Scalzi. Più unici che rari.

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Mar Set 23 2008, 00:57

Ciao Paolo,certo che ho visto le foto di voi a Parma,e se non sbaglio eravate in Piazzale della pace,pensa, io abito a poche centinaia di metri da li',Parma è bella vero? Se pensate di rifare una visita,per piacere fatemelo sapere,potremo camminare scalzi nel parco ducale,o in cittadella,che è un altro parco meraviglioso.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  Marco53 il Mar Set 23 2008, 08:20

Che bello! Ciao federicob! Mi sa tanto che non la racconti giusta e che ti stai arrabattando per camminare scalzo da più tempo di quel che scrivi, eh ? bounce
Perché non è facile improvvisarsi ad andare scalzi in bicicletta così come dici di fare... Comunque bravo!
Anch'io andavo in bicicletta senza scarpe da ragazzo e una volta contagiai i miei due cugini più giovani, allora appena ragazzini. Andammo da Marina di Pietrasanta a Forte dei Marmi e anche loro si tolsero i sandali e se ne andarono in giro scalzi tutto il giorno. Beh... non era poi così difficile essendo al mare, ma in ogni caso insolito fuori dalla spiaggia...Peccato che non abbiano continuato. Il più grande però ha un figlio che non sopporta le scarpe... e speriamo bene.
Comunque trovo che sia interessante il poter camminare scalzo con gli amici. Anzi, secondo me dovresti approfittare. Perché essere assieme a un amico ti aiuta in due modi: il primo a sentirti più disinibito e il secondo è che ti distrae dal pensare che tutti gli altri siano lì a guardarti le estremità. Chiacchierando con qualcuno mentre si cammina sicuramente aiuta a non concentrarsi troppo su come la possono pensare gli altri e rende tutto più rilassato. Una volta che tu e i tuoi amici avrete fatto un po' di abitudine sicuramente sarà più facile cominciare ad andare da soli che so, dal giornalaio e poi via via ad allargare il giro.
Secondo me può essere una buona terapia. Che a me è mancata e che ancora oggi non mi lascia completamente sereno, tanto è vero che uso senza vergognarmene dei finti sandali i quali, a chi li osserva distrattamente, danno la sensazione di avere i piedi calzati ma non è vero.
Benvenuto perciò nel gruppo...
Saluti in compagnia
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 797
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Mar Set 23 2008, 10:36

Ciao Marco,no no,la racconto giusta,vuoi sapere perchè ho provato la camminata scalzo con gli amici e perchè ho provato a pedalare scalzo?Semplice!Da quando ho letto il vostro forum!Non ci crederai ma da quando ho letto le vostre impressioni,(io ho sempre amato stare scalzo),mi sono sentito meno "pecora nera",e nel mio piccolo,ho avuto il coraggio di provare una sensazione nuova, peraltro come ho detto mooooolto bella, che vorrò condividere presto anche con voi.Approfitto per fare una domanda,ovviamente,vio nati scalzi,preferite anche guidare scalzi,vero?Perchè se anche questo è barefooting,allora io lo sono da molto e non lo sapevo! Guido sempre scalzo da non so quanti anni,ma di questo ne parlerò piu' avanti. Bye!

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  Andrea Grasselli il Mar Set 23 2008, 11:10

Augusto ha scritto:Io sono quasi sempre in giro scalzo in bici per Berlino. Pero' ultimamente ho dovuto cambiare i pedali che si erano rotti e il venditore mi ha convinto a prenderli metallici perche' dice che resistono piu' a lungo. Purtroppo hanno le punte per non scivolare e temo che non riusciro' piu' ad andarci scalzo. Questo weekend, se fa di nuovo caldo magari ci provo... speriamo che sia il fastidio sia sopportabile...
ciao augusto,
sei le punte dei pedali metallici sono fastidiose le puoi limare, su un lato, così ti resta l'altro ruvido se ne hai bisogno.
un saluto dalla svizzera a berlino.
andrea
avatar
Andrea Grasselli

Numero di messaggi : 388
Età : 51
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  Marco53 il Mar Set 23 2008, 14:13

Guido scalzo anch'io da quando ho la patente, da quando ho scoperto di non poter guidare una 126 con le scarpe perché col 46 largo con 2 piedi pigio 3 pedali tutti insieme. La mia prima macchina fu una Mini 850 con un caratteristico pedale dell'acceleratore grande come un francobollo che si perdeva sotto il mio piedone e quasi faceva il solletico. Molto meglio con il Maggiolino, mia adorata vettura per trent'anni (ne ho avuti 3), che aveva una grande suola e molto spazio. Io ero affascinato dall'idea di guidare scalzo fin da quando leggevo che guidavano scalzi i vincitori del Mobil Economy Run, una gara di consumo (il minore possibile) organizzata dalla Mobil americana e poi diffusasi anche in Italia negli anni 50-60.
Orbene guidando scalzi si ha una maggior sensibilità nel pigiare sull'acceleratore e si diminuiscono i consumi, cosa verissima e da me sperimentata sul Maggiolino, che era una vettura parca ma non proprio economicissima: guidando scalzo riuscivo a risparmiare fino a 0,7-1 litro ogni 100 km ad andatura media (sui 90 Km/h) e queste erano soddisfazioni per studenti squattrinati....... Ancora oggi non sopporto di guidare con le scarpe, anche perché la particolare posizione del piede e l'angolo che forma col pavimento della vettura sono falsate dalla presenza di un sia pur minimo tacco. Nel vecchio codice si diceva addirittura che era vietato guidare coi sandali aperti (senza fettuccia di chiusura con la caviglia), e poi con i doposci per evidenti rigidità di movimento. Il nuovo codice non dice più nulla ma è evidente che se si vuole guidare nelle migliori condizioni psico-fisiche, anche i piedi nudi vanno bene. Unico possibile svantaggio è che in caso d'incidente il piede resti più esposto a ferite, laggiù in mezzo a tutti quei leveraggi. Io ho ridotto il rischio di un terzo comprando una bella automatica, che ha perciò un pedale in meno (frizione) e che si rivela una vera comodità in città, visto il caos e il continuo sfrizionare 1ª-2ª max 3ª... sia fuori città perché ti concentri meglio nella guida ovvero hai anche un pezzettino di cervello che può godersi il panorama. Quando ti sei abituato a una macchina automatica non compri più macchine col cambio... Che te ne fai? Oggi poi che li hanno a 6-7 marce quando con l'automatico ne hai infinite...
PS= Uno dei miei tre Maggiolini, per l'appunto, era automatico... Ma aveva il depressore della frizione (che esisteva comunque) un po' brusco e non siamo mai riusciti a regolarlo come si doveva....
Saluti a variazione continua...
Marco
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 797
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  paolo fratter il Mar Set 23 2008, 14:45

Personalmente ho sempre preferito guidare calzato, non so mi dava la sensazione di una maggiore sicurezza. Assolutamente sconsigliate invece le infradito che, anzi, trovo piuttosto pericolose!. Da quest'estate però, anche su suggerimeto degli altri amici barefooters, ho provato a guidare scalzo e mi sono trovato benissimo! All'inizio ho dovuto farci un pochino l'abitudine ma poi mi sono reso conto che il piede nudo calibra meglio il le modalità e il contatto sui pedali e si ha una guida anche più morbida e dolce. La settimana passata in vacamza a Minorca ho noleggiatoun'auto ed ho guidato sempre totalmente scalzo....è stato bellissimo!
Saluti a tutti.
Paolo F.

paolo fratter

Numero di messaggi : 395
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Mar Set 23 2008, 18:35

Ciao Paolo,sono le stesse sensazioni che provo io,riguardo al guidare scalzo,e come noi,anche altri amici sui vari forum,hanno detto le stesse cose:guida piu' morbida,maggiore aderenza sui pedali,consumi ridotti...,hai fatto bene a provare anche tu,e se farai come me,apprezzerai sempre piu' la guida scalzo.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  BFRE il Mer Set 24 2008, 15:24

Anch'io ormai è da qualche anno che guido scalzo e devo dire che, come già segnalato da altri, mi trovo molto bene nella guida, con più sensibilità coi pedali e senza l'impaccio delle suole delle scarpe che talvolta si "impigliano" nei pedali...

ciao Very Happy
avatar
BFRE

Numero di messaggi : 46
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  alex65 il Mer Set 24 2008, 23:50

Mi aggiungo alla lista degli autisti e dei ciclisti scalzi.

AUTO. Nel sito è ben spiegato come in Italia sia permesso guidare scalzi (ma non tenete le calzature vicono ai pedali!)

Scalzi in bicicletta è una favola. Mai piu' piedi sudati. I pedali dentati sono fastidiosi all'inizio ma ci si abitua presto.
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  lucignolo il Gio Set 25 2008, 00:00

Guido scalzo anch'io con soddisfazione, ma mi rimane qualche perplessità per quanto riguarda la bicicletta.
Finché passeggio tranquillo non ci sono problemi, ma se devo applicare una certa forza sui pedali per superare una salita impegnativa, allora le cose cambiano.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu' unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Gio Set 25 2008, 00:45

Ciao,proprio oggi pomeriggio,con un amico proprietario di un bellissimo Citroen squalo,siamo andati all'autolavaggio,siccome il mio amico è reduce da un intervento al ginoccho,mi ha chiesto se gentilmente potevo, una volta lavata la macchina,fare manovra per uscire dal box di lavaggio,cosa che ho fatto;premetto che ai piedi indossavo le infradito,sinceramente non pensavo potessero influire sulla guida,tantopiu' che dovevo fare semplicemente manovra,risultato:non sono riuscito a premere nè la frizione nè ancor piu' grave il pedale del freno,le ciabatte scivolavano sui pedali,per riuscire a guidare le ho dovute togliere.Ora mi domando:se fossi stato in strada?Se a uno stop mi fosse scivolato il freno? Insisto nel dire:scalzo guido molto piu' sicuro!

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  lucignolo il Gio Set 25 2008, 09:41

federicob ha scritto:Ora mi domando:se fossi stato in strada?Se a uno stop mi fosse scivolato il freno? Insisto nel dire:scalzo guido molto piu' sicuro!
Penso che tu abbia ragione.
Il codice della strada è cambiato, lasciando in materia di calzature fin troppa libertà, fidandosi del buon senso (se c'è) della gente.
A mio avviso tutto ciò che non è saldamente legato al piede risulta essere estremamente pericoloso, soprattutto quando si deve agire con rapidità e decisione.
Meglio scalzi: si ha una sensibilità senza confronto.
Chi non ama i piedi nudi (e non è il caso nostro) dovrebbe usare almeno un paio di sandali.
Ciao.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Gio Set 25 2008, 13:26

Parole sante!Non so tu, ma io per esempio non ho mai sentito,nelle varie raccomandazioni che fanno sui TG,oltre che indossare le cinture, moderare la velocità,non bere se ci si mette alla guida,menzionare benchè minimamente,di indossare scarpe idonee,oppure preferire guidare scalzi piuttosto che in ciabatte.Come diceva un noto pilota:"ritengo che l'auto si guidi piu' con i piedi che con le mani",CONCORDO IN PIENO.

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  alex65 il Gio Set 25 2008, 16:48

Qualcuno mi sa invece dire quali sono le regole ell'estero?
Le regole Italiane sono le stesse in Europa?
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  alex65 il Gio Set 25 2008, 16:58

federicob ha scritto:...le ciabatte scivolavano sui pedali,per riuscire a guidare le ho dovute togliere....
In questo caso e' vero.

In genere pero' il piede nudo e' inaffidabile proprio quando bagnato su superfici un po' lisce perche' non abbiamo il battistrada.
Quest'estate, portando in braccio la piccola Clio (3mesi e mezzo l'altro ieri) ho dovuto prestare la massima attenzione. In traghetto (per la sardegna)
ho preferito rimanere con i sandali per evitare pericoli.


Per quanto riguarda i pedali e' vero' se sono dentati non si puo' fare una pressione esagerata. In un percorso di montagna (lo stesso in cui mi sono beccato la scossa sicum vacca) ho i muscoli hanno perso nettamente. Ero sfiaccato ma i piedi ancora funzionavano.
Mi e' invece successo in citta' di distrarmi e quasi cadere strusciando il migliolo del pide desto su un marciapiede.
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  bfpaul il Gio Set 25 2008, 19:56

alex65 ha scritto:
federicob ha scritto:...le ciabatte scivolavano sui pedali,per riuscire a guidare le ho dovute togliere....
In questo caso e' vero.

In genere pero' il piede nudo e' inaffidabile proprio quando bagnato su superfici un po' lisce perche' non abbiamo il battistrada.
Quest'estate, portando in braccio la piccola Clio (3mesi e mezzo l'altro ieri) ho dovuto prestare la massima attenzione. In traghetto (per la sardegna)
ho preferito rimanere con i sandali per evitare pericoli.


Per quanto riguarda i pedali e' vero' se sono dentati non si puo' fare una pressione esagerata. In un percorso di montagna (lo stesso in cui mi sono beccato la scossa sicum vacca) ho i muscoli hanno perso nettamente. Ero sfiaccato ma i piedi ancora funzionavano.
Mi e' invece successo in citta' di distrarmi e quasi cadere strusciando il migliolo del pide desto su un marciapiede.
Guido scalzo da una vita, e sicuramente scalzi si guida meglio. Questo vale per chi va scalzo, ma anche per chi non lo ha mai fatto.
Secondo voi tutte le donne con tacco 10-12 guidano con le scarpe? Credo di no, hanno un paio di babbuccette in auto per guidare, altrimenti gli si smontano le pur articolatissime caviglie.
Prima - anni '70 - lo facevo solo d'estate e forse ero "in contravvenzione", oggi so di essere in regola; fra tutte le leggi che hanno cambiato e rovinato, almeno questa - fino a prova contraria del prossimo Codice della Strada, in arrivo - si salva.
Quanto alla bici, il rimedio è facile se si va scalzi: cambiare i pedali. Se poi si hanno "belle suole robuste" non ce n' é bisogno. Insomma, ciascuno si regolerà come crede e come deve.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2940
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  lucignolo il Gio Set 25 2008, 21:07

alex65 ha scritto:In genere pero' il piede nudo e' inaffidabile proprio quando bagnato su superfici un po' lisce perche' non abbiamo il battistrada.
Certo, ma non guiderai mai con i piedi bagnati.
In tal caso, una volta salito in macchina, si asciugheranno in un batter d'occhio.
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  lucignolo il Gio Set 25 2008, 21:20

bfpaul ha scritto:Quanto alla bici, il rimedio è facile se si va scalzi: cambiare i pedali. Se poi si hanno "belle suole robuste" non ce n' é bisogno. Insomma, ciascuno si regolerà come crede e come deve.
È vero.
Ma vale un po' il discorso della motocicletta.
Se fai un veloce viaggio autostradale ci vuole un abbigliamento consono.
Bisogna vedere cosa vuoi fare con la bicicletta; avranno pur inventato gli attacchi tecnologici per qualcosa, no?
Non pecchiamo di presunzione e non varchiamo i limiti del buon senso.
Personalmente quando uso la mountain bike con un certo impegno uso un paio di sandali da trekking: aria sui piedi nudi, una vera goduria.
Se uso la bici da corsa non se ne parla nemmeno: scarpette idonee ed attacchi adeguati.
Se si va in città tranquilli, allora via scalzi!
avatar
lucignolo

Numero di messaggi : 2661
Età : 62
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Gio Set 25 2008, 22:36

Ciao ragazzi! Oggi ho finalmente fatto la mia prima camminata scalzo!Ora vi racconto:sono partito nel tardo pomeriggio dalla città per poi portarmi verso la campagna,arrivato lì,ho tolto le scarpette da ginnastica ed ho iniziato a camminare a piedi scalzi,prima sul prato poi anche sull'asfalto,solo voi potrete immaginare le sensazioni che ho provato,non riconoscevo più le mie gambe,nel senso che "andavano da sole"!la mia andatura,che è sempre stata piuttosto svelta,non è mai stata così lieve!Ovviamente,non ho voluto esagerare,scalzo ho camminato venti minuti circa,anche perchè,essendo solo,non mi sentovo ancora pronto per affrontare il centro città,ma vi assicuro che domani, se niente succede,riproverò,magari in compagnia di qualcuno.Avevate ragione,finchè uno non prova,non può credere quanto sia bello! Federicob (Chicco).

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  alex65 il Ven Set 26 2008, 13:40

lucignolo ha scritto:
alex65 ha scritto:In genere pero' il piede nudo e' inaffidabile proprio quando bagnato su superfici un po' lisce perche' non abbiamo il battistrada.
Certo, ma non guiderai mai con i piedi bagnati.
In tal caso, una volta salito in macchina, si asciugheranno in un batter d'occhio.

Infatti. E poi dipende dal pedale. I miei sono (ahime') gommosi e non scivolano comunque.
avatar
alex65

Numero di messaggi : 303
Età : 52
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  Deannad il Ven Set 26 2008, 14:23

Benvenuto a Federico anche da parte mia!
Parma è a 3/4 d'ora da casa mia con la macchina ed ho anche qualche amico che vado a trovare ogni tanto...Chissà che non riusciamo a combinare un incontro, prima o poi (anche se, come dicevo ad Andrea, con l'inverno ed i malanni dei pupi per me la cosa si fa difficile :-/...)!
Grazie per aver tirato fuori l'argomento "guida-scalza", credo mi servirà di stimolo per cominciare a provarci, visto che mi calzo QUASI solo per guidare :-P!

Ciao

Deanna
avatar
Deannad

Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

scalzi piu unici che rari

Messaggio  ChiccoB il Ven Set 26 2008, 18:00

Ciao anche a te Deanna,sarò ben contento di fare la tua conoscenza.Quando deciderai di passare da Parma,fammelo sapere,ci conto. federicob (chicco).

ChiccoB

Numero di messaggi : 958
Età : 45
Data d'iscrizione : 05.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzi. Più unici che rari.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum