Articolo sui rischi della guida scalza

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  young_barefooter il Gio Lug 20 2017, 12:12

Sul portale Ansa.it è apparsa oggi la seguente notizia: http://www.ansa.it/canale_motori/notizie/attualita/2017/07/20/alla-guida-in-ciabatte-o-a-piedi-nudi-si-puo-ma-si-rischia_aa795a6d-d233-4a25-bc5e-2ee096d92496.html

Sostanzialmente l'articolo conferma che guidare scalzi o con calzature aperte o tacchi è consentito dal codice della strada e perciò non comporta multe.
Però subito dopo specifica che, nel caso di incidente in cui venisse messo a verbale che il guidatore colpevole del sinistro era scalzo o con calzature non adeguate, la compagnia di assicurazione potrebbe applicare la rivalsa per il mancato rispetto del codice della strada.

Questo mi pare un controsenso dato che il codice della strada NON vieta di guidare scalzi! Pertanto guidare scalzi o con calzature aperte NON è una violazione del codice della strada! E quindi la rivalsa non è applicabile!

La cosa è tuttavia ambigua dato che gli articoli 140 e 141 del CdS (citati dall'articolo dell'Ansa) prevedono infatti di tenere un comportamento tale "che in ogni caso sia salvaguardata la sicurezza stradale" e che il conducente debba "essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza, specialmente l'arresto tempestivo del veicolo entro i limiti del suo campo di visibilità e dinanzi a qualsiasi ostacolo prevedibile".
Secondo l'autore i piedi scalzi o le calzature aperte sembrerebbero violare proprio gli articoli 140 e 141, ma siamo sempre da capo dato che il codice della strada NON vieta i piedi scalzi o le calzature aperte.
Addirittura nell'articolo si dice che "il piede sporco di sabbia potrebbe scivolare"!!!

Passino i giusti timori verso l'insicurezza delle calzature aperte o i tacchi alla guida MA riguardo la guida scalza l'articolo riflette i consueti luoghi comuni e la diffusa ignoranza riguardo il barefooting!

L'unica cosa che mi fa pensare è che le assicurazioni abbiano tutto l'interesse a sfruttare qualunque cavillo legale per cercare di non sborsare quattrini...

Che ne pensate del "rischio" sbandierato dall'articolo?
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Grand Choeur il Gio Lug 20 2017, 12:29

Ne penso che è una cagata pazzesca.
Già il guazzabuglio con gli articoli che non vietano la guida scalza la dice lunga sull'attendibilità dell'articolo.
Un piede sporco di sabbia, su un pedale consumato, potrebbe effettivamente scivolare, come scivolerebbe nelle stesse condizioni una suola di cuoio. Quindi, basta togliere la sabbia.
Un'assicurazione potrebbe sollevare problemi anche se guidiamo in tutù o con un cappello a cilindro, che non sono vietati dal codice della strada, pur di non pagare. Per aver ragione deve dimostrare nei casi specifici che la guida scalza o con determinate calzature possa aver causato il sinistro.
Anzi, una frenata può essere regolata meglio da scalzi, con la migliore percezione della pressione, evitando pericolosi pattinamenti.

_________________
L'impossibile non esiste.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 41
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Appleseed il Gio Lug 20 2017, 13:40


Mi pare l'ennesimo copia-incolla di altri articoli già usciti in passato sull'argomento e già commentati su questo forum: e nessuno che porti mai un caso concreto in cui una compagnia assicurativa abbia effettivamente contestato al guidatore la guida scalza e tanto meno che ci informi su come si è conclusa la vertenza...
Dal punto di vista pratico a mio avviso l'unico rischio concreto non è la sabbia, che sulla pianta dei piedi quando sali in macchina non c'è più (a meno che non si sia riusciti a parcheggiare direttamente in spiaggia), ma semmai il bagnato: ma da questo punto di vista scalzi o scarpati cambia ben poco.
avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 534
Data d'iscrizione : 01.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  young_barefooter il Gio Lug 20 2017, 14:09

Per esperienza personale (guido scalzo da anni con qualunque condizione meteo e in qualunque luogo) posso affermare che non esiste calzatura più sicura dei piedi nudi quando si tratta di guidare un'automobile.
Non c'è paragone, con le scarpe chiuse o i sandali non ho il controllo e la sicurezza alla guida che ho quando sono scalzo.

Scalzo riesco a usare meglio la frizione e a modulare decisamente meglio la frenata (tante volte mi sono salvato in situazioni a rischio grazie a una frenata più efficace e senza bloccaggi - è vero che oggigiorno l'ABS impedisce il bloccaggio delle ruote MA quando entra in azione allunga gli spazi di arresto, quindi una frenata efficace e ben modulata è in ogni caso preferibile).
Ne guadagnano in positivo anche i consumi dato che riesco a usare il pedale dell'acceleratore in modo molto più parsimonioso (spesso lo premo col solo alluce!).

Non mi è mai capitato di scivolare sui pedali anche con i piedi bagnati o infangati, figurarsi per qualche granello di sabbia.
Al contrario mi è successo una volta che mi scivolassero i pedali con degli scarponcini con suola tipo "carroarmato": nevicava e sotto alle suole si era formato uno strato di neve compatta e ghiacciata; mi sono accorto che i pedali tendevano a scivolare sotto la suola e prima di partire ho dovuto aspettare che la neve si sciogliesse un po'!

L'articolo è il consueto mucchio di pregiudizi, luoghi comuni e ignoranza in materia di scalzismo e norme di legge.
Riflette la diffusa tendenza a sparare opinioni e giudizi senza avere conoscenza adeguata di ciò di cui si parla.
E purtroppo c'è gente che prende questi articoli come la verità rivelata!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  GECO il Gio Lug 20 2017, 14:29

Conta poco quello che pensiamo noi ma quello che potrebbero pensare le assicurazioni.
Francamente mi lascia perplesso. Se la cosa non è vietata non vedo come possano rigirare la frittata a loro favore ma in questo loro sono maestri magari con una qualche norma generica alla quale appigliarsi appoggiandosi al solito pregiudizio che scalzi è pericoloso.

GECO

Numero di messaggi : 333
Data d'iscrizione : 25.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  young_barefooter il Gio Lug 20 2017, 14:31

Approfitto del fatto che siamo già su questo argomento per segnalare una situazione che mi ha molto stupito (in negativo!):
l'amico e utente del forum NickHarris, che al momento si trova in vacanza sull'Isola di Tenerife (Canarie), ha segnalato via Whatsapp che in tutta l'isola vige ufficialmente il divieto di guidare scalzi o con calzature inadeguate (ciabatte/infradito, tacchi ecc.) e che lui stesso ha rischiato una multa di 80 Euro (poi condonata) per guida a piedi nudi!

A fronte di una mia iniziale perplessità (mi sembrava strano che il Codice della Strada spagnolo riportasse questo divieto) Nick si è informato scoprendo che le Canarie godono di uno statuto particolare che consente loro una certa autonomia in materia amministrativa e legislativa. Praticamente l'isola di Tenerife ha leggi e normative tutte sue, anche in materia di Codice della Strada, in cui da poche settimane è stato introdotto questo divieto.

In generale è in vigore un Codice della Strada molto più rigido del nostro, sanzioni pecuniarie e amministrative o il ritiro della patente sono eventi molto più probabili e frequenti di quanto avvenga da noi. Anche ad esempio le quantità di alcool nel sangue minime per essere considerati in stato di ebbrezza sono molto più basse da quelle parti... Addirittura è vietato l'uso del telefonino alla guida anche con l'auricolare!

Comunque se ci pensate buona parte delle auto circolanti a Tenerife immagino siano guidate da turisti, è pure un posto di mare e quindi magari chi guida tende di più a indossare infradito, ciabatte o simili "calzature inadatte". I turisti poi sono belli felici e allegri e magari guidano "sciallati" e meno attenti del solito.
Perciò, al fine di tutelare la sicurezza stradale, chi ha fatto le leggi ha pensato bene di regolamentare le calzature da usare alla guida.
L'intenzione è ottima, peccato che nel novero delle calzature "illegali" siano finiti anche i piedi nudi. La colpa è della consueta ignoranza in materia e scarsa diffusione del barefooting.

Sempre a detta di Nick, sembra che in molte località di mare dell'isola abbiano adottato il "no zapatos no camisa, no servicio", il cui significato è intuibile molto facilmente...  Mad
Anche qui il problema ha la medesima origine: spesso i turisti si comportano in modo scorretto e poco civile, alla fine qualcuno si stufa e mette al bando ciò i più considerano "indecoroso", piedi scalzi compresi.

E pensare che ho letto che Tenerife è meta ambita dai nudisti dato che ci sono almeno 20 spiagge a loro riservate!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Arky il Gio Lug 20 2017, 16:09


Guido scalzo, sempre (più o meno).
Tralasciando tutte le varie cagate (scivola, sabbia, ecc) so per certo che, in una situazione di pericolo improvviso, dare un pestone sul pedale del freno con una scarpa è sicuramente più efficiente di farlo a piedi nudi.
Non diciamo il contrario, sarebbe una cagata come quelle dei vari giornalai.
Poi fortunatamente c'è (laddove manca la legge) il libero arbitrio.

avatar
Arky

Numero di messaggi : 148
Data d'iscrizione : 21.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  GECO il Gio Lug 20 2017, 16:23

young_barefooter ha scritto:

E pensare che ho letto che Tenerife è meta ambita dai nudisti dato che ci sono almeno 20 spiagge a loro riservate!

Forse è proprio per questo.
Da noi tranne rari casi non ci sono divieti per gli scalzi in quanto in pratica non ci sono scalzi tranne i pochi che scrivono su questo forum e pochi altri.
La è presumibile che sia abbastanza comune vedere persone scalze. Ora se uno esce dalla spiaggia ed entra con i piedi sporchi (insabbiati o bagnati) in un locale è chiaro che la cosa non faccia piacere. Se questa cosa diventa consueta scatta il divieto.
Idem se ci sono stati incidenti alla guida con infradito o scalzi (spesso le due cose vengono erroneamente accumunate) hanno messo il divieto.
Idem se vacanzieri bevono e fanno un incidente mettono il divieto assoluto a guidare se si beve.


GECO

Numero di messaggi : 333
Data d'iscrizione : 25.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Arky il Gio Lug 20 2017, 16:27

young_barefooter ha scritto:

... - è vero che oggigiorno l'ABS impedisce il bloccaggio delle ruote MA quando entra in azione allunga gli spazi di arresto, quindi una frenata efficace e ben modulata è in ogni caso preferibile).
   

Lascio perdere le considerazioni sul concetto di situazione prevista e situazione imprevista.

Però, da uomo di scienza, sono curioso di sapere la spiegazione fisica dell'allungamento degli spazi d'arresto grazie all'abs, assunto che:

1)il moto di un'auto in frenata è rettilineo uniformemente ritardato
2) le forze in gioco (solo per la descrizione del fenomeno) sono quella normale, d'attrito e frenante*.

*tralasciando tanti particolari (tempo di reazione, t esterna, condizione pneumatici), l'aiutino da casa potrebbe essere sapere che due delle forze di cui al punto 2, in modulo, devono essere uguali per la migliore condizione di frenata.




avatar
Arky

Numero di messaggi : 148
Data d'iscrizione : 21.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Arky il Gio Lug 20 2017, 16:37

Ovviamente assumendo che nessun essere umano, in situazioni limite, può essere efficiente quanto un sistema abs, in termini di modulazione di frenata.
avatar
Arky

Numero di messaggi : 148
Data d'iscrizione : 21.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Rei il Gio Lug 20 2017, 17:51

young_barefooter ha scritto:è vero che oggigiorno l'ABS impedisce il bloccaggio delle ruote MA quando entra in azione allunga gli spazi di arresto, quindi una frenata efficace e ben modulata è in ogni caso preferibile).
"una frenata efficace e ben modulata" è esattamente quello che fa l'ABS, molto spesso meglio di un essere umano.
È per quello che le ruote non si bloccano.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2647
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Appleseed il Gio Lug 20 2017, 19:02



Leggo che ultimamente Vettel per guidare la sua Ferrari avrebbe lasciato le scarpe per questi calzini tecnologici. Chissà se potrebbe usarli a Tenerife?
avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 534
Data d'iscrizione : 01.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Rei il Gio Lug 20 2017, 20:59

Appleseed ha scritto:Leggo che ultimamente Vettel per guidare la sua Ferrari avrebbe lasciato le scarpe per questi calzini tecnologici. Chissà se potrebbe usarli a Tenerife?
Non solo Vettel, ma tutti i piloti.
In ogni caso, negli sport dove la sensibilità e la libertà di movimento del piede sono importanti, la calzatura si sta evolvendo un una specie di calzino minimale con suola adatta a quello sport.
Chi corre i 100 metri piani usa una suola sottilissima chiodata con una specie di calzino minimale che la tiene attaccata al piede senza bloccare i movimenti naturali del piede come fa una scarpa normale.
Ed è talmente minimale che dura solo lo spazio di una corsa: è una calzatura usa e getta.
Quelle dei piloti automobilistici, invece, sono fatte di una suola antiscivolo, sottilissima per avere più sensibilità, attaccata ad un calzino ignifugo, la cui caratteristica principale è, insieme alla tuta, di preservare il pilota da ustioni in caso di incendio.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2647
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  FrancoR18 il Gio Lug 20 2017, 22:09

Rei ha scritto:
young_barefooter ha scritto:è vero che oggigiorno l'ABS impedisce il bloccaggio delle ruote MA quando entra in azione allunga gli spazi di arresto, quindi una frenata efficace e ben modulata è in ogni caso preferibile).
"una frenata efficace e ben modulata" è esattamente quello che fa l'ABS, molto spesso meglio di un essere umano.
È per quello che le ruote non si bloccano.

Senz'altro l'ABS è estremamente utile
Peccato che molti appena sentono il pedale del freno pulsare pensano che sia "grave". E allentano subito la presa. In realtà è proprio l'ABS che sta lavorando. Pertanto in quelle situazioni bisogna affondare il pedale del freno senza ritegno e lasciare l'ABS fare il suo lavoro.
Fortuna che nelle auto moderne, oltre all'ESP (obbligatorio per tutte le auto nuove da qualche anno) c'è il BAS (Brake Assistant System) che riconoscendo la frenata d'emergenza, massimizzandone la potenza frenante disponibile.
avatar
FrancoR18

Numero di messaggi : 170
Età : 29
Data d'iscrizione : 20.09.15

Tornare in alto Andare in basso

Tenerife: hell for barefooter.

Messaggio  NickHarris il Dom Lug 23 2017, 05:44

young_barefooter ha scritto:
Sempre a detta di Nick, sembra che in molte località di mare dell'isola abbiano adottato il "no zapatos no camisa, no servicio", il cui significato è intuibile molto facilmente...  Mad
Anche qui il problema ha la medesima origine: spesso i turisti si comportano in modo scorretto e poco civile, alla fine qualcuno si stufa e mette al bando ciò i più considerano "indecoroso", piedi scalzi compresi.

E pensare che ho letto che Tenerife è meta ambita dai nudisti dato che ci sono almeno 20 spiagge a loro riservate!

Eccomi di ritorno!

Hai riportato tutto in modo chiarissimo e veritiero, rettifico solo un paio di cose dopo aver tirato le somme della vacanza:
- nei locali sembra sia soggettivo, ho visto gente scalza e/o a torso nudo o bikini in ristoranti "quasi di lusso" sul lungomare, a pochi metri da altri che applicano il divieto. Evidentemente pecunia non olet! Nel comune dove ero io non ci sono ancora ordinanze in merito (in altri comuni sì), ma mi hanno confermato che la tendenza è di scoraggiare la tenuta da spiaggia al di fuori dalla medesima, compresi i piedi scalzi. In compenso ho camminato scalzo per il capoluogo in collina e nessuno mi ha detto nulla.
- per quanto riguarda le spiagge nudiste, abbiamo visitato quelle più millantate nelle recensioni trovando quasi tutti i difetti di quelle italiane e nessun pregio, a parte il panorama: non curate, difficilmente raggiungibili, guardoni, pochissime coppie. Forse perché ci siamo andati fra la settimana, forse perché là è bassa stagione, ad ogni modo la prossima volta eviteremo di perdere delle ore in macchina per raggiungerle.

NickHarris

Numero di messaggi : 29
Età : 31
Data d'iscrizione : 02.06.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  bfpaul il Dom Lug 23 2017, 10:43

GECO ha scritto:Conta poco quello che pensiamo noi ma quello che potrebbero pensare le assicurazioni.
Francamente mi lascia perplesso. Se la cosa non è vietata non vedo come possano rigirare la frittata a loro favore ma in questo loro sono maestri magari con una qualche norma generica alla quale appigliarsi appoggiandosi al solito pregiudizio che scalzi è pericoloso.

Le quattro Stagioni:
In primavera viene ri-annunciato puntualmente che esistiamo, in estate potremmo essere automibilisti pericolosi, in autunno scompariamo, in inverno si pensa siamo in letargo.
Sta di fatto che molti di noi guidano a piedi nudi per tutto l'anno con il massimo disinteresse dei giornalisti, della forze di Polizia ed in ultimo delle Assicurazioni per il semplice motivo che non esiste un incidente attribuibile alla guida scalza.

Bene, dal momento che noi non siamo fanatici, farò qualche considerazione, spero di buon senso:
- il problema delle Assicurazioni che negherebbero la loro assistenza o si rivarrebbero nei confronti dell'Assicurato, ovvero se un giudice decretasse che un sinistro sia avvenuto, in tutto o in parte, a causa della sua guida scalza è un esercizio di fantasia
- spetta al guidatore mettersi alla guida con i "requisiti fisici idonei"; se guida con gli zoccoli olandesi e non causa incidenti sono fatti suoi, ma se gli accade un sinistro guidando a piedi nudi, questi ne sarebbero concausa?
O tutti o nessuno, ma sarebbe necessario dimostrarlo altrimenti sarà l'Assicurato a fare causa all'Assicurazione, state pur certi.
- se guidare scalzi non fosse un "requisito fisico idoneo", sarebbe indicato nel Codice della Strada come guidare sotto l'effetto di alcool e/ altre sostanze, o usando il cellulare.
E vi sarebbero le sanzioni opportune.

Ergo, come principio si può guidare scalzi ma facendo attenzione a non effettuare manovre sbagliate; chi ha piedi che non siano adatti alla bisogna per qualunque motivo, NON deve guidare scalzo e se causa un incidente per questo motivo E CIO' SIA ACCERTATO ( Evil or Very Mad ), l'Assicuratore farà sicuramente il suo mestiere e non saranno le nostre affermazioni a fargli cambiare procedure.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 2972
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  young_barefooter il Mar Lug 25 2017, 14:58

Una piccola precisazione sulla mia affermazione riguardo la maggiore efficacia della frenata "scalza" rispetto alla frenata calzata (e correlate considerazioni sull'ABS): a parità di auto, stato di usura delle gomme e qualità del fondo stradale, personalmente ho constatato una drastica riduzione delle occasioni in cui, a fronte di forti frenate anche di emergenza, mi entra in azione il sistema ABS.

La mia impressione è che con le scarpe diminuisca la sensibilità sul pedale e peggiori quindi la capacità di modulare al meglio la frenata.
In pratica penso che con le scarpe si prema troppo forte il pedale del freno, comportando una azione frenante eccessiva. Ovviamente in questo caso il fondo stradale non sempre perfetto comporta lo slittamento delle ruote con conseguente entrata in funzione del sistema ABS.

avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  FrancoR18 il Mar Lug 25 2017, 16:28

young_barefooter ha scritto:Una piccola precisazione sulla mia affermazione riguardo la maggiore efficacia della frenata "scalza" rispetto alla frenata calzata (e correlate considerazioni sull'ABS): a parità di auto, stato di usura delle gomme e qualità del fondo stradale, personalmente ho constatato una drastica riduzione delle occasioni in cui, a fronte di forti frenate anche di emergenza, mi entra in azione il sistema ABS.

La mia impressione è che con le scarpe diminuisca la sensibilità sul pedale e peggiori quindi la capacità di modulare al meglio la frenata.
In pratica penso che con le scarpe si prema troppo forte il pedale del freno, comportando una azione frenante eccessiva. Ovviamente in questo caso il fondo stradale non sempre perfetto comporta lo slittamento delle ruote con conseguente entrata in funzione del sistema ABS.


Se fai una "frenata eccessiva" e hai l'ABS (ormai è obbligatorio da almeno 10-12 anni per le auto nuove) vai tranquillo: tu frena più forte che puoi in caso d'emergenza. Al resto ci pensa l'ABS (più ESP E BAS se presenti). Certo, a lungo andare pastiglie e dischi potrebbero risentirne. Ma meglio qualche decina d'euro per pastiglie nuove. Che un conto salato col carrozziere ed eventuale assicurazione in caso d'incidente Wink
avatar
FrancoR18

Numero di messaggi : 170
Età : 29
Data d'iscrizione : 20.09.15

Tornare in alto Andare in basso

Copia & incolla

Messaggio  Appleseed il Ven Lug 28 2017, 07:46

avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 534
Data d'iscrizione : 01.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Grand Choeur il Ven Lug 28 2017, 08:54

Fra l'altro, a differenza dell'altro sito, qui mi sembrano abbastanza stupidi anche i commenti.
Io invierei lo stesso nostro commento anche qui.

_________________
L'impossibile non esiste.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 41
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Appleseed il Ven Lug 28 2017, 09:18

Grand Choeur ha scritto:Fra l'altro, a differenza dell'altro sito, qui mi sembrano abbastanza stupidi anche i commenti.
Io invierei lo stesso nostro commento anche qui.

Sì, e farei così ogni volta che rispunta sotto diverse vesti questo articolo ...  P.S.: all'Ansa il nostro segretario ha risposto quanto segue:

"Sono uno scalzista e guidatore scalzo abituale, nonché segretario del Club dei NatiScalzi (www.nati-scalzi.org). Secondo la mia esperienza personale (condivisa anche da altri soci del Club) guidando scalzi l'accresciuta sensibilità consente un maggior controllo dei pedali, che conduce da un lato ad una riduzione dei consumi di carburante, dall’altro ad una migliore modulazione della frenata così da evitare pericolosi pattinamenti. Mi sembra quindi innanzitutto fuori luogo accomunare la guida a piedi nudi con l’utilizzo di calzature effettivamente meno adatte alla guida quali ciabatte, zoccoli o scarpe con tacchi alti. Per quanto riguarda i paventati rischi di rivalsa assicurativa, mi chiedo se rispondano a casi effettivamente verificatisi ed a vostra conoscenza (nel qual caso saremmo in molti a doverci preoccupare, e non solo noi scalzisti) o se si tratti solo di una ipotesi, teoricamente percorribile da una compagnia particolarmente allergica al pagamento dei sinistri, ma in concreto piuttosto remota”.
avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 534
Data d'iscrizione : 01.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Grand Choeur il Ven Lug 28 2017, 09:40

Ok. Allora procedo.

_________________
L'impossibile non esiste.
avatar
Grand Choeur
Admin

Numero di messaggi : 976
Età : 41
Data d'iscrizione : 31.03.12

https://www.youtube.com/user/MicheleGinanneschi?feature=mhee

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  young_barefooter il Ven Lug 28 2017, 10:25

Grand Choeur ha scritto:Fra l'altro, a differenza dell'altro sito, qui mi sembrano abbastanza stupidi anche i commenti.
Io invierei lo stesso nostro commento anche qui.

Evidentemente molta gente ha tempo da sprecare leggendo articoli spazzatura e altrettanto tempo da buttare per scrivere commenti imbecilli a tali articoli.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  John & Jane il Ven Lug 28 2017, 11:00

young_barefooter ha scritto:
Grand Choeur ha scritto:Fra l'altro, a differenza dell'altro sito, qui mi sembrano abbastanza stupidi anche i commenti.
Io invierei lo stesso nostro commento anche qui.

Evidentemente molta gente ha tempo da sprecare leggendo articoli spazzatura e altrettanto tempo da buttare per scrivere commenti imbecilli a tali articoli.
Commenti cretini? Ma quando mai: proprio stronzi! Ma la gente non ha proprio un ca... da fare?

John & Jane

Numero di messaggi : 376
Età : 69
Data d'iscrizione : 27.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Guida Scalza

Messaggio  nick_aq il Lun Ago 21 2017, 15:21

Ho effettuato la mia prima guida scalza di sera da solo e devo dire che non ho mai avuto problemi di scivolamento del piede come molti dicono, anzi ho notato che avevo "maggiore aderenza" sul pedale. Devo dire che mi è sembrato di guidare meglio, senza scatti e in modo molto più lineare, cosa che non credevo affatto.
Preciso che la strada era molto tortuosa e che avrò percorso 60 km. Fino ad ora non mi definisco un barefooter (solo mare e strada pedonale al mare).

Saluti

nick_aq

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 19.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Articolo sui rischi della guida scalza

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum