Guariremo?

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Alexey il Dom Gen 04 2015, 13:17

Beato te, continua così 😉 io invece ho l'alluce a posto ma i poveri mignolini ai tempi delle scarpe proprio non ce l'avevano fatta a star dritti. Sicuramente dipende anche dalla tendenza ad iperpronare o ipersupinare..nel primo caso si avrà maggior probabilità di sviluppare l'alluce valgo, mentre nel secondo sono i mignoli che dichiarano sconfitta. Devo dire però che andando scalzo sono migliorati di parecchio, un occhio meno scrupoloso non penso lo noti, ma che tornino a posto completamente non credo

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Biagio il Lun Gen 05 2015, 21:50

No, non guariremo. Dopo che le ossa si sono sviluppate e calcificate non c'è più nulla da fare. Solo i legamenti possono parzialmente riadattarsi.
Però potremmo risparmiare il piede rattrappito-civilizzato ai nostri figli semplicemente risparmiandogli qualunque tipo di calzatura rigida e contenitiva per i primi anni di vita.

Una curiosità: ma a voi non capita mai di sentire il bisogno di avere le dita disposte un po' meglio? Di poter piazzare i piedi a terra più ampi e stabili come nelle foto sopra? Di chiudere gli occhi e sentire l'alluce più diritto e qualche millimetro più in là di dove si trova realmente?
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Alexey il Mar Gen 06 2015, 10:33

Verissimo, ma per capirlo ci vuole già una buona propriocezione. Il calzato perenne da ormai per scontato questo stentare e questa instabilità, osserva attentamente come cammina la gente e vedi subito l'instabilità e i meccanismi compensatori che variano da persona a persona ma hanno come comune denominatore un appoggio podalico scorretto e una catena cinetica scompensata. Alcuni iperpronano, con conseguente valgismo del ginocchio oltre che dell'alluce, altri ipersupinano con conseguente ginocchia in varo (gambe da cavallerizzo), poi gli scompensi si estendono sulle anche, sulla schiena e sul collo. Ma tanto per noi essere storti è diventato normale. La postura da postazione computer ne è un esempio, oltretutto non siamo biomeccanicamente predisposti ne' per stare seduti ne' in piedi tutto il giorno. I sei milioni di anni che ci hanno plasmato non hanno previsto ne sedie ne scarpe. Ma se delle prime non possiamo di certo fare a meno, delle seconde, almeno nel tempo libero si. Ma la cosa che mi sconvolge di più è, a parte il discorso scarpe si scarpe no, è il totale ignorare il vilipendio del nostro corpo. Fate queste osservazioni, tutti i giorni osservo centinaia di persone, piedi rinchiusi in anguste torture a punta con "cipolle" che fuoriescono dalla scarpa gridando pietà, incredibilmente ignorate e percepite come normali o difetti genetici...ma cavolo, ma non vedete che il piede ha l'esatta forma della scarpa? Ma che genetica? La mente umana pur di affrontare l'evidenza trova halibi per negarla anche di fronte a palesita' disarmanti. Quindi, almeno, auspicherei una scarpa a forma di piede e non il contrario, la follia umana non ha limiti...sono vere e proprie mutilazioni, il bendaggio cinese altro non era che un estremizzazione, ma il principio di base è identico, quindi non guardiamolo come una tortura lontana e incivile, ma come una cosa, che seppur in misura meno estrema, viene perpetrata tuttora nella nostra società, solo che è molto più difficile fermare una cosa di cui non si ha coscienza che una cosa estrema.

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Biagio il Mar Gen 06 2015, 10:54

Alexey ha scritto:almeno, auspicherei una scarpa a forma di piede e non il contrario, la follia umana non ha limiti...sono vere e proprie mutilazioni, il bendaggio cinese altro non era che un estremizzazione, ma il principio di base è identico

Già... quando devo (perché purtoppo devo) acquistare un paio di scarpe è sempre una tragedia! Alla fine, dopo un'ora di prove e una montagna di scatole aperte attorno a me, che sollievo quando trovo una scarpa leggera e bella larga in cui il piede può allargarsi a volontà, fastidiosa, ma meno delle altre! Al diavolo l'estetica e la moda!
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Spyro il Mar Gen 06 2015, 11:45

Biagio ha scritto: Al diavolo l'estetica e la moda!

Oh bravo! Questa mi piace. Pure io faccio come te. Le uniche scarpe che ho comprato ancora tre anni fa sono comode e larghe che non mi strozzano i piedi e finchè sono buone non le cambio. E poi le indosso solo in questi mesi che fa freddo sul serio, altrimenti o piedi nudi o sandali aperti e belli larghi che mi lasciano le dita libere di stare dritte e larghe.
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Alexey il Mar Gen 06 2015, 11:47

Eh si spyro, grazie a questo hai i piedi ancora belli aperti...trovare le scarpe è una tragedia

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Alexey il Mar Gen 06 2015, 11:51

Io per il lavoro sono passato dalle vivobarefoot, poi tunefootwear e ora ho ordinato the primal professional, cerco di fare il meno peggio. Incredibile chebin questo mondo per avere di meno bisogna spendere di più, costano una fucilata, altrimenti quelle "normali" le prendi con 20 euri da pittarello

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Dave Mack il Mer Gen 07 2015, 00:27

Biagio ha scritto:

Una curiosità: ma a voi non capita mai di sentire il bisogno di avere le dita disposte un po' meglio? Di poter piazzare i piedi a terra più ampi e stabili come nelle foto sopra? Di chiudere gli occhi e sentire l'alluce più diritto e qualche millimetro più in là di dove si trova realmente?

Assolutamente si, è uno dei motivi per cui mi sono messo a ragionare su queste questioni morfologiche e sono andato a fare delle ricerche. Sia dalle sensazioni che da una riflessione dell'immagine funzionale del piede, è palese che il "piede medio" ha perso funzionalità.
Parlando con un fisioterapista, mi ha anche fatto notare che nella maggioranza dei piedi di chi usa le scarpe, si ha la perdita della funzionalità psicomotoria di alcune dita, come del mignolino, che invece dovrebbero essere in grado come nelle mani di essere controllabili anche singolarlmente, mentre comunemente sono ripiegati su se stessi e seguono debolmente i movimenti delle altre dita.

Dave Mack

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 15.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Dave Mack il Mer Gen 07 2015, 00:39

Questi sono i miei, c'è di peggio ma non sono comunque corretti, l'alluce è leggermente ricurvo e mignolo e pondolo sono rattrappiti, mentre l'illice è storto di suo per genetica credo..

Dave Mack

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 15.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Alexey il Mer Gen 07 2015, 07:50

A me infatti quello che sconvolge è l'obbligarti a deformarti, proprio come se ti obbligassero a fumare. Ieri ho fatto lo stesso gioco: ho visto circa 1200 persone in base al containgressi del negozio, il bello è che il piede storto si vede dalle scarpe. L'escrescenza ossea che fuoriesce dal l'alluce è visibile palesemente con le scarpe indosso, dove le dita poi assurdamente si rincurvano verso l'interno nella disperazione assoluta. Non parliamo poi di quando se le tolgono...naturalmente i più svantaggiati sono quelli che hanno il piede più grosso, perché ad una maggior lunghezza della taglia grande non corrisponde un aumento di larghezza, quindi un 46 e' poco piu largo di un 42, e perciò se il piede 42 si storge, il 46 diventa praticamente un orrendo moncherino

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Alexey il Mer Gen 07 2015, 07:57

ma la gente assurdamente continua imperterrita a vedere il piede piccolo come simbolo di finezza, mentre tutto quello che è natura ormai è stato abolito, vilipendiato, deriso. Mi chiedo quanti sappiano che il sapiens è un primate appartenente al regno animale che deve sottostare alle leggi della natura che governano il pianeta da più di 4 miliardi di anni.

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Spyro il Mer Gen 07 2015, 13:30

Alexey ha scritto:Eh si spyro, grazie a questo hai i piedi ancora belli aperti...trovare le scarpe è una tragedia

Già già. Infatti io odio andare per negozi e centri commerciali per le scarpe, mi sento totalmente estraneo, oltre che guardarle con disgusto. Questi sono i miei piedini, così vedete come ho le dita e il fatto che ho le seconde dita leggermente diverse. Anch'io ho l'alluce appena appena curvo e forse il mignolo destro appena appena stortino ma non è nulla rispetto a deformazioni che ho visto in giro (del tipo il mignolino accavallato sopra il quarto dito). Come numero di piede io sono tra il 43 e mezzo e il 44.

Pianta piede sinistro

Pianta piede destro

E qui a zampettare sui prati ^^



avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Dave Mack il Mar Gen 13 2015, 03:00

Ottimi i tuoi piedi, hanno un aria selvaggia e robusta!! Da quanto tempo cammini scalzo?

Dave Mack

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 15.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Spyro il Mar Gen 13 2015, 16:41

Oh grazie!  Very Happy Direi che i miei piedi riflettono il mio spirito libero, selvaggio, robusto e vicino alla Natura  (del resto sono un drago dentro, yeah!). Comunque io cammino scalzo (quando posso) da circa sette anni prediligendo i terreni naturali, vivendo tra campagna, boschi e montagna mi sento molto più a mio agio in ambiente naturale e poco frequentato che in città, alla quale non sono per niente abituato nè da calzato nè tanto meno da scalzo. Ho la fortuna di avere vicino casa sentieri nel verde dove poter zampettare scalzo liberamente per diversi chilometri, inoltre nella mi tana (la mansarda) sto scalzo tutto l'anno, da quando ho scoperto il piacere di andare a piedi nudi ho eliminato pantofole e calzini per l'interno. Per il resto della casa uso ciabatte aperte solo in inverno, altrimenti per tre quarti dell'anno sto scalzo, giardino e cortile compresi. Anche se non sono un barefooter integrale cerco comunque di stare scalzo il più possibile e questo di certo aiuta a mantenere i piedi dritti e robusti.
Già che ci sono posto questa, visto che anche a me piace arrampicarmi sugli alberi come te, e ovviamente ci si arrampica molto meglio a piedi nudi. Le dita libere sono ottime per artigliare ogni asperità e appiglio del legno e l'equilibrio è più stabile.

avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  ena_6 il Mer Giu 10 2015, 13:09

Scusate se riapro l'argomento ma volevo portare qualche esperienza personale... io ho i piedi abbastanza larghi, tipo quelli di Spyro ma il mignolo tende leggermente verso l'interno (ma proprio poco)...non ho mai amato le calzature e ho sempre cercato la comodità sin da piccola, infatti in casa di mettere qualcosa sui piedi non se ne parla (e potete immaginare quanto fossero disperati i miei in inverno quando tutti i loro sforzi erano vani Twisted Evil ) ...ricordo un'estate in piscina: mio padre mi guarda i piedi e dice "ma guarda che dita orribili, tutte distanziate" Shocked ...cioè, per loro è ANORMALE avere le dita distanziate e NORMALE che si accavallino le une sulle altre! affraid ...quella volta reputavano la cosa al fatto che avevo la tendenza a poggiare il piede prima di punta e poi col tallone, cosa che hanno corretto con opportuna fisioterapia Rolling Eyes ...
l'anno scorso ho iniziato a fare barefooting e poichè in università ci vado con le scarpe mi saranno venute almeno tre tendiniti a causa delle scarpe troppo strette...tendiniti alle dita dei piedi, non al tallone...evidentemente in quei pochi mesi di barefooting i piedi mi si sono già allargati e basta una giornata con indosso calzature diverse dalle solite comode scarpe da ginnastica che torno a casa con qualche magagna Neutral ...mai avuto tanti problemi ai piedi, motivo per cui da quest'anno faccio sul serio e sono intenzionata a estendere lo scalzismo a tutto l'anno o quasi Twisted Evil

ena_6

Numero di messaggi : 16
Età : 23
Data d'iscrizione : 24.08.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Spyro il Mer Giu 10 2015, 17:32

Quando andavo in università, per ovviare il fastidio delle scarpe chiuse, indossavo i sandali (esclusi i giorni invernali con freddo e bora) che mi permettono di avere comunque i piedi abbastanza liberi e le dita restano larghe. Very Happy E che continuo ad indossare tutt'ora quando non mi va di andare scalzo (specialmente in città, io preferisco il verde) così evito le magagne e i fastidi indotti dalle scarpe. Wink
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  bfpaul il Mer Giu 10 2015, 19:12

ena_6 ha scritto:Scusate se riapro l'argomento ma volevo portare qualche esperienza personale... io ho i piedi abbastanza larghi, tipo quelli di Spyro ma il mignolo tende leggermente verso l'interno (ma proprio poco)...non ho mai amato le calzature e ho sempre cercato la comodità sin da piccola, infatti in casa di mettere qualcosa sui piedi non se ne parla (e potete immaginare quanto fossero disperati i miei in inverno quando tutti i loro sforzi erano vani Twisted Evil ) ...ricordo un'estate in piscina: mio padre mi guarda i piedi e dice "ma guarda che dita orribili, tutte distanziate" Shocked ...cioè, per loro è ANORMALE avere le dita distanziate e NORMALE che si accavallino le une sulle altre! affraid ...quella volta reputavano la cosa al fatto che avevo la tendenza a poggiare il piede prima di punta e poi col tallone, cosa che hanno corretto con opportuna fisioterapia Rolling Eyes ...
l'anno scorso ho iniziato a fare barefooting e poichè in università ci vado con le scarpe mi saranno venute almeno tre tendiniti a causa delle scarpe troppo strette...tendiniti alle dita dei piedi, non al tallone...evidentemente in quei pochi mesi di barefooting i piedi mi si sono già allargati e basta una giornata con indosso calzature diverse dalle solite comode scarpe da ginnastica che torno a casa con qualche magagna Neutral ...mai avuto tanti problemi ai piedi, motivo per cui da quest'anno faccio sul serio e sono intenzionata a estendere lo scalzismo a tutto l'anno o quasi Twisted Evil
Riapri pure qualsiasi argomento, non c'è problema.
ena_6 ha scritto: "ma guarda che dita orribili, tutte distanziate"
E' la tipica reazione di chi non sa che quella è la forma del piede corretto e non quella dei piedi vissuti sempre nelle scarpe.  Qualcuno (forse il Dott. W. Rossi, non lo ricordo) ha scritto che nelle popolazioni che vivono scalze la larghezza della zona metatarsale è doppia di quella del tallone e se guardate le illustrazioni di "A piedi nudi" di Howell vedete che è più o meno così.
Putroppo è inevitabile che troppi parlino senza sapere di cosa parlano, complici una conoscenza sbagliata delle cose e un sacco di condizionamenti vissuti fin dalla nascita.
Non so se riuscirai ad andare in università ed a starci scalza in ogni occasione, però senza diventare "estremisti", chiunque può stare scalzo per la maggior parte del tempo, se lo vuole.
Aggeggi tipo coperture fatte ad uncinetto o come quelli che si trovano sul mercato possono aiutare e personalmente non mi formalizzerei anche se in linea di massima li sconsiglio per non farci l'abitudine che poi diventa alibi per non andare scalzi.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Laurentius il Lun Giu 15 2015, 07:53

Uhm...ma all'università è vietato stare scalzi?
Ed io che volevo andare a far visita ai miei vecchi professori in modalità barefoot Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

E' vero che all'inizio della mia avventura barefoot le scarpe, quando mi toccava indossarle, mi davano leggermente fastidio ma nulla più. Ora io sono arrivato al punto che non è più "fastidio" semplice, ma vero e proprio dolore Mad
I miei mignolini, porelli, temo siano compromessi Sad
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Rei il Lun Giu 15 2015, 08:37

Laurentius ha scritto:Uhm...ma all'università è vietato stare scalzi?
Dipende.
Se non è esplicitamente detto nel regolamento interno di quella specifica università, no.
Tu vacci scalzo, e se qualcuno obietta qualcosa, digli di tirare fuori il regolamento.
Se poi il regolamento l'hai già consultato e sai che non c'è alcun divieto, bara dicendo che sei già venuto altre volte scalzo e, in base al regolamento, nessuno può impedirtelo.
Per riflesso condizionato, lo scalzofobico arretrerà davanti al fatto che esiste un precedente.
(cfr. la guardia giurata che ho incontrato da Feltrinelli in Piazza Argentina)
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  ena_6 il Mar Giu 16 2015, 20:21

Laurentius ha scritto:

E' vero che all'inizio della mia avventura barefoot le scarpe, quando mi toccava indossarle, mi davano leggermente fastidio ma nulla più. Ora io sono arrivato al punto che non è più "fastidio" semplice, ma vero e proprio dolore Mad
I miei mignolini, porelli, temo siano compromessi Sad
Mah, io devo dire che non le ho mai sopportate più di tanto... probabilmente con lo scalzismo il piede mi si è "allargato" quel tanto che da fastidio è diventato problema... che poi io il dolore quasi non lo sento e quindi magari finisce che sforzo senza accorgermi... tipo l'altro giorno ho deciso di farmi una passeggiata scalza (con sandali in borsa in caso di necessità perchè sono le prime uscite dopo tanto) sul Carso col cane e quando sono tornata a casa mi sono ritrovata con delle belle vesciche...e io tranquilla, sentivo un pò di fastidio ma niente di chè Shocked Laughing ... e sì che dovrei saperlo che devo stare attenta Twisted Evil

ena_6

Numero di messaggi : 16
Età : 23
Data d'iscrizione : 24.08.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  bfpaul il Mer Giu 17 2015, 00:01

ena_6 ha scritto:
Laurentius ha scritto:

E' vero che all'inizio della mia avventura barefoot le scarpe, quando mi toccava indossarle, mi davano leggermente fastidio ma nulla più. Ora io sono arrivato al punto che non è più "fastidio" semplice, ma vero e proprio dolore Mad
I miei mignolini, porelli, temo siano compromessi Sad
Mah, io devo dire che non le ho mai sopportate più di tanto... probabilmente con lo scalzismo il piede mi si è "allargato" quel tanto che da fastidio è diventato problema... che poi io il dolore quasi non lo sento e quindi magari finisce che sforzo senza accorgermi... tipo l'altro giorno ho deciso di farmi una passeggiata scalza (con sandali in borsa in caso di necessità perchè sono le prime uscite dopo tanto) sul Carso col cane e quando sono tornata a casa mi sono ritrovata con delle belle vesciche...e io tranquilla, sentivo un pò di fastidio ma niente di chè Shocked Laughing ... e sì che dovrei saperlo che devo stare attenta Twisted Evil
Ok, hai imparato una cosa utile.
Bisogna "farsi le suole" gradualmente, questo è il fatto.
Se mi permetti; ascolta i tuoi piedi ed alla minima "protesta" smetti per quel giorno; perché la vesciche ti obbligano a smettere per un tempo maggiore. Il giorno dopo vedrai che le suole si saranno rafforzate.
Puoi fare in questo modo: ogni volta ripeti ciò che hai fatto la volta precedente e controlla i piedi e se le suole non ti fanno male puoi fare un po' di più.
Vedrai che nel giro di due mesi (al massimo) andrai dappertutto senza problemi.
Comunque, facci sapere .. Very Happy

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  aldo1953 il Mer Giu 17 2015, 14:55

ena_6 ha scritto:
Laurentius ha scritto:

E' vero che all'inizio della mia avventura barefoot le scarpe, quando mi toccava indossarle, mi davano leggermente fastidio ma nulla più. Ora io sono arrivato al punto che non è più "fastidio" semplice, ma vero e proprio dolore Mad
I miei mignolini, porelli, temo siano compromessi Sad
Mah, io devo dire che non le ho mai sopportate più di tanto... probabilmente con lo scalzismo il piede mi si è "allargato" quel tanto che da fastidio è diventato problema... che poi io il dolore quasi non lo sento e quindi magari finisce che sforzo senza accorgermi... tipo l'altro giorno ho deciso di farmi una passeggiata scalza (con sandali in borsa in caso di necessità perchè sono le prime uscite dopo tanto) sul Carso col cane e quando sono tornata a casa mi sono ritrovata con delle belle vesciche...e io tranquilla, sentivo un pò di fastidio ma niente di chè Shocked Laughing ... e sì che dovrei saperlo che devo stare attenta Twisted Evil

Furono proprio due enormi vesciche a rivelare a mia moglie quello che allora era il mio "triste segreto". Ma ti assicuro che è solo questione di farci un po' di suola non rinunciando mai ad ogni occasione scalza, ma senza mai esagerare all' inizio. E nemmeno mollare !

Auguri

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  young_barefooter il Mer Giu 17 2015, 15:52

Laurentius ha scritto:[...]
E' vero che all'inizio della mia avventura barefoot le scarpe, quando mi toccava indossarle, mi davano leggermente fastidio ma nulla più. Ora io sono arrivato al punto che non è più "fastidio" semplice, ma vero e proprio dolore Mad
I miei mignolini, porelli, temo siano compromessi Sad

Nel mio caso tra la maggiore distanza tra le dita e l'aumento della massa muscolare del piede ho riscontrato un discreto allargamento dell'avampiede.
Prima portavo il 42, ora come lunghezza il mio piede è uguale, ma come larghezza è diventato un 43 abbondante.

Non vi dico le difficoltà nel scegliere le scarpe, il 42 mi va bene ma mi quasi sempre stringe da matti le dita, il 43 mi sta comodo di dita ma ci ballo dentro!
In casa ho decine di paia di scarpe (credo molte di più rispetto a un normale "scarpato") in quanto al momento di provarle magari mi sembra vadano bene ma poi al primo giorno di utilizzo scopro che mi stringono le dita o tendo a perderle, perciò le pianto lì non potendo restituirle al negozio!
Alla fine uso sempre quelle 2 o tre paia che sopporto, tra l'altro devo lasciarle stringate molto larghe e il piede tende a scivolarci dentro consumandole all'interno prima del tempo.

Per ora tuttavia (una volta trovato il modello giusto) le scarpe riesco ancora a sopportarle, a parte infatti la sensazione di caldo assurdo ai piedi in qualunque stagione e l'aumentata sudorazione, quanto meno non ho dolori o fastidi gravi nell'indossarle. Ma ne farei a meno se potessi!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Rei il Mer Giu 17 2015, 17:33

young_barefooter ha scritto:Non vi dico le difficoltà nel scegliere le scarpe, il 42 mi va bene ma mi quasi sempre stringe da matti le dita, il 43 mi sta comodo di dita ma ci ballo dentro!
"Sporco trucco": prendi il 43 e mettici una soletta. Con lo spessore giusto non ballerai più.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Massimo il Mer Giu 17 2015, 22:58

Rei ha scritto:"Sporco trucco": prendi il 43 e mettici una soletta. Con lo spessore giusto non ballerai più.
Anch'io faccio così! Tra l'altro non ho mai capito perché si producano scarpe che non assecondano l'anatomia del piede, ma che al contrario comprimono terribilmente le dita.

Massimo

Numero di messaggi : 176
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Guariremo?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum