Incontro interessante al supermercato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Incontro interessante al supermercato

Messaggio  hadashi il Gio Ott 08 2015, 11:45

Ieri ho avuto un incontro interessante al supermercato.
Ero in filo alla cassa, con due bottiglie (una di vino francese, ed una di Champagne), e stavo per pagare, quando una signore in fila (non immediatamente dietro di me, c'erano due persone in mezzo) mi chiama, e mi chiede se potrebbe essermi utile un suo buono per avere il 20% di sconto (lei voleva utilizzarlo per l'acquisto di un aspirapolvere, ma il buono non valeva per elettrodomestici, e non voleva lasciarlo scadere).
Dall'accento si capiva che la signora era di origine straniera (probabilmente Slava o Russa).
Interessante il fatto che abbia scelto me a cui dare il buono. Forse perchè pensava che valesse la pena utilizzare il 20% sul costo di uno Champagne. Oppure mi ha preso in simpatia perchè ero scalzo ? (non credo che fosse perchè pensava che ne "avessi bisogno")
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 45
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incontro interessante al supermercato

Messaggio  Laurentius il Gio Ott 08 2015, 23:32

Evidentemente è l'effetto Rei.

Si chiedono informazioni agli scalzi con più naturalezza Twisted Evil
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 338
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incontro interessante al supermercato

Messaggio  young_barefooter il Ven Ott 09 2015, 14:55

Laurentius ha scritto:Evidentemente è l'effetto Rei.

Si chiedono informazioni agli scalzi con più naturalezza Twisted Evil

Fatico a farmi un'idea di quali dinamiche mentali si verifichino in questi casi.

Ho due teorie in proposito:
Come viene percepito uno scalzo probabilmente è un aspetto del tutto soggettivo, credo tuttavia che a fronte della necessità di informazioni (ad esempio le indicazioni su dove andare), il cervello operi una sorta di selezione inconscia tra le possibili fonti di informazione (le persone presenti) per individuare quella più "vantaggiosa". E gli "algoritmi" che il cervello applica nel fare questa scelta tendono secondo me a prediligere le persone che in qualche modo si distinguono o spiccano maggiormente tra la massa indistinta dei presenti.

L'altra teoria (che trovo sicuramente più forzata e meno probabile rispetto a quella esposta sopra) è che le persone provenienti da paesi in cui andare scalzi è moralmente e culturalmente più accettato che da noi, tendano a "fraintendere" (in senso buono) e siano indotti a pensare di avere magari a che fare, se non con un connazionale, almeno con un "non italiano", e si sentono perciò meno inibiti dal punto di vista linguistico a rivolgersi a lui/lei per chiedere indicazioni.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 915
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incontro interessante al supermercato

Messaggio  Rei il Ven Ott 09 2015, 19:03

young_barefooter ha scritto:
Laurentius ha scritto:Evidentemente è l'effetto Rei.

Si chiedono informazioni agli scalzi con più naturalezza Twisted Evil

Fatico a farmi un'idea di quali dinamiche mentali si verifichino in questi casi.

Ho due teorie in proposito:
Come viene percepito uno scalzo probabilmente è un aspetto del tutto soggettivo, credo tuttavia che a fronte della necessità di informazioni (ad esempio le indicazioni su dove andare), il cervello operi una sorta di selezione inconscia tra le possibili fonti di informazione (le persone presenti) per individuare quella più "vantaggiosa". E gli "algoritmi" che il cervello applica nel fare questa scelta tendono secondo me a prediligere le persone che in qualche modo si distinguono o spiccano maggiormente tra la massa indistinta dei presenti.

L'altra teoria (che trovo sicuramente più forzata e meno probabile rispetto a quella esposta sopra) è che le persone provenienti da paesi in cui andare scalzi è moralmente e culturalmente più accettato che da noi, tendano a "fraintendere" (in senso buono) e siano indotti a pensare di avere magari a che fare, se non con un connazionale, almeno con un "non italiano", e si sentono perciò meno inibiti dal punto di vista linguistico a rivolgersi a lui/lei per chiedere indicazioni.

Visto che vengo identificato come italiano a chilometri di distanza, opterei per la prima, che trovo una spiegazione molto interessante.

il punto è che non sempre chi si distingue viene percepito come non pericoloso e degno di fiducia per la richiesta di informazioni, anzi spesso avviene il contrario.
Che la mancanza di scarpe porti all'associazione "no scarpe, no pericolo"?


Ultima modifica di Rei il Ven Giu 10 2016, 22:26, modificato 1 volta
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2482
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incontro interessante al supermercato

Messaggio  hadashi il Ven Ott 09 2015, 20:36

Rei ha scritto:
Che la mancanza di scarpe porti all'associazione "no scarpe, no pericolo"?

Secondo me si; c'entra proprio il fatto che ai scalzi vengono di solito associato attributi "di sinistra" (chi va scalzo è hippie/vegano/alternativo/etc..), cioè attributi che fanno presagire un interlocutore piú "tolerante" e meno pericoloso che p.es. un portatore di DocMarten (che deve essere sicuramente un fascista/nazista/picchiatore)

avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 45
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incontro interessante al supermercato

Messaggio  Dave Mack il Gio Ott 15 2015, 00:44

hadashi ha scritto:
Rei ha scritto:
Che la mancanza di scarpe porti all'associazione "no scarpe, no pericolo"?

Secondo me si; c'entra proprio il fatto che ai scalzi vengono di solito associato attributi "di sinistra" (chi va scalzo è hippie/vegano/alternativo/etc..), cioè attributi che fanno presagire un interlocutore piú "tolerante" e meno pericoloso che p.es. un portatore di DocMarten (che deve essere sicuramente un fascista/nazista/picchiatore)


Mah, dipende dalla tipologia di gente con cui si interagisce. Scalzo può essere associato anche a senza soldi-disagiato, motivo per cui ti possono evitare o interfacciarsi con un atteggiamento sulla difensiva, poi dipende secondo me anche dal contorno, uno scalzo benvestito e adulto fa un effetto diverso rispetto ad uno scalzo ragazzo, vestito un po a casaccio come spesso sono io, barba incolta etc Razz Mi accorgo se che indosso i pantaloni che mi autoproduco (quelli in stile orientaleggiante, un po indù), la Mala (collana buddista) mi vedono più facilmente come uno scalzo per stile di vita, rispetto se ho la tuta o vestiti da lavoro, magari macchiati di cibo e farina Razz Razz Razz

Dave Mack

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 15.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incontro interessante al supermercato

Messaggio  Rei il Gio Ott 15 2015, 07:58

Per motivi "diplomatici" sono uscito l'altro ieri con le scarpe e mi hanno fermato ugualmente per chiedermi informazioni.

Forse è un ferormone e non c'entra nulla con lo scalzismo.


Ultima modifica di Rei il Ven Giu 10 2016, 22:26, modificato 1 volta
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2482
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incontro interessante al supermercato

Messaggio  Alexey il Ven Ott 16 2015, 13:48

Gli slavi, russi e quelli dell'est in generale non vedono di buon occhio lo scalzismo, anzi, per loro la scarpa e' ancora uno "status symbol"..

Alexey

Numero di messaggi : 1416
Età : 36
Data d'iscrizione : 11.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incontro interessante al supermercato

Messaggio  young_barefooter il Ven Ott 16 2015, 14:18

Alexey ha scritto:Gli slavi, russi e quelli dell'est in generale non vedono di buon occhio lo scalzismo, anzi, per loro la scarpa e' ancora uno "status symbol"..

Non ne sarei così sicuro. Un mio parente ha sposato una ragazza della Romania e ho avuto modo di conoscere molti dei suoi fratelli e parenti vari (sono una famiglia molto numerosa e quasi tutti abitano da anni in Italia).
Ovviamente molti di loro avendomi visto in giro scalzo sanno della mia particolare abitudine e tutte le volte che ne abbiamo parlato non hanno mai mostrato di percepire la cosa come negativa o sconveniente.
Anzi, si sono sempre complimentati per il fatto che i miei figli fossero spesso anche loro scalzi, dicono che fa bene alla salute e rende più sani e forti.

Naturalmente tra lodare lo scalzismo e praticarlo effettivamente c'è molta differenza, ma mi pare abbiano dato una prova di apertura mentale in tal senso che molti italiani probabilmente non hanno.

Tra l'altro ho scoperto che per loro è molto comune e diffuso stare scalzi in casa. Una delle prime volte che mi hanno invitato a cena (e abitavo ancora nell'appartamento accanto al loro sul medesimo pianerottolo) non me la sono sentita di presentarmi a piedi nudi, salvo poi accorgermi, una volta entrato in casa loro, che erano tutti scalzi! Comprese anche persone non giovanissime e addirittura un sacerdote ortodosso (che era in pantaloncini e maglietta!). Io e mia moglie ci siamo sentiti un po' ridicoli e fuori posto...
E anche con persone sconosciute di evidente provenienza dell'est non ho mai avuto problemi in giro.

Paradossalmente quelli che più ho notato essere scossi dal mio scalzismo sono italiani (sui quali nemmeno commento), ma anche gli africani non scherzano. Ma almeno questi ultimi sono gentili, molte volte mi hanno chiesto con grande gentilezza come mai fossi a piedi nudi. E non è difficile mettersi nei loro panni - probabilmente chi ha vissuto la miseria per davvero pagherebbe oro per un paio di scarpe come si deve e mai penserebbe di farne a meno. Oppure mi immagino cosa possa pensare chi, per credo religioso, è tenuto a togliersi le scarpe per entrare nei luoghi di culto: non penso nemmeno gli passi per la testa entrare direttamente scalzo con i piedi sporchi dopo magari un lunga camminata in città.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 915
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Incontro interessante al supermercato

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum