Giro scalzo in metropolitana

Andare in basso

Giro scalzo in metropolitana

Messaggio  young_barefooter il Mer Set 09 2015, 12:17

Questa mattina avevo una visita oculistica di controllo presso l'Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.
Da dove lavoro sono circa 25 minuti in metropolitana + altri 10-12 minuti a piedi.
La tentazione di fare il tragitto scalzo era forte ma all'andata mi sono trattenuto.

Finita la visita però non ho resistito e appena fuori dall'ospedale mi sono liberato delle scarpe e ho fatto tutto il viaggio di ritorno a piedi nudi, metropolitana compresa. Che dire? Grandissima soddisfazione, zero problemi! Di gente ce n'era parecchia, ovviamente in molti si sono accorti delle mie "non-calzature" ma nessun commento o reazione strana, nemmeno da parte di un gruppetto di controllori e guardie giurate che stazionavano nei pressi dei tornelli di ingresso della metro...

Esperienza fantastica da rifare al più presto, mi pare evidente che la gente se ne frega se sono scalzo o no... Che mi abbiano scambiato per un partecipante alle manifestazioni del prossimo venerdì che si allenava? Magari essere a conoscenza delle manifestazioni scalze che si terranno venerdì induce la gente a percepire come sensato e logico vedere uno scalzo in giro per Milano!

avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1106
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Giro scalzo in metropolitana

Messaggio  Fasu79 il Mer Set 09 2015, 12:52

Ciao, ottima esperienza !!!
In metropolitana a Milano ci sono stato anche io ma solo di sera ( mentre tornavo a casa ), ma mai nelle ore di punta...
Io credo proprio di partecipare alla marcia di venerdì , visto che sei di Milano fammi sapere se ci sei anche tu....
Ciao

Fasu79

Numero di messaggi : 23
Data d'iscrizione : 26.08.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Giro scalzo in metropolitana

Messaggio  cyberteam il Mer Set 09 2015, 13:17

young_barefooter ha scritto: nessun commento o reazione strana, nemmeno da parte di un gruppetto di controllori e guardie giurate che stazionavano nei pressi dei tornelli di ingresso della metro...

Esperienza fantastica da rifare al più presto, mi pare evidente che la gente se ne frega se sono scalzo o no...

Ma infatti a nessuno importa nulla. Figuriamoci, con i guai che ha la gente, se si mettono a questionare se te hai le scarpe o no.
Chi non arriva a fine mese, chi ha una malattia, chi (in tanti) si è perso nei meandri del proprio smartphone.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 635
Data d'iscrizione : 16.04.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Giro scalzo in metropolitana

Messaggio  bfpaul il Mer Set 09 2015, 13:23

young_barefooter ha scritto:Questa mattina avevo una visita oculistica di controllo presso l'Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.
Da dove lavoro sono circa 25 minuti in metropolitana + altri 10-12 minuti a piedi.
La tentazione di fare il tragitto scalzo era forte ma all'andata mi sono trattenuto.

Finita la visita però non ho resistito e appena fuori dall'ospedale mi sono liberato delle scarpe e ho fatto tutto il viaggio di ritorno a piedi nudi, metropolitana compresa. Che dire? Grandissima soddisfazione, zero problemi! Di gente ce n'era parecchia, ovviamente in molti si sono accorti delle mie "non-calzature" ma nessun commento o reazione strana, nemmeno da parte di un gruppetto di controllori e guardie giurate che stazionavano nei pressi dei tornelli di ingresso della metro...

Esperienza fantastica da rifare al più presto, mi pare evidente che la gente se ne frega se sono scalzo o no... Che mi abbiano scambiato per un partecipante alle manifestazioni del prossimo venerdì che si allenava? Magari essere a conoscenza delle manifestazioni scalze che si terranno venerdì induce la gente a percepire come sensato e logico vedere uno scalzo in giro per Milano!

Dimostrato che:

- in Metro la visione di uno scalzo provoca le stesse reazioni che si fosse sul marciapiedi cittadino;
- in Metro anche chi dovrebbe controllare, fa finta di non vedere (non è detto che accada sempre ...);
- in pratica non frega niente a nessuno che uno vada scalzo (salvo le dovute eccezioni) se si comporta normalmente e non come uno che ha commesso un delitto;

Non credo che:

- tutti quelli che prendano la Metro siano informati della manifestazione e credano sia addirittura necessario allenarsi;
- per una manifestazione "scalza" la gente percepisca come logico l'andare scalzi. Mi pare una supposizione fuori dalla realtà.

...voglio proprio vedere quanti saranno davvero scalzi  Twisted Evil

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3103
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Giro scalzo in metropolitana

Messaggio  young_barefooter il Mer Set 09 2015, 14:52

cyberteam ha scritto:
Ma infatti a nessuno importa nulla. Figuriamoci, con i guai che ha la gente, se si mettono a questionare se te hai le scarpe o no.
Chi non arriva a fine mese, chi ha una malattia, chi (in tanti) si è perso nei meandri del proprio smartphone.

Alla fine è così. Magari qualcuno per un attimo potrebbe pensare che non sono del tutto sano di mente (e questo mi infastidisce) ma fino a quando questo pensiero resta confinato nella sua testa e non si traduce in parole di critica o altre reazioni manifeste di intolleranza va benissimo così. Tanto al massimo ci avrò a che fare per 5 minuti, poi (se siamo in metro) uno dei due scenderà e probabilmente non ci rivedremo mai più...

Il discorso sarebbe diverso se incontrassi un conoscente (evento abbastanza improbabile in una grande città), ma a parte il mio imbarazzo iniziale le cose sarebbero più facili in quanto il peggio che può farmi è mostrarsi perplesso ma nulla più.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1106
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Giro scalzo in metropolitana

Messaggio  young_barefooter il Mer Set 09 2015, 15:08

Fasu79 ha scritto:Ciao, ottima esperienza !!!
In metropolitana a Milano ci sono stato anche io ma solo di sera ( mentre tornavo a casa ), ma mai nelle ore di punta...
Io credo proprio di partecipare alla marcia di venerdì , visto che sei di Milano fammi sapere se ci sei anche tu....
Ciao

Sì, è stato molto bello!
A parte la gran quantità di polveri fini (poveri polmoni!) che rende le suole nere come il carbone, le varie superfici sono generalmente più pulite di molti marciapiedi e decisamente piacevoli al tatto.

Addirittura sono salito scalzo su di una scala mobile (per la verità non era mia intenzione, solamente ho imboccato per errore un corridoio che portava alla scala mobile e non mi andava di tornare in senso contrario rispetto alla direzione che il gran flusso di persone stava seguendo)!

Riguardo la manifestazione di venerdì purtroppo non penso di partecipare. Pur condividendone le finalità (anche se non apprezzo l'abbinamento "piedi nudi = povertà") devo fare i conti col fatto che abitando fuori Milano e muovendomi coi mezzi arriverei a casa decisamente tardi. Certo che se la manifestazione fosse stata alle 17 (come mi pare sia in altre città) la cosa sarebbe stata più fattibile... Mi spiace.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1106
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Giro scalzo in metropolitana

Messaggio  young_barefooter il Mer Set 09 2015, 15:19

bfpaul ha scritto:
Dimostrato che:

- in Metro la visione di uno scalzo provoca le stesse reazioni che si fosse sul marciapiedi cittadino;
- in Metro anche chi dovrebbe controllare, fa finta di non vedere (non è detto che accada sempre ...);
- in pratica non frega niente a nessuno che uno vada scalzo (salvo le dovute eccezioni) se si comporta normalmente e non come uno che ha commesso un delitto;

Non credo che:

- tutti quelli che prendano la Metro siano informati della manifestazione e credano sia addirittura necessario allenarsi;
- per una manifestazione "scalza" la gente percepisca come logico l'andare scalzi. Mi pare una supposizione fuori dalla realtà.

...voglio proprio vedere quanti saranno davvero scalzi  Twisted Evil

bfpaul

Una breve precisazione: la mia affermazione sull'allenarsi alle manifestazioni scalze del prossimo venerdì era ironica.
Probabilmente c'è meno gente informata riguardo queste iniziative di quello che penso io.

Il discorso del percepire lo scalzismo come logico e sensato deriva dal seguente ragionamento: se io non ho mai nemmeno lontanamente concepito che sia possibile andare scalzi in città MA vengo a sapere che nella medesima città è prevista una a breve una manifestazione di persone scalze, probabilmente vedendo una persona scalza in metro due giorni prima potrei pensare che in qualche modo tale avvistamento sia legato alla manifestazione (è da qui che viene il discorso allenamento). E per questo non penserei a un matto fuggito dal manicomio ma a una precisa scelta.

Concludo condividendo il tuo scetticismo riguardo l'effettiva partecipazione scalza di buona parte degli aderenti alla manifestazione.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1106
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Giro scalzo in metropolitana

Messaggio  bfpaul il Mer Set 09 2015, 21:06

young_barefooter ha scritto:
bfpaul ha scritto:
Dimostrato che:

- in Metro la visione di uno scalzo provoca le stesse reazioni che si fosse sul marciapiedi cittadino;
- in Metro anche chi dovrebbe controllare, fa finta di non vedere (non è detto che accada sempre ...);
- in pratica non frega niente a nessuno che uno vada scalzo (salvo le dovute eccezioni) se si comporta normalmente e non come uno che ha commesso un delitto;

Non credo che:

- tutti quelli che prendano la Metro siano informati della manifestazione e credano sia addirittura necessario allenarsi;
- per una manifestazione "scalza" la gente percepisca come logico l'andare scalzi. Mi pare una supposizione fuori dalla realtà.

...voglio proprio vedere quanti saranno davvero scalzi  Twisted Evil

bfpaul

Una breve precisazione: la mia affermazione sull'allenarsi alle manifestazioni scalze del prossimo venerdì era ironica.
Probabilmente c'è meno gente informata riguardo queste iniziative di quello che penso io.

Non è che la gente non sia informata, ma se è vero che la maggior parte delle persone non va scalza, tu credi che improvvisamente la gente si "converta" per manifestare solidarietà a questi poveracci?
Io non lo credo, ma se ci sarà una partecipazione oceanica di gente - scalzi o no - forse mi ricredo.
young_barefooter ha scritto:Il discorso del percepire lo scalzismo come logico e sensato deriva dal seguente ragionamento: se io non ho mai nemmeno lontanamente concepito che sia possibile andare scalzi in città MA vengo a sapere che nella medesima città è prevista una a breve una manifestazione di persone scalze, probabilmente vedendo una persona scalza in metro due giorni prima potrei pensare che in qualche modo tale avvistamento sia legato alla manifestazione (è da qui che viene il discorso allenamento). E per questo non penserei a un matto fuggito dal manicomio ma a una precisa scelta.  

No, tutto questo è frutto del TUO ragionamento e non sei neanche certo ( .. probabilmente vedendo una persona scalza in metro due giorni prima potrei pensare che ...); chi lo dice che gli altri (o comunque la maggior parte, o molti ...) la pensino allo stesso modo?

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3103
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Giro scalzo in metropolitana

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum