? (Che poi non ha ancora emesso e che probabilmente non emetterà neppure ) ?
avatar
Marc_63

Numero di messaggi : 683
Data d'iscrizione : 13.02.09

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1614025239

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli scalzi fanno paura?

Messaggio  cyberteam il Dom Ago 31 2014, 08:27

Marc_63 ha scritto:
Permettermi di dissentire, Cyberteam, posso dire che andare scalzi non è consueto, ma che non sia "normale" questo è discutibile. Che cos'è la normalità, e dove sta, oggi, la normalità in un mondo così variegato e spesso stravagante ? Anche a volerla cercare credo che non la troveremo ....

Non ho detto che andare scazi non è normale, ho detto che andare scalzi non è considerato normale.
Che è un altro modo di dire che non è consueto.

Marc_63 ha scritto:
Ma per citare Riccione .... attenzione; se le persone si fossero limitate ad andare scalze, magari con un bel completino indosso, con un modo di fare garbato, senza camminare con bottiglie di alcol in mano, perfettamente sobrie, e non a torso nudo, pensi davvero che la Giunta si sarebbe preoccupata di emettere una ordinanza ? (Che poi non ha ancora emesso e che probabilmente non emetterà neppure ) ?

Ovviamente no, la mia era una battuta.
Gente molto maleducata si sarà presentata anche scalza e per il solito umano meccanismo di confondere aspetti e comportamenti rischia di uscire una ordinanza idiota ed incostituzionale.

Eppure la soluzione sarebbe semplice: sanzionare pesantemente i comportamenti deleteri, ma in Italia il decoro urbano ormai non interessa più a nessuno.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 578
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli scalzi fanno paura?

Messaggio  Alexey il Dom Ago 31 2014, 09:21

Normale nella società vuol dire la norma, e andare scalzi non è di certo la norma, ma una rarissima eccezione.

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli scalzi fanno paura?

Messaggio  Alexey il Dom Ago 31 2014, 09:36

Se a Riccione, una parte considerevole delle persone andasse scalza, sarebbe "normale" e a nessuno verrebbe voglia di proibirlo. Voglio proprio vedere se un balordo scalzo una volta che si mette le scarpe diventa meno balordo. Se uno si comporta male, lo fa da scalzo e lo fa in smoking. Ma a cosa si da la colpa? Al particolare che non è nella norma, appigliandosi ad un concetto che non può essere meno astratto ed impalpabile:"il decoro".

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli scalzi fanno paura?

Messaggio  John & Jane il Dom Ago 31 2014, 17:28

Alexey ha scritto:Se a Riccione,  una parte considerevole delle persone andasse scalza, sarebbe "normale" e a nessuno verrebbe voglia di proibirlo. Voglio proprio vedere se un balordo scalzo una volta che si mette le scarpe diventa meno balordo. Se uno si comporta male, lo fa da scalzo e lo fa in smoking.  Ma a cosa si da la colpa? Al particolare che non è nella norma, appigliandosi ad un concetto che non può essere meno astratto ed impalpabile:"il decoro".

Infatti, nella Chicago degli anni "30, i gangster erano elegantissimi; come i mafiosi ad alto livello di oggidì.

John & Jane

Numero di messaggi : 347
Età : 68
Data d'iscrizione : 27.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli scalzi fanno paura?

Messaggio  bfpaul il Dom Ago 31 2014, 18:52

John & Jane ha scritto:
Alexey ha scritto:Se a Riccione,  una parte considerevole delle persone andasse scalza, sarebbe "normale" e a nessuno verrebbe voglia di proibirlo. Voglio proprio vedere se un balordo scalzo una volta che si mette le scarpe diventa meno balordo. Se uno si comporta male, lo fa da scalzo e lo fa in smoking.  Ma a cosa si da la colpa? Al particolare che non è nella norma, appigliandosi ad un concetto che non può essere meno astratto ed impalpabile:"il decoro".

Infatti, nella Chicago degli anni "30, i gangster erano elegantissimi; come i mafiosi ad alto livello di oggidì.
Completamente d'accordo.
E allora come oggi, l'eleganza - a volte esisbita e pacchiana - serviva a mostrare a "chicche e ssia" che da persone così bene messe e a modo ci si poteva aspettare solo cose buone.
Infatti chi sta bene, che ragione ha di far male agli altri?
E' noto che i gangster di allora ed alcuni politici di oggi erano e sono lì solo per fare del bene ...
Ed oggi, con l'ignoranza distribuita in dosi massicce da un po' di tempo in qua, con il cervello regalato quasi da tutti all'ammasso, cosa vogliamo pretendere, se non l' incapacità generalizzata di distinguere fra causa ed effetto, tanto per cominciare?
Molti sanno ormai che andare a piedi nudi migliora la postura e la salute in genere; ora, può causare lesione al decoro cittadino o della società, cercare di mantenersi sani?
In realtà, indecorosa od "oscena" è la pretesa di questa società di voler stabilire che tutti debbano andare con le scarpe storpiandosi i piedi ....

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2860
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gli scalzi fanno paura?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum