Tolleranza alle variazioni ambientali ...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tolleranza alle variazioni ambientali ...

Messaggio  aldo1953 il Lun Apr 04 2016, 17:13

Gli stimoli esterni vengono troppo spesso interpretati come minacce.   Ho un poco freddo ? Mi copro subito. Ho un poco caldo ? Accendo subito il climatizzatore dell' auto o di casa. Un passo scalzo mi dà sensazione di "fastidio" ? Subito le  scarpe.  Ho appetito ?  Devo mangiare subito qualche cosa.  Ho sete ? Immediatamente devo bere.
Se non faccio tutto questo SUBITO sicuramente mi ammalerò / starò male / soffrirò / morirò.

NON E' COSI' !!!!!!!

Il nostro fisico è fatto per adattarsi quasi a tutto e scambiare una sensazione fugace di fastidio soggettivo  per una seria  minaccia alla mia integrità fisica è il massimo errore che si possa fare. Anche se oggi pare che la fisicità sia confinata nelle palestre perfettamente climatizzate, al di fuori l' unica attività pare quella delle dita sugli smartphone.
Se con l' abitudine a " sopportare" un pocolino i cosiddetti disagi, mi troverò più forte e temprato, nulla a che vedere con i guerrieri spartani, intendiamoci, ma certo  meglio della media.
Ricordo che mia suocera vedendo un fiimatino del nostro camper in Australia, esordì : " Ma quanti  disagi... non potreste andate in albergo serviti e riveriti ?"  (non comment)

Hai un poco freddo ? Aspetta che ti passa . Hai un poco caldo, aspetta che ti passa. Hai appetito (la fame è un ' altra cosa ), aspetta un poco a mangiare. Hai sete ? Non sei nel Sahara, puoi aspettare dieci minuti.

E lo stesso è per il "fastidio" sotto i piedi quando si cammina scalzi, che non è altro che una riscoperta di una sensibilità che si era persa. I sassolini non fanno male, semplicemente ci ricordano che non tutte le strade sono lisce.
Ovvio che il problema sociale non è così semplice, però ricordo una volta in cui mostrai il bigliettino del Club a una persona e ebbi come risposta : "Provare ? Non ci penso nemmeno, non voglio soffrire !"

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tolleranza alle variazioni ambientali ...

Messaggio  Grand Choeur il Lun Apr 04 2016, 17:54

Anche chi va in palestra soffre. Eppure ce ne vanno tanti.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tolleranza alle variazioni ambientali ...

Messaggio  scalzoforever il Dom Apr 10 2016, 12:17

Grand Choeur ha scritto:Anche chi va in palestra soffre. Eppure ce ne vanno tanti.

Te lo chiedo anche qui: dove abiti? Volevo passare dalle tue parti per il ponte del 25...

scalzoforever

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tolleranza alle variazioni ambientali ...

Messaggio  Grand Choeur il Lun Apr 11 2016, 08:23

Piombino (LI). C'è anche nella sezione "Dove siamo"?
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tolleranza alle variazioni ambientali ...

Messaggio  scalzoforever il Lun Apr 11 2016, 22:57

Grand Choeur ha scritto:Piombino (LI). C'è anche nella sezione "Dove siamo"?

Mi sapresti indicare qualche posto dove albergare senza spendere troppo potendo stare scalzi? Si iniziano già a vedere altri barefooter?

scalzoforever

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tolleranza alle variazioni ambientali ...

Messaggio  Grand Choeur il Mar Apr 12 2016, 08:28

Cerca su Internet. Nessuno ti farà problemi se sei scalzo.
In quei giorni però sarò impegnato in un Camposcuola, a Piombino, e potrò dedicarti solo pochissimo tempo.
Qui, però, siamo abbondantemente offtopic.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tolleranza alle variazioni ambientali ...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum