Scalzi. Più unici che rari.

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  marco 45 il Mar Set 16 2008, 22:51

Un saluto a tutti! Sono rientrato da poco da un'estate di navigazione con la mia barca a vela. dal Friuli alla Liguria passando da Croazia, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna e Corsica. Sempre scalzo sia a bordo che a terra in tutte le circostanze. Sembra incredibile (impensabile nella Jugoslavia di un pò di anni fa) ma non ho incontrato mai(!!) qualcuno-a scalzo-a, eppure erano tutte località "marine" in periodo di vacanze estive! Unica ma interessante eccezione: a Sciacca, 15 di agosto solenne processione della Madonna del Soccorso. La statua, pesantissima in quanto di marmo, viene portata da circa un centinaio di eletti pescatori rigorosamente scalzi,la cui aria sofferente può essere dovuta al peso da trasportare ma anche al fatto, si capisce benissimo, che é l'unica occasione dell'anno in cui stanno scalzi. E' la tradizione. Sarà anche tradizione che tra la folla di fedeli che seguivano la Processione e anche tra chi assisteva al passaggio, numerosissime donne di tutte le età e qualche raro uomo erano scalzi. A parte il fatto che é stata l'unica volta in cui da scalzo non ho avuto mai la sensazione di destare la benché minima curiosità, quello che mi ha dato da pensare, e qui vengo al punto, é che le numerosissime donne non avevano affatto l'aria da "penitenti", anzi sembravano trovarsi perfettamente e gustosamente a loro agio come se fosse finalmente l'occasione buona per starsene liberamente scalze e senza badare, tra l'altro, alla scarsa pulizia delle strade. Il giorno dopo tutte rigorosissimamente calzate. Morale: oggi, più di ieri, contano le "convenzioni". Siete d'accordo?

marco 45

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  bfpaul il Mar Set 16 2008, 23:18

marco 45 ha scritto:Un saluto a tutti! Sono rientrato da poco da un'estate di navigazione con la mia barca a vela. dal Friuli alla Liguria passando da Croazia, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna e Corsica. Sempre scalzo sia a bordo che a terra in tutte le circostanze. Sembra incredibile (impensabile nella Jugoslavia di un pò di anni fa) ma non ho incontrato mai(!!) qualcuno-a scalzo-a, eppure erano tutte località "marine" in periodo di vacanze estive! Unica ma interessante eccezione: a Sciacca, 15 di agosto solenne processione della Madonna del Soccorso. La statua, pesantissima in quanto di marmo, viene portata da circa un centinaio di eletti pescatori rigorosamente scalzi,la cui aria sofferente può essere dovuta al peso da trasportare ma anche al fatto, si capisce benissimo, che é l'unica occasione dell'anno in cui stanno scalzi. E' la tradizione. Sarà anche tradizione che tra la folla di fedeli che seguivano la Processione e anche tra chi assisteva al passaggio, numerosissime donne di tutte le età e qualche raro uomo erano scalzi. A parte il fatto che é stata l'unica volta in cui da scalzo non ho avuto mai la sensazione di destare la benché minima curiosità, quello che mi ha dato da pensare, e qui vengo al punto, é che le numerosissime donne non avevano affatto l'aria da "penitenti", anzi sembravano trovarsi perfettamente e gustosamente a loro agio come se fosse finalmente l'occasione buona per starsene liberamente scalze e senza badare, tra l'altro, alla scarsa pulizia delle strade. Il giorno dopo tutte rigorosissimamente calzate. Morale: oggi, più di ieri, contano le "convenzioni". Siete d'accordo?

Ciao Marco!
Anche da noi, a Cabras la prima domenica di settembre c'è la Corsa degli scalzi, ormai nota in tutto il mondo.
Ebbene, nonostante che centinaia di giovani corrano per chilometri, vi posso assicurare che non hanno suole da barefooter perchè oggi neppure a Cabras la genta va più scalza come una volta.
In realtà "le convenzioni" hanno colpito anche lì, dove solo 20 anni fa per la maggior parte degli abitanti, esisteva ancora la pratica comune di andar scalzi, oggi i consigli per gli acquisti, le veline e in genere la TV hanno cambiato la mentalità dei più e se pure non si vede l'andar scalzi come una cosa negativa, è certamente diventato sconveniente, faticoso, fastidioso.
O tempora, o mores!!

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2863
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

VALE QUASI DAPPERTUTTO

Messaggio  Marco53 il Mer Set 17 2008, 14:24

E' una vera tristezza. E il bello è che vale quasi dappertutto. E' il lato brutto del diventare "vecchi" e cominciare a vivere di ricordi: e tocca a me che ho cominciato a vedere gente scalza in Tirolo (sigh) quasi quarant'anni fa, e ho impiegato tutto questo tempo (!) per arrivare a "liberarmi" dall'idea delle scarpe, finendo per ritrovarmi quasi del tutto "fuori luogo" e per registrare un enorme regresso rispetto ad allora a cominciare proprio da quelle parti. Nella Svizzera francese, dove a Losanna nel 1974 vidi il mio primo barefooter invernale (sia pure in una mite giornata di inizio marzo), andare scalzi si è presi per matti. Che delusione la Danimarca, dove a distanza di vent'anni circa migliaia di infradito di plastica si sono sostituite a piedini allegri che se ne stavano a diretto contatto con il suolo. In Austria vedi scalzi solo più dei bambini piccoli (max 4-5 anni) e ragazzi/adulti si contano sulle dita di una mano. Anche l'Olanda che vidi nel 2003 in una splendida estate calda (soprattutto per quelle parti), ad esclusione della nostra amatissima "contessa scalza" è diventata terra di scarpe (manco gli zoccoli tradizionali)... Si difendono ancora, ma anche qui meno di un tempo, la Germania assieme alla Svizzera tedesca, forse grazie anche all'ottimo sito "Hobby-Barfuss" o per una certa predisposizione mentale in cui aiutano certo i sentieri per scalzi, i parchi a tema per andare scalzi, la sperimentazione nelle scuole e gli inviti dei pediatri-podologi ad andare scalzi. Ma anche nella mitica Appenzell di piedi nudi in giro se ne vedono davvero pochi rispetto anche solo a 6 o 7 anni fa. Qualche contadino di media età (sui 35-40) che entra in banca o alla posta per sbrigare le sue faccende, qualche ragazzino/a fino alle scuole elementari e qualche turista che sperimenta... Stop. Sad
Poiché si vede benissimo che stare scalzi non è di moda, non FA moda, e non farà MAI moda (altrimenti cosa riuscirebbero a imporre sul mercato i produttori di scarpe ?), non ci resta che continuare a fare le nostre passeggiate senza aspettarci che nulla cambi. Lo facciamo perché da persone intelligenti abbiamo riscoperto il lato bello della camminata naturale, il contatto e la percezione del suolo... insomma che lo facciamo perché ci piace e non perché siamo masochisti fachiri, o esibizionisti, o esseri immondi che amano razzolare nello sporco (anche se alle volte si è fieri di avere le suole annerite, ma credo questo derivi dalla soddisfazione di aver camminato scalzi nell'ambiente che ci circonda e che evidentemente inorridisce o spaventa tutti gli altri).
Personalmente il lato bello di tutto questo continua ad essere sempre lo stesso. Il piacere di camminare in libertà, di lasciare decidere anche ai propri piedi quale percorso fare. Aver superato paure inconscie e stupide, avere un'età in cui nessuno mi può più dire nulla. Certo mi piacerebbe che quei pochi che notano i miei piedi scalzi o i miei finti sandali, mi chiedessero qualcosa, perché è bello scambiare qualche parola e incoraggiare qualcuno che è curioso e possiede ancora qualche rotella che gira in proprio, non comandata da mass-media e conformismo. Sarebbe bello, ma in anni mi è successo una volta sola per strada e una volta sola in un negozio....
Tant'é. Speriamo che qualcosa cambi in futuro. Ci sono voluti quasi trent'anni perché le infradito tornassero di moda. Chissè che qualcuno non si accorga che èuò essere bello togliere anche quelòl'ultimo baluardo di "civiltà" rappresentato da quella sottile striscia di plastica (intendo per infradito quelle di gomma da un euro e mezzo fino a 5 o 6 al massimo... ne ho viste in negozio fino a 39 euro e forse anche più, ma quelle sono cose da pazzi...).
Saluti senza suole
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 783
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

DOVE SONO FINITI I PIEDI?

Messaggio  Paolo G il Gio Set 18 2008, 08:03

si vede benissimo che stare scalzi non è di moda, non FA moda, e non farà MAI moda (altrimenti cosa riuscirebbero a imporre sul mercato i produttori di scarpe ?), non ci resta che continuare a fare le nostre passeggiate senza aspettarci che nulla cambi. Tant'é. Speriamo che qualcosa cambi in futuro.

nfatti, lo ripeto, siamo (anzi sono tutti) schiavi della moda e del conformismo. Ditemi se, dopo quel poco di freddo 8freddo?) che è arrivato in questi giorni dove sono andati a finire i piedi? Ovvio, dentro le scarpe!
Essendo iniziata la scuola, i piedi di tutti quei ragazzi in infradito o sandali, esposti sino a due giorni fa, dove sono finiti? ovvio dentro un paio di (naturalmente) costosissime scarpe. Anche a costo di scoppiare dal caldo.
Ieri a Bologna ho percorso scalzo un bel po' di strada e mi sono sentito un marziano. C'ero solo io e, a darmi una mano, ho solo visto un giovane in bici ancora con i sandali.
Ma, tutto sommato cosa importa. Penso che l'importante sia sempre e solo erre noi stessi.
PAOLO G.

Paolo G

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  Andrea Grasselli il Gio Set 18 2008, 14:08

Marco53 ha scritto:... qualcuno che è curioso e possiede ancora qualche rotella che gira in proprio...
"qualche rotella che gira in proprio" Laughing Laughing Laughing

capisco che è scoraggiante constatare che siamo in poch*, ma sta a noi immaginare e costruire il futuro, quindi le cose possono cambiare... le persone che posseggono rotelle che girano in proprio esistono, anche se non sono tantissime, quindi la possibilità di vedere un giorno più gente liberamente scalza esiste pure.

un saluto dalla svizzera!
andrea
avatar
Andrea Grasselli

Numero di messaggi : 388
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  Spyro il Gio Set 18 2008, 15:02

Anch'io spero che in un futuro scoppi la "moda di andare scalzi". Cmq è vero, gli italiani sono degli schiavi verso il faraone moda e fanno tutto quello ke impone il faraone. Questo discorso l'ho già affrontato in un altro forum ke frequento io dove anche la condividiamo una passione che è ferrea tra noi 4 gatti e che non ce l'ha nessuno proprio pechè "non va di moda". E così ho detto ===> POCHI MA BONI!!!!! Very Happy
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 627
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  paolo fratter il Gio Set 18 2008, 15:54

Concordo pienamente con quanto detto sopra dagli amici Marco e Paolo. Anche secondo me, purtroppo, di barefooters in giro se ne vedono sempre meno, pure in luoghi che dovrebbero essere particolarmente incentivanti. Fatta eccezione per quei pochi avvistamenti da me recentemente fatti a Minorca (vedi altro mio post in argomento) che forse devo considerare solo come episodi casuali, fortuiti....ma forse più che altro sono stato per così dire io particolarmente "fortunato", rimpiango con nostalgia e rammarico (.....purtroppo sì perchè allora me ne sarei ben guardato dal girare scalzo per strada anche se ne avevo una gran voglia!) i tempi in cui anni fa girando per Venezia come pure per la Stazione Centrale di Milano o via dicendo, era cosa frequente avvistare persone che se ne giravano tranquillamente scalze con le loro belle suole nere,senza che nessuno si scandalizzasse più di tanto! Tempi passati....direte voi? No, non credo la vita è una ruota continua e certi atteggiamenti o consuetudini prima o poi ritornano....un po' come la moda! Certamente ora un motivo di questo ribasso ci sarà, sarà forse per le regole che detta la "moda", sarà forse per l'erroneo convincimento che girare scalzi sia cosa "orribile" e "disdicevole", sarà per altri condizionamenti vari della vita contingente...ma ahimè....dalli ai barefooters!!!! Non voglio fare il pessimista e men che meno il disfattista ma ho notato anche su altri siti barefooteristici (esteri) del web una certa analoga "stanchezza" ed un calo di entusiasmo. Comunque non demoralizziamoci, anzi continuiamo per la nostra strada, anche perchè sono pienamente convinto che nell'80% della gente l'anima scalza ci vive, solo che il problema è esternarla fuori, o forse meglio "fargliela" esternare"!!! Mi ha comunque colpito in particolare un episodio di pochi giorni fa: su un noto settimanale un po' gossipparo ho visto pubblicata una grande foto a colori dell'On. Pierferdinando Casini che stava facendo tranquillamente la spesa in un supermercato di Otranto completamente scalzo, spingendo il carrello con seduta la sua bimba pure lei scalza. Ho pure notato che non aveva appresso nè uno zainetto o un paio di infradito, e anche le sue estremità non sembravano molto pulite! Lo stesso giornalista che ha pubblicato la foto non ha tralasciato di evidenziare nella didascalia che..." il leader dell'Udc, che non si formalizza a fare la spesa a piedi nudi...". Un caso forse unico direte voi (vista anche l'autorità del personaggio) sì, può darsi, però anche abbastanza significativo! Per cui forza, coraggio, andiamo avanti pienamente convinti e ottimisti.....e poi vale sempre il detto "pochi ma buoni", no?
Saluti a tutti.
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 390
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Scalzi più unici che rari

Messaggio  marco 45 il Gio Set 18 2008, 21:28

E' innegabile. Non si usa più andare scalzi. Credo che ci giochi anche la paura, crescente di questi tempi, del contatto con il diverso, con il non conosciuto, potenziale veicolo di misteriose e terribili malattie, in questo caso il "terreno" calpestato da chissà chi e di conseguenza pericoloso. Non é un problema il mostrare il piede, ,mai come di questi tempi gli infradito sono stati accettati. La vera frontiera è il "piede per terra". Chi va a piedi in terra é un incoscente uno che non si rende conto dei pericoli che corre e, probabilmente, un pò matto. Bisognerebbe forse proteggerlo da se stesso... Noi continuiamo così. Se mai più determinati mi raccomando! e speriamo bene!

marco 45

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  Ospite il Ven Set 19 2008, 16:49

A proposito di gente scalza oggi passeggiando per il centro di Berlino ho visto diversi bambini giocare scalzi in un parco e addirittura un ragazzo che girava scalzo per la città. Nota bene: ci saranno sì e no 15 gradi! Adesso ho deciso di togliere le scarpe anche io, ma non so quanto resisto...

Saluti!
Augusto

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  lucignolo il Ven Set 19 2008, 20:33

marco 45 ha scritto:Bisognerebbe forse proteggerlo da se stesso...
Ecco, sì.
Questo è il punto.
Se siamo matti non abbiamo coscienza piena di ciò che facciamo; ci vuole qualcuno che pensi per noi e che faccia il nostro bene.
Un bel divieto, ecco cosa ci vuole.
Al momento ci arrabbieremo, ma un giorno ringrazieremo. Smile
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  contessa scalza il Sab Set 20 2008, 15:25

Saremmo in pochi ad andare scalzi, buoni come dicono alcuni o un pò matti come ci dipingono altri, ma questo non toglie nulla al nostro diritto di camminare scalzi. Questo diritto ci viene 'garantito' dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e quindi solo nel caso questo diritto venga leso, si rende necessaria una richiesta di tutela da parte della legge.

http://www.calmart.nl/blog/2008/09/09/dichiarazione-universale-dei-diritti-umani/

Buone camminate scalze a tutti

C.S.


flower flower flower flower flower flower flower flower flower flower flower flower
flower flower flower flower flower flower flower flower flower flower flower flower
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  bfpaul il Sab Set 20 2008, 21:03

contessa scalza ha scritto:Saremmo in pochi ad andare scalzi, buoni come dicono alcuni o un pò matti come ci dipingono altri, ma questo non toglie nulla al nostro diritto di camminare scalzi. Questo diritto ci viene 'garantito' dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e quindi solo nel caso questo diritto venga leso, si rende necessaria una richiesta di tutela da parte della legge.

http://www.calmart.nl/blog/2008/09/09/dichiarazione-universale-dei-diritti-umani/

Buone camminate scalze a tutti

C.S.

Riporto:
ARTICOLO 19
Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione; .....


Direi che è chiaro; c'è bisogno d'altro?

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2863
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu' unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Lun Set 22 2008, 17:32

No! Non siete matti! Camminare scalzi è bellissimo,io ho provato una sera di quest'estate,con amici,a fare una passeggiata scalzo,è una sensazione bellissima,purtroppo,lo ammetto,non trovo il coraggio di farlo a "tempo pieno",io sono di Parma,chissà se trovero' amici per camminare insieme?

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  bfpaul il Lun Set 22 2008, 17:51

federicob ha scritto:No! Non siete matti! Camminare scalzi è bellissimo,io ho provato una sera di quest'estate,con amici,a fare una passeggiata scalzo,è una sensazione bellissima,purtroppo,lo ammetto,non trovo il coraggio di farlo a "tempo pieno",io sono di Parma,chissà se trovero' amici per camminare insieme?
Cerrrrrrtamente!
Non vorrei dire, ma a me sembra che matti siano (gli) altri!

Ragazzi date una mano (ohibò, un piede...) a questo nuovo amico, fatevi sentire ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2863
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  contessa scalza il Lun Set 22 2008, 19:28

Ben arrivato Federicob,
mi sembra di capire che sei un ancora calzato che è stato contagiato dal virus scalzo.... tipico, tipico.... Very Happy

Da come racconti la tua prima esperienza è stata molto positiva quindi sono sicura che troverai il coraggio di ripetere l'esperienza in futuro sempre più spesso. Ti è venuto così spontaneo quella sera o sei stato stimolato da un qualche motivo? Esempio: amici o problemi con le scarpe o altro?

Non sò come è con i bf nella zona di Parma, ma ti auguro in ogni modo di trovare presto un paio di amici per camminare scalzo insieme.

Ciao

C.S.
avatar
contessa scalza

Numero di messaggi : 853
Età : 53
Data d'iscrizione : 03.01.08

http://www.calmart.nl

Tornare in alto Andare in basso

scalzi.piu' unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Lun Set 22 2008, 23:19

Ciao contessa scalza,come avrai capito,sono nuovissimo del forum,ti rispondo che quella sera,i miei amici,non credendo che avessi il coraggio di camminare scalzo per strada,mi hanno detto:andiamo, ma tu vieni scalzo,al che io tranquillamente ho tolto le infradito e ho iniziato a camminare:mareviglioso!Avrei potuto fare chilometri e chilometri,ho constatato che a piedi scalzi,il piede funziona meglio,il passo diventa piu' leggero,piu' agile,l'unico problema è che non ho onestamente il coraggio di farlo da solo,chssà se in futuro con qualcuno di voi,potremo fare una bella camminata? Mi piacerebbe molto conoscervi e scambiare quattro chiacchiere!

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  Andrea77 il Lun Set 22 2008, 23:30

Ciao Federicob io sono di Milano, capisco le tue paure. Se il clima ci assiste ci si potrebbe trovare in ottobre magari in 'campo neutro'. Milano e Parma sono abbastanza vicine credo si possa trovare un punto d'incontro.
Se verso nord potrebbe far freddo si potrebbe raggiungere la liguria verso LA spezia.
Ciao
Andrea77
avatar
Andrea77

Numero di messaggi : 1101
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  lucignolo il Lun Set 22 2008, 23:30

federicob ha scritto:.......i miei amici,non credendo che avessi il coraggio di camminare scalzo per strada,mi hanno detto:andiamo, ma tu vieni scalzo,al che io tranquillamente ho tolto le infradito e ho iniziato a camminare:mareviglioso!Avrei potuto fare chilometri e chilometri,ho constatato che a piedi scalzi,il piede funziona meglio,il passo diventa piu' leggero,piu' agile,l'unico problema è che non ho onestamente il coraggio di farlo da solo,chssà se in futuro con qualcuno di voi,potremo fare una bella camminata? Mi piacerebbe molto conoscervi e scambiare quattro chiacchiere!
Caspita, bravissimo! E poi hai degli amici che non ti ostacolano.
Guarda, continuo ad essere convinto che per i più timidi giova camminare scalzi in compagnia, poi pian piano si diventa sempre più indipendenti.
Qualcun'altro preferisce agire da solo, ma, insomma, dipende dal carattere di una persona.
Sono sicuro che il generale inverno sia ancora lontano, anche qui al nord, per cui, chissà che non ti capiti l'occasione di conoscere qualcuno di noi prima di quanto immagini.
Ciao.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Lun Set 22 2008, 23:50

Ciao Lucignolo,grazie di avere risposto,ottima idea trovarci a metà strada;siccome faccio li musicista,ora come ora non ti posso dire con certezza quando vederci,probabilmente durante la settimana tu lavorerai,ed il fine settimana io sono di solito a suonare,eventualmente,se vorrai,ci potremo scambiare anche i numeri di cell.Intanto ti posso dire che vi ammiro,e nel senso buono,vi invidio anche,credo che stare scalzi sia una delle cose migliori che possiamo fare.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  Ospite il Lun Set 22 2008, 23:54

Ciao Federico!
Benvenuto e tanti saluti da Monaco!

Augusto

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Lun Set 22 2008, 23:57

Caspita che casino! Il messaggio per trovarci a metà strada era per Andrea77,comunque caro Andrea,come avrai letto,accolgo con entusiasmo il tuo invito,di trovarci a La Spezia.Magari facendo anche un pezzo di autostrada assieme.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Mar Set 23 2008, 00:01

Ciao Augusto,piacere di conoscerti,guardando la bicicletta,mi è venuto in mente che quest'estate ho fatto parecchi giri pedalando scalzo,in fondo anche questo è barefooting,ti pare?

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  Ospite il Mar Set 23 2008, 00:13

Io sono quasi sempre in giro scalzo in bici per Berlino. Pero' ultimamente ho dovuto cambiare i pedali che si erano rotti e il venditore mi ha convinto a prenderli metallici perche' dice che resistono piu' a lungo. Purtroppo hanno le punte per non scivolare e temo che non riusciro' piu' ad andarci scalzo. Questo weekend, se fa di nuovo caldo magari ci provo... speriamo che sia il fastidio sia sopportabile...

Augusto

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Mar Set 23 2008, 00:27

Secondo me riuscirai,pensa che la mia bicicletta è del 1932,hai letto bene,quindi niente cambio,e pedali ormai usurati.Tu sai che la pianta del piede,forma uno strato calloso,per cui le prime volte soffrirai un po',poi i tuoi piedi si abitueranno vedrai.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  paolo fratter il Mar Set 23 2008, 00:45

Ciao Federico un benveuto anche da parte mia! Parma....una città bellissima....anche da girare scalzi (l'ho gia sperimentata!) e poi vicina al nostro bel gruppo lombardo che, come avrai potuto vedere anche dalle foto, quest'anno abbiamo organizzato parecchie simpatiche passeggiate scalze in compagnia....e dunque speriamo di annoverare presto anche te come nuovo amico!
Ciao e a presto.
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 390
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum