Bambine al Carrefour...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Bambine al Carrefour...

Messaggio  scalzoforever il Dom Lug 03 2016, 12:59

Stamane al Carrefour sono stato avvistato da due bambine: appena mi hanno visto scalzo, mi hanno salutato. La madre era lontana, non si vedeva, loro mi hanno salutato e io ne ho approfittato e ho detto loro che mi piace stare scalzo. Una delle due mi ha risposto: "Anch'io", al che le ho detto: "Ma tua mamma non ti permette, vero?" e lei ha annuito. Poi, sempre lontano dagli occhi materni, mi hanno fatto un po' di domande: "Ma ti lavi mai i piedi? Ma allora non sei povero? Mi raccomando, poi disinfetta per bene i piedi". E poi ci siamo salutati...

scalzoforever

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  bfpaul il Dom Lug 03 2016, 19:43

scalzoforever ha scritto:Stamane al Carrefour sono stato avvistato da due bambine: appena mi hanno visto scalzo, mi hanno salutato. La madre era lontana, non si vedeva, loro mi hanno salutato e io ne ho approfittato e ho detto loro che mi piace stare scalzo. Una delle due mi ha risposto: "Anch'io", al che le ho detto: "Ma tua mamma non ti permette, vero?" e lei ha annuito. Poi, sempre lontano dagli occhi materni, mi hanno fatto un po' di domande: "Ma ti lavi mai i piedi? Ma allora non sei povero? Mi raccomando, poi disinfetta per bene i piedi". E poi ci siamo salutati...
Attento Antonino la gente oggi è "cattiva" e ci mette poco ad associare la tua/mia/nostra immagine con qualcosa di negativo, sopratutto in presenza di bambini. Non attaccare mai discorso con loro se non in presenza di maggiorenni che li accompagnino.
Non dico di più ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  scalzoforever il Dom Lug 03 2016, 21:48

bfpaul ha scritto:
scalzoforever ha scritto:Stamane al Carrefour sono stato avvistato da due bambine: appena mi hanno visto scalzo, mi hanno salutato. La madre era lontana, non si vedeva, loro mi hanno salutato e io ne ho approfittato e ho detto loro che mi piace stare scalzo. Una delle due mi ha risposto: "Anch'io", al che le ho detto: "Ma tua mamma non ti permette, vero?" e lei ha annuito. Poi, sempre lontano dagli occhi materni, mi hanno fatto un po' di domande: "Ma ti lavi mai i piedi? Ma allora non sei povero? Mi raccomando, poi disinfetta per bene i piedi". E poi ci siamo salutati...
Attento Antonino la gente oggi è "cattiva" e ci mette poco ad associare la tua/mia/nostra immagine con qualcosa di negativo, sopratutto in presenza di bambini. Non attaccare mai discorso con loro se non in presenza di maggiorenni che li accompagnino.
Non dico di più ...

bfpaul

Ah ok. Comunque non sembravano "cattive", anche se a volte l'apparenza inganna...

scalzoforever

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  tarzone il Lun Lug 04 2016, 00:46

I "cattivi" non sono mai i bambini ma gli adulti che spesso e volentieri li utilizzano come pretesto..
Fai molta attenzione, senza volerlo potresti trovarti in situazioni sgradevoli che per quanto tu non abbia alcuna responsabilitá dovresti dimostrare la tua estraneitá a fatti inventati ad arte.
Saluti prudenti
Valerio





avatar
tarzone
Presidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 320
Età : 61
Data d'iscrizione : 05.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re : Bambine al carrefour.

Messaggio  F&T il Lun Lug 04 2016, 16:29

Beh, per fortuna non tutta la gente è cattiva .... però ....
Ormai vediamo i bambini come un potenziale pericolo ... quindi ... meglio evitarli !. Dispiace, ma anche noi " ragioniamo " così. Nei nostri canali stiamo ben attenti a non aver a che fare con gente più che maggiorenne !.



F&T

Numero di messaggi : 93
Data d'iscrizione : 12.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  Andy il Lun Lug 04 2016, 16:53

scalzoforever ha scritto:
bfpaul ha scritto:
Attento Antonino la gente oggi è "cattiva" e ci mette poco ad associare la tua/mia/nostra immagine con qualcosa di negativo, sopratutto in presenza di bambini. Non attaccare mai discorso con loro se non in presenza di maggiorenni che li accompagnino.
Non dico di più ...

bfpaul

Ah ok. Comunque non sembravano "cattive", anche se a volte l'apparenza inganna...
-------------------------------------------
No, Antonino, non hai capito.
Tanto per capire come funziona il cervello della gente, ti cito un episodio avvenuto nella mia città.
Ai giardini pubblici, un pensionato ha offerto delle caramelle ad un gruppetto di bambini,
IN PRESENZA DEI LORO GENITORI.
Meno uno: un poliziotto, che era poco distante.
Quest'ultimo, appena venuto a conoscenza del "terribile fattaccio", ha fatto intervenire immediatamente una pattuglia, minacciando sfracelli e denunce a gogò, temendo chissà cosa (già, la polizia vede sempre il male in ogni cosa).
Tutto questo nonostante le rassicurazioni dei genitori dei bimbi lì presenti.
Un putiferio incredibile sui giornali locali.
DA SEMPRE io sto alla larga dai marmocchi. Non mi sono mai piaciuti. Meno ancora i genitori.

Andy.
avatar
Andy

Numero di messaggi : 262
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  scalzoforever il Mar Lug 05 2016, 10:12

Andy ha scritto:
scalzoforever ha scritto:
bfpaul ha scritto:
Attento Antonino la gente oggi è "cattiva" e ci mette poco ad associare la tua/mia/nostra immagine con qualcosa di negativo, sopratutto in presenza di bambini. Non attaccare mai discorso con loro se non in presenza di maggiorenni che li accompagnino.
Non dico di più ...

bfpaul

Ah ok. Comunque non sembravano "cattive", anche se a volte l'apparenza inganna...
-------------------------------------------
No, Antonino, non hai capito.
Tanto per capire come funziona il cervello della gente, ti cito un episodio avvenuto nella mia città.
Ai giardini pubblici, un pensionato ha offerto delle caramelle ad un gruppetto di bambini,
IN PRESENZA DEI LORO GENITORI.
Meno uno: un poliziotto, che era poco distante.
Quest'ultimo, appena venuto a conoscenza del "terribile fattaccio", ha fatto intervenire immediatamente una pattuglia, minacciando sfracelli e denunce a gogò, temendo chissà cosa (già, la polizia vede sempre il male in ogni cosa).
Tutto questo nonostante le rassicurazioni dei genitori dei bimbi lì presenti.
Un putiferio incredibile sui giornali locali.
DA SEMPRE io sto alla larga dai marmocchi. Non mi sono mai piaciuti. Meno ancora i genitori.

Andy.

Arghhhhh! Exclamation
Ehm, si, direi che ho capito... Wink

scalzoforever

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  2Feet il Mar Lug 12 2016, 21:52

Si, però adesso si sta anche "esagerando"... Oggi sulla spiaggia se si perde un bambino sono "fatti suoi" se non trova più l'ombrellone.
Ognuno "ha paura" di prenderlo per mano e portarlo al responsabile del bagno perché "potrebbe spuntare fuori" il genitore e chiedergli cosa stia facendo.
Sopratutto se lo trova un uomo o un ragazzo.
L'anno scorso ho assisto al comportamenti che si deve tenere " di questi tempi". Deve avvicinarsi una donna, possibilmente avanti con l'età ma di nazionalità Italiana, che gli chiede se si è perso e di non muoversi, dopodiché deve andare una seconda persona dal bagnino che lavora sulla spiaggia da 30 anni, che lo prende in "affido" e portarlo al responsabile del bagno che farà diramare l'avviso di "bambino ritrovato".

Qualsiasi altra soluzione è vista come un "approccio di pedofilia", "tentativo di rapimento per espianto di organi" o "vendita agli zingari".

Se si perde poi in un centro commerciale peggio che peggio. Meglio fare finta di nulla. Tanto prima o poi una guardia lo troverò... si spera.
avatar
2Feet

Numero di messaggi : 82
Data d'iscrizione : 09.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  barfota il Gio Ott 06 2016, 17:15

Ciao a tutti.
E' da molto tempo che non scrivo, ma seguo sempre questo forum anche se non in modo assiduo. Va, insomma, a periodi. Ormai è da più di un anno che, in casa, non metto più neanche un calzino, estate e inverno. Sono contento di questo e lo stare scalzo mi rende felice e meno pesanti i soliti lavoretti che si fanno normalmente nel week end. Discorso diverso per l'esterno. E' da 10 mesi che, a parte al mare, non riesco più ad appoggiare i piedi scalzi sul terreno. A parte i primi periodi di entusiasmo, durante i quali ho fatto delle passeggiate "storiche" anche in città (seppure in tarda sera), sono ormai bloccato dall'idea che la gente associ l'immagine di una persona scalza "con qualcosa di negativo" come giustamente ha detto bfpaul. Concordo assolutamente quando dice di stare "alla larga" da minori non accompagnati e mi accorgo che questa discussione ha ulteriormente aperto la "ferita", la paura di farmi vedere proprio per questo motivo. Mi sento di dire che questo è, effettivamente, l'unico motivo a non farmi andare liberamente scalzo anche fuori casa. Sono iscritto anche al gruppo di Facebook e lì è molto più evidente (girando tra amici, amici degli amici e persone che potresti conoscere) di come non ci sia una chiara linea di demarcazione tra lo scalzismo come lo si intende su questo forum e la parte "oscura" (sto forse esagerando) di questa bella pratica, e sto parlando di "feticismo".
So che avete trattato anche questo argomento sul forum, ho letto qualche dibattito, ma ad una conclusione non ci sono arrivato. O meglio, ho concluso che la nostra passione può essere benissimo tranquillamente confusa con altri interessi meno nobili. O forse che, comunque per molti di noi (me compreso?), il lato "buono" non è così distinto dal lato "oscuro".
Ecco, il fatto che qualcuno mi veda a piedi nudi e tragga conclusioni affrettate su alcune possibili "tendenze sessuali" mi dà proprio fastidio. Ho preso spunto dell'argomento trattato in questa discussione per "aprirmi" del tutto e spiegare un pò il mio stato d'animo. C'è qualcun' altro nelle mie stesse condizioni?
Ciao, un saluto a tutti.
avatar
barfota

Numero di messaggi : 28
Data d'iscrizione : 24.10.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  Grand Choeur il Gio Ott 06 2016, 17:41

Quest'anno ho fatto l'educatore ad un campo scuola di AC con 64 bimbi delle Elementari. Scalzo tutto il tempo. Nessuno mi ha dato del maniaco.

_________________
L'impossibile non esiste.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  bfpaul il Gio Ott 06 2016, 18:03

barfota ha scritto:Ciao a tutti.
E' da molto tempo che non scrivo, ma seguo sempre questo forum anche se non in modo assiduo. Va, insomma, a periodi. Ormai è da più di un anno che, in casa, non metto più neanche un calzino, estate e inverno. Sono contento di questo e lo stare scalzo mi rende felice e meno pesanti i soliti lavoretti che si fanno normalmente nel week end. Discorso diverso per l'esterno. E' da 10 mesi che, a parte al mare, non riesco più ad appoggiare i piedi scalzi sul terreno. A parte i primi periodi di entusiasmo, durante i quali ho fatto delle passeggiate "storiche" anche in città (seppure in tarda sera), sono ormai bloccato dall'idea che la gente associ l'immagine di una persona scalza "con qualcosa di negativo" come giustamente ha detto bfpaul. Concordo assolutamente quando dice di stare "alla larga" da minori non accompagnati e mi accorgo che questa discussione ha ulteriormente aperto la "ferita", la paura di farmi vedere proprio per questo motivo. Mi sento di dire che questo è, effettivamente, l'unico motivo a non farmi andare liberamente scalzo anche fuori casa. Sono iscritto anche al gruppo di  Facebook e lì è molto più evidente (girando tra amici, amici degli amici e persone che potresti conoscere) di come non ci sia una chiara linea di demarcazione tra lo scalzismo come lo si intende su questo forum e la parte "oscura" (sto forse esagerando) di questa bella pratica, e sto parlando di "feticismo".
So che avete trattato anche questo argomento sul forum, ho letto qualche dibattito, ma ad una conclusione non ci sono arrivato. O meglio, ho concluso che la nostra passione può essere benissimo tranquillamente confusa con altri interessi meno nobili. O forse che, comunque per molti di noi (me compreso?), il lato "buono" non è così distinto dal lato "oscuro".
Ecco, il fatto che qualcuno mi veda a piedi nudi e tragga conclusioni affrettate su alcune possibili "tendenze sessuali" mi dà proprio fastidio. Ho preso spunto dell'argomento trattato in questa discussione per "aprirmi" del tutto e spiegare un pò il mio stato d'animo. C'è qualcun' altro nelle mie stesse condizioni?
Ciao, un saluto a tutti.

Toh, chi non muore si rivede ...
Mi fa piacere rivederti o risentirti, un po' meno che sia ancora tormentato da troppi pensieri.
Mi domando sempre davanti a questi dubbi: ma, questo aspirante scalzista sente davvero la necessità e l'impulso ad andare scalzo?
Perché uno scalzista "vero" non lo ferma niente e nessuno!
Quanto a cosa pensa la gente, CHI SE NE FREGA?
Da prima della maturità ho imparato a fare ciò che credo giusto e lecito e se gli altri non sono d'accordo, fatti loro!
Però, capisco, qualcuno non si libera mai dalla tutela dei genitori o della tutela di se' stesso perché questo accade quando voglamo osare appena e il nostro "io tutelante" ci dice: ma perché rischiare, stai tanto bene così, perché ti vuoi esporre? Perché vuoi avere rogne, perché non stai tranquillo e bla, bla, bla...
Se gli uomini avessere sempre agito in questo mdo saremmo ancora all'età della pietra; datevi una mossa!

Quanto al discorso sul feticismo: in qualche modo siamo tutti feticisti perché annettiamo troppa importanza a tante cose personali (capelli, unghie, ...) e acquisite (smartphone, ....). Capita che qualcuno abbia questo atteggiamento verso i piedi, in particolare di donne (ma non solo) e ovviamente non si ritrova in sintonia con noi che non ignoriamo certo il fenomeno ma che non vogliamo parlarne perché non siamo feticisti.
Chi lo fosse può anche avere un account sul Forum ma se inizia a discutere di feticismo verrà avvisato e gli verrà tolto l'account se non la smette.
Nessuna testa sotto la sabbia, non siamo ipocriti; semplicemente quello NON E' IL NOSTRO FINE e chi è interessato vada nelle centinaia di siti che lo potranno soddisfare.

bfpaul


Ultima modifica di bfpaul il Sab Ott 08 2016, 11:00, modificato 1 volta
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  young_barefooter il Ven Ott 07 2016, 08:57

barfota ha scritto:Ciao a tutti.
E' da molto tempo che non scrivo, ma seguo sempre questo forum anche se non in modo assiduo. Va, insomma, a periodi. Ormai è da più di un anno che, in casa, non metto più neanche un calzino, estate e inverno. Sono contento di questo e lo stare scalzo mi rende felice e meno pesanti i soliti lavoretti che si fanno normalmente nel week end. Discorso diverso per l'esterno. E' da 10 mesi che, a parte al mare, non riesco più ad appoggiare i piedi scalzi sul terreno. A parte i primi periodi di entusiasmo, durante i quali ho fatto delle passeggiate "storiche" anche in città (seppure in tarda sera), sono ormai bloccato dall'idea che la gente associ l'immagine di una persona scalza "con qualcosa di negativo" come giustamente ha detto bfpaul. Concordo assolutamente quando dice di stare "alla larga" da minori non accompagnati e mi accorgo che questa discussione ha ulteriormente aperto la "ferita", la paura di farmi vedere proprio per questo motivo. Mi sento di dire che questo è, effettivamente, l'unico motivo a non farmi andare liberamente scalzo anche fuori casa. Sono iscritto anche al gruppo di  Facebook e lì è molto più evidente (girando tra amici, amici degli amici e persone che potresti conoscere) di come non ci sia una chiara linea di demarcazione tra lo scalzismo come lo si intende su questo forum e la parte "oscura" (sto forse esagerando) di questa bella pratica, e sto parlando di "feticismo".
So che avete trattato anche questo argomento sul forum, ho letto qualche dibattito, ma ad una conclusione non ci sono arrivato. O meglio, ho concluso che la nostra passione può essere benissimo tranquillamente confusa con altri interessi meno nobili. O forse che, comunque per molti di noi (me compreso?), il lato "buono" non è così distinto dal lato "oscuro".
Ecco, il fatto che qualcuno mi veda a piedi nudi e tragga conclusioni affrettate su alcune possibili "tendenze sessuali" mi dà proprio fastidio. Ho preso spunto dell'argomento trattato in questa discussione per "aprirmi" del tutto e spiegare un pò il mio stato d'animo. C'è qualcun' altro nelle mie stesse condizioni?
Ciao, un saluto a tutti.

Siamo sicuri che un feticista dei piedi trovi eccitante andare scalzo lui stesso?
Di norma credo che un feticista provi interesse per i piedi altrui, perciò piuttosto mi preoccuperei di non finire io stesso nelle mire di qualche maniaco/a!
Non escludo poi che ci sia qualcuno con tendenze esibizioniste che trova piacevole mostrare i propri piedi nudi ma, dato l'esiguo (per usare un eufemismo) numero di individui scalzi che mi capita di vedere in giro, credo sia una tendenza davvero molto poco diffusa.

Siamo inoltre sicuri che la maggioranza degli italiani sappia cosa significhi essere feticisti?
Magari parlando di pedofilia la gente è più sensibilizzata ma riguardo i vari feticismi penso che buona parte di coloro che potresti incontrare in giro non abbiano le idee così chiare...
Perciò, se può consolarti, al massimo potrebbero scambiarti per folle, barbone o al massimo migrante disperato. Ma che qualcuno resti schifato o addirittura arrivi a mostrarsi aggressivo o ostile pensando di trovarsi al cospetto di un feticista mi sembra piuttosto improbabile e, se anche capitasse, finché la reazione si limita a qualche sguardo o commento non penso ci sia alcun problema.

Tralasciando per un attimo l'argomento feticismo pensa se decidessi un bel giorno di farti i dreadlocks o di mettere l'anello al naso, o tingerti i capelli e vestirti in stile punk anni '80... Pensi che la gente non ti guarderebbe altrettanto male e magari non ti giudicherebbe in modo negativo per il tuo aspetto?

Quindi vai tranquillo, poi se proprio l'idea di essere visto scalzo ti disturba così tanto lascia perdere, però qualche tentativo varrebbe la pena farlo!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  BarefootSoul il Ven Ott 07 2016, 23:04

Secondo me devi sceglierti un posto, cominciare da lì e poi allargarti a macchia d'olio.

Per esempio io ho cominciato in periferia, poi mi sono spostato verso il centro, poi ho approfittato della ressa dei mezzi pubblici e delle vie dello shopping, infine sono entrato in biblioteca (luogo che, essendo al chiuso, è fresco d'estate e caldo d'inverno, e come tale ambito anche da persone ai margini della società : è ormai naturale per gli impiegati veder entrare barboni che si mettono a dormire nella sala dei giornali, ecco perché penso che non abbiano battuto ciglio vedendomi entrare e girare scalzo) e in un supermercato.

Tutto questo per abituare me stesso a girare scalzo ovunque, senza preoccuparmi degli sguardi della gente.

Adesso sono in stand-by causa freddo, per quanto mi riguarda se ne riparla in primavera.


BarefootSoul

Numero di messaggi : 168
Età : 36
Data d'iscrizione : 07.03.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  bfpaul il Sab Ott 08 2016, 11:08

BarefootSoul ha scritto:Secondo me devi sceglierti un posto, cominciare da lì e poi allargarti a macchia d'olio.

Per esempio io ho cominciato in periferia, poi mi sono spostato verso il centro, poi ho approfittato della ressa dei mezzi pubblici e delle vie dello shopping, infine sono entrato in biblioteca (luogo che, essendo al chiuso, è fresco d'estate e caldo d'inverno, e come tale ambito anche da persone ai margini della società : è ormai naturale per gli impiegati veder entrare barboni che si mettono a dormire nella sala dei giornali, ecco perché penso che non abbiano battuto ciglio vedendomi entrare e girare scalzo) e in un supermercato.

Tutto questo per abituare me stesso a girare scalzo ovunque, senza preoccuparmi degli sguardi della gente.

Adesso sono in stand-by causa freddo, per quanto mi riguarda se ne riparla in primavera.

Che uomo freddoloso!
Anche questo è un aspetto strettamente connesso allo scalzismo ed è necessario abituarcisi anche perché abitua l'organismo a reagire. E invece siamo sempre lì a proteggerci da ogni cosa, una volta il freddo, un'altra il caldo, l'altra ancora gli occhi della gente ed alla fine dai nostri stessi ....
Basta, siamo Off Topic da molti post.... Rolling Eyes

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bambine al Carrefour...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum