Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Dave Mack il Mar Mar 03 2015, 17:21

"Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza e in profondità e succhiare tutto il midollo della vita, sbaragliare tutto ciò che non era vita e non scoprire in punto di morte che non ero vissuto."
Henry David Thoreau

Sto approfittando del bel tempo e del buon clima per passeggiare nei boschi della mia zona. Non sono proprio vicino a casa, ma non sono male e se si sceglie bene se ne trovano di puliti. Quando avrò più tempo mi sposterò verso i parchi del Ticino, costeggiandolo.














Dave Mack

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 15.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  cyberteam il Mer Mar 04 2015, 08:39

Bravo e complimenti per l'agilità Smile , io soffrendo di vertigini preferisco il piano terra Wink

Per inciso anche io Sabato scorso mi son fatto una passeggiata per boschi e campagne (scalzo e per far foto).
Al ritorno ho trovato che mi avevano forzato la macchina e rubato tutto il rubabile che c'era dentro....
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Spyro il Mer Mar 04 2015, 10:44

Bellissime foto, complimenti. Andare a piedi nudi nel bosco rappresente il primo contatto con la Natura. Appena ho del tempo libero e tempo buono, seguo il tuo esempio. Very Happy
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  young_barefooter il Mer Mar 04 2015, 13:46

Anche a me piace molto passeggiare per i boschi.
E farlo a piedi nudi apre le porte di un universo sensoriale difficilmente descrivibile a chi non ha mai provato...
Il passo si fa leggero e silenzioso, in totale armonia con la natura.
Quando vado per i boschi mi piace restare quasi in religioso silenzio per cogliere ogni suono, dal fruscio del vento tra le foglie allo scorrere delle acque del fiume poco distante.
La pace e la serenità che provo in quei momenti non ha eguali.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Elan il Mer Mar 04 2015, 16:52

Io ho iniziato nei boschi ... quindi non posso che essere d'accordo.

tuttavia c'è una cosa ancora più bella che andare scalzi nei boschi ed è ... andarci di notte, con vestiario minimo, senza alcuna attrezzatura (tengo solo l'orologio) e magari approfittare di un torrente o di un laghetto per per fare anche un bagno .... durante queste escusrioni non mi sento "in contatto con la natura" ... mi sento proprio un animale selvatico.

avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Laurentius il Mer Mar 04 2015, 17:27

Grande!

Ben fatto! Io purtroppo non ho posti così belli vicino casa Evil or Very Mad
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Dave Mack il Gio Mar 05 2015, 02:29

Laurentius ha scritto:Grande!

Ben fatto! Io purtroppo non ho posti così belli vicino casa Evil or Very Mad

Beh "belli" sono altri posti XD
Questi sono boschi lasciati popolare dalle robinie e poche altre varietà di piante dopo i disboscamenti di 60-50 anni fa. Nel parco del ticino, andando verso piemonte o verso più su della provincia di Varese, ci sono ancora dei faggeti, pioppeti, castagneti etc, zone con piante più autoctone decisamente più belli e piacevoli. Anche perchè i boschi di robinia sono sovente infestati dai rovi, a causa della conformazione delle prime che lasciano sufficientemente illuminato il bosco in determinati periodi.

Dave Mack

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 15.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Dave Mack il Gio Mar 05 2015, 02:31

Elan ha scritto:Io ho iniziato nei boschi ... quindi non posso che essere d'accordo.

tuttavia c'è una cosa ancora più bella che andare scalzi nei boschi  ed è ... andarci di notte, con vestiario minimo, senza alcuna attrezzatura (tengo solo l'orologio) e magari approfittare di un torrente  o di un laghetto per per fare anche un bagno ....  durante queste escusrioni non mi sento "in contatto con la natura" ... mi sento proprio un animale selvatico.  


Ho un po di timore nei riguardi di ciò che non vedendo di notte potrei calpestare, dato che capita spesso che vi scarichino rottami, etternit, ferraglia, o anche solo semplicemente mi ritrovo in un tappeto di rovi XD

Dave Mack

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 15.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Spyro il Gio Mar 05 2015, 14:22

I miei boschi preferiti in assoluto sono quelli composti da abeti rossi, abeti bianchi e larici. Di solito non ci sono rovi e il terreno è morbido e fresco quindi camminarci a piedi nudi è una vera delizia, gli aghi di queste conifere non pungono affatto ma tendono ad attaccarsi ai piedi, specialmente se si toccano le radici resinose. E poi sono boschi bellissimi, dove anche nella più torrida delle estati il clima è piacevolmente fresco e dentro aleggia sempre quella mezza oscurità che adoro. Non vedo l'ora quest'estate di tornare in quei fantastici boschi del Trentino-Alto Adige.
Dave, tu che vai sempre per boschi, hai mai provato l'esercizio di abbracciare gli alberi?
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Elan il Gio Mar 05 2015, 17:57


hai mai provato l'esercizio di abbracciare gli alberi?

Certe volte penso di non essere del tutto sano di mente, ma poi qui mi consolo Smile
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Spyro il Ven Mar 06 2015, 11:16

Vedi che non sei l'unico a farlo? Laughing
E' un esercizio che ho imparato al Triskell (il Festival di cultura Celtica) e consiste nell'entrare in contatto con l'energia dell'albero. Si appoggiano i palmi delle mani bene aperte sul tronco e i piedi (ovviamente nudi, altrimenti le scarpe tolgono il contatto) sulle radici.
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Elan il Ven Mar 06 2015, 17:44

Ehm ... veramente mi riferivo a tutte le altre cose folli che faccio ... ad abbracciare gli alberi non ci ero ancora arrivato Smile

Ma non è che poi si finisce come S.Luca (quello dei misteri goliardici)?
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Marco53 il Sab Mar 07 2015, 09:13

Non credo sia poi così folle abbracciare gli alberi. Nella contemplazione del creato, la nostra guida spirituale (un gesuita) ce lo aveva insegnato. Serve anche a ricordarci che gli alberi sono esseri viventi, la loro linfa scorre come il nostro sangue e che per capire la natura bisogna farne parte.
Se vogliamo pensare di far parte del creato possiamo arrivare a pensare di abbracciare gli alberi. Il che non toglie che se qualcuno ci vede ci scambi per folli, perché nel pensare comune nessuno ha mai suggerito esercizi di quel genere, o a educarci a far parte del creato. Si equivoca sempre su alcuni significati anche di origine biblica. L'uomo governa il creato, ma, facendone parte, deve ricordarsi di non sfruttarlo e non uccidere la natura. Persino Papa Francesco lo sta dicendo in tutte le occasioni.
Sarebbe bene recuperare un modo di vita più sobrio e più naturale. Vallo a dire a quei milioni che guardano "L'isola dei famosi" pensando che la natura sia quella...  Evil or Very Mad
Eppure non sarebbe difficile. Cominciando da bambini e con l'aiuto del contatto a terra dei piedi (vedi il mio post sui giochi educativi all'estero in "Scalzi e in salute") si potrebbe già fare un passetto avanti.
Se i bambini andassero scalzi a scuola, come succede ad Appenzell, gli stessi adulti starebbero più attenti a non disseminare l'ambiente di sporcizia, vetri rotti e espettorazioni (che a me fanno più senso di una cacca di cane)...
Saluti educativi.
Marco53
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  John & Jane il Sab Mar 07 2015, 10:53

Marco53 ha scritto:[color=#000000]Non credo sia poi così folle abbracciare gli alberi. Nella contemplazione del creato, la nostra guida spirituale (un gesuita) ce lo aveva insegnato. Serve anche a ricordarci che gli alberi sono esseri viventi, la loro linfa scorre come il nostro sangue e che per capire la natura bisogna farne parte.
Elan, che ben conosco, voleva solo fare una battuta: non prendiamoci troppo sul serio e non estremizziamo Smile

John & Jane

Numero di messaggi : 376
Età : 69
Data d'iscrizione : 27.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Spyro il Sab Mar 07 2015, 16:31

Certamente che gli alberi sono esseri viventi e come tali bisogna rispettarli (mi fa letteralmente schifo la gente che li abbatte senza un valido motivo). Quando ero in ritiro a Predazzo ho abbracciato abeti e larici secolari e ho sentito la loro forza. Hanno resistito a fulmini, gelo, vento e hanno visto generazioni e generazioni di persone e animali passare sotto di loro. L'anno scorso ho anche disegnato l'abbraccio dell'albero e quel disegno ora simboleggia i miei ritiri estivi in montagna sotto i boschi.
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Rei il Sab Mar 07 2015, 20:18

Spyro ha scritto:Quando ero in ritiro a Predazzo ho abbracciato abeti e larici secolari e ho sentito la loro forza.
La resina dai vestiti come l'hai tolta?

P.s.: da bambino andavo a Bellamonte, tra Predazzo e Paneveggio, quindi conosco i posti e le lamentele di mia madre per i vestiti sporchi di resina.
Quanto all'abbracciare gli alberi, lo sconsiglio vivamente mentre si scia fuoripista. Very Happy
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2638
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Alexey il Dom Mar 08 2015, 08:43

Grande Marco, sono d'accordo

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Spyro il Dom Mar 08 2015, 11:09

Rei ha scritto:
Spyro ha scritto:Quando ero in ritiro a Predazzo ho abbracciato abeti e larici secolari e ho sentito la loro forza.
La resina dai vestiti come l'hai tolta?

P.s.: da bambino andavo a Bellamonte, tra Predazzo e Paneveggio, quindi conosco i posti e le lamentele di mia madre per i vestiti sporchi di resina.
Quanto all'abbracciare gli alberi, lo sconsiglio vivamente mentre si scia fuoripista. Very Happy

Quando vado a camminare nei boschi, in montagna, in campagna o comunque in mezzo al verde indosso sempre vestiti "da battaglia" fatti apposta per essere sporcati e anche se rimane un pò di resina, terra o fango dopo lavati chissene. Consistono in una felpa verde militare, maglietta verde militare e in pantaloni mimetici militari (o lunghi o corti a seconda della stagione), con ricambi quasi uguali e (in inverno) un cappotto nero che più da battaglia così non si può. Quindi la resina non è affatto un problema e i miei non si fanno problemi per questo. Del resto, mica vado vestito elegante per i boschi. ^^
E per quanto riguarda la resina sotto le piante dei piedi, anche se ne rimane un pò dopo un pediluvio o dopo la doccia chissene di nuovo! La resina è profumata. Del resto proprio a Paneveggio ho comprato il sapone doccia all'abete rosso, così dopo ogni doccia profumo di abete. Razz
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Elan il Mar Mar 10 2015, 16:06

La gente forse raccoglie fiori senza un valido motivo, ma è una cosa facile da fare ... ma abbattere un albero costa parecchia fatica: chi vuoi che lo faccia senza un motivo?
avatar
Elan

Numero di messaggi : 1086
Età : 65
Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum