Un passo avanti anche per me

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Un passo avanti anche per me

Messaggio  hadashi il Mer Lug 06 2016, 10:57

Non mangio le tappe alla velocitÓ di Young, ma pian pianino riesco a superare i miei ultimi ostacoli anch'io Wink
Per me era la banca...
Ieri dovevo andarci per un bonifico (che non potevo fare online), e - anche complice il bel tempo - ho deciso di smetterla con le mie pippe ed andarci finalmente scalzo (anche perchŔ dovevo solo fare un bonifico ai sportelli).
Entro, ed il "maitre" all'entrata (da alcuni mesi hanno messo una persona che indirizza i clienti ai vari tavoli... ehm,sportelli) mi fa "putroppo gli sportelli sono tutti occupati, la pregherei di accomodarsi al primo piano".
Dove ci sono i vari consulenti; perfetto, era proprio li dove non volevo andare scalzo... Ma ero giß entrato, e il rischio di incontrare la mia referente non Ŕ poi cosÝ alto...
Faccio per aprire la porta, e chi c'Ú subito dietro la porta ? La mia referente...
Ho avuto un momento di esitazione e stavo giß per girarmi, ma alla fine mi sono ripetuto il "chissene....". Se mi vede scalzo, mi vede scalzo.
Entro, e ci salutiamo. Per caso guarda in basso, e ... mai visto una persona alzare lo sguardo cosÝ in fretta *ggg* Ma si Ŕ ricomposta subito Wink
Mi chiede se ho bisogno di qualcosa, e si offre di fare il bonifico. Cosi entro nel suo officio, chiacchieramo ancora un po, e ci salutiamo.
Andandomene incontro diverse persone, ma nessuna fa un minimo cenno di notare o essere stupita.
Dopo essere uscito, mi sono chiesto perchŔ finora ho sempre esitato ad andarci scalzo; in fondo, il fatto di essere scalzo o meno sicuramente Ŕ l'ultimo parametro che le banche usano per "valutare" i clienti...

avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
EtÓ : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un passo avanti anche per me

Messaggio  bfpaul il Mer Lug 06 2016, 12:46

hadashi ha scritto:Non mangio le tappe alla velocitÓ di Young, ma pian pianino riesco a superare i miei ultimi ostacoli anch'io Wink
Per me era la banca...
Ieri dovevo andarci per un bonifico (che non potevo fare online), e - anche complice il bel tempo - ho deciso di smetterla con le mie pippe ed andarci finalmente scalzo (anche perchŔ dovevo solo fare un bonifico ai sportelli).
Entro, ed il "maitre" all'entrata (da alcuni mesi hanno messo una persona che indirizza i clienti ai vari tavoli... ehm,sportelli) mi fa "putroppo gli sportelli sono tutti occupati, la pregherei di accomodarsi al primo piano".
Dove ci sono i vari consulenti; perfetto, era proprio li dove non volevo andare scalzo... Ma ero giß entrato, e il rischio di incontrare la mia referente non Ŕ poi cosÝ alto...
Faccio per aprire la porta, e chi c'Ú subito dietro la porta ? La mia referente...
Ho avuto un momento di esitazione e stavo giß per girarmi, ma alla fine mi sono ripetuto il "chissene....". Se mi vede scalzo, mi vede scalzo.
Entro, e ci salutiamo. Per caso guarda in basso, e ... mai visto una persona alzare lo sguardo cosÝ in fretta *ggg* áMa si Ŕ ricomposta subito Wink á
Mi chiede se ho bisogno di qualcosa, e si offre di fare il bonifico. Cosi entro nel suo officio, chiacchieramo ancora un po, e ci salutiamo.
Andandomene incontro diverse persone, ma nessuna fa un minimo cenno di notare o essere stupita.
Dopo essere uscito, mi sono chiesto perchŔ finora ho sempre esitato ad andarci scalzo; in fondo, il fatto di essere scalzo o meno sicuramente Ŕ l'ultimo parametro che le banche usano per "valutare" i clienti...

C'Ŕ una prima volta per ogni cosa.
La prossima volta (la seconda) vai tranquillo e se c'Ŕ una minima possibilitÓ che ti vedano i piedi e ne hai la possibilitÓ, dillo pure che sei scalzo e che stai magnificamente.
Nessuno in banca ti farÓ mai storie, sei un cliente e loro sono professionisti che sanno trattare i clienti.
Bene o male che lo facciano, essere scalzi non Ŕ un parametro econometrico. áEvil or Very Mad

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un passo avanti anche per me

Messaggio  hadashi il Mer Lug 06 2016, 17:44

Bah, non so nemmeno io perchŔ finora ho avuto questo blocco... ávado a cene di lavoro in sandali, ma mi faccio problemi ad andare scalzo in banca... áQuestion

Forse perchŔ in ambito lavorativo ho pi˙ certezza di me stesso che in altri contesti...; ma non credo sia solo quello. Probabilmente perchÚ al lavoro sento ti potermelo "permettere" (essendo tecnico, quando il cliente chiama vuole soluzioni per un determinato problema, e se gliele do non gli importa un tubo di come sono vestito. se invece fossi rappresentate/consulente e dovessi cercare di vendere qualcosa, dipenderei molto di pi˙ dall'opinione altrui, e dovrei stare molto pi˙ attento all'apparenza).

In banca sicuramente potrei ragionare alla stessa maniera (se sono un cliente che porta soldi, non gli importa del mio "look"), ma lÝ mi importa di pi˙ dell'opinione altrui, e non ho ancora capito bene il perchŔ. D'altronde, l'andare scalzo lÝ mi ha molto pi˙ galvanizzato (e dato soddisfazioni) che non in altri posti. Forse Ŕ l'idea della blasphemia, portando il sinonimo della povertÓ (stare scalzi Wink ) i un tempio inneggiante alla ricchezza álol!
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
EtÓ : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un passo avanti anche per me

Messaggio  cyberteam il Mer Lug 06 2016, 22:47

E' che la banca mette sempre un po di soggezione.
Io sono andato ad un ufficio postale scalzo (ma non a quello della mia zona), ma la banca mi mette + soggezione.
E certo che nessuno si permetterebbe la minima obiezione.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un passo avanti anche per me

Messaggio  Giangi˛ il Gio Lug 07 2016, 09:38

cyberteam ha scritto:E' che la banca mette sempre un po di soggezione.
Io sono andato ad un ufficio postale scalzo (ma non a quello della mia zona), ma la banca mi mette + soggezione.
E certo che nessuno si permetterebbe la minima obiezione.
Io vado sempre in posta scalzo,Ŕ l'unica del paese,tanto che se mi mandassero una lettera senza indirizzo ma come unico recapito ''per il sig. scalzo'',la riceverei tranquillamente........ Cool Cool Cool !
E anche in banca non mi faccio problemi......anche se sembro ''povero'' perchŔ scalzo......poi tanto sanno tutto della mia posizione economica..... Shocked !!!
avatar
Giangi˛

Numero di messaggi : 160
EtÓ : 65
Data d'iscrizione : 25.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un passo avanti anche per me

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum