Ritorno da Norimberga

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ritorno da Norimberga

Messaggio  Marco53 il Sab Feb 20 2016, 21:36

Ciao a tutti.Manco dal forum da un bel po’ di tempo.
Il fatto è che sono stato alla Fiera del Giocattolo di Norimberga dove ho svolto il servizio fotografico sulle novità del settore modellistico e mi sono ritrovato con circa 1500 foto, da ridurre mediante un bel lavoro di photoshop a poco più di 400 da pubblicare.
Perciò ho lavorato quasi sempre di seguito per questo obiettivo, tralasciando un po' di seguire il sito.
Tornando a Norimberga devo dire che quest’anno il clima invernale era tale da permettere ampie passeggiate scalze diurne e serali senza nemmeno impegnare troppo le suole dei piedi. Misteri climatici. Un anno si va a -22°C e l’altro a +10°C e anche di più. La giornata migliore però è stata la prima, con il volo Torino-Amsterdam. Già, perché per trovare un volo per Norimberga in tempo di Fiera al di sotto dei 300 euro occorre passare per Amsterdam.
Misteri dei vettori aerei... Amsterdam ci ha accolto con un sole primaverile e almeno 12-13 gradi. In aeroporto ho dovuto starci circa tre ore prima di prendere la coincidenza. Tutte scalze, come si vede dal colore delle mie suole poco prima che ci si imbarcasse per la Germania.

Qui sto provando dei Kloggen (mi pare si chiamino così gli zoccoli olandesi) adatti ai miei piedini.

Non pensate che fossi comodo. Queste strane sculture sembrano accoglienti ma sono di Bronzo !!!
In Fiera sono stato sempre in infradito durante il lavoro di fotografo, ma durante le visite personali ho tolto anche quelle, facendo sorridere i guardiani della Sala Stampa cui solo le persone accreditate avevano accesso. E fra queste anche i miei piedini rosei da 47 di taglia.

Qui invece sono accanto a Saetta McQueen di Cars, lui con gli slicks (ruote lisce da corsa) io senza...

Purtroppo non ha mai nevicato. Nel giorno più brutto ha piovigginato con 4 fiocchi di neve 4 appena dispersi. Per fare due passi nella neve ho dovuto accontentarmi di un cumulo in un angolo di un piazzale.

Questo l'ho trovato in uno stand, ma ho preferito non svegliarlo. Io sono quello a destra...
In ogni caso si confermano le foto pubblicitarie dove i bambini che giocano sono a piedi liberi da scarpe e calzini. Ne propongo due fra le tante viste:

Felicità è avere una macchina radiocomandata e guidarla senza scarpe...

Anche nel free-climbing è importante lavorare con tutte le informazioni sensoriali che anche i piedi trasmettono.
Mi fermo qui, per il momento e spero abbiate apprezzato le foto.
Saluti fieri (stici)
Marco53
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

ciao

Messaggio  marcotorino76 il Mer Mag 25 2016, 22:04

ciao Marco sono Marco di torino e sono un neofita in tal senso. Chissà che bello che dev'essere l'esperienza di viaggiare tanto, soprattutto all'estero, dove si dovrebbe passare più inosservati rispetto a qui in Italia. Ho visto le foto e sono molto belle, anche io sono un appassionato di fotografia (avrei dovuto fare il fotografo ma poi gli studi hanno preso un altro percorso), però quando posso mi diletto a seguire mostre di fotografia, con le scarpe però. Mi piacerebbe iniziare a camminare scalzo e sto cercando di conoscere persone che abbiano questo interesse (e sicuramente su questo sito non dovrebbe essere complicato). Buona serata

marcotorino76

Numero di messaggi : 10
Età : 40
Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

ciao

Messaggio  Marco53 il Gio Mag 26 2016, 15:25


Caro omonimo, ma che peccato. La settimana scorsa abbiamo avuto il piacere di avere con noi Paolo, il webmaster del sito, che è venuto proprio a Torino (il secondo da sinistra), prima di darci l'appuntamento a Milano... Sarebbe stata una buona occasione per vederci. Qui nella foto siamo nella zona Liberty di Cit Turin, dietro a via Cibrario. La foto l'ha fatta Stefano, di Moncalieri, che è venuto con le scarpe, tanto per conoscerci. E ha fatto bene, perché abbiamo cercato di farlo sentire a suo agio lo stesso e abbiamo avuto modo di spiegargli e dimostrargli quanto s può stare bene con le ditina dei piedi a contatto col pavimento. Quando maturerà e se la sentirà di andare scalzo insieme a noi faremo festa, per il momento gli facciamo forza affinché questo avvenga, con i suoi tempi. "Ognuno a suo modo" recita il campanile di Coazze (TO) e perciò ognuno va preso con amicizia così com'é.
Intanto, se vuoi contattarmi direttamente, chiedi al webmaster (Paolo) la mia mail personale. Lo autorizzo a dartela così possiamo anche provare a conoscerci più facilmente.
Saluti torinesi
Marco53
avatar
Marco53

Numero di messaggi : 801
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

ciao

Messaggio  marcotorino76 il Mer Giu 01 2016, 13:00

Ciao caro marco anche per me va bene, ti autorizzo tramite il web master Paolo, ad avere la mia mail così possiamo conoscerci più facilmente. Buona giornata

marcotorino76

Numero di messaggi : 10
Età : 40
Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno da Norimberga

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum