Scalzo ai campionati mondiali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  hadashi il Mer Ago 26 2015, 12:24

Su una rivista tedesca ho visto questo articolo su un ragazzo 16-enne dello Yemen che ha corso i 5000m ai campionati di altletica leggera in China a piedi nudi.

http://www.spiegel.de/sport/sonst/leichtathletik-wm-16-jaehriger-aus-jemen-laeuft-barfuss-a-1049835.html

Pare che sia stato acclamato dagli spettatori, sebbene fosse arrivato ultimo (ma ha battuto il suo record personale, il che per me significa che correre scalzo non era un handicap per lui, anzi...).
Sarei solo curioso di sapere se l'hanno acclamanto fortemente perchè "ragazzo poverso scalzo dello Yemen", o perchè hanno ammirato la prestazione a piedi nudi (dato che in Cina moltissimi sport vengono fatti a piedi nudi, l'essere scalzo potrebbe avere connotazioni complettamente diverse come da noi)
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  Alexey il Mer Ago 26 2015, 13:10

I cinesi che io sappia non amano andare a piedi nudi, me lo aveva spiegato il mio maestro di kung fu di shanghai...

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

corriere

Messaggio  hadashi il Mer Ago 26 2015, 14:08

avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Senza scarpe non si va lontano

Messaggio  Appleseed il Gio Ago 27 2015, 11:33

avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 01.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  Angelica il Gio Ago 27 2015, 12:27



Questo l'ha scritto la sorella/moglie/figlia/cugina di Scanzi?
avatar
Angelica

Numero di messaggi : 304
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  young_barefooter il Gio Ago 27 2015, 13:37


Non vedo cosa ci sia di strano, in fondo viviamo nel Paese dove l'unica notizia certa che si ha sui piedi è che puzzano e per questo vanno tenuti nascosti nelle scarpe!

E non solo: l'idea che le scarpe siano indispensabili nello sport ma anche nella vita quotidiana è talmente radicata che inizio a sospettare sia una sorta di eredità genetica.
Io dico sempre che se il piede umano non fosse stato "progettato" per funzionare libero da "trappole" di sorta probabilmente nasceremmo con gli zoccoli come i cavalli...
E dico anche che la società dei consumi ci vuole a tutti i costi deboli e fragili: così dobbiamo far girare il mercato comprando scarpe, medicinali, integratori alimentari, disinfettanti... Poi non importa se facciamo una vita malsana e sregolata, tanto basta prendere qualche magica pillola e tutto si sistema!

Che tristezza!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  Appleseed il Gio Ago 27 2015, 14:43

Angelica ha scritto:


Questo l'ha scritto la sorella/moglie/figlia/cugina di Scanzi?

Effettivamente il tono ricorda il miglior Scanzi ("Ragazzi, mettetevi le scarpe, Jenny Simpson insegna che con si può arrivare a vincere e senza no" Ah se il povero Bikila fosse ancora vivo... Twisted Evil ).
L'articolo arruola nella tribù dei piedi nudi (?) casi alquanto diversi.

1) La povera Simpson mezzofondista americana che riceve un bel pestone chiodato da un'avversaria che le straccia una scarpa e la costringe a percorrere un pezzo di gara con una scarpa a brandelli e il tratto finale con un piede scalzo e uno calzato: questo non è barefooting, è sfiga.
2) Un ragazzino yemenita di 16 anni in viaggio premio ai campionati mondiali assoluti si fa scalzo 5.000 metri in 16 minuti e rotti. E' il suo record ma arriva ultimo, forse con le scarpe avrebbe limato qualche secondo ma non avrebbe avuto chances neanche con le ruote (per vincere bisogna metterci tre minuti di meno). Non credo abbia corso scalzo così per farsi notare, il perfetto stato dei suoi piedi all'arrivo prova che non stava improvvisando. Un buon testimonial per noi tutto sommato.
3) Un giovane (e forte: terzo posto ai mondiali juniores) decatleta estone affronta scalzo la prova di salto in alto (mentre appare calzato nelle altre prove). Non è dato sapere il perché e se lo faccia di abitudine (francamente non mi sentirei di consigliarlo a nessuno, con i chiodi la presa sul terreno è migliore, c'è poco da fare ... ). Ma salta comunque 1.90 (record personale 1.95) che per un giovane decatleta non tanto alto non è mica male.  La foto è molto bella, sarebbe da mettere sul sito...

La Stampa a dire il vero ha affrontato recentemente il tema anche più seriamente:

http://www.lastampa.it/2015/07/15/scienza/tuttoscienze/meglio-correre-scalzi-oppure-con-le-scarpette-2VNkRnJresDe9wa068sZNP/pagina.html

Ma sul tema hanno già scritto in tanti (e nessuno, credo, meglio di Alexei...).
avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 01.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  John & Jane il Gio Ago 27 2015, 16:12

Angelica ha scritto:


Questo l'ha scritto la sorella/moglie/figlia/cugina di Scanzi?

Mi sono sempre chiesto per quale assurdo motivo i giornalisti debbano per forza esprimere opinioni, anche bislacche. Non riescono proprio a trattenersi, allo stesso modo come talvolta non si riesce a trattenere la pipì; e la si fa fuori dal vaso.
Ma riportate i fatti nudi e crudi: l'opinione deve farsela il lettore; il "come ti erudisco il pupo" non dovrebbe avere più corso.

John & Jane

Numero di messaggi : 376
Età : 69
Data d'iscrizione : 27.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Pessimismo

Messaggio  aldo1953 il Gio Ago 27 2015, 18:11

Scusatemi, lo so, non sempre riesco a pensare positivo, anzi, sempre meno. La scarpa sta stravincendo, in questa Estate non ho visto nemmeno un altro scalzo e non è che proprio stia sempre chiuso tra queste quattro mura. Io ce la faccio e me la godo, non sempre, ma ... qualcun altro sarebbe bello vederlo e magari scambiare quattro chiacchere, a proposito young-... non parlando col grande Lucione ti sei perso l' occasione della vita, io l' ho conosciuto alla cena scalza di Maggio e giuro che raramente ho parlato con una persona di tale carisma e intelligenza.
E il bello è che le mie infradito perenni ( Inverno compreso) sono accettate.... però sono scarpe !!!

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  bfpaul il Gio Ago 27 2015, 18:21

John & Jane ha scritto:
Angelica ha scritto:


Questo l'ha scritto la sorella/moglie/figlia/cugina di Scanzi?

Mi sono sempre chiesto per quale assurdo motivo i giornalisti debbano per forza esprimere opinioni, anche bislacche. Non riescono proprio a trattenersi, allo stesso modo come talvolta non si riesce a trattenere la pipì; e la si fa fuori dal vaso.
Ma riportate i fatti nudi e crudi: l'opinione deve farsela il lettore; il "come ti erudisco il pupo" non dovrebbe avere più corso.
Gianc, hai tutta la mia più completa approvazione.
A me per esempio fanno andare in  bestia i telegiornalisti che completano una frase con "..pensate!".
Ma che senso ha? I telespettatori (non tutti) i neuroni li hanno, almenoché non siano decerebrati e in ogni caso ai decerebrati non potete dire "..pensate!"
In ogni caso, mi domando sempre quanti giornalisti "laureati in giornalismo" ci sono in Italia. Non è che non si possa essere ottimi giornalisti senza essere laureati in giornalismo (ne abbiamo avuto ma sono quasi scomparsi) ma qualcuno ne avrebbe davvero bisogno ...
Intendiamoci, non ce l'ho con i giornalisti, ce l'ho con chiunque non sa fare il proprio lavoro, tanto più se viene pagato uno sproposito ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  Rei il Gio Ago 27 2015, 18:52

John & Jane ha scritto:
Angelica ha scritto:
Questo l'ha scritto la sorella/moglie/figlia/cugina di Scanzi?
Mi sono sempre chiesto per quale assurdo motivo i giornalisti debbano per forza esprimere opinioni, anche bislacche. Non riescono proprio a trattenersi, allo stesso modo come talvolta non si riesce a trattenere la pipì; e la si fa fuori dal vaso.
Ma riportate i fatti nudi e crudi: l'opinione deve farsela il lettore; il "come ti erudisco il pupo" non dovrebbe avere più corso.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2640
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  John & Jane il Ven Ago 28 2015, 09:31

bfpaul ha scritto:
John & Jane ha scritto:
Angelica ha scritto:


Questo l'ha scritto la sorella/moglie/figlia/cugina di Scanzi?

Mi sono sempre chiesto per quale assurdo motivo i giornalisti debbano per forza esprimere opinioni, anche bislacche. Non riescono proprio a trattenersi, allo stesso modo come talvolta non si riesce a trattenere la pipì; e la si fa fuori dal vaso.
Ma riportate i fatti nudi e crudi: l'opinione deve farsela il lettore; il "come ti erudisco il pupo" non dovrebbe avere più corso.
Gianc, hai tutta la mia più completa approvazione.
A me per esempio fanno andare in  bestia i telegiornalisti che completano una frase con "..pensate!".
Ma che senso ha? I telespettatori (non tutti) i neuroni li hanno, almenoché non siano decerebrati e in ogni caso ai decerebrati non potete dire "..pensate!"
In ogni caso, mi domando sempre quanti giornalisti "laureati in giornalismo" ci sono in Italia. Non è che non si possa essere ottimi giornalisti senza essere laureati in giornalismo (ne abbiamo avuto ma sono quasi scomparsi) ma qualcuno ne avrebbe davvero bisogno ...
Intendiamoci, non ce l'ho con i giornalisti, ce l'ho con chiunque non sa fare il proprio lavoro, tanto più se viene pagato uno sproposito ...

bfpaul
Il loro lavoro, bene o male (male) i giornalisti lo fanno. Il guaio è che con la lingua italiana ci fanno a botte: si assiste al sistematico e allegro eccidio di congiuntivi, condizionali e consecutio. Poi quando sento dire: "la ministra", "l'architetta", "l'ingegnera", "la prefetta" ecc. ecc. provo un fastidio fisico: mi girano vorticosamente quegli affari situati a metà del corpo Smile .

John & Jane

Numero di messaggi : 376
Età : 69
Data d'iscrizione : 27.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  Alexey il Ven Ago 28 2015, 19:15

Young hai centrato il punto...se avessimo tutti piedi belli e sani, quale multinazionale ci guadagnerebbe? Se guardi ogni 5 min in tele c'e' la pubblicita' del dott.Scholl, Compeed, ecc..tutti i rimedi per i nostri poveri piedi, costose creme ed esfoliatori, antimicotici e chi piu' ne ha piu' ne metta...e basterebbe semplicemente fare a meno delle scarpe!!! Risparmieremmo migliaia e migliaia di euro (soprattutto le signore) in scarpe e in prodotti per cercare di rimediare (invano)al danno da scarpa...

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scalzo ai campionati mondiali

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum