Ritrosie...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ritrosie...

Messaggio  scalzoforever il Lun Lug 25 2016, 19:41

Si, ho ancora delle ritrosie: per andare in uno studio medico per fare una panoramica sono andato con le infradito, e anche dal mio dentista (donna) sono andato con le infradito, non me la sento...
Voi dal dentista o per fare una panoramica ai denti ci andate scalzi?

scalzoforever

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  Biagio il Lun Lug 25 2016, 23:14

Dr Jekyll nella vita urbana e Mr. Hide nella libera natura... Very Happy
avatar
Biagio

Numero di messaggi : 299
Data d'iscrizione : 19.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  Rei il Mar Lug 26 2016, 07:57

scalzoforever ha scritto:Voi dal dentista o per fare una panoramica ai denti ci andate scalzi?
In tutti gli studi medici (dentista compreso), in ospedale e pronto soccorso SEMPRE calzati, anche semplici infradito.
Perché?
Perché per la loro natura è più facile sia trovare qualche agente patogeno in giro, sia pazienti isterici che vedendo un piede nudo immaginerebbero immediatamente un contagio multiplo di tutte le malattie che hanno devastato l'umanità, dalla peste nera a ebola.
Quindi, per rispetto dei medici che ci curano, meglio evitare di scatenare panico.
Il mio medico di base, il mio dentista ed il dermatologo a cui insegnavo ad usare alcuni programmi al computer nel suo studio sanno perfettamente che giro scalzo e approvano sia il mio scalzismo che le scarpe nel loro studio per non creare panico nei clienti.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2642
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  scalzoforever il Mar Lug 26 2016, 08:17

Rei ha scritto:
scalzoforever ha scritto:Voi dal dentista o per fare una panoramica ai denti ci andate scalzi?
In tutti gli studi medici (dentista compreso), in ospedale e pronto soccorso SEMPRE calzati, anche semplici infradito.
Perché?
Perché per la loro natura è più facile sia trovare qualche agente patogeno in giro, sia pazienti isterici che vedendo un piede nudo immaginerebbero immediatamente un contagio multiplo di tutte le malattie che hanno devastato l'umanità, dalla peste nera a ebola.
Quindi, per rispetto dei medici che ci curano, meglio evitare di scatenare panico.
Il mio medico di base, il mio dentista ed il dermatologo a cui insegnavo ad usare alcuni programmi al computer nel suo studio sanno perfettamente che giro scalzo e approvano sia il mio scalzismo che le scarpe nel loro studio per non creare panico nei clienti.

Eh, infatti, immaginavo più o meno usa una cosa del genere, grazie... Wink

scalzoforever

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  hadashi il Mar Lug 26 2016, 09:38

Non è sempre cosí facile come sembra distinguere le "pippe mentali" da timori/precauzioni fondate ...
avatar
hadashi

Numero di messaggi : 772
Età : 46
Data d'iscrizione : 08.05.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  GECO il Mar Lug 26 2016, 11:08

Ci vado calzato sia per timori diciamo così 'mentali' sia per il discorso igienico sanitario. Personalmente penso che uno non debba per forza andare scalzo dappertutto. Se non mi sento a mio agio mi ricalzo. L'obiettivo x me è ampliare il più possibile i posti dove andare scalzo senza timori. C'è chi è più avanti chi più indietro, abbiamo caratteri diversi chi più estroverso fa meno fatica a fare certe cose. Se uno non se la sente per me è meglio che stia calzato piuttosto che sentirsi a disagio. Penso che i miglioramenti siano graduali.

GECO

Numero di messaggi : 327
Data d'iscrizione : 25.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  young_barefooter il Mar Lug 26 2016, 11:20

Premesso che secondo me il sistema immunitario di un barefooter di vecchia data è sufficientemente temprato da poter affrontare in sicurezza qualsiasi luogo, personalmente nel caso di visite in ospedale preferisco non scommetterci troppo e quindi ci vado in infradito.

Altro discorso sono studi medici o dentistici: a meno che non sia in corso un'epidemia di chissà quale malattia mortale, ritengo siano luoghi più "sicuri" rispetto agli ospedali. Solamente, almeno per ora, tali luoghi sono ancora per me tra quelli a rischio di "pippe mentali" riguardo le possibili reazioni dei presenti, perciò anche qui per il momento preferisco indossare calzature.

Fortunatamente sono ben poche le occasioni di visitare tali luoghi, perciò anche non andarci scalzo mi sembra un compromesso accettabile!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  young_barefooter il Mar Lug 26 2016, 11:37

GECO ha scritto:Ci vado calzato sia per timori diciamo così 'mentali' sia per il discorso igienico sanitario. Personalmente penso che uno non debba per forza andare scalzo dappertutto. Se non mi sento a mio agio mi ricalzo. L'obiettivo x me è ampliare il più possibile i posti dove andare scalzo senza timori. C'è chi è più avanti chi più indietro, abbiamo caratteri diversi chi più estroverso fa meno fatica a fare certe cose. Se uno non se la sente per me è meglio che stia calzato piuttosto che sentirsi a disagio. Penso che i miglioramenti siano graduali.

Sono d'accordo con te, essere scalzisti non vuol dire andare sempre e dovunque a piedi nudi.
Si può anche fare, ma non credo sia un disonore porsi qualche limitazione, ove non dovessimo sentirci pienamente sicuri di farlo.
Per il resto anch'io cerco di ampliare sempre di più il mio "raggio d'azione" e fino ad ora sono riuscito a coprire distanze inaspettate fino a pochi mesi fa.

Vedremo come andrà in autunno/inverno - come noto non temo particolarmente il freddo - però fino ad'ora (a parte il quotidiano viaggio in treno dopo il lavoro) ho sempre evitato di andare scalzo in luoghi affollati nelle stagioni più fredde in quanto le razioni basite delle persone tendono ad aumentare col diminuire delle temperature e la cosa mi causava qualche imbarazzo.
Di recente però sono cambiate tante cose ma soprattutto ho ottenuto la totale accettazione del mio scalzismo da parte di mia moglie e dei miei familiari, perciò ora mi sento molto più forte e motivato rispetto solamente allo scorso inverno. Vedremo.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  lucione il Mer Lug 27 2016, 10:35

Direi che il consiglio di avere almeno le infradito, negli ospedali o nei laboratori medici è un buon consiglio.
Io però dieci giorni fa sono andato all'Ospedale San Carlo di Milano (se non lo conoscete, è forse il più grosso della città) a trovare un amico infortunato.
Ci sono andato a piedi nudi, con le infradito nella borsina.
Ho fatto un azzardo? Devo ammettere di sì, anche se tutto è andato bene.
Anzi, ad un certo punto è arrivata la caposala per un controllo al mio amico, ha visto che ero a piedi nudi, ed ha detto... che lei non lo avrebbe mai fatto.
Al che le ho dato in linea di massima ragione, ma le ho spiegato le mie motivazioni.
Bene, è rimasta con me a chiacchierare per un bel po' di tempo, chiamando anche alcune colleghe ed alla fine mi sono ritrovato in mezzo ad una specie di comizio di infermiere, dove tutte mi chiedavano il perché ed il percome, facendo domande anche sui miei anellini (ben 54, tutti alle dita dei piedi!) ed ai laccetti che porto sul dorso del piede solo come decorazione (pianta ovviamente nuda). Ed hanno anche fatto delle foto, ma a questo ci sono ormai abituato. La gente mi ferma pure per strada per farle!
saluti a tutti
lucione
avatar
lucione

Numero di messaggi : 85
Età : 69
Data d'iscrizione : 22.05.08

http://www.studiobertoluzzi.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  aldo1953 il Mer Lug 27 2016, 11:04

Dal mio punto di vista professionale una persona che si presentasse scalza mi sarebbe indifferente, ma dato che ho una sala d' aspetto già piuttosto "calda" credo che la persona in questione solleverebbe problemi negli altri. Anche se poi magari entrando si trovano di fronte il medico che dimentica gli zoccoli sotto la scrivana...

aldo1953

Numero di messaggi : 1004
Età : 64
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  cyberteam il Mer Lug 27 2016, 12:59

Rei ha scritto:
In tutti gli studi medici (dentista compreso), in ospedale e pronto soccorso SEMPRE calzati, anche semplici infradito.
....
Perché per la loro natura è più facile sia trovare qualche agente patogeno in giro, sia pazienti isterici

Concordo.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 593
Data d'iscrizione : 16.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  scalzoforever il Mer Lug 27 2016, 21:57

Ok, ci andrò sempre in infradito...

scalzoforever

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  Grand Choeur il Mar Ago 02 2016, 11:43

Io dal mio medico (che vedo raramente), a fare la panoramica ai denti (studio privato) e dal dentista sono andato sempre scalzo. Nessuna reazione da parte di nessuno.
Solo in ospedale non vado scalzo, proprio per i motivi indicati in testa.
La mia dentista mi fa mettere delle soprascarpe, ma solo perché le fa mettere a tutti, lei compresa. E mi ha fatto lasciare un po' di nostri bigliettini in sala d'attesa...
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 40
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritrosie...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum