E' arrivato il momento...

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: E' arrivato il momento...

Messaggio  Rei il Lun Ago 03 2015, 07:36

Marco53 ha scritto:Adesso ho delle suole così nere che dovrò passarle in conegrina se no mi tocca dormire sul balcone.
Conegrina: ipoclorito di sodio detto anche candeggina.
Meglio l'acqua ossigenata.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2593
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' arrivato il momento...

Messaggio  Rei il Lun Ago 03 2015, 07:50

Sono contento dei tuoi progressi e spero di averne contribuito in parte con il mio post (ora nelle F.A.Q.) sulla legislazione che riguarda gli esercizi pubblici.
Se non ricordo male sei uno scalzista lungo corso, come me e forse ancor prima di me (io festeggio dodici anni di scalzismo in questi giorni) e sono stato molto sorpreso che solo da pochissimo tu abbia trovato il coraggio di entrare nei negozi.
Ma forse sono io ad essere una privilegiata eccezione. Come ho già scritto, dopo qualche uscita notturna "esplorativa" e clandestina, mi cadde un manubrio da ginnastica da tre Kg su un piede, provocando un ematoma al collo del piede che rendeva impossibile l'indossare qualunque calzatura, infradito comprese.
E così, essendo single e per non morire di fame, la mia prima uscita pubblica scalza fu obbligatoriamente in un supermercato.
Il che mi fece saltare a piè pari il periodo "pippe mentali" sui luoghi pubblici.
Che tu, non avendo avuto la mia dolorosa "fortuna", abbia avuto, come quasi tutti, quel periodo è normale, ma che sia durato così a lungo è una vera sorpresa.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2593
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

RE: E' ARRIVATO IL MOMENTO... TRIS

Messaggio  Marco53 il Lun Ago 03 2015, 09:58

Rei ha scritto:
Marco53 ha scritto:Adesso ho delle suole così nere che dovrò passarle in conegrina se no mi tocca dormire sul balcone.
Conegrina: ipoclorito di sodio detto anche candeggina.
Meglio l'acqua ossigenata.
Lo so, ma in piemontese si dice conegrina....
Saluti, neh?
Marco53
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 797
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' arrivato il momento...

Messaggio  Marco53 il Lun Ago 03 2015, 10:07

Rei ha scritto:Se non ricordo male sei uno scalzista lungo corso, come me e forse ancor prima di me (io festeggio dodici anni di scalzismo in questi giorni) e sono stato molto sorpreso che solo da pochissimo tu abbia trovato il coraggio di entrare nei negozi.
Vero. Ma nei negozi ci entro scalzo da almeno 35 e più anni. Però solo quando andavo in vacanza all'estero, confortato da esperienze dei locali. Qui vivevo coi miei e poi, sposato, con una che giammai mi avrebbe visto scalzo con lei per Torino o nei negozi. E io stesso, con un lavoro nel pubblico, avevo molte remore a farlo. Poi piano piano la cosa ha cominciato a prendere una piega sempre più favorevole. Mia moglie sa che sono felice se sono scalzo, e ha cominciato a lasciarmi andare abbastanza dovunque purché lontano da Torino (Abruzzo, Laguna di Venezia, Asiago, PAVIA, ecc) e da poco mi accetta anche in Torino... e - naturalmente - io mi sto togliendo le ultime inibizioni. Mi manca ancora il mezzo pubblico in ora diurna se non proprio di punta (lì si rischia il ditone)...  What a Face
Saluti urbani e urbanistici.
Marco53
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 797
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' arrivato il momento...

Messaggio  Capriolo il Mar Ago 04 2015, 02:03

Marco53 ha scritto:
Camminare scalzo saltuariamente o comunque non continuativamente, mi provocava spesso ispessimenti della pelle del calcagno, che poi si spaccava, spesso con fenditure profonde che arrivavano al derma e perciò abbastanza dolorose... Ho notato invece che da almeno 20 giorni, cioè da quando ho intensifcato l'attività a piedi nudi, la pelle si è resa più uniforme, con minore spessore e solo piccole incrinature superficiali in via di attenuazione...
I miei piedini-quasi-47 sono molto felici di ciò  Very Happy
A voi è capitato qualcosa di simile ?

Scusa Marco se rispondo con il mio solito ritardo! Anche a me a volte si formano spaccature nei calcagni, ma soprattutto nella stagione fresca o fredda (forse potrebbe essere dovuto al contatto con suolo e pavimento, appunto più freddi? chissà...). Ho notato che se assottiglio la pelle è peggio, è meglio avere uno strato calloso "sacrificale" che si screpola solo in superficie senza arrivare al derma. Ho trovato anche una crema Scholl "Talloni screpolati" che applicata alla sera più o meno regolarmente (dipende da quanto si screpolano) mi ha risolto il problema, facendo richiudere queste screpolature.

Per il resto mi fa piacere sentire le esperienze di un barefooter da anni come Marco nel frequentare negozi nella propria zona, autobus ecc,, vedo le stesse difficoltà che provo anch'io, legate appunto agli ambienti dove si è conosciuti o dove si possono avere contatti con il mondo lavorativo. Anch'io non mi sentirei di girare scalzo in Torino per lo stesso motivo, mentre dove vivo (appena fuori Torino) ormai sto vincendo l'imbarazzo nell'uscire sempre di più scalzo e sto frequentando supermercati o simili scalzo. Chissà se continuerà così anche in autunno, quando questo sarà più "inconsueto"?
Per ora godiamoci questa bella stagione calda!

Ciau, nè!

Capriolo

Numero di messaggi : 78
Età : 52
Data d'iscrizione : 22.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' arrivato il momento...

Messaggio  Grand Choeur il Lun Ago 17 2015, 16:17

bfpaul ha scritto:
"Contorsioni del cervello umano..." ben detto!
In realtà la Posta è una Banca a tutti gli effetti, quindi in banca, in qualche modo ci vai.
Però, capisco: in banca c'è un'altra atmosfera ed altri "riti"; allora se si va agli sportelli non la vedo troppo diversa, altro è se si devono fare operazioni con intervento dei "consulenti".
A me è capitato che mi avessero chiamato loro e dovevo parlare con un consulente; mi è capitata una donna che stava sui trampoli. Mi sono messo in posizione da potermi osservare prima di arrivare al suo desk e poi mi sono presentato.
Tutto è andato per il meglio, la consulente era carina e simpatica e mi ha chiesto come mai non avessi le scarpe. Naturalmente le ho spiegato qualcosa ed ha ammesso di soffrire su trampoli.
Basta, la faccio breve: non avesse parlato lei, prima di chiudere il discorso avrei trovato da dire: Beh, sa io sono una persona con i piedi per terra come avrà potuto notare ...

Vai in banca, cerca una consulente carina e chiedi informazioni su quanto devi fare. Ajò!!

bfpaul

Oggi, scalzo in banca, alla cassa.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 952
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' arrivato il momento...

Messaggio  macina il Lun Ago 17 2015, 23:49

Grand Choeur ha scritto:
bfpaul ha scritto:
"Contorsioni del cervello umano..." ben detto!
In realtà la Posta è una Banca a tutti gli effetti, quindi in banca, in qualche modo ci vai.
Però, capisco: in banca c'è un'altra atmosfera ed altri "riti"; allora se si va agli sportelli non la vedo troppo diversa, altro è se si devono fare operazioni con intervento dei "consulenti".
A me è capitato che mi avessero chiamato loro e dovevo parlare con un consulente; mi è capitata una donna che stava sui trampoli. Mi sono messo in posizione da potermi osservare prima di arrivare al suo desk e poi mi sono presentato.
Tutto è andato per il meglio, la consulente era carina e simpatica e mi ha chiesto come mai non avessi le scarpe. Naturalmente le ho spiegato qualcosa ed ha ammesso di soffrire su trampoli.
Basta, la faccio breve: non avesse parlato lei, prima di chiudere il discorso avrei trovato da dire: Beh, sa io sono una persona con i piedi per terra come avrà potuto notare ...

Vai in banca, cerca una consulente carina e chiedi informazioni su quanto devi fare. Ajò!!

bfpaul

In banca, posta o luoghi pubblici ancora non ce la faccio! Complimenti a te dunque.
sunny

Oggi, scalzo in banca, alla cassa.
avatar
macina

Numero di messaggi : 148
Età : 41
Data d'iscrizione : 27.02.15

http://alessiobacchetta.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' arrivato il momento...

Messaggio  macina il Lun Ago 17 2015, 23:49

Marco53 ha scritto:
Rei ha scritto:
Marco53 ha scritto:Adesso ho delle suole così nere che dovrò passarle in conegrina se no mi tocca dormire sul balcone.
Conegrina: ipoclorito di sodio detto anche candeggina.
Meglio l'acqua ossigenata.
Lo so, ma in piemontese si dice conegrina....
Saluti, neh?
Marco53

Confermo alla grande!
Dalle mie parti candeggina in dialetto è CUNIGRINA.
avatar
macina

Numero di messaggi : 148
Età : 41
Data d'iscrizione : 27.02.15

http://alessiobacchetta.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: E' arrivato il momento...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum