No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  guidoscalzo il Gio 10 Set - 21:15

Sono per pochi giorni in vacanza a Celle Ligure.
Quando sono qui sto scalzo pressoché per il 100% del tempo, e così ieri sono entrato in un minimarket a gestione famigliare.
Questo il dialogo:

Negoziante - Scalzi non si entra!

Io - Guardi che non c'è alcuna legge che lo vieta, non me lo può proibire.

N- E se si taglia con un pezzo di vetro che non ho visto spazzando?

Io - Se mi taglio il male me lo tengo io, poi sono abituato a camminare così dappertutto, e vetri ne avrò pur pestati.

N - E se poi mi fa delle grane? Me lo ha detto espressamente l'assicuratore di non fare entrare gente scalza, prima non ci badavo, e scalzi ne vedevo, specie stranieri.

Io - Va beh, allora aspetto qui alla cassa, mi dia un succo d'arancia da frigo, non UHT.

N - Mi spiace, non li tengo.

Io - Fa niente, comunque si informi, non è vietato entrare scalzi nei negozi.

Fine della scena

guidoscalzo

Numero di messaggi : 113
Età : 59
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Laurentius il Gio 10 Set - 22:55

guidoscalzo ha scritto:Sono per pochi giorni in vacanza a Celle Ligure.
Quando sono qui sto scalzo pressoché per il 100% del tempo, e così ieri sono entrato in un minimarket a gestione famigliare.
Questo il dialogo:

Negoziante - Scalzi non si entra!

Io - Guardi che non c'è alcuna legge che lo vieta, non me lo può proibire.

N- E se si taglia con un pezzo di vetro che non ho visto spazzando?

Io - Se mi taglio il male me lo tengo io, poi sono abituato a camminare così dappertutto, e vetri ne avrò pur pestati.

N - E se poi mi fa delle grane? Me lo ha detto espressamente l'assicuratore di non fare entrare gente scalza, prima non ci badavo, e scalzi ne vedevo, specie stranieri.

Io - Va beh, allora aspetto qui alla cassa, mi dia un succo d'arancia da frigo, non UHT.

N - Mi spiace, non li tengo.

Io - Fa niente, comunque si informi, non è vietato entrare scalzi nei negozi.

Fine della scena

Se bastasse un'assicurazione per i pezzi di vetro negli esercizi pubblici un sacco di NAS non avrebbero più lavoro
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 338
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  guidoscalzo il Ven 11 Set - 8:42

Sul momento mi era pure balenata in mente l'idea di scrivergli e firmargli una sorta di manleva per cui mi prendevo ogni responsabilità, ma mi è sembrato così assurdo per entrare mezzo minuto per un cartoccio di succo d'arancia.

guidoscalzo

Numero di messaggi : 113
Età : 59
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  young_barefooter il Ven 11 Set - 9:55

L'argomento "vetri negli esercizi commerciali" è sempre piuttosto controverso. Da una parte abbiamo la legge, che fortunatamente non ci impedisce di entrare scalzi e dall'altra abbiamo i gestori che, magari anche in totale buona fede o semplicemente infastiditi da gente scalza in negozio, tirano fuori l'argomento pezzi di vetro per tentare di impedirci o scoraggiarci a entrare.

Premesso che non conosco bene cosa dica la legge riguardo le assicurazioni, l'idea che tentino in tutti i modi di risparmiare, magari evitando di risarcire un cliente che davvero si fa male entrando scalzo non mi pare del tutto improbabile. Ho lo stesso timore riguardo eventuali incidenti in auto: l'assicurazione potrebbe attaccarsi al fatto che uno guidava scalzo per tentare di dimostrare che in quelle condizioni non aveva la corretta padronanza del mezzo evitando così di scucire soldi...
E' possibile? Correggetemi pure se ritenete che sia una delle mie solite paranoie.

Per il resto questi problemi sono a mio avviso dovuti alla scarsa diffusione della pratica dello scalzismo nel nostro Paese. Nella mentalità degli scarpati (dove vi ricordo che ANDARE SCALZI NON ESISTE) magari loro stessi ritengono di farci un favore preoccupandoci della nostra incolumità! O magari sono solamente schifati da chi va scalzo e cercano di evitare che entriamo (in barba alla legge che NON CONOSCONO O IGNORANO) ritenendolo disonorevole nei confronti loro e degli altri clienti.

A volte ho avuto modo di confrontarmi con mia moglie su questo argomento e lei stessa mi critica quando mi mostro intollerante nei confronti di questi divieti inventati: mi dice che in fondo è giusto che il gestore si preoccupi per la mia incolumità.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 922
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  young_barefooter il Ven 11 Set - 10:19

guidoscalzo ha scritto:Sul momento mi era pure balenata in mente l'idea di scrivergli e firmargli una sorta di manleva per cui mi prendevo ogni responsabilità, ma mi è sembrato così assurdo per entrare mezzo minuto per un cartoccio di succo d'arancia.

Per esperienza ti dico che servirebbe a poco. Se una persona (più o meno legalmente) è incaricata di impedire l'ingresso agli scalzi o se il gestore di un negozio ritiene che scalzo non puoi entrare, non c'è liberatoria che tenga (magari poi se chiami i carabinieri cambiano opinione...).

Personalmente qualche anno fa mi è capitato quanto segue: ero andato con mia moglie e mio figlio in un parco divertimenti in toscana, ero scalzo ma avevo le infradito nello zaino, per emergenza. Tutto bene fino al momento di salire sui tronchi galleggianti, qui la ragazza che sovraintendeva all'attrazione si è accorta che ero a piedi nudi e mi ha chiesto di scendere dicendo che non era possibile salire scalzi.
Io gentilmente le ho chiesto come mai e se il regolamento lo vietasse. Del regolamento non ha detto nulla ma mi ha spiegato che il fondo delle canoe è di legno grezzo e potrei prendere una scheggia nel piede.
Io le ho spiegato che non è un problema perchè vado scalzo ovunque e sono abituato ma lei era irremovibile. A quel punto le ho detto che la sollevavo da qualsiasi responsabilità legale se mai mi fossi fatto male ma non c'è stato nulla da fare.
Nel frattempo la fila dietro di me che era ferma a causa di questa discussione cominciava a rumoreggiare, così ho optato per indossare le infradito (mio figlio voleva la foto assieme a me sul tronco, non potevo rinunciare).
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 922
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Rei il Ven 11 Set - 10:20

young_barefooter ha scritto:L'argomento "vetri negli esercizi commerciali" è sempre piuttosto controverso.
Controverso?
Veramente è chiarissimo: la legge è legge e se qualcuno la viola viene punito (reato amministrativo punito con contravvenzione).

E se qualcuno (=assicuratore) invita a violarla è istigazione a delinquere:

L'istigazione a delinquere è un reato previsto dall'art. 414 del vigente codice penale italiano: "chiunque pubblicamente istiga a commettere uno o più reati è punito, per il solo fatto dell'istigazione". L'art. 115 del codice, ci dice che l'istigazione a delinquere, se non è accolta e seguita dalla commissione del reato, porta alla non punibilità dell'istigato. Affinché il fatto di istigare a delinquere sia penalmente rilevante, deve sussistere pubblicità nel comportamento di chi istiga. Se sussiste detta pubblicità (*), il fatto di istigare a delinquere diviene penalmente rilevante, anche se non è seguito dalla commissione del reato. Le pene previste dall'art. 414, sono le seguenti:
la reclusione da uno a cinque anni, se trattasi di istigazione a commettere delitti.
la reclusione fino a un anno, ovvero con la multa fino a euro 206, se trattasi di istigazione a commettere contravvenzioni.


(*) Se lo ha detto a te, sussiste pubblicità (in italiano non forense: è diventato di pubblico dominio).

Caro guidoscalzo, la prossima volta fai come invito a fare nelle FAQ e come ha fatto Laurentius: chiama il 112 e fai valere i tuoi diritti.
E sottolinea con i carabinieri che lo fai perché vuoi far valere diritti tuoi e di tutti quelli che entreranno in futuro in quel negozio.
Quel gestore di minimarket avrà una lezione che non scorderà.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Rei il Ven 11 Set - 10:32

young_barefooter ha scritto:Per esperienza ti dico che servirebbe a poco..
Esperienza da suddito.
young_barefooter ha scritto:PSe una persona (più o meno legalmente) è incaricata di impedire l'ingresso agli scalzi o se il gestore di un negozio ritiene che scalzo non puoi entrare, non c'è liberatoria che tenga
Non esiste il più o meno: è illegale e basta. Se non lo capiscono chiamare il 112. Punto.

young_barefooter ha scritto:(magari poi se chiami i carabinieri cambiano opinione...).
Quando vedono l'importo della multa di solito hanno un'illuminazione. Twisted Evil

young_barefooter ha scritto:Personalmente qualche anno fa mi è capitato quanto segue...
Il dipendente troppo zelante (lo zelo ha preso tutto lo spazio della scatola cranica, lasciandone ai neuroni solo l'indispensabile per la respirazione e poco altro) si neutralizza semplicemente chiamando il suo superiore. Superiore che noterà la fila bloccata da una regola inventata dal futuro ex-dipendente e risolverà (a tuo favore) il problema.

Basta non comportarsi da suddito ma da cittadino.
Leggendo lo storico del Forum potrai notare che OGNI volta, senza eccezione alcuna, chi si è comportato da cittadino ha avuto partita vinta, a volte con esplicite lettere di scuse (Feltrinelli).

Attenzione: partita vinta significa entrare scalzi senza problemi, non farlo capire a responsabili relazioni esterne di supermercati selezionati esclusivamente tra i dieci punteggi di Q.I. più alti al mondo.
Per quello non c'è speranza.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  young_barefooter il Ven 11 Set - 10:43

Rei ha scritto:L'argomento "vetri negli esercizi commerciali" è sempre piuttosto controverso.
Controverso?
Veramente è chiarissimo: la legge è legge e se qualcuno la viola viene punito (reato amministrativo punito con contravvenzione).

E se qualcuno (=assicuratore) invita a violarla è istigazione a delinquere:

L'istigazione a delinquere è un reato previsto dall'art. 414 del vigente codice penale italiano: "chiunque pubblicamente istiga a commettere uno o più reati è punito, per il solo fatto dell'istigazione". L'art. 115 del codice, ci dice che l'istigazione a delinquere, se non è accolta e seguita dalla commissione del reato, porta alla non punibilità dell'istigato. Affinché il fatto di istigare a delinquere sia penalmente rilevante, deve sussistere pubblicità nel comportamento di chi istiga. Se sussiste detta pubblicità (*), il fatto di istigare a delinquere diviene penalmente rilevante, anche se non è seguito dalla commissione del reato. Le pene previste dall'art. 414, sono le seguenti:
la reclusione da uno a cinque anni, se trattasi di istigazione a commettere delitti.
la reclusione fino a un anno, ovvero con la multa fino a euro 206, se trattasi di istigazione a commettere contravvenzioni.


(*) Se lo ha detto a te, sussiste pubblicità (in italiano non forense: è diventato di pubblico dominio).

Caro guidoscalzo, la prossima volta fai come invito a fare nelle FAQ e come ha fatto Laurentius: chiama il 112 e fai valere i tuoi diritti.
E sottolinea con i carabinieri che lo fai perché vuoi far valere diritti tuoi e di tutti quelli che entreranno in futuro in quel negozio.
Quel gestore di minimarket avrà una lezione che non scorderà.

Hai ragione. Purtroppo la mia insicurezza mi rende problematico "andare oltre" quanto basta per far rispettare i miei diritti. Per me solamente trovare il coraggio di entrare scalzo in un negozio è già una vittoria. Quando ci riesco non sono comunque tranquillo e sicuro di quello che sto facendo e lo vivo con ansia, come se potessi essere "beccato" da un momento all'altro. Polemizzare con il negoziante davanti a tutti e magari arrivare a chiamare il 112 richiede una grinta che non ho e sicuramente esporrebbe a tutti il fatto che sono scalzo e non mi va di essere al centro dell'attenzione per questo.

Per sostenere le proprie ragioni con fermezza bisogna prima di tutto crederci per davvero ed essere convinti al 100%  di quello che si sta facendo. Purtroppo mi piace molto andare scalzo, vorrei fosse la mia filosofia di vita ma nella testa sono ancora scarpato al 100%.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 922
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Angelica il Ven 11 Set - 13:23

A volte non serve nemmeno chiamare i carabinieri, basta stare tranquilli ma decisi nelle proprie posizioni e far intendere di conoscere la legge in merito (e che sia vero), percui si sa che si può. Testa alta, sguardo fisso e deciso ma voce e portamento tranquilli di chi sa di essere in regola.
avatar
Angelica

Numero di messaggi : 283
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Theuth il Ven 11 Set - 14:35

Confermo ciò che dice Angelica: se vi fate vedere seri e determinati quasi sempre non serve arrivare a chiamare chicchessia
avatar
Theuth

Numero di messaggi : 91
Età : 28
Data d'iscrizione : 02.06.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Laurentius il Ven 11 Set - 14:51

Theuth ha scritto:Confermo ciò che dice Angelica: se vi fate vedere seri e determinati quasi sempre non serve arrivare a chiamare chicchessia

Insomma...

Se leggete quello che è successo a me ero davanti ad una testa di legno, malgrado la mia sicumera.

Oh..a questo proposito: non lo vedo più in quel discount, strano...evidentemente ci vado sempre quando non è di turno... Embarassed
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 338
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Rei il Ven 11 Set - 18:45

Laurentius ha scritto:Oh..a questo proposito: non lo vedo più in quel discount, strano...evidentemente ci vado sempre quando non è di turno... Embarassed
Dopo l'intervento dei Carabinieri l'avranno trasferito su uno scoglio a sud di Lampedusa.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Angelica il Ven 11 Set - 23:17

E vabbe', quelli che hanno voglia di finire a Lampedusa li troveremo sempre ma sono pur sempre casi abbastanza isolati. In genere un direttore/sorvegliante/ecc... ti impedisce di entrare in buona fede, ignorante sulla legge in materia. Se gli si fa intendere di conoscerla e sapere quel che si fa solitamente capisce di avere a che fare con uno più grosso di lui e che può piantargli grane.
avatar
Angelica

Numero di messaggi : 283
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Grand Choeur il Sab 12 Set - 8:14

La risposta al negoziante poteva essere: "Quindi l'assicuratore ti ha consigliato di violare la legge?" (Istigazione a delinquere).
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 916
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Rei il Sab 12 Set - 11:06

Angelica ha scritto:In genere un direttore/sorvegliante/ecc... ti impedisce di entrare in buona fede, ignorante sulla legge in materia.
Il direttore DEVE conoscere la legge, per legge. Very Happy
E quando uno non la conosce e in direzione lo scoprono, per lui sono guai, perché la sua ignoranza (non in buona fede, ma perché non ha fatto il suo dovere) può mettere nei guai la società di cui è dipendente.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2488
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Alexey il Dom 13 Set - 15:43

La legge non ammette ignoranza

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Alexey il Dom 13 Set - 16:18

Della nostra incolumita' non gliene frega niente a nessuno...o qualcuno e' veramente ignorante da aver paura di rogne, o vuole farci ricalzare semplicemente per placare la sua scalzofobia

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 37
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: No scalzi, me lo ha detto l'assicuratore.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum