Sindrome influenzale?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sindrome influenzale?

Messaggio  young_barefooter il Gio Nov 27 2014, 15:36

E' da un paio di giorni che ho i muscoli delle braccia un po' indolenziti: martedì sera ho portato mio figlio in braccio (pesa almeno 20 Kg) dalla macchina fino al suo letto in casa (si era addormentato). Oltre tutto lunedì mattina ho pure trasportato  un pc portatile abbastanza pesante (è un 17"), che avevo sistemato per un collega, quindi non ci ho fatto troppo caso, pensavo di essermi affaticato eccessivamente.
Da ieri invece il dolore si è diffuso pure alle gambe e ai muscoli dell'addome. E ho pure qualche linea di febbre - naturalmente non mi sono risparmiato e ho girato scalzo qua e la (vedi giro al Mediaworld) e non vorrei essere peggiorato.

Normalmente mi capita molto di rado di prendermi l'influenza, e praticamente MAI malanni da raffreddamento.
Perciò appena mi sento qualcosina che non va divento ipocondriaco e vado nel panico. Il mio timore è beccarmi qualcosa a causa dell'andare frequentemente a piedi nudi, soprattutto ora che girano malattie non proprio "leggere".
Oltretutto i miei familiari (genitori e affini) neanche sospettano che io vada scalzo ovunque, perciò a fronte di una diagnosi di malanni strani dovrei inevitabilmente spiegare loro la verità e non vorrei avvenisse proprio in questo modo.

Sicuramente sono mie paranoie e quello che ho è una banale sindrome influenzale (nemmeno così grave) MA secondo il vostro illuminante parere di barefooters navigati posso stare tranquillo? Sinceramente tempo fa ho razionalmente deciso di lasciare fuori timori irrazionali su contagi e allarmi sanitari vari, ma ho fatto bene?
Su treni luridi e ambienti umidi dove il sole non batte, dite che faccio bene a continuare ad andarci scalzo?
Ripeto, mai avuto problemi o particolare schifo per dove mettevo i piedi...
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  Grand Choeur il Gio Nov 27 2014, 16:20

Continua ad andare scalzo dove, quando e quanto ti pare. Non si prendono malattie. Anzi, di solito diminuiscono. Se ti viene qualcosa è segno che ti doveva comunque venire.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  ChiccoB il Gio Nov 27 2014, 22:13

young_barefooter ha scritto:E' da un paio di giorni che ho i muscoli delle braccia un po' indolenziti: martedì sera ho portato mio figlio in braccio (pesa almeno 20 Kg) dalla macchina fino al suo letto in casa (si era addormentato). Oltre tutto lunedì mattina ho pure trasportato  un pc portatile abbastanza pesante (è un 17"), che avevo sistemato per un collega, quindi non ci ho fatto troppo caso, pensavo di essermi affaticato eccessivamente.
Da ieri invece il dolore si è diffuso pure alle gambe e ai muscoli dell'addome. E ho pure qualche linea di febbre - naturalmente non mi sono risparmiato e ho girato scalzo qua e la (vedi giro al Mediaworld) e non vorrei essere peggiorato.

Normalmente mi capita molto di rado di prendermi l'influenza, e praticamente MAI malanni da raffreddamento.
Perciò appena mi sento qualcosina che non va divento ipocondriaco e vado nel panico. Il mio timore è beccarmi qualcosa a causa dell'andare frequentemente a piedi nudi, soprattutto ora che girano malattie non proprio "leggere".
Oltretutto i miei familiari (genitori e affini) neanche sospettano che io vada scalzo ovunque, perciò a fronte di una diagnosi di malanni strani dovrei inevitabilmente spiegare loro la verità e non vorrei avvenisse proprio in questo modo.

Sicuramente sono mie paranoie e quello che ho è una banale sindrome influenzale (nemmeno così grave) MA secondo il vostro illuminante parere di barefooters navigati posso stare tranquillo? Sinceramente tempo fa ho razionalmente deciso di lasciare fuori timori irrazionali su contagi e allarmi sanitari vari, ma ho fatto bene?
Su treni luridi e ambienti umidi dove il sole non batte, dite che faccio bene a continuare ad andarci scalzo?
Ripeto, mai avuto problemi o particolare schifo per dove mettevo i piedi...
Premetto che non sono un medico, quindi non mi pronuncio sulla questione. Una domanda però, te la faccio: si sei fatto il vaccino per l'antitetanica, da quando hai iniziato a praticare il barefooting? Almeno questo, ti può scongiurare infezioni. Per quanto riguarda i virus, sinceramente non ho mai sentito che si potessero prenderne, camminando a piedi nudi. Quello che può capitare, è di raffreddarsi e quindi di beccarsi la febbre ma, questo è a prescindere dello stare a piedi nudi, a meno che, tu non sia sufficientemente allenato ad andare scalzo in questi periodi invernali.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  Elan il Ven Nov 28 2014, 12:59

Per me è chiaramente Ebola ...
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  paolo fratter il Ven Nov 28 2014, 15:02

Confermo quanto detto dagli amici sopra e....premesso che non si tratti di Ebola come detto da Elan...non si sa mai...eheheh, andare in giro scalzi non è pericoloso nel senso che non presenta particolari rischi di prendersi virus o malattite varie. Non sono medico ma provengo da una famiglia di medici (padre e fratello...) e dunque un po' do conoscenza nel campo ce l'ho anch'io . L'impotante è avere piedi sani e robusti (nel senso che non presentino tagli, abrasioni o screpolature profonde) dopodichè te ne potrai andare in giro tranquillamente a piedi nudi anche sullo sporco più ostinato delle nostre strade, treni e così via. Certamente una bella lavata la sera è indispensabile per mantenere sempre l'igiene delle suole stesse come pure utile è farsi fare la vaccinazione antitetanica come ho fatto io e penso anche altri. Quanto all'influenza...ammesso che te la sia beccata per davvero...non è certo per colpa del fatto che sei andati scalzo a Mediawordl..!!!

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  ChiccoB il Ven Nov 28 2014, 22:41

Ho letto che, ci sono state risposte su questo argomento, ed ognuno di noi, a proprio modo, e con le proprie esperienze, ha giustamente detto la propria opinione in merito. Ho notato però, che l'autore del post, nonostante abbia evidentemente letto le risposte, non ha replicato in nessuna maniera. Ne a questo post, ne agli altri post, a cui ha esposto i quesiti, ed ha avuto risposta dai vari membri del forum. Ora, premesso che nessuno è obbligato a fare nulla, sarebbe però cosa buona, dopo avere letto i vari commenti, rispondere a chi ha dato il proprio contributo.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  Grand Choeur il Sab Nov 29 2014, 08:23

Dagli tempo! Non è mica sempre davanti al pc!
Dal 27 non si è più collegato.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  young_barefooter il Sab Nov 29 2014, 11:21

Ciao a tutti, grazie per i vostri consigli e scusate se non ho più risposto.
Ieri sono stato a casa dal lavoro in malattia e sinceramente ho preferito riposare piuttosto che stare davanti al pc.
Nel pomeriggio sono andato dal medico che ha confermato sindrome influenzale (peraltro con sintomi molto diffusi in questo periodo) e mi ha prescritto riposo e Paracetamolo.

Stamattina ero già in giro (non scalzo ovviamente, almeno per ora), la febbre è passata, rimane solo un po' di fastidio a gambe e braccia che sparisce con una compressa di Tachipirina al giorno.
Quindi confermo che erano tutte mie paturnie da ipocondriaco....

Riguardo l'Antitetanica è qualche anno che non faccio richiami dopo le somministrazioni fatte da ragazzo. Pensate che sono ancora coperto o è meglio fare un richiamo?
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  young_barefooter il Sab Nov 29 2014, 11:49

Tra l'altro questa mattina ho incontrato mia suocera che mi ha gentilmente fatto notare che è normale ammalarsi quando si va in giro poco coperti come faccio io di solito. Le ho risposto altrettanto gentilmente che è appunto grazie al fatto che mi vesto poco che non prendo malanni peggiori come la tosse cronica che lei stessa ha di frequente d'inverno o le abituali massacranti influenze con varie complicazioni respiratorie che prende mio cognato e figli...

In ogni caso i miei (infondati) timori erano semplicemente frutto del mio (pronunciato) lato irrazionale. Essendomi abituato ad ammalarmi raramente (da quando pratico il barefooting, prima meglio stendere un velo pietoso, soprattutto da bambino - ho le tonsille ridotte a un colabrodo!) diciamo che quando capita tendo a preoccuparmi eccessivamente temendo chissà cosa.

E probabilmente a livello inconscio sono ancora (anche se in minima parte) condizionato dai consueti timori riguardo salute e igiene che l'idea di andare scalzi ovunque comporta.
Ma più che questo temo la colossale sconfitta morale che sarebbe dover ammettere che mi sono beccato qualcosa andando scalzo, quando tutti mi sconsigliavano di farlo e io ribattevo che non c'erano rischi per la salute. Ma anche questo credo sia l'ennesimo irrazionale pippone mentale...
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  ChiccoB il Sab Nov 29 2014, 23:08

Young, hai appena detto una cosa importantissima e verissima: col freddo, più ci si copre, più si rischia di sudare e quindi di raffreddarsi. Io stesso, le settimane passate, stupidamente, avevo tirato fuori dall'armadio il giubbotto di piumino, e dopo pochi minuti che ero uscito, ho iniziato a sudare, aggravando il mio raffreddore. Ovvio, non bisogna passare da un'estremità all'altra, ovvero non si deve patire freddo, quando si esce di casa, ma non si dovrebbe nemmeno coprirsi esageratamente, parlo per la parte superiore del corpo. Per quanto mi riguarda, parlando dei piedi, in inverno, specialmente con temperature vicine allo zero, evito di stare fermo, con i piedi a contatto col terreno gelido. Facendo questo, lungo andare, si rischia di prendere i reumatismi, quindi si azzerano i benefici dello stare scalzi.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  ChiccoB il Sab Nov 29 2014, 23:11

Grand Choeur ha scritto:Dagli tempo! Non è mica sempre davanti al pc!
Dal 27 non si è più collegato.
Beh, nemmeno io sono sempre davanti al computer, anzi, mi collego solo la sera, dopocena, e per quanto riguarda il forum, ammetto che nemmeno io leggo con regolarità i vari post. Avevo fatto questa segnalazione, perchè mi ero reso conto che, a parte questi ultimi messaggi, le risposte erano praticamente nulle, anche in altri temi proposti, benchè ci fossero state risposte dagli altri amici postanti.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  Capriolo il Dom Nov 30 2014, 00:27

young_barefooter ha scritto:Riguardo l'Antitetanica è qualche anno che non faccio richiami dopo le somministrazioni fatte da ragazzo. Pensate che sono ancora coperto o è meglio fare un richiamo?

Per l'antitetanica si deve fare il richiamo ogni 10 anni; non sono un medico, ma a quanto ho capito se i 10 anni sono superati da molto occorre ripetere interamente la vaccinazione, che prevede 3 iniezioni in un lasso di tempo piuttosto breve (che non ricordo). Comunque ti conviene chiedere all'ASL, ti sapranno dire se fare solo un richiamo o l'intera vaccinazione.
Riguardo l'importanza dell'antitetanica puoi trovare dei post su questo forum che ne parlano, effettivamente camminando in giro scalzi è importante essere vaccinati perché previene rischi in caso di ferite.

Per quanto riguarda il tuo malessere...visto che i timori erano infondati ed era una banale sindrome influenzale?
Comunque non ti preoccupare, i timori irrazionali che praticando barefooting possa prenderti qualcosa possono esserci, ma poi a poco a poco, vedendo che non ti stai prendendo nulla anzi stai meglio, passeranno!

Capriolo

Numero di messaggi : 78
Età : 52
Data d'iscrizione : 22.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  ChiccoB il Lun Dic 01 2014, 03:33

Rispondendo a Young, il vaccino dell'antitetanica, anche se sono passati molti anni ( anche oltre 20 ) dall'ultimo richiamo, è sempre presente nell'organismo. Me lo avevano spiegato all'ufficio AUSL, dove mi ero recato circa due anni fa, a causa di un morso di un cane. Inizialmente, al pronto soccorso, dato che l'ultimo richiamo del vaccino, l'avevo fatto più di 20 anni fa, mi avevano consigliato di fare, per prevenzione l'Immunoglobulina, ovvero un siero contenente cellule di sangue umano. Ho rifiutato questa iniezione, ( ognuno ovviamente si deve regolare come meglio crede), dato che con l'immunoglobulina c'è un remoto rischio di prendersi l'epatite o anche l'Aids. Mentre invece, il siero dell'antitetanica, essendo di origine vegetale, non ha nessun rischio di infettare. Tornando al discorso dell'iniezione dell'antitetanica, mi spiegarono, documenti alla mano che, avendo fatto da bambino i regolari richiami, anche se l'ultimo richiamo risaliva a oltre 20 fa, il fisico lo aveva ancora in "memoria", quindi è stato sufficiente, per farlo tornare attivo, fare il semplice richiamo dell'antitetanica. Totalmente privo di rischi di infezioni, lo ribadisco. Spero in qualche modo di averti tranquillizzato in merito.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  paolo fratter il Lun Dic 01 2014, 14:59

Io ho fatto un richiamo antitetanico (o forse anche una nuova vaccinazione, sinceramente non ho capito bene) circa 6 mesi fa, dopo essere stato vaccinato da ultimo quando ero ancora ragazzo a militare e dunque anni luce fa! Mi è stato comunque detto che ora dovrei essere a posto e coperto per parecchio tempo senza necessità di dover fare altri richiami.

paolo fratter

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  Alexey il Ven Dic 05 2014, 09:34

Sono d'accordo con Elan, un caso di Ebola 😂😂

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  Elan il Ven Dic 05 2014, 13:40

siccome io non ho un libretto con le vaccinazioni e non ricordo l'ultima che ho fatto, mi hanno fatto un controllo del tasso di anticorpi e mi hanno confermato che sono coperto contro il tetano...
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  young_barefooter il Ven Dic 05 2014, 14:49

La battuta sull'Ebola è simpatica ma non mi è nuova:
al mio ritorno al lavoro dopo la giornata di malattia dello scorso venerdì, anche un amico (con alle spalle un corso di Laurea in Biologia e servizio militare volontario presso un centro medico in Iraq durante la prima Guerra del Golfo - quindi non proprio un tontolone qualsiasi) mi ha fatto notare che i sintomi da me descritti erano gli stessi dell'Ebola (ovviamente stava scherzando!)...
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  John & Jane il Sab Dic 06 2014, 19:18

Elan ha scritto:siccome io non ho un libretto con le vaccinazioni e non ricordo l'ultima che ho fatto, mi hanno fatto un controllo del tasso di anticorpi e mi hanno confermato che sono coperto contro il tetano...

A parte le antitetaniche e i vaccini obbligatori fatti da ragazzo, le vaccinazioni più potenti (TABTE) le ho fatte sotto le armi: una al CAR e la seconda al corpo di destinazione. Ora, io non so se la seconda puntura fosse stata contemplata dalla prassi; ma, tant'è: gli ordini non si discutono.
Credo di possedere degli anticorpi grossi come pantegane!

John & Jane

Numero di messaggi : 376
Età : 69
Data d'iscrizione : 27.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sindrome influenzale?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum