Giovane e nuovo Barefooter !

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  matteo1997m il Lun Set 07 2015, 13:03

Salve a tutti,
mi chiamo Matteo ed ho 18 anni.
Sono uno studente all'ultimo anno del Liceo Linguistico T.C.Onesti a Fermo.
Abito in Amandola, un piccolo paesino montano nelle marche.

All'inizio dell'estate ho cominciato ad andare scalzo all'interno della mia abitazione abbandonando calzini ed infradito, poi ogni tanto, quando uscivo andavo scalzo.
Da una settimana ho preso tutte le mie calzature e le ho imbustate.
Le porterò nella soffitta.
Da un po' vedo la scarpa come un accessorio quanto meno inutile, come gli occhiali graduati per chi ha 10/10.

Devo esser sincero: sono fiero di quello che sto facendo.
Mi fa sentire bene e libero.
Per quanto piccolo possa essere il mio paese, tra sguardi di gente stranita, vecchiette che ridacchiano, magari ricordando il loro passato, ed ogni tanto, quasi sbalordendo l'italiano medio, ricevendo apprezzamenti dalla gente.

Mi sono avvicinato da poco anche alla meditazione ed allo yoga.
Quindi perfetto direi Very Happy , no ?

+una lieve perplessità che mi è stata suscitata da della gente è, come combattere la fresca neve che ogni tanto ci sommerge ?
-sinceramente non ho trovato una risposta, ma credo che prima di tutto proverò lo scalzismo anche lì, poi vedrò se acquistare un particolare tipo di solette che ho visto nel web ma che non ricordo...

Molto piacere ancora,
Matteo Smile .
avatar
matteo1997m

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 05.09.15

http://www.pointandcommamusic.weebly.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Ottantotto il Lun Set 07 2015, 13:34

matteo1997m ha scritto:Salve a tutti,
mi chiamo Matteo ed ho 18 anni.
Sono uno studente all'ultimo anno del Liceo Linguistico T.C.Onesti a Fermo.
Abito in Amandola, un piccolo paesino montano nelle marche.

All'inizio dell'estate ho cominciato ad andare scalzo all'interno della mia abitazione abbandonando calzini ed infradito, poi ogni tanto, quando uscivo andavo scalzo.
Da una settimana ho preso tutte le mie calzature e le ho imbustate.
Le porterò nella soffitta.
Da un po' vedo la scarpa come un accessorio quanto meno inutile, come gli occhiali graduati per chi ha 10/10.

Devo esser sincero: sono fiero di quello che sto facendo.
Mi fa sentire bene e libero.
Per quanto piccolo possa essere il mio paese, tra sguardi di gente stranita, vecchiette che ridacchiano, magari ricordando il loro passato, ed ogni tanto, quasi sbalordendo l'italiano medio, ricevendo apprezzamenti dalla gente.

Mi sono avvicinato da poco anche alla meditazione ed allo yoga.
Quindi perfetto direi Very Happy , no ?

+una lieve perplessità che mi è stata suscitata da della gente è, come combattere la fresca neve che ogni tanto ci sommerge ?
-sinceramente non ho trovato una risposta, ma credo che prima di tutto proverò lo scalzismo anche lì, poi vedrò se acquistare un particolare tipo di solette che ho visto nel web ma che non ricordo...

Molto piacere ancora,
Matteo Smile .
benvenuto Wink
quanto invidio il tuo coraggio!!!
avatar
Ottantotto

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 17.08.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Marco53 il Lun Set 07 2015, 13:58

matteo1997m ha scritto:+una lieve perplessità che mi è stata suscitata da della gente è, come combattere la fresca neve che ogni tanto ci sommerge ?
Ciao giovane eroe... Mi ricordi la gioventù (passata da un po'), quando a 14 anni di nascosto dai miei mi toglievo le scarpe e camminavo scalzo nei vialetti di campagna o quando (ne avevo 16) presi a San Candido la seggiovia in sola andata per farmi tutto il rientro scarpe in mano. E poi quando scoprii che si poteva guidare senza scarpe ecc ecc ecc. Solo che allora non c'era Internet a darti una mano. Tutti i passetti (piccoli piccoli) verso la "scalzitudine"  Rolling Eyes  me li sono guadagnati di straforo combattendo i condizionamenti di cui la mente si è intrisa negli anni. I miei genitori han passato la guerra, i miei nonni non vivevano nell'oro nemmeno stando a Valenza, un tempo nota quasi più per le calzature (sapevate???) che per gli orafi, anche se ce n'erano già tantissimi poco prima della guerra. Insomma, come avrai capito non è stato altrettanto facile per me imbustare le scarpe e metterle in soffitta. C'é il lavoro di impiegato pubblico e ci sono situazioni inevitabili.
Ma c'é la rivincita di tanti anni e adesso me la cavo bene anche a prendere scalzo i mezzi pubblici, ora che sono prossimo alla pensione (!!!  Twisted Evil  !!!).
Io sono uno dei primi a parlare di piedi nudi nella neve. Cerca Marco nei profili del club:
http://www.nati-scalzi.org/chi-siamo---profili.html
Qui c'é una introduzione allo scalzismo invernale e sul come il corpo umano è adattabile a situazioni che ci paiono estreme, con la storia degli Ona in Patagonia/Terra del Fuoco.
Oppure foglia le mie foto nella gallery, mi pare sotto Marco B. Ce ne sono diverse dove appaio a piedi nudi. In particolare per la nevicata del 2009 ne ho fatta di strada completamente scalzo, complessivamente un'oretta. In pratica mi ero svegliato molto presto e, visto che nevicava, sono uscito di casa che saranno state le 6 e un quarto con le scarpe in un sacchetto e la macchina fotografica e cavalletto in mano, per immortalare alcuni aspetti della bella Torino sotto la neve in notturna e con poca gente che rompe gli zebedei. E' stato molto bello e, passati i primi 5-7 minuti di adattamento all'ambiente, i piedi hanno risposto con decisione e sarei andato ancora avanti un po', se non avessi dovuto rimettere le scarpe e andare in ufficio....
Adesso è un po' prematuro e poi, visto che la tua passione è recente, devi ancora farti un po' la suola dei piedi.
Quando affronterai per la prima volta la neve dovrai solo avere l'accortezza di non partire per una maratona di 42 chilometri ma accontentarti di 42 metri, prima di cominciare ad allargare un po' per volta il raggio d'azione.
E' importante anche lo stato della neve e la temperatura. Se è molto farinosa vuole anche dire che fa molto freddo e si rischia un gelone proprio quando meno te lo aspetti. Qualcosa ho beccato anche io in tutti questi anni, perciò parlo a ragion veduta. Oggi non mi succede più e da tempo ho imparato a sentire i segnali dal basso e intervenire prima di avere guai. Tra l'altro a marzo di quest'anno sono volato nella neve e battuto forte per terra la schiena proprio dopo una passeggiata scalza PROPRIO non appena ho rimesso le scarpe. Porc...zozz... ma chissà cosa m'è passato per la testa e dire che ero a 50 metri da casa e potevo tranquillamente arrivarci a piedi nudi. Misteri della vita.
Comunque, se ti fa piacere, ne riparleremo più avanti, quest'inverno.
A proposito. Faccio meditazione da circa 30 anni e questo aiuta tantissimo a sviluppare i sensi e le sensazioni. Oltre che essere piacevole camminare scalzi, lo diventa di più se hai sviluppato in te quel tanto di spiritualità da sentirti partecipe della danza cosmica e perciò il contatto diretto con la terra (anche nei casi in cui è asfaltata !!!) diventa impagabile.
Intanto goditi i tuoi 18 anni, già così disinibito per mettere le scarpe in soffitta!
Saluti scalzipiedi.
Marco53
PS= A scuola hai provato ad andarci scalzo o è meglio di no?
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

thread relativo

Messaggio  hadashi il Lun Set 07 2015, 14:20

forse ti interessa, c'é un thread attivo relativo alla neve

http://natiscalzi.forumattivo.com/t2327-correre-d-inverno
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Appleseed il Lun Set 07 2015, 14:52

matteo1997m ha scritto:Salve a tutti,
mi chiamo Matteo ed ho 18 anni.
Sono uno studente all'ultimo anno del Liceo Linguistico T.C.Onesti a Fermo.
Abito in Amandola, un piccolo paesino montano nelle marche.

All'inizio dell'estate ho cominciato ad andare scalzo all'interno della mia abitazione abbandonando calzini ed infradito, poi ogni tanto, quando uscivo andavo scalzo.
Da una settimana ho preso tutte le mie calzature e le ho imbustate.
Le porterò nella soffitta.
Da un po' vedo la scarpa come un accessorio quanto meno inutile, come gli occhiali graduati per chi ha 10/10.

Devo esser sincero: sono fiero di quello che sto facendo.
Mi fa sentire bene e libero.
Per quanto piccolo possa essere il mio paese, tra sguardi di gente stranita, vecchiette che ridacchiano, magari ricordando il loro passato, ed ogni tanto, quasi sbalordendo l'italiano medio, ricevendo apprezzamenti dalla gente.

Mi sono avvicinato da poco anche alla meditazione ed allo yoga.
Quindi perfetto direi Very Happy , no ?

+una lieve perplessità che mi è stata suscitata da della gente è, come combattere la fresca neve che ogni tanto ci sommerge ?
-sinceramente non ho trovato una risposta, ma credo che prima di tutto proverò lo scalzismo anche lì, poi vedrò se acquistare un particolare tipo di solette che ho visto nel web ma che non ricordo...

Molto piacere ancora,
Matteo Smile .

Benvenuto!

1) sono anch'io di sangue fermano al 25% (il nonno emigrò al Nord)
2) Paese piccolo la gente mormora ... ma una volta che ti hanno visto tutti passeranno ad altro. Piuttosto sarei curioso di sapere come l'hanno presa la tua famiglia e i tuoi amici. Mica facile lanciarsi così a 18 anni: in effetti fai bene ad esserne fiero!
3) Meditazione e yoga? Bravo, precoce anche in questo, io ci sono arrivato a 40 anni come per il barefooting (vero che lo yoga si pratica scalzi ma non so se ci sia un nesso)
4) In caso di neve fresca considera anche la possibilità di andare in soffitta e tirare fuori le scarpe. Come diceva qualche anglofono "shoes are tools": una loro funzione qualche volta ce l'hanno.

Buon proseguimento.
avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 01.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  cyberteam il Lun Set 07 2015, 16:00

Ciao e benvenuto.

Neve fresca ? Io ne ho poca di esperienza, dalle parti mie è raro vederne quasi quanto vedere uno scalzo in giro  Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy.
Comunque vedo che i più esperti già ti stanno informando a dovere.
La cosa + importante come in ogni attività fisica è la gradualità, per dare tempo al corpo di adattarsi.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  matteo1997m il Lun Set 07 2015, 17:09

+Ottantotto, ahah grazie mille ! Ma non credo sia coraggio, credo sia più volontà di sentirsi liberi Smile

+Che bella storia Marco, complimenti !
Comunque si, proprio questo sabato sono dovuto andare a scuola per via di un esame di recupero da dare Very Happy Very Happy Very Happy , quindi diciamo era una cosa anche discretamente importante... tuttavia visto che diluviava e da casa mia la scuola dista 1h 10min con l'autobus che dovrò prendere anche quest'anno tutti i giorni, ho esitato 2 minuti, poi ho pensato... dove sta il problema Matteo?
E via ... ombrello per coprire lo zaino e sotto la pioggia per prendere l'autobus alle 6.25.
Arrivato a scuola la giornata è stata interessante: la scuola è grande ci sono circa 1000 studenti ma visto che ancora non è "aperta" a tutti ma solo per gli Outsiders Very Happy ci sono solo un centinaio di persone e ... devo esser sincero, non che io temei reazioni esaltate, tra apprezzamenti e punti interrogativi della gente, me la sono cavata bene ... anzi, ti dirò di più, le altre persone se la son cavata bene, perchè sono io che sto apposto con me stesso così come sto Smile .
E questo mio "scalzismo", è stato anche argomento di orale con la professoressa di tedesco dopo la prova scritta .. ahahah

+grazie mille hadashi ! lo leggerò appena avrò un attimo Very Happy

+appleseed, mi fa piacere del tuo quarto di marchigianità ahaha . Effettivamente il paese è molto piccolo, ci si conosce quasi tutti su 4000ab ma non è che lo vedo molto come un vincolo questo anzi, delle volte più che fastidioso è alquanto divertente ahahah. Per quanto riguarda i scarponi ? Ho deciso di valutare al momento debito... perchè farsi tante seghe a priori ? Very Happy

+cyberteam grazie mille ! sarò graduale Wink

avatar
matteo1997m

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 05.09.15

http://www.pointandcommamusic.weebly.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Laurentius il Lun Set 07 2015, 20:57

Caspiterina!

Alla faccia della gioventù!!! Benvenuto!

Ma a scuola sul serio non ti hanno fatto storie? Meraviglia...da me c'era un regolamento ferreo
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  matteo1997m il Lun Set 07 2015, 21:40

+laurentius, grazie mille !
Comunque no, sinceramente no... però vediamo, se avrò qualche discussione pacifica da fare da settimana prossima, visto che ricomincerà la scuola, vi farò sapere, ma per ora, non ho avuto nulla di così importante o di tener conto Wink !
avatar
matteo1997m

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 05.09.15

http://www.pointandcommamusic.weebly.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Marco53 il Lun Set 07 2015, 21:51

E' interessante. Un po' di esercizio di tedesco su un argomento non scolastico... Ai miei tempi (ma eravamo nei dintorni del mitico '68 e del periodo hippie), solo una nostra compagna di classe "osò" presentarsi in palestra scalza. Purtroppo (per lei) pagò la cosa con uno sbrego al ditone in una presa di pallavolo maldestra e così la cosa si chiuse lì... Per il resto si arrivò solo agli infradito.
Comunque sei forte!
Saluti ottimisti.
Marco53
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  bfpaul il Lun Set 07 2015, 22:18

matteo1997m ha scritto:Salve a tutti,
mi chiamo Matteo ed ho 18 anni.
Sono uno studente all'ultimo anno del Liceo Linguistico T.C.Onesti a Fermo.
Abito in Amandola, un piccolo paesino montano nelle marche.

All'inizio dell'estate ho cominciato ad andare scalzo all'interno della mia abitazione abbandonando calzini ed infradito, poi ogni tanto, quando uscivo andavo scalzo.
Da una settimana ho preso tutte le mie calzature e le ho imbustate.
Le porterò nella soffitta.
Da un po' vedo la scarpa come un accessorio quanto meno inutile, come gli occhiali graduati per chi ha 10/10.

Devo esser sincero: sono fiero di quello che sto facendo.
Mi fa sentire bene e libero.
Per quanto piccolo possa essere il mio paese, tra sguardi di gente stranita, vecchiette che ridacchiano, magari ricordando il loro passato, ed ogni tanto, quasi sbalordendo l'italiano medio, ricevendo apprezzamenti dalla gente.

Mi sono avvicinato da poco anche alla meditazione ed allo yoga.
Quindi perfetto direi Very Happy , no ?

+una lieve perplessità che mi è stata suscitata da della gente è, come combattere la fresca neve che ogni tanto ci sommerge ?
-sinceramente non ho trovato una risposta, ma credo che prima di tutto proverò lo scalzismo anche lì, poi vedrò se acquistare un particolare tipo di solette che ho visto nel web ma che non ricordo...

Molto piacere ancora,
Matteo Smile .
Arrivo a discussione già iniziata e vedo che gli argomenti posti sul tavolo sono parecchio interessanti.
Intanto, Matteo benvenuto fra noi e beata la tua disinvoltura che fa piazza pulita di tutte le nostre perplessità e difficoltà.
Spero sia fra i primi di una lunga serie di giovani entusiati e determinati....

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Angelica il Lun Set 07 2015, 23:10

Benvenuto! Di certo sei uno che ha coraggio! Io che ho qualche anno in più di te (ma non tanti, eh! Very Happy) ti invidio perché non so se alla tua età avrei avuto...ma si, forse si! Very Happy In ogni caso benvenuto e buona fortuna!
avatar
Angelica

Numero di messaggi : 304
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  young_barefooter il Mar Set 08 2015, 08:19

Ciao e benvenuto!
Complimenti per la tua intraprendenza e il tuo coraggio.

Credo tu abbia dimostrato che sentirsi a proprio agio e sicuri di se sia la via giusta per andare a piedi nudi dove si vuole. Probabilmente non ti mette sempre al riparo da eventuali critiche ma almeno ti da una marcia in più per far valere il diritto fondamentale alla tua libertà.
Personalmente anche dopo anni di camminate scalze non ho ancora nemmeno un briciolo della spigliatezza e della sicurezza che hai tu. Ti invidio!

Ah dimenticavo una cosa: pure io ho una minima parte di sangue marchigiano! Mio padre è originario di Castelfidardo, provincia di Ancona. Da ragazzo si trasferì a Milano dove nacqui io, ma negli anni non abbiamo mai perso i legami con le Marche, per quasi 20 ci ho trascorso le vacanze estive (e anche la prossima estate ho in programma di andarci).
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Grand Choeur il Mar Set 08 2015, 18:13

Benvenuto anche da me!
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Spyro il Gio Set 10 2015, 15:57

Ciao e benvenuto anche da parte mia! Very Happy Tanta tantissima ammirazione anche da parte mia per il tuo coraggio e la tua disinvoltura, magari tutti i diciotenni così come te. Very Happy
Per quanto riguarda meditazione, giusto ieri mi sono iscritto per un corso che inizierà la prossima settimana. Vi farò sapere com'è. Very Happy
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  matteo1997m il Gio Set 10 2015, 21:36

Marco53 - ahaha ovviamente la parte al di fuori dell'argomento dell'orale è stata svolta in italiano Very Happy Very Happy Very Happy

bfpaul - grazie mille del complimento, mi fa molto piacere Smile

Angelica - molte grazie per tutto ! Comunque dai che sei giovane e forte, vai tranquilla Very Happy

young_barefooter - bella scelta quella di venire nelle marche (e di essere in parte marchigiano, anche se non è una scelta questa Very Happy ), comunque credo solo che il dover fare quel che più ci si sente di fare, sia la cosa migliore per noi e per gli altri. Dopo l'opinione altrua(?) conta, ma molto marginalmente, cioè conta alla persona che fa la critica per sentirsi apposto con la propria coscienza ed a noi per sapere cosa ne pensano gli altri di ciò che facciamo. Smile Smile Smile

Grand Choeur - molte grazie anche a te Smile !

Spyro - grazie mille Wink ehehe magari si ci fossero molti Matteo come me (modestia a parte) . Comunque mi piacerebbe molto fare un corso di Meditazione, almeno per iniziare e vedere. Sei fortunato per questo !
Comunque nel mio paesello fanno un corso di "hatha yoga". Qualcuno conosce questa tipologia ? Comunque mancherò la prima lezione visto il mio viaggio, ma comunque vi farò sapere anche io Wink
avatar
matteo1997m

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 05.09.15

http://www.pointandcommamusic.weebly.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Appleseed il Gio Set 10 2015, 22:46

matteo1997m ha scritto:Marco53 Comunque nel mio paesello fanno un corso di "hatha yoga". Qualcuno conosce questa tipologia ? Comunque mancherò la prima lezione visto il mio viaggio, ma comunque vi farò sapere anche io Wink

Mah … per quel poco che ne so quando parliamo di yoga in occidente parliamo sempre di Hatha Yoga, un insieme di asana (posizioni) e pranayama (tecniche di respirazione) che nella antica tradizione indiana costituiscono solo lo stadio preparatorio di una ricerca spirituale ma che in Occidente  sono diventati una pratica fisica a sé stante.  Per il saggio indiano Patanjali  (II secolo a.c.)  lo yoga aveva 8 gradini: asana e pranayama erano solo il terzo e il quarto stadio, poi  con la meditazione si poteva  arrivare all’ottavo stadio, quello del Samadhi (cosa sia esattamente non è ovvio anche perché pochi ci sono arrivati…). Lo yoga “ginnico” che conosciamo nasce in India, nel solco della tradizione Hatha Yoga, negli anni ’30 del secolo scorso ad opera di un signore a nome Tirumalai Krishnamacharya: i suoi allievi KS Iyengar, Patthabi Jois, ecc .ecc.  poi si trasferirono in Occidente nel secondo dopoguerra e fondarono le diverse scuole cui si rifanno molte  palestre al giorno d’oggi (e fecero anche un bel business…).  Se ti ho confuso le idee ho raggiunto il mio scopo. L’unica certezza è che lo yoga si pratica scalzi … Smile
avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 01.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Marco53 il Ven Set 11 2015, 14:24

In effetti la meditazione che abbiamo imparato a fare, grazie a un padre Gesuita che ricalcava le tradizioni dei padri del deserto e quindi niente di esotico nel senso di cercare cose al di fuori del mondo cristiano di cui ci ha fatto riscoprire l'ascesi e la spiritualità (normalmente un po' compresse didatticamente nel catechismo e superabili solo con una buona guida spirituale), in effetti, dicevo, accanto alle lezioni vere e proprie ci sono state spiegate le asana da fare mattino e sera, e si è insistito sul ritorno ad una respirazione diaframmatica e salutare (pranayama), che permettono di fare meditazione nella quiete con solo due muscoli attivi: cuore e diaframma. Molti di noi hanno la respirazione toracica, che coinvolge decine di muscoli e muscoletti, per muovere i quali scoccano nel cervello tanti "contatti" di tipo elettrico, come piccole scintille che finiscono col disturbare la meditazione vera e propria, i cui vari passaggi sono stati così ben descritti da Appleseed.
Naturalmente per meditare occorre stare scalzi, perché la posizione a gambe incrociate (per chi riesce vale anche quella del loto, ma noi diversamente magri ci accontentiamo delle gambe incrociate) con le scarpe comporta la compressione dei muscoli dei polpacci, con difficoltà nel passaggio del sangue, indolenzimenti e magari anche crampi.
Dopo 30 anni di meditazione non sono cambiato tantissimo, nel senso che non vado in estasi e non ho l'aureola, ma ho imparato a contemplare il mondo con occhi diversi e a sentirlo sotto i piedi facendone pienamente parte. Per i tempi che corrono è già una bella cosa...  Very Happy
Saluti ascetici.
Marco53
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Alexey il Dom Set 13 2015, 15:58

Complimenti, meno male che tra i giovani c'e' speranza...i peggiori sono i figli degli anni 70 e 80...io vado spesso in vacanza nelle Marche nella riviera del Conero e devo dire che e' una zona molto rilassata e un paio di anni fa avevano anche organizzato un percorso scalzo sul Conero. Per quanto riguarda la neve buoni i consigli di Marco, ascolta il tuo corpo e vai gradualmente. Purtroppo esistono molte rivisitazioni e taroccamenti delle discipline orientali e il business ha la meglio sulla purezza delle idee originali...e purtroppo sono nati pure i calzini da yoga 😨

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  aldo1953 il Lun Set 14 2015, 15:44

Marco53 ha scritto:In effetti la meditazione che abbiamo imparato a fare, grazie a un padre Gesuita che ricalcava le tradizioni dei padri del deserto e quindi niente di esotico nel senso di cercare cose al di fuori del mondo cristiano di cui ci ha fatto riscoprire l'ascesi e la spiritualità (normalmente un po' compresse didatticamente nel catechismo e superabili solo con una buona guida spirituale), in effetti, dicevo, accanto alle lezioni vere e proprie ci sono state spiegate le asana da fare mattino e sera, e si è insistito sul ritorno ad una respirazione diaframmatica e salutare (pranayama), che permettono di fare meditazione nella quiete con solo due muscoli attivi: cuore e diaframma. Molti di noi hanno la respirazione toracica, che coinvolge decine di muscoli e muscoletti, per muovere i quali scoccano nel cervello tanti "contatti" di tipo elettrico, come piccole scintille che finiscono col disturbare la meditazione vera e propria, i cui vari passaggi sono stati così ben descritti da Appleseed.
Naturalmente per meditare occorre stare scalzi, perché la posizione a gambe incrociate (per chi riesce vale anche quella del loto, ma noi diversamente magri ci accontentiamo delle gambe incrociate) con le scarpe comporta la compressione dei muscoli dei polpacci, con difficoltà nel passaggio del sangue, indolenzimenti e magari anche crampi.
Dopo 30 anni di meditazione non sono cambiato tantissimo, nel senso che non vado in estasi e non ho l'aureola, ma ho imparato a contemplare il mondo con occhi diversi e a sentirlo sotto i piedi facendone pienamente parte. Per i tempi che corrono è già una bella cosa...  Very Happy
Saluti ascetici.
Marco53

Francamente ora mi sento un po' in inferiorità, cultore della' India e anche, scusate, buon conoscitore della stessa dopo 25 anni di viaggi colà non ho mai praticato nè meditazione nè yoga....
Però prima di iniziare l' ambulatorio mi metto lì per dieci minuti da solo e in silenzio e raccolgo le idee per... entrare in partita. E se non posso farlo mi sento meno bene e meno efficiente e mi stanco prima. Se lo faccio posso "tirare" 6 ore filate. E se ascolto il Paziente tenendo i piedi nudi a contatto del pavimento... vado meglio. Ha attinenza ?

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Marco53 il Mar Set 15 2015, 13:27

aldo1953 ha scritto:...vado meglio.  Ha attinenza ?
Sì e no... comunque una meditazione ben fatta  dura almeno mezz'ora ed equivale alla ricarica di quasi 8 ore di sonno: dà una bella energia per la giornata quando fatta al mattino e prepara al relax del vero sonno la sera. Se è fatta "così così", equivale comunque a mezz'ora di sano relax e di raccoglimento o tentativo di mettersi in raccoglimento. Se fatta male equivale a mezz'ora di sonno e neanche questo, pur non rientrando fra i fini primi della meditazione, non è da buttare, perché almeno rilassa e ritempra. Le meditazioni ben fatte sono rare. Troppo spesso la mente insegue pensieri mentre dovrebbe liberarsene. Ma non per questo si deve mollare la presa. Perché ogni meditazione ricomincia da zero e può essere buona, mediocre o sonnolenta. Chi può dire? Non é che io dopo trentanni posso dichiararmi un buon meditatore rispetto uno che inizia ora. Una volta a conoscenza della tecnica essenziale per fare meditazione, chiunque può farne di ottime fin da subito. E' uno strano paradosso ma funziona così.
Meditare si fa per terra, almeno generalmente (mi è capitato di fare la mia meditazione anche in treno), però il contatto con la terra è diverso, così come lo è mettendoci scalzi a contatto col mondo, naturale o asfaltato che sia. Cercare di percepirlo anziché camminarci solo distrattamente sopra, è già una mezza meditazione, specie se si controlla il respiro (diaframmatico) e si cammina in armonia con esso.
Andare scalzi rientra in tutto questo, E' un piacere, è una filosofia, è un ritorno alle origini, è contemplazione (tattile), è sobrietà e desiderio di unione con l'ambiente, è scandalo per molti, è perfino una forma di risparmio (il costo delle scarpe!!!  Very Happy )... è il nostro punto di unione.
Saluti natiscalzi.
Marco53
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Rei il Mar Set 15 2015, 14:19

aldo1953 ha scritto:E se ascolto il Paziente tenendo i piedi nudi a contatto del pavimento...   vado meglio.  Ha attinenza ?
La grande bufala dell'earthing basa la sua fortuna sulla distorta interpretazione di fatti veri. I piedi nudi a contatto con il pavimento generano una serie di benefici non grazie ad immaginari flussi energetici o scaricamento di ioni, ma per il continuo stimolo tattile che aiuta il cervello a rilassarsi e concentrarsi.

Vedi lo studio fatto in Svizzera che ha dimostrato che gli studenti scalzi rendono di più di quelli calzati: più rilassati, più attenti e concentrati, meno stressati.

A quanto pare vale anche per i medici.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2642
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  aldo1953 il Mer Set 16 2015, 15:02

[quote="Rei"]
aldo1953 ha scritto:

A quanto pare vale anche per i medici.

Certamente sì.

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  matteo1997m il Mer Set 16 2015, 15:23

Vi dico questa cosa, vediamo se mi sapete aiutare.

Stamane a scuola ho avuto un dibattito con il mio professore di matematica riguardo il mio scalzismo.
Sono stato invito ad andare dalla preside per fammi dare "la libertà scritta su carta affinchè io possa girare scalzo per la scuola".
Mi sono alzato e sono andato al colloquio dalla preside.
Per lei non è un problema il fatto che io vada scalzo, bene! Peccato che, essendo "il mio datore di lavoro", io in quanto studente debbo stare sotto le leggi che sono in vigore per quanto riguarda il lavoro.
Ho chiesto di parlare allora con "il funzionario o comunque qualcuno che diciamo esterno alla scuola si occupa della sicurezza".
Niente, non c'è stato verso.
Io devo portare una calzatura per venire a scuola.

Morirei per i miei diritti.
Accetterei qualsiasi imposizione, purchè dall'altra parte ci sia un qualcuno pronto a farmi cambiare idea sulla base di pensieri veri e funzionali.
Non stronzate del genere -passatemi lo sfogo-.

Ho chiesto di firmare un qualsiasi documento per prendermi le mie responsabilità.
NON ESISTE NIENTE DI POSSIBILE, sembra.

La cosa un po' mi ha destabilizzato, ma non mi ha distrutto.

Mi hanno esortato a mettermi le scarpe appena entro a scuola e fare come voglio al di fuori di essa ( almeno questo, no? ).
Se io non rispettassi questo ci sono 3 opzioni che mi ha dato il responsabile della sicurezza: le prime due non le ricordo, il terzo è al primo richiamo, una sanzione , che poi si tramuterebbe nella seconda in uno "scontra fra avvocati e tribunale".

Non so, come dicevo, i diritti sono tutto per me.
Le imposizioni le vedo, le accetto e le comprendo, fino ad un certo punto.
Ma questo proprio no.
Non so che fare, sarei anche per la terza, presentandomi di nuovo scalzo domani.
Però vorrei avere del materiale con cui controbattere.

Chiedo l'aiuto di più gente possibile, o anche l'opinione.

Grazie a tutti "ZOZZI SCALZISTI"!


avatar
matteo1997m

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 05.09.15

http://www.pointandcommamusic.weebly.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  cyberteam il Mer Set 16 2015, 15:38

Probabilmente sono preoccupati perché un eventuale incidente potrebbe far emergere loro mancanze in termini di sicurezza degli ambienti.
E quindi escono fuori fantomatiche assicurazioni e regolamenti.
Non credo che ci sia un regolamento scritto che citi un esplicito divieto di stare scalzi (anche perché chi ha scritto il suddetto regolamento probabilmente neanche concepisce che si possa stare a scuola senza scarpe).
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giovane e nuovo Barefooter !

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum