Le paturnie delle mamme

Andare in basso

Le paturnie delle mamme

Messaggio  young_barefooter il Mer Mar 30 2016, 11:35

Lunedì di pasquetta dalle mie parti ha piovuto tutta la mattina così non ci siamo mossi. Nel primo pomeriggio invece ha smesso ed è uscito un po' di sole, così per staccare mio figlio dalla TV gli ho promesso una passeggiata a piedi nudi per il paese e poi al parco.

Lui ha accettato con entusiasmo ma al momento di uscire vedo mia moglie avvicinarsi scura in volto e dirmi che è un po' stufa di questa cosa dei piedi scalzi e che almeno Gabriele doveva mettersi le scarpe. Ha pure cercato di convincerlo a non uscire scalzo ma lui si è decisamente incavolato.
A quel punto le ho chiesto con grande calma di spiegarmi senza alterarsi il perchè non dovrebbe uscire scalzo, invitandola a fornire spiegazioni logiche e credibili - NON HA SAPUTO RIBATTERE e alla fine si è arresa e l'ha lasciato uscire scalzo.

Penso che mia moglie da una parte sia consapevole dei benefici dello scalzismo ma dall'altra abbia ancora qualche resistenza psicologica a riguardo. Forse si sente una madre snaturata a lasciare uscire il figlio senza scarpe? O è la mentalità comune alle mamme italiane a condizionarla? O crede che la gente pensi male di lei sapendo che lascia uscire i figli scalzi?
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  hadashi il Mer Mar 30 2016, 12:36

young_barefooter ha scritto:Lunedì di pasquetta dalle mie parti ha piovuto tutta la mattina così non ci siamo mossi. Nel primo pomeriggio invece ha smesso ed è uscito un po' di sole, così per staccare mio figlio dalla TV gli ho promesso una passeggiata a piedi nudi per il paese e poi al parco.

Lui ha accettato con entusiasmo ma al momento di uscire vedo mia moglie avvicinarsi scura in volto e dirmi che è un po' stufa di questa cosa dei piedi scalzi e che almeno Gabriele doveva mettersi le scarpe. Ha pure cercato di convincerlo a non uscire scalzo ma lui si è decisamente incavolato.
A quel punto le ho chiesto con grande calma di spiegarmi senza alterarsi il perchè non dovrebbe uscire scalzo, invitandola a fornire spiegazioni logiche e credibili - NON HA SAPUTO RIBATTERE e alla fine si è arresa e l'ha lasciato uscire scalzo.

Penso che mia moglie da una parte sia consapevole dei benefici dello scalzismo ma dall'altra abbia ancora qualche resistenza psicologica a riguardo. Forse si sente una madre snaturata a lasciare uscire il figlio senza scarpe? O è la mentalità comune alle mamme italiane a condizionarla? O crede che la gente pensi male di lei sapendo che lascia uscire i figli scalzi?

Secondo me è proprio la paura del giudizio degli altri (cioé che gli altri pensino che lei sia una madre "snaturata", come hai detto tu. D'altronde, è anche probabile, visto l'iper-protettivismo e la scalzofobia dell'italiano medio...)
Magari puoi toglierle un po questa paura spiegando che se ci sei anche tu con lui (scalzo ovviamente) al massimo la gente pernserà che lui emula te; daranno la colpa a te, e non a lei (cioè che sei tu il padre snaturato che obbliga il povero bambino ad andare scalzo contro il volere della moglie oppressa Wink
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 47
Data d'iscrizione : 08.05.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  Grand Choeur il Mer Mar 30 2016, 13:02

E controbattere dicendo che è lei che è fissata con le scarpe?
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 1053
Età : 41
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  young_barefooter il Mer Mar 30 2016, 14:00

hadashi ha scritto:
Secondo me è proprio la paura del giudizio degli altri (cioé che gli altri pensino che lei sia una madre "snaturata", come hai detto tu. D'altronde, è anche probabile, visto l'iper-protettivismo e la scalzofobia dell'italiano medio...)
Magari puoi toglierle un po questa paura spiegando che se ci sei anche tu con lui (scalzo ovviamente) al massimo la gente pernserà che lui emula te; daranno la colpa a te, e non a lei (cioè che sei tu il padre snaturato che obbliga il povero bambino ad andare scalzo contro il volere della moglie oppressa Wink

Probabilmente è così. Peccato che in paese tutti ci conoscono e sanno dello scalzismo mio e dei miei figli e guarda caso NESSUNO (a parte il parroco) ha MAI fatto commenti negativi o criticato questa nostra abitudine. Al contrario TUTTI hanno espresso simpatia e ammirazione, alcuni addirittura entusiasmo per la nostra scelta. Quando mio figlio arriva al parco gli amichetti o i compagni di classe eventualmente presenti corrono da lui per giocare, non mi sembra lo trattino come "quello strano con la madre snaturata che lo fa uscire senza scarpe".
E anche quando la gente non attacca discorso, quando ci vedono passare entrambi scalzi ci fanno dei grandi sorrisi.

Quindi questi timori esistono solo nella testa di mia moglie e per questo posso definirli "paturnie".
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  young_barefooter il Mer Mar 30 2016, 14:23

Grand Choeur ha scritto:E controbattere dicendo che è lei che è fissata con le scarpe?

Gliel'ho detto tante volte. Ma lei si incavola ed è meglio lasciar perdere perchè fomentando la tensione rischio di perdere quanto da me faticosamente conquistato in questi anni (vi ricordo che una delle prime volte che uscii scalzo di casa lei si incavolò mica male e quando le raccontai che viaggiavo spesso scalzo in treno ebbe quasi una reazione isterica!).

Ho comunque il sospetto che dietro ci sia lo zampino di mia suocera, che detesta lo scalzismo. A me ovviamente non osa dire nulla ma con i bambini (che passano svariate ore con lei) temo non ci vada molto per il sottile nel reprimere la loro naturale propensione a stare scalzi.
Anzi, ora che ci penso, la scorsa estate ci ho litigato dopo che ha sentenziato che per entrare in casa sua (che vi ricordo si trova al piano terra della stessa palazzina dove abito io) i bambini devono indossare almeno i calzini o le antiscivolo, scalzi assolutamente non si entra.

Mia moglie purtroppo non è in grado di prendere posizione nei confronti di sua madre, perciò si adegua. E probabilmente la madre la cazzia pure se scopre che i bambini escono scalzi di casa con me, per questo probabilmente cerca di evitarlo.

Solo un dettaglio: mia suocera ha i piedi orribilmente deformati dai chili di troppo e da decenni di scarpe sbagliate e ovviamente non farebbe mezzo passo scalza...
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  aldo1953 il Mer Mar 30 2016, 15:03

[quote="young_barefooter"]
Grand Choeur ha scritto:
Ho comunque il sospetto che dietro ci sia lo zampino di mia suocera, che detesta lo scalzismo. A me ovviamente non osa dire nulla ma con i bambini (che passano svariate ore con lei) temo non ci vada molto per il sottile nel reprimere la loro naturale propensione a stare scalzi.
Anzi, ora che ci penso, la scorsa estate ci ho litigato dopo che ha sentenziato che per entrare in casa sua (che vi ricordo si trova al piano terra della stessa palazzina dove abito io) i bambini devono indossare almeno i calzini o le antiscivolo, scalzi assolutamente non si entra.

Mia moglie purtroppo non è in grado di prendere posizione nei confronti di sua madre, perciò si adegua. E probabilmente la madre la cazzia pure se scopre che i bambini escono scalzi di casa con me, per questo probabilmente cerca di evitarlo.

Solo un dettaglio: mia suocera ha i piedi orribilmente deformati dai chili di troppo e da decenni di scarpe sbagliate e ovviamente non farebbe mezzo passo scalza...

Eh, se c' è alle spalle MOMMA c' è poco da fare. Magari darà la colpa delle sue deformità al fatto che qualche volta da giovane è andata scalza..... Io ho avuta una Paziente che soffriva di incredibili micosi al piedi e si chiedeva come era possibile dato che da anni annorum non toglieva calze e scarpe nemmeno in casa e nemmeno d' Estate....

Piuttosto, avete notato che la vergogna è una sensazione transitiva ? Mi spiego : se vado al ristorante con una persona che parla ad alta voce, tratta troppo confidenzialmente i camerieri e mangia rumorosamente (ne conosco....), cioè fa tutto quello che io non farei nemmeno se mi pagassero, lui sta benissimo e io mi vergogno.
E probabilmente è quello che capita a chi ci sta vicino e considera l' andare scalzi una cosa disonorevole.
Mi raccomando però, non toccare l' argomento MOMMA con tua moglie, sarebbe un disastro, e continua a fare ciò che vuoi come bene stai facendo.
Ci vediamo al Maggio ?

aldo1953

Numero di messaggi : 1038
Età : 65
Data d'iscrizione : 08.11.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  Laurentius il Mer Mar 30 2016, 15:13

Grand Choeur ha scritto:E controbattere dicendo che è lei che è fissata con le scarpe?

Molte donne lo sono veramente. Anche se solo per ragioni estetiche rabbit

Ma non c'è modo di controbattere ai bias cognitivi con la logica. Perchè di quello si tratta.
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 363
Età : 35
Data d'iscrizione : 11.09.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  young_barefooter il Mer Mar 30 2016, 15:27

aldo1953 ha scritto:

Eh, se c' è alle spalle MOMMA c' è poco da fare. Magari darà la colpa delle sue deformità al fatto che qualche volta da giovane è andata scalza..... Io ho avuta una Paziente che soffriva di incredibili micosi al piedi e si chiedeva come era possibile dato che da anni annorum non toglieva calze e scarpe nemmeno in casa e nemmeno d' Estate....

Piuttosto, avete notato che la vergogna è una sensazione transitiva  ?    Mi spiego : se vado al ristorante con una persona che parla ad alta voce, tratta troppo confidenzialmente i camerieri e mangia rumorosamente (ne conosco....), cioè fa tutto quello che io non farei nemmeno se mi pagassero, lui sta benissimo e io mi vergogno.
E probabilmente è quello che capita a chi ci sta vicino e considera l' andare scalzi una cosa disonorevole.
Mi raccomando però, non toccare l' argomento MOMMA con tua moglie, sarebbe un disastro, e continua a fare ciò che vuoi come bene stai facendo.
Ci vediamo al Maggio ?


A volte mi è scappata qualche critica riguardo sua madre ma fortunatamente nulla di eccessivamente grave, peraltro mai detto direttamente di fronte alla diretta interessata.

Non dimenticare poi che è solo grazie alla presenza di mia suocera che mi da una mano tenendomi i bambini che non devo spendere migliaia di euro per pagare baby-sitter varie (come invece sono costretti a fare altri amici/conoscenti senza nonni vicini). Per questo devo sforzarmi di mantenere un atteggiamento tranquillo ed evitare polemiche. Per il resto faccio quello che mi pare, scalzismo compreso.

Riguardo gli incontri di Maggio sarei intenzionato a partecipare MA non garantisco la presenza anche di mia moglie e figli.
Lei stessa lo scorso anno non aveva posto impedimenti riguardo la mia partecipazione (e ci mancherebbe altro!) agli eventi di Giugno, peccato poi che proprio nel corso di quel fine settimana avevo fissato da tempo il trasloco nella nuova casa.
Quest'anno non dovrei avere impedimenti attorno al 20 di maggio, però non so cosa ne pensi la moglie a proposito della SUA partecipazione (ovviamente le ho già detto che i Natiscalzi non obbligano nessuno a stare scalzo).
Devo parlargliene senza stressarla eccessivamente.

Ma non odiatemi se vengo da solo!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  young_barefooter il Mer Mar 30 2016, 15:40

Laurentius ha scritto:
Molte donne lo sono veramente. Anche se solo per ragioni estetiche rabbit

Ti assicuro che mia moglie NON è fissata con le scarpe per ragioni estetiche.
Probabilmente le sue paturnie sono legate a pressioni esercitate dalla madre dispotica (è una donna "old-style" dal carattere forte e ruvido, in famiglia totalmente dominante, non mi risulta che mia moglie in gioventù abbia mai osato ribellarsi) e dai consueti timori riguardo la sua stessa onorabilità e rispettabilità come madre. Per una mamma italiana (anche istruita come è mia moglie, che ha una laurea come Educatrice Professionale) dalla mentalità standardizzata credo sia dura fare uscire i figli scalzi senza il minimo dubbio... Probabilmente ad alcune non passerebbe mai nemmeno lontanamente per l'anticamera del cervello!

E la cosa assurda è che è pienamente consapevole che i nostri bambini ci hanno guadagnato in salute, grazie allo scalzismo. E' evidente anche per lei che rispetto ai coetanei si ammalano davvero raramente e sono di costituzione forte e sana. Eppure i condizionamenti sono sempre forti!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  Giangiò il Mer Mar 30 2016, 19:11

young_barefooter ha scritto:
hadashi ha scritto:
Secondo me è proprio la paura del giudizio degli altri (cioé che gli altri pensino che lei sia una madre "snaturata", come hai detto tu. D'altronde, è anche probabile, visto l'iper-protettivismo e la scalzofobia dell'italiano medio...)
Magari puoi toglierle un po questa paura spiegando che se ci sei anche tu con lui (scalzo ovviamente) al massimo la gente pernserà che lui emula te; daranno la colpa a te, e non a lei (cioè che sei tu il padre snaturato che obbliga il povero bambino ad andare scalzo contro il volere della moglie oppressa Wink

Probabilmente è così. Peccato che in paese tutti ci conoscono e sanno dello scalzismo mio e dei miei figli e guarda caso NESSUNO (a parte il parroco) ha MAI fatto commenti negativi o criticato questa nostra abitudine. Al contrario TUTTI hanno espresso simpatia e ammirazione, alcuni addirittura entusiasmo per la nostra scelta. Quando mio figlio arriva al parco gli amichetti o i compagni di classe eventualmente presenti corrono da lui per giocare, non mi sembra lo trattino come "quello strano con la madre snaturata che lo fa uscire senza scarpe".
E anche quando la gente non attacca discorso, quando ci vedono passare entrambi scalzi ci fanno dei grandi sorrisi.

Quindi questi timori esistono solo nella testa di mia moglie e per questo posso definirli "paturnie".
Perchè '' a parte il parroco''?
Cosa dice ?
avatar
Giangiò

Numero di messaggi : 164
Età : 66
Data d'iscrizione : 25.03.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  John & Jane il Mer Mar 30 2016, 19:40

Già, che dice il parroco?

Siamo tutti curiosi...

John & Jane

Numero di messaggi : 390
Età : 69
Data d'iscrizione : 27.09.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  young_barefooter il Mer Mar 30 2016, 23:37

Vi spiego del parroco: un giorno ero in giro in centro con mio figlio (entrambi eravamo scalzi) e mia moglie.
A un certo punto incontriamo il parroco che chiede il motivo del nostro scalzismo. A sorpresa mia moglie risponde che siamo abituati e che si tratta di una nostra precisa scelta di vita. Lui dice di capire e ci ricorda che lui stesso andava spesso scalzo da bambino ma poi ci dice che al giorno d'oggi tale abitudine è pericolosa perché "ci sono in giro tante malattie" ed è "pieno di sputi e cacche di cane e si possono prendere malattie come la meningite andando scalzi".
Io stavo per dirgli di pensare alle anime dei fedeli dato che ai miei piedi e alla mia salute ci penso io. Volevo anche ricordargli che non aveva elencato i terribili t-rex mangia-scalzi... Ma poi ho pensato di lasciar perdere dato che non valeva la pena polemizzare o anche soltanto tentare di farlo ragionare.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  bfpaul il Gio Mar 31 2016, 12:58

young_barefooter ha scritto:
aldo1953 ha scritto:

Eh, se c' è alle spalle MOMMA c' è poco da fare. Magari darà la colpa delle sue deformità al fatto che qualche volta da giovane è andata scalza..... Io ho avuta una Paziente che soffriva di incredibili micosi al piedi e si chiedeva come era possibile dato che da anni annorum non toglieva calze e scarpe nemmeno in casa e nemmeno d' Estate....

Piuttosto, avete notato che la vergogna è una sensazione transitiva  ?    Mi spiego : se vado al ristorante con una persona che parla ad alta voce, tratta troppo confidenzialmente i camerieri e mangia rumorosamente (ne conosco....), cioè fa tutto quello che io non farei nemmeno se mi pagassero, lui sta benissimo e io mi vergogno.
E probabilmente è quello che capita a chi ci sta vicino e considera l' andare scalzi una cosa disonorevole.
Mi raccomando però, non toccare l' argomento MOMMA con tua moglie, sarebbe un disastro, e continua a fare ciò che vuoi come bene stai facendo.
Ci vediamo al Maggio ?


A volte mi è scappata qualche critica riguardo sua madre ma fortunatamente nulla di eccessivamente grave, peraltro mai detto direttamente di fronte alla diretta interessata.

Non dimenticare poi che è solo grazie alla presenza di mia suocera che mi da una mano tenendomi i bambini che non devo spendere migliaia di euro per pagare baby-sitter varie (come invece sono costretti a fare altri amici/conoscenti senza nonni vicini). Per questo devo sforzarmi di mantenere un atteggiamento tranquillo ed evitare polemiche. Per il resto faccio quello che mi pare, scalzismo compreso.

Riguardo gli incontri di Maggio sarei intenzionato a partecipare MA non garantisco la presenza anche di mia moglie e figli.
Lei stessa lo scorso anno non aveva posto impedimenti riguardo la mia partecipazione (e ci mancherebbe altro!) agli eventi di Giugno, peccato poi che proprio nel corso di quel fine settimana avevo fissato da tempo il trasloco nella nuova casa.
Quest'anno non dovrei avere impedimenti attorno al 20 di maggio, però non so cosa ne pensi la moglie a proposito della SUA partecipazione (ovviamente le ho già detto che i Natiscalzi non obbligano nessuno a stare scalzo).
Devo parlargliene senza stressarla eccessivamente.

Ma non odiatemi se vengo da solo!
L'ho già scritto, ma lo ripeto: a maggio, ci vediamo per la pizzata consueta con gli amici il sabato 21 sera; il giorno dopo, domenica 22 ci sarà l'incontro ufficiale a cui diverse volte sono venute mamme, papà e bimbi.
Mi auguro che venga Italo e famiglia così non vi sentite soli, ma in ogni caso sei invitato con tutta la famiglia. Tua moglie potrà vedere e valutare che gente siamo, perché non dovrebbe partecipare?
Se non vieni ti tolgo l'account, te lo ripeto!!

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3068
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  aldo1953 il Gio Mar 31 2016, 16:43

bfpaul ha scritto:
young_barefooter ha scritto:
aldo1953 ha scritto:

Eh, se c' è alle spalle MOMMA c' è poco da fare. Magari darà la colpa delle sue deformità al fatto che qualche volta da giovane è andata scalza..... Io ho avuta una Paziente che soffriva di incredibili micosi al piedi e si chiedeva come era possibile dato che da anni annorum non toglieva calze e scarpe nemmeno in casa e nemmeno d' Estate....

Piuttosto, avete notato che la vergogna è una sensazione transitiva  ?    Mi spiego : se vado al ristorante con una persona che parla ad alta voce, tratta troppo confidenzialmente i camerieri e mangia rumorosamente (ne conosco....), cioè fa tutto quello che io non farei nemmeno se mi pagassero, lui sta benissimo e io mi vergogno.
E probabilmente è quello che capita a chi ci sta vicino e considera l' andare scalzi una cosa disonorevole.
Mi raccomando però, non toccare l' argomento MOMMA con tua moglie, sarebbe un disastro, e continua a fare ciò che vuoi come bene stai facendo.
Ci vediamo al Maggio ?


A volte mi è scappata qualche critica riguardo sua madre ma fortunatamente nulla di eccessivamente grave, peraltro mai detto direttamente di fronte alla diretta interessata.

Non dimenticare poi che è solo grazie alla presenza di mia suocera che mi da una mano tenendomi i bambini che non devo spendere migliaia di euro per pagare baby-sitter varie (come invece sono costretti a fare altri amici/conoscenti senza nonni vicini). Per questo devo sforzarmi di mantenere un atteggiamento tranquillo ed evitare polemiche. Per il resto faccio quello che mi pare, scalzismo compreso.

Riguardo gli incontri di Maggio sarei intenzionato a partecipare MA non garantisco la presenza anche di mia moglie e figli.
Lei stessa lo scorso anno non aveva posto impedimenti riguardo la mia partecipazione (e ci mancherebbe altro!) agli eventi di Giugno, peccato poi che proprio nel corso di quel fine settimana avevo fissato da tempo il trasloco nella nuova casa.
Quest'anno non dovrei avere impedimenti attorno al 20 di maggio, però non so cosa ne pensi la moglie a proposito della SUA partecipazione (ovviamente le ho già detto che i Natiscalzi non obbligano nessuno a stare scalzo).
Devo parlargliene senza stressarla eccessivamente.

Ma non odiatemi se vengo da solo!
L'ho già scritto, ma lo ripeto: a maggio, ci vediamo per la pizzata consueta con gli amici il sabato 21 sera; il giorno dopo, domenica 22 ci sarà l'incontro ufficiale a cui diverse volte sono venute mamme, papà e bimbi.
Mi auguro che venga Italo e famiglia così non vi sentite soli, ma in ogni caso sei invitato con tutta la famiglia. Tua moglie potrà vedere e valutare che gente siamo, perché non dovrebbe partecipare?
Se non vieni ti tolgo l'account, te lo ripeto!!

bfpaul
Aggiungo solo che mia moglie, nota e famigerata shoes addicted, ricorda quelle serate con grande divertimento e alla fine conclude sempre con complimenti per le persone straordinarie che ha conosciuto, vuoi non essere una di quelle persone straordinarie ?

aldo1953

Numero di messaggi : 1038
Età : 65
Data d'iscrizione : 08.11.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  young_barefooter il Mer Apr 06 2016, 14:49

Devo sfruttare l'apertura mentale di mio figlio per tentare di fare breccia in mia moglie e convincerla a partecipare agli incontri di Maggio... Per ora infatti non sembra molto convinta.

Ieri sera a tavola mio figlio Gabriele a un certo punto mi ha chiesto se mi piacerebbe incontrare persone che amano andare scalze come me. Io ho risposto che queste persone già le conosco (seppur virtualmente) e sono i Natiscalzi e che sono (e siamo, inteso come famiglia) invitati a un evento in cui ci incontreremo di persona in un ristorante dove si mangia tra gli alberi. Mentre gli spiegavo questa cosa gli si è illuminato il viso.
Peccato che l'espressione di mia moglie non denotasse grande entusiasmo, così ho deciso di non stressarla troppo con questo argomento (dato che parlare di camminate scalze e cose simili la irrita).

Però tornerò presto all'attacco cercando un momento in cui è tranquilla (a volte capita!) per spiegarle che nessuno la obbligherebbe ad andare scalza o a mandare scalzi i nostri figli. Non vorrei si fosse fatta l'idea che i gli altri partecipanti siano ossessionati e ossessivi come me!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  aldo1953 il Mer Apr 06 2016, 15:11

young_barefooter ha scritto:
Peccato che l'espressione di mia moglie non denotasse grande entusiasmo, così ho deciso di non stressarla troppo con questo argomento (dato che parlare di camminate scalze e cose simili la irrita).

Però tornerò presto all'attacco cercando un momento in cui è tranquilla (a volte capita!) per spiegarle che nessuno la obbligherebbe ad andare scalza o a mandare scalzi i nostri figli. Non vorrei si fosse fatta l'idea che i gli altri partecipanti siano ossessionati e ossessivi come me!

Ha ragione, è noto che gli orchi e i delinquenti girano scalzi, per non parlare dei pazzi furiosi !
Non stressarla assolutamente !!!!!

aldo1953

Numero di messaggi : 1038
Età : 65
Data d'iscrizione : 08.11.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Le paturnie delle mamme

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum