Tra i boschi sul fiume Adda

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  young_barefooter il Lun Apr 03 2017, 15:18

Prima gita naturalistica della stagione - ci troviamo nei boschi sul fiume Adda nei pressi di Lodi:











Naturalmente mio figlio Gabriele si è divertito un sacco.

Abbiamo incontrato diversi altri escursionisti, praticamente tutti basiti nel vederci entrambi tranquillamente scalzi per sentieri e boschi.
Qualcuno si è complimentato, altri ci hanno chiesto se non facesse male, una signora temeva per la nostra salute a causa del terreno "freddo", un'altra ancora ci ha avvisato che i sentieri erano pieni di vipere.
Comunque abbiamo attaccato più o meno discorso con tutti cercando di rassicurarli che non correvamo alcun pericolo.
Abbiamo anche ritrovato un cane che si era smarrito!

Chiaramente gli altri escursionisti, oltre che quasi tutti dotati di "comodi" scarponcini da trekking, erano decisamente bardati con giacche, giacconi e quant'altro in grado di tramutare i 20 °C della temperatura esterna in una specie di sauna... Contenti loro!


Ultima modifica di young_barefooter il Lun Apr 03 2017, 15:32, modificato 1 volta
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  young_barefooter il Lun Apr 03 2017, 15:56

I sentieri e i luoghi che vedete in foto potrebbero essere una buona location per un ipotetico incontro a tema "naturalistico" per chi fosse interessato, perlomeno tra gli scalzisti che risiedono a Milano e dintorni.

Lodi è facilmente raggiungibile in treno o in auto.
Si parte dal Belgiardino, un parco situato appena fuori città, attrezzato con ampio parcheggio, ristorante/bar, bagni, zona relax, zona barbeque/picnic e, volendo, piscina scoperta (attiva da Giugno a Settembre).
Il parco è ricco di prati e da lì è possibile imboccare i sentieri che vedete in foto: il fondo è quasi tutto in terra battuta, i tratti sassosi sono minimi. Tra l'altro all'interno del parco è vietata la vendita di bibite in vetro!
L'allenamento richiesto è minimo, è impossibile perdersi e, a parte qualche rovo (evitabile semplicemente NON avventurandosi fuori dai sentieri dove ci sono i rovi!) non ci sono pericoli particolari.

La primavera è ottima come stagione perchè la vegetazione non è ancora eccessivamente rigogliosa e invadente ma, soprattutto, ci sono poche zanzare.
Ah dimenticavo: almeno in questi giorni l'ingresso è gratuito - più avanti sarà a pagamento (prezzo: 1 EURO di contributo per la pulizia e mantenimento del parco, solo a carico dei non residenti).
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  FrancoR18 il Lun Apr 03 2017, 16:13

Da notare un atteggiamento comune: definire "freddo" 20 gradi. Ok che ognuno di noi sopporta di più il freddo e/o il caldo. Ma diciamocelo: sono 20 gradi (che in primavera sono ottimi). Mica -7 Very Happy
avatar
FrancoR18

Numero di messaggi : 167
Età : 29
Data d'iscrizione : 20.09.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  young_barefooter il Mar Apr 04 2017, 08:44

FrancoR18 ha scritto:Da notare un atteggiamento comune: definire "freddo" 20 gradi. Ok che ognuno di noi sopporta di più il freddo e/o il caldo. Ma diciamocelo: sono 20 gradi (che in primavera sono ottimi). Mica -7 Very Happy

Che ci vuoi fare? Purtroppo dopo quella per le scarpe, una delle nostre "ossessioni nazionali" più classiche è proprio il timore di ammalarsi a causa del freddo.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  GECO il Mar Apr 04 2017, 12:00

Bello! Mi pare un ottima idea.
Provo a buttarla lì. Se ci trovassimo sabato 8/4?
Per me sarebbe l'ideale visto che tornerei a acasa per tempo per uscire a cena.
Ci si potrebbe trovare con comodo dopo pranzo alla stazione di Lodi?
Ad occhio io potrei prendere il treno a Rogoredo alle 14.35 che arriva a Lodi alle 15.07 e ritornare alle 17.40 da Lodi con arrivo a Rogoredo alle 18.

Ciao
Andrea

GECO

Numero di messaggi : 327
Data d'iscrizione : 25.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  Spyro il Mar Apr 04 2017, 15:04

Ma che bel posto. Adoro quel bel sentiero in terra battuta. Purtroppo molti parchi verdi hanno la brutta abitudine di coprire i percorsi con della ghiaia aguzza non proprio adatta per gli scalzi, solo per evitare di far inzaccherare le apparentemente pulite scarpe da passeggio dei calzati Mad  che non sanno cosa si perdono. I sentieri in terra battuta sono fantastici da percorrere a piedi nudi.
Per quanto riguarda le temperature, il 25 marzo ho visitato il Parco delle Fonti di Torrate e il Parco delle Risorgive di Codropio, in Friuli, dove mi tenevo sui bordi dei sentieri ghiaiosi per cercare l'erba fresca. Ebbene, la temperatura all'ombra era di ben 24 gradi (le temperature sono ben oltre la norma del periodo) e ho visto più di qualcuno ancora in stile invernale con scarponi da neve e cappottoni, bambini compresi.
E io avevo caldo, anche se ero in abiti leggeri e scalzo.  
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  young_barefooter il Mar Apr 04 2017, 15:35

GECO ha scritto:Bello! Mi pare un ottima idea.
Provo a buttarla lì. Se ci trovassimo sabato 8/4?
Per me sarebbe l'ideale visto che tornerei a acasa per tempo per uscire a cena.
Ci si potrebbe trovare con comodo dopo pranzo alla stazione di Lodi?
Ad occhio io potrei prendere il treno a Rogoredo alle 14.35 che arriva a Lodi alle 15.07 e ritornare alle 17.40 da Lodi con arrivo a Rogoredo alle 18.

Ciao
Andrea

Direi che si potrebbe fare.
Contando circa 10 minuti di viaggio in auto dalla stazione al parco più altri 10 per il ritorno, avremmo circa 2 ore per fare il giro e tornare indietro con tutta calma.

Il percorso è il seguente:




Il sentiero forma un "anello" di circa 2,3 Km (tutto in piano).

Il fondo è in piacevole terra battuta/erba ad eccezione della parte finale (circa 500 metri) che è di ghiaia grossa piuttosto impegnativa a piedi scalzi.
Il cerchio verde indica il punto di partenza (parcheggio), il verso di percorrenza è segnato dalla freccia verde.
Il cerchio rosso indica il punto in cui finisce il sentiero in terra battuta e inizia la parte ghiaiosa del ritorno (indicata dalla freccia rossa).

Nulla ci vieterebbe, tempo permettendo, di raggiungere il "cerchio rosso" (tra l'altro è un punto molto bello) e ripercorrere poi a ritroso il sentiero dell'andata, evitando in questo modo il sentiero finale in ghiaia. Questa sarebbe la scelta migliore per mio figlio Gabriele - considera che la volta scorsa così facendo (fermandoci anche qua e la diverse volte) con lui ci abbiamo messo circa 1 ora e 35 minuti.
Così facendo copriremmo circa 3 Km abbondanti.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  young_barefooter il Mer Apr 05 2017, 09:03

Ciao Andrea, ti confermo che sabato 8 Aprile non ho impegni.
Ho parlato del giro a mio figlio ed è entusiasta di partecipare, direi che si può fare.

Naturalmente verrei in stazione a prenderti in macchina al tuo arrivo e ti riaccompagnerei al ritorno.

Dici che conviene segnalare questa proposta nella sezione "Ci vediamo a..." per darle maggiore visibilità?
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  GECO il Mer Apr 05 2017, 10:43

Non credo, se uno guarda il forum legge anche se è qui. Però vedi tu.
Al massimo si potrebbe pubblicare anche su FB?
Ciao
Andrea

GECO

Numero di messaggi : 327
Data d'iscrizione : 25.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  young_barefooter il Mer Apr 05 2017, 12:04

GECO ha scritto:Non credo, se uno guarda il forum legge anche se è qui. Però vedi tu.
Al massimo si potrebbe pubblicare anche su FB?
Ciao
Andrea

Ciao Andrea, ho creato una nuova discussione nella sezione "Ci vediamo a...".
Per quanto riguarda Facebook vedi tu se pubblicare qualcosa (io al momento non dispongo di un account Facebook).

Vedremo se qualcun'altro tra i camminatori scalzi milanesi è interessato.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  bfpaul il Mer Apr 05 2017, 12:55

GECO ha scritto:Non credo, se uno guarda il forum legge anche se è qui. Però vedi tu.
Al massimo si potrebbe pubblicare anche su FB?
Ciao
Andrea

Certo, perché non pubblicare su Fb?

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2969
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  GECO il Ven Apr 07 2017, 10:09

Ok pubblico su FB.

GECO

Numero di messaggi : 327
Data d'iscrizione : 25.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  young_barefooter il Lun Apr 10 2017, 11:01

Ciao a tutti, passeggiata sul fiume Adda fatta!

Io, il Gabry (mio figlio) e il buon GECO ci siamo incontrati in stazione come pianificato per poi raggiungere velocemente il parco Belgiardino. Il tempo era splendido e la location si è dimostrata all'altezza della situazione.

Abbiamo fatto una bella camminata tra prati e boschi e chiacchierato piacevolmente di scalzismo e dintorni. Gabriele ha dato dimostrazione di grande inventiva e fantasia (tranne quando immaginava di condannare a morte per decapitazione lucertole e altri animaletti) e ha dimostrato di essere un piccolo/grande camminatore scalzo molto ben allenato.

A metà circa della camminata io e Gabry abbiamo sfidato la sorte camminando su alcuni tronchi in bilico sul fiume Adda e purtroppo stavolta è andata male: Gabriele ha perso l'equilibrio cadendo in acqua e trascinando dentro pure me! Per fortuna in quel punto l'acqua era profonda poco più di un metro, perciò a parte un po' di spavento e i vestiti bagnati nessun danno.

Altro fatto da segnalare la linfa di alcune piante del luogo che ha macchiato in modo abbastanza persistente le nostre suole.
GECO era un tantino preoccupato della cosa ma l'ho velocemente tranquillizzato spiegando di cosa si trattava.

Abbiamo infine concluso la passeggiata con un bel gelato preso al bar del parco e poi ci siamo salutati.
Alla prossima!


avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  GECO il Lun Apr 10 2017, 11:54

Ringrazio per la bella passeggiata fatta insieme a te e al simpatico Gabriele. Fa piacere vedere un bambino che si comporta da bambino e un genitore che lo lascia fare senza angosciarlo.
Prima di andare a dormire come di consueto mi sono lavato i piedi e mi sono accorto che erano nerissimi ma di una sostanza strana collosa che ho fatto fatica a togliere.
Temevo che senza accorgemene mettendo i piedi nel fondo melmoso dell'Adda avessi calpestato qualche cosa di strano.

GECO

Numero di messaggi : 327
Data d'iscrizione : 25.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  young_barefooter il Lun Apr 10 2017, 14:16

Certamente il colore grigiastro/scuro dei residui rimasti sui piedi è da imputare al limo presente sul fondo del fiume.
Penso che la presenza combinata della linfa delle famigerate piante abbia fatto da collante, rendendo tale residuo più persistente del solito.

Comunque io e Gabriele non avevamo i piedi così neri, strofinando con una normale spugna è venuto via tutto facilmente ad eccezione delle famigerate macchioline appiccicose di linfa alle quali si attaccano polvere e terriccio. Quelle di solito vengono via camminando scalzi come al solito, in genere dopo un paio di giorni vengono via.

In ogni caso ti posso rassicurare che, seppur non balneabile, il fiume Adda NON mi risulta contaminato da fanghi industriali o idrocarburi. Oltretutto il tratto in cui ci siamo bagnati risulta a monte rispetto alla città di Lodi, perciò eventuali scarichi civili (se presenti) risulterebbero più diluiti.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tra i boschi sul fiume Adda

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum