Passeggiata serale (con complimenti)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Passeggiata serale (con complimenti)

Messaggio  young_barefooter il Mar Lug 28 2015, 10:00

Ieri sera la piccola Camilla (mia figlia) faticava ad addormentarsi. Così l'ho messa sul passeggino e sono uscito (ovviamente scalzo) per fare il giro dell'isolato sperando che si addormentasse. Naturalmente era sempre sveglissima e così ho allungato il giro fino al parco del paese, in piazza e alla fine sono tornato verso casa dalla via principale.

Arrivato nelle vicinanze del parco incrocio 4 donne sulla sessantina (che personalmente non ricordo di conoscere), una si ferma e sorridendo mi chiede se non mi fa male andare a piedi scalzi e che a lei verrebbero i brividi solo a pensarci.
Io le rispondo che non fa male in quanto sono abituato e che, anzi, camminare scalzi è piacevole e sano. Nel frattempo l'altra signora mi da man forte dicendo con aria ammirata che camminando scalzi i piedi si rinforzano.
A questo punto l'altra mi chiede se non ho paura dei vetri e questa volta la vicina addirittura risponde al posto mio e mi ruba le parole dicendo che se si fa attenzione i vetri si schivano facilmente...
Poi entrambe mi hanno raccontato con entusiasmo di come, anche loro, da bambine andassero spesso scalze e che anche il padre di una delle due andasse sempre scalzo in campagna e che avesse una "soletta" naturale otto i piedi.
Alla fine si sono complimentate per la mia scelta di andare scalzo e per la mia bimba, anche lei scalza (nel frattempo si era beatamente addormentata).

Tornato a casa ho raccontato a mia moglie di questo piacevole incontro, confessandole un certo stupore per come, nonostante la luce scarsa dei lampioni e il fatto che fossi in parte coperto dalla sagoma del passeggino, le signore "occhio di falco" si siano facilmente accorte che ero a piedi nudi.
Lei mi ha chiesto che aspetto avessero e dalle mie indicazioni ha capito chi erano, dicendo che abitano nella via accanto alla nostra e che probabilmente mi avevano visto tante volte in giro ma non avevano mai avuto occasione di chiedermi del mio scalzismo...
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 922
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passeggiata serale (con complimenti)

Messaggio  Laurentius il Mar Lug 28 2015, 11:04

Sbaglio o tua moglie si sta ammorbidendo? Cool
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 338
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passeggiata serale (con complimenti)

Messaggio  young_barefooter il Mar Lug 28 2015, 14:47

Laurentius ha scritto:Sbaglio o tua moglie si sta ammorbidendo? Cool

Decisamente!
Devo soltanto evitare di parlare troppo di barefooting e argomenti correlati, se esagero si innervosisce e inizia a dire che sono ossessionato dai miei piedi e che la vita non dipende solo da quelli.
Per il resto direi che è diventata decisamente più tollerante, al punto che oramai nemmeno fa più caso se indosso calzature o meno o se giro per il paese scalzo o se torno da Milano con i piedi color carbone...

Merito di tutto ciò va anche a recenti nuove conoscenze fatte con persone che hanno dimostrato entusiasmo e approvazione per le mie scelte, dimostrandole che andare scalzi non è una cosa così strampalata o di cui vergognarsi. In particolare qualcuno ha addirittura azzardato i primi passi scalzi fuori casa (lei stessa almeno per ora va sempre scalza ma solo in casa).

Ora devo solo testare la sua tolleranza in condizioni "limite": la settimana di ferragosto sono in ferie e tra i vari giri programmati c'è una mattinata all'Ikea per acquisti vari. Pensavo di far finta di niente e "dimenticare" a casa le infradito... C'è il rischio che mi ricopra di insulti e mi costringa ad aspettare in macchina ma sono speranzoso che i recenti cambiamenti la inducano ad andare ancora oltre accettando la cosa.
Tempo fa tra il serio e lo scherzoso le avevo già detto che mi sarebbe piaciuto andare scalzo all'Ikea, le mille tipologie di superfici presenti sono troppo invitanti per indossare le scarpe! Però le infradito devo per forza lasciarle a casa, se le porto sono sicuro che all'ultimo secondo mi verrebbero i soliti dubbi e le infilerei al volo... (l'ultima volta sono arrivato scalzo con lei fino quasi all'ingresso ma poi visto che non si lamentava della cosa ho pensato che non se ne fosse accorta e, temendo successive scenate in mezzo alla folla, sono tornato di corsa alla macchina a prendere le infradito - geniale no?).
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 922
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passeggiata serale (con complimenti)

Messaggio  macina il Mar Lug 28 2015, 16:21

E' vero che l'importante è essere convinti delle cose, che se uno non fa del male agli altri tutto è lecito, che dobbiamo vivere come ci pare, bla bla bla... Ed è anche vero che è bello avere dalla nostra parte le persone che ci vogliono bene in questo caos tua moglie. Ti auguro dunque di riuscire a far digerire e chissà magari nel futuro far apprezzare la nostra attitudine alla tua consorte e credo voi siate sulla strada giusta. Se ti ama e soprattutto ti stima, si fiderà e non ti vedrà come un alieno "ossessionato dai tuoi piedi" ma come una persona intelligente che sperimenta una forma diversa di deambulazione.
Smile
avatar
macina

Numero di messaggi : 148
Età : 41
Data d'iscrizione : 27.02.15

http://alessiobacchetta.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passeggiata serale (con complimenti)

Messaggio  young_barefooter il Mar Lug 28 2015, 16:55

macina ha scritto:E' vero che l'importante è essere convinti delle cose, che se uno non fa del male agli altri tutto è lecito, che dobbiamo vivere come ci pare, bla bla bla... Ed è anche vero che è bello avere dalla nostra parte le persone che ci vogliono bene in questo caos tua moglie. Ti auguro dunque di riuscire a far digerire e chissà magari nel futuro far apprezzare la nostra attitudine alla tua consorte e credo voi siate sulla strada giusta. Se ti ama e soprattutto ti stima, si fiderà e non ti vedrà come un alieno "ossessionato dai tuoi piedi" ma come una persona intelligente che sperimenta una forma diversa di deambulazione.
Smile

Mia moglie non ha tutti i torti quando dice che sono ossessionato!
Camminare scalzo è per me una sorta di necessità primaria, una delle poche cose che faccio che davvero mi fa sentire in pace con me stesso e con il mondo.
Nonostante mi consideri decisamente soddisfatto della mia vita e dei miei affetti devo fare i conti con un'indole inquieta e ansiosa che mi porta spesso a sentirmi frustrato e stressato e a volte sento il bisogno di fuggire da tutto e da tutti. E ho scoperto che l'andare scalzo (e possibilmente a contatto con l'ambiente e la natura) è una potente valvola di sfogo e mi aiuta a controllare l'ansia e lo stress.
Quindi non riuscirci quando e come vorrei a me pesa.

Lei pur volendomi bene e tollerando il mio scalzismo probabilmente non ha ancora compreso fino in fondo cosa significhi per me.
Quando cerco di spiegarglielo mi bolla come ossessionato e semplifica tutto il ragionamento a banalità del tipo "ma che ti importa se per un giorno non riesci a tornare a casa scalzo? porta pazienza!" (come ad esempio è successo ieri per vari motivi).

Comunque sono molto fiducioso e non voglio tirare troppo la corda. Penso che con mia moglie sono finalmente riuscito a imboccare la strada giusta e le cose verranno da se poco per volta, basta avere fiducia e non demordere!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 922
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passeggiata serale (con complimenti)

Messaggio  macina il Mar Lug 28 2015, 17:07

Dovrei conoscere meglio te, tua moglie e il tipo di rapporto che avete per interagire con cognizione di causa.
M proviamo a parlare per sommi capi.
Smile
Per quella che è la mia esperienza credo che in una coppia, quando ci si vuole bene e ci si stima in modo reciproco, ci si accetta. Poi in una situazione del genere mi pare di poter dire che non fai del male a nessuno. Non le stai spiegando che trovi giovamento nello spacciare eroina fuori dalle scuole, no? Very Happy
E aggiungo: non solo ci si accetta, ma addiruttura si cresce individualmente grazie all'esempio che il/la partner ci porta. Ti faccio un esempio: ora non ho più la ragazza, fino a poco tempo fa sì. Io ho molte passioni che lei non aveva (musica, cinema, lettura, crescita personale, meditazione); per lei tutto ciò non era un ostacolo anzi una fonte di conoscenza. Quindi, quando le raccontavo di me e della felicità che mi davano e mi danno queste cose, in primis era contenta per me e poi si dichiarava arricchita dentro per quello che le trasmettevo. Stesso ragionamente all'inverso: lei mi raccontava emozioni e punti di vista suoi, magari io non entravo in quel mondo, ma la amavo e la stavo a sentire imparando qualcosa.
Anche in questo credo stia l'amore.
In realtà questo processo è equiparabile anche alle amicizie, io parlavo della coppia perché mi riferivo alla tua situazione.
Non demordere nel difendere la tua passione; certo accetta il suo volere e cerca di mediare ma, se lo scalzismo è un tale potente sedativo per la tua interiorità, credo che lei possa e debba capirlo.
In bocca al lupo.
avatar
macina

Numero di messaggi : 148
Età : 41
Data d'iscrizione : 27.02.15

http://alessiobacchetta.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passeggiata serale (con complimenti)

Messaggio  bfpaul il Mar Lug 28 2015, 18:40

young_barefooter ha scritto:
Laurentius ha scritto:Sbaglio o tua moglie si sta ammorbidendo? Cool

Decisamente!
Devo soltanto evitare di parlare troppo di barefooting e argomenti correlati, se esagero si innervosisce e inizia a dire che sono ossessionato dai miei piedi e che la vita non dipende solo da quelli.

E tu non parlarne, cammina e basta.
Ormai si è resa conto che non sei vittima di mutazioni genetiche pericolose e che puoi andarea apiede libero con l'approvazione più o meno di tutti.

young_barefooter ha scritto:Per il resto direi che è diventata decisamente più tollerante, al punto che oramai nemmeno fa più caso se indosso calzature o meno o se giro per il paese scalzo o se torno da Milano con i piedi color carbone...

Merito di tutto ciò va anche a recenti nuove conoscenze fatte con persone che hanno dimostrato entusiasmo e approvazione per le mie scelte, dimostrandole che andare scalzi non è una cosa così strampalata o di cui vergognarsi. In particolare qualcuno ha addirittura azzardato i primi passi scalzi fuori casa (lei stessa almeno per ora va sempre scalza ma solo in casa).

Ora devo solo testare la sua tolleranza in condizioni "limite": la settimana di ferragosto sono in ferie e tra i vari giri programmati c'è una mattinata all'Ikea per acquisti vari. Pensavo di far finta di niente e "dimenticare" a casa le infradito... C'è il rischio che mi ricopra di insulti e mi costringa ad aspettare in macchina ma sono speranzoso che i recenti cambiamenti la inducano ad andare ancora oltre accettando la cosa.

Vai all'IKEA scalzo e senza infradito. Togliti questa altra idea sballata, tua moglie non dirà niente e se ti mostri a tuo agio ti lascerà fare.
Prima o poi, se la lasci in pace camminerà scalza pure lei.
young_barefooter ha scritto:Tempo fa tra il serio e lo scherzoso le avevo già detto che mi sarebbe piaciuto andare scalzo all'Ikea, le mille tipologie di superfici presenti sono troppo invitanti per indossare le scarpe! Però le infradito devo per forza lasciarle a casa, se le porto sono sicuro che all'ultimo secondo mi verrebbero i soliti dubbi e le infilerei al volo... (l'ultima volta sono arrivato scalzo con lei fino quasi all'ingresso ma poi visto che non si lamentava della cosa ho pensato che non se ne fosse accorta e, temendo successive scenate in mezzo alla folla, sono tornato di corsa alla macchina a prendere le infradito - geniale no?).

Mi domando sempre: Che scusa troverà ora per infilarsi le infradito? Visto che non si lamentava ...
Senza offesa, roba da pazzi!!! Ma come ti viene in testa che ti favrebbe fatto una scenata in mezzo alla folla?

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2863
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passeggiata serale (con complimenti)

Messaggio  young_barefooter il Mar Lug 28 2015, 22:25

bfpaul ha scritto:

Mi domando sempre: Che scusa troverà ora per infilarsi le infradito? Visto che non si lamentava ...
Senza offesa, roba da pazzi!!! Ma come ti viene in testa che ti favrebbe fatto una scenata in mezzo alla folla?

bfpaul

L'episodio dell'Ikea risale ormai a più di un anno fa, a quel tempo mia moglie era ancora piuttosto contraria al mio scalzismo in certe situazioni.
Pure io non ero deciso e motivato come oggi; quella volta sinceramente ero io stesso a non essere troppo convinto e un eventuale cazziatone della moglie sarebbe stato un valido alibi per rinunciare senza troppi patemi.
Se avessi rinunciato spontaneamente sarei rimasto di cattivo umore, perciò l'idea che la mia rinuncia sarebbe servita a calmare la moglie e a evitare un litigio mi sollevava quel poco che bastava a farmi superare la rinuncia senza pentirmene... Ammetto che a volte la mia mente è parecchio contorta!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 922
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Passeggiata serale (con complimenti)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum