Notte delle Streghe Scalze

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Angelica il Dom Ago 20 2017, 21:12

È passato un po' di tempo dall'ultima volta che mi sono fatta viva, un saluto a tutti!
Passo a raccontarvi di quest'ultima esperienza che mi ha fatto riflettere sul fatto che a volte, davvero, le persone non vedono l'ora di mettersi a piedi nudi e che hanno bisogno di un piccolo pretesto, una motivazione. L'avevo già notato tempo addietro, ricordo che ne parlai, e in quel caso il pretesto fu vedere me. Stavolta non c'entro niente e questo mi ha fatto ancora più piacere.
Passiamo ai fatti: ieri sera ero con alcuni amici ad una festa di paese in provincia di Firenze, una festa tutta a tema horror denominata "Notte delle Streghe". Erano presente gruppi di ballerini, figuranti, personaggi in maschera che interpretavano coreografie più o meno studiate sui temi e sulle musiche dei vari film horror più famosi. Non che sia una fan del genere ma mi piace.
il punto è che erano tutti e dico TUTTI scalzi. Anzi, erano scalze, visto che perlopiù erano ragazze. Passi la ragazza che interpretava Linda Blair sul letto che si dimenava, ma altri ruoli non richiedevano necessariamente i piedi nudi. Eppure lo erano. E ho notato che restavano così anche durante le pause tra un'esibizione e l'altra, camminando tranquillamente scalze e senza difficoltà sull'asfalto delle strade, dove tutti stavano passando con le scarpe (oltretutto col rischio di essere calpestate in mezzo alla folla).
Addirittura a festa finita, dopo mezzanotte, alcune sono rimaste così, continuando a passeggiare dopo aver recuperato scarpe e infradito che tenevano in mano.
Parliamo di ragazze/i giovani, alcune/i forse minorenni e in ogni caso con presumibilmente i genitori che assistevano alle loro esibizioni e alle loro successive camminate in mezzo alla sporcizia delle strade.
E probabilmente sono le stesse persone a cui se chiedi se amano camminare scalzi ti rispondono "a volte in casa ma per strada, oibò, che schifo!" Invece a me sembra che alla gente stare scalza piaccia eccome, solo che nessuno ne ha mai il coraggio per paura dei giudizio altrui, senza pensare che gli altri sono nella stessa situazione nostra. Poi basta che si presenti l'occasione, come ad esempio il dover fare un'esibizione in cui figurano meglio i piedi nudi, e allora spariscono scarpe, sandali, infradito e calzature di ogni genere.
Ovviamente ero scalza anch'io. Ero partita con le scarpe, poi sono rimaste in macchina. All'entrata mi hanno visto benissimo scalza, così come mi hanno visto i carabinieri e vigili urbani presenti e ovviamente nessuno che abbia fatto obbiezioni.
Alcuni scatti recuperati da internet:






















avatar
Angelica

Numero di messaggi : 304
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Spyro il Lun Ago 21 2017, 15:51

Oh my my my my Dragons che figata!!!! Shocked Bellissima manifestazione e stupende coreografie!!! Shocked Shocked
Confermo anch'io che a manifestazioni a tema medievale, fantasy, celtico (come ad esempio Celtica in Val d'Aosta) si vedono diversi scalzi e partecipare scalzi è ancora più suggestivo e non ci sono occhiate strane o commenti brutti riguardo lo stare scalzi. Wink
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  FrancoR18 il Lun Ago 21 2017, 20:50

Angelica ha scritto:È passato un po' di tempo dall'ultima volta che mi sono fatta viva, un saluto a tutti!
Passo a raccontarvi di quest'ultima esperienza che mi ha fatto riflettere sul fatto che a volte, davvero, le persone non vedono l'ora di mettersi a piedi nudi e che hanno bisogno di un piccolo pretesto, una motivazione. L'avevo già notato tempo addietro, ricordo che ne parlai, e in quel caso il pretesto fu vedere me. Stavolta non c'entro niente e questo mi ha fatto ancora più piacere.
Passiamo ai fatti: ieri sera ero con alcuni amici ad una festa di paese in provincia di Firenze, una festa tutta a tema horror denominata "Notte delle Streghe". Erano presente gruppi di ballerini, figuranti, personaggi in maschera che interpretavano coreografie più o meno studiate sui temi e sulle musiche dei vari film horror più famosi. Non che sia una fan del genere ma mi piace.
il punto è che erano tutti e dico TUTTI scalzi. Anzi, erano scalze, visto che perlopiù erano ragazze. Passi la ragazza che interpretava Linda Blair sul letto che si dimenava, ma altri ruoli non richiedevano necessariamente i piedi nudi. Eppure lo erano. E ho notato che restavano così anche durante le pause tra un'esibizione e l'altra, camminando tranquillamente scalze e senza difficoltà sull'asfalto delle strade, dove tutti stavano passando con le scarpe (oltretutto col rischio di essere calpestate in mezzo alla folla).
Addirittura a festa finita, dopo mezzanotte, alcune sono rimaste così, continuando a passeggiare dopo aver recuperato scarpe e infradito che tenevano in mano.
Parliamo di ragazze/i giovani, alcune/i forse minorenni e in ogni caso con presumibilmente i genitori che assistevano alle loro esibizioni e alle loro successive camminate in mezzo alla sporcizia delle strade.
E probabilmente sono le stesse persone a cui se chiedi se amano camminare scalzi ti rispondono "a volte in casa ma per strada, oibò, che schifo!" Invece a me sembra che alla gente stare scalza piaccia eccome, solo che nessuno ne ha mai il coraggio per paura dei giudizio altrui, senza pensare che gli altri sono nella stessa situazione nostra. Poi basta che si presenti l'occasione, come ad esempio il dover fare un'esibizione in cui figurano meglio i piedi nudi, e allora spariscono scarpe, sandali, infradito e calzature di ogni genere.
Ovviamente ero scalza anch'io. Ero partita con le scarpe, poi sono rimaste in macchina. All'entrata mi hanno visto benissimo scalza, così come mi hanno visto i carabinieri e vigili urbani presenti e ovviamente nessuno che abbia fatto obbiezioni.


Infatti come hai detto: è curioso notare che in certe situazioni gente che MAI andrebbe in giro scalza, lo trova "normale" in questa occasione. Alla fine che cambia stare scalzi immedesimandosi in un ruolo o in una situazione (vedi festival celtici o determinati cosplay di personaggi scalzi) e nella vita di tutti giorni? Ben poco Very Happy
Buona parte sono "seghe mentali".
avatar
FrancoR18

Numero di messaggi : 167
Età : 29
Data d'iscrizione : 20.09.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  young_barefooter il Mar Ago 22 2017, 10:05

Buona parte della gente secondo me soffre della sindrome del "vorrei ma non posso (o non voglio!)" e appunto abbisogna di un pretesto qualsiasi per giustificare agli occhi altrui lo stare scalzi. Molti altri invece probabilmente giudicano le scarpe un "male necessario" dato che ritengono sia impossibile farne a meno.

Per esperienza diretta posso dire che la quasi-totalità degli scarpati quando ha a che fare con noi si fa dei gran giri mentali per cercare di darsi una risposta sul nostro non usare calzature: c'è chi tira in ballo la religione associando l'andare scalzi alla penitenza o a chissà quale "setta", oppure chi chiede se è "per protestare a favore degli immigrati", o se "ti hanno rubato le scarpe" e così via.
Quando rispondo loro che vado scalzo perchè mi piace restano quasi delusi! E sembrano non riuscire a comprendere tale affermazione...
Perchè, giustamente, i loro piedi resi delicati come quelli dei neonati da anni trascorsi rinchiusi in quelle dannate "trappole", soffrono terribilmente a fare anche mezzo passo liberi dalle loro indispensabili "protezioni".
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Appleseed il Mar Ago 22 2017, 12:02

young_barefooter ha scritto:
Perchè, giustamente, i loro piedi resi delicati come quelli dei neonati da anni trascorsi rinchiusi in quelle dannate "trappole", soffrono terribilmente a fare anche mezzo passo liberi dalle loro indispensabili "protezioni".

Mah... il problema è prevalentemente psicologico. Se dai alla gente un'occasione socialmente accettabile per scalzarsi, sia la Marcia degli Scalzi o la Marcia per la Pace, la Notte delle Streghe (scusate l'accostamento...) oppure un hiking un po' new-age con Andrea Bianchi  in tanti, anche privi di allenamento, si fanno chilometri scalzi senza un lamento, anzi con grande soddisfazione (poi non so se il giorno dopo pagano dazio Smile ).
avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 531
Data d'iscrizione : 01.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  young_barefooter il Mar Ago 22 2017, 15:34

Appleseed ha scritto:
Mah... il problema è prevalentemente psicologico. Se dai alla gente un'occasione socialmente accettabile per scalzarsi, sia la Marcia degli Scalzi o la Marcia per la Pace, la Notte delle Streghe (scusate l'accostamento...) oppure un hiking un po' new-age con Andrea Bianchi  in tanti, anche privi di allenamento, si fanno chilometri scalzi senza un lamento, anzi con grande soddisfazione (poi non so se il giorno dopo pagano dazio Smile ).

Infatti! Quando si tratta di fare passeggiate o prendere parte a eventi in stile 'new-age' la gente difficilmente si tira indietro...
Il problema si presenta proponendo lo scalzismo come vero e proprio stile di vita! A quel punto la maggioranza lo trova inaccettabile o impossibile.

Tuttavia sinceramente questi aspetti mi toccano poco perchè come già detto tante volte non ho la pretesa di cambiare il mondo o fare proseliti! Mi basta essere accettato in quanto scalzista, per il resto ognuno deve essere libero di vivere come meglio crede.
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 976
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Angelica il Mar Ago 22 2017, 21:54

Una cosa che frena molte persone non è tanto il farsi male ma lo sporco. In feste celtiche e ritrovi new age è più normale stare scalzi perché generalmente si svolgono sui prati e camminare a piedi nudi su un prato è una cosa che piace un po' a tutti, indipendentemente dall'abitudine. Nelle piscine all'aperto, dove spesso tutt'intorno alla vasca c'è il prato, raramente si vede gente passeggiando con le infradito e nessuno si fa problemi a camminarci. Poi c'è da considerare anche il fattore "mistico": in una festa celtica o new age c'è tutta la questione del riconnettersi con la natura e via dicendo. Che ci si possa credere o meno, gioca molto la sua parte.
Qua invece si era per strada. Nessuna natura, nessun misticismo, solo l'asfalto duro, sporco su cui transitano continuamente veicoli e su cui la gente butta le cicche. Quante persone che vedi scalze ad una festa celtica farebbero lo stesso sull'asfalto? Quante persone sarebbero disposte a sporcarsi i piedi come quelle due ragazze che si vedono nelle foto di sopra, per puro piacere e non soltanto per questioni coreografiche?

avatar
Angelica

Numero di messaggi : 304
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Angelica il Mer Ago 23 2017, 00:20










avatar
Angelica

Numero di messaggi : 304
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  FrancoR18 il Mer Ago 23 2017, 10:55

Angelica ha scritto:Una cosa che frena molte persone non è tanto il farsi male ma lo sporco. In feste celtiche e ritrovi new age è più normale stare scalzi perché generalmente si svolgono sui prati e camminare a piedi nudi su un prato è una cosa che piace un po' a tutti, indipendentemente dall'abitudine. Nelle piscine all'aperto, dove spesso tutt'intorno alla vasca c'è il prato, raramente si vede gente passeggiando con le infradito e nessuno si fa problemi a camminarci. Poi c'è da considerare anche il fattore "mistico": in una festa celtica o new age c'è tutta la questione del riconnettersi con la natura e via dicendo. Che ci si possa credere o meno, gioca molto la sua parte.
Qua invece si era per strada. Nessuna natura, nessun misticismo, solo l'asfalto duro, sporco su cui transitano continuamente veicoli e su cui la gente butta le cicche. Quante persone che vedi scalze  ad una festa celtica farebbero lo stesso sull'asfalto? Quante persone sarebbero disposte a sporcarsi i piedi come quelle due ragazze che si vedono nelle foto di sopra, per puro piacere e non soltanto per questioni coreografiche?


E' anche vero quello.

PS: se proprio vogliamo fare i puntigliosi: anche erba e terra sporcano i piedi. Soprattutto è sporco più ostico da lavare Very Happy
avatar
FrancoR18

Numero di messaggi : 167
Età : 29
Data d'iscrizione : 20.09.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Laurentius il Mer Ago 23 2017, 13:38

Angelica ha scritto: [...] a volte, davvero, le persone non vedono l'ora di mettersi a piedi nudi e che hanno bisogno di un piccolo pretesto, una motivazione.

E niente, bastava questo Cool
Quoto in pieno. La testa è il peggior nemico, ma si fatica ad ammetterlo.
avatar
Laurentius

Numero di messaggi : 355
Età : 34
Data d'iscrizione : 11.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Spyro il Mer Ago 23 2017, 14:50

Angelica ha scritto:Una cosa che frena molte persone non è tanto il farsi male ma lo sporco. In feste celtiche e ritrovi new age è più normale stare scalzi perché generalmente si svolgono sui prati e camminare a piedi nudi su un prato è una cosa che piace un po' a tutti, indipendentemente dall'abitudine. Nelle piscine all'aperto, dove spesso tutt'intorno alla vasca c'è il prato, raramente si vede gente passeggiando con le infradito e nessuno si fa problemi a camminarci. Poi c'è da considerare anche il fattore "mistico": in una festa celtica o new age c'è tutta la questione del riconnettersi con la natura e via dicendo. Che ci si possa credere o meno, gioca molto la sua parte.
Qua invece si era per strada. Nessuna natura, nessun misticismo, solo l'asfalto duro, sporco su cui transitano continuamente veicoli e su cui la gente butta le cicche. Quante persone che vedi scalze  ad una festa celtica farebbero lo stesso sull'asfalto? Quante persone sarebbero disposte a sporcarsi i piedi come quelle due ragazze che si vedono nelle foto di sopra, per puro piacere e non soltanto per questioni coreografiche?

Esatto. Se leggi il mio topic riguardo a Celtica vedrai come mi sono trovato del tutto a mio agio scalzo a quella manifestazione. Location fantastica in montagna in mezzo alla natura, l'ideale per il misticismo, la meditazione, il riconnettersi con la natura e,ovviamente, per lo scalzismo. Non ero il solo ad essere scalzo! Very Happy
avatar
Spyro

Numero di messaggi : 650
Età : 31
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Angelica il Mer Set 06 2017, 23:11

Vi invito a guardare questo video, così vi potere rendere conto meglio di come tutti fossero a loro agio, scalzi e felici Very Happy Notare che a 1:26 una ragazza balla scalza senza che ve ne sia effettivamente bisogno, visto che accanto a lei ce n'è una vestita identica ma con le scarpe. Questo conferma quanto dicevamo (come se ce ne fosse bisogno) che spesso le persone hanno bisogno soltanto di una piccola spinta.



https://www.youtube.com/watch?v=_H92hnO6br8

Comunque verso la fine del mese dovrei partecipare ad un altro evento horror organizzato dalla stessa associazione, vediamo se la cosa verrà replicata o se il freddo stempererà le voglie e sarò io l'unica scalza.
avatar
Angelica

Numero di messaggi : 304
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Rei il Gio Set 07 2017, 08:21

Angelica ha scritto:Comunque verso la fine del mese dovrei partecipare ad un altro evento horror organizzato dalla stessa associazione, vediamo se la cosa verrà replicata o se il freddo stempererà le voglie e sarò io l'unica scalza.
Il "freddo" per molti è una questione di calendario.
Mi spiego: dati due giorni consecutivi con meteo e temperature identiche, se è il 30 Settembre, tutti scalzi perché fa caldo, se è il Primo Ottobre, tutti con le scarpe perché fa freddo.
Come dice il mio amico psicanalista, non esistono persone sane di mente, ma ci sono persone che lo sembrano. Very Happy
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2642
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Angelica il Gio Set 07 2017, 10:39

I famosi 15 gradi ad aprile in canotta e i 20 gradi a ottobre in giaccone 😁
avatar
Angelica

Numero di messaggi : 304
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  2Feet il Gio Nov 16 2017, 20:28

Angelica ha scritto:È passato un po' di tempo dall'ultima volta che mi sono fatta viva, un saluto a tutti!
Passo a raccontarvi di quest'ultima esperienza che mi ha fatto riflettere sul fatto che a volte, davvero, le persone non vedono l'ora di mettersi a piedi nudi e che hanno bisogno di un piccolo pretesto, una motivazione. L'avevo già notato tempo addietro, ricordo che ne parlai, e in quel caso il pretesto fu vedere me. Stavolta non c'entro niente e questo mi ha fatto ancora più piacere.
Passiamo ai fatti: ieri sera ero con alcuni amici ad una festa di paese in provincia di Firenze, una festa tutta a tema horror denominata "Notte delle Streghe". Erano presente gruppi di ballerini, figuranti, personaggi in maschera che interpretavano coreografie più o meno studiate sui temi e sulle musiche dei vari film horror più famosi. Non che sia una fan del genere ma mi piace.
il punto è che erano tutti e dico TUTTI scalzi. Anzi, erano scalze, visto che perlopiù erano ragazze. Passi la ragazza che interpretava Linda Blair sul letto che si dimenava, ma altri ruoli non richiedevano necessariamente i piedi nudi. Eppure lo erano. E ho notato che restavano così anche durante le pause tra un'esibizione e l'altra, camminando tranquillamente scalze e senza difficoltà sull'asfalto delle strade, dove tutti stavano passando con le scarpe (oltretutto col rischio di essere calpestate in mezzo alla folla).
Addirittura a festa finita, dopo mezzanotte, alcune sono rimaste così, continuando a passeggiare dopo aver recuperato scarpe e infradito che tenevano in mano.
Parliamo di ragazze/i giovani, alcune/i forse minorenni e in ogni caso con presumibilmente i genitori che assistevano alle loro esibizioni e alle loro successive camminate in mezzo alla sporcizia delle strade.
E probabilmente sono le stesse persone a cui se chiedi se amano camminare scalzi ti rispondono "a volte in casa ma per strada, oibò, che schifo!" Invece a me sembra che alla gente stare scalza piaccia eccome, solo che nessuno ne ha mai il coraggio per paura dei giudizio altrui, senza pensare che gli altri sono nella stessa situazione nostra. Poi basta che si presenti l'occasione, come ad esempio il dover fare un'esibizione in cui figurano meglio i piedi nudi, e allora spariscono scarpe, sandali, infradito e calzature di ogni genere.
Ovviamente ero scalza anch'io. Ero partita con le scarpe, poi sono rimaste in macchina. All'entrata mi hanno visto benissimo scalza, così come mi hanno visto i carabinieri e vigili urbani presenti e ovviamente nessuno che abbia fatto obbiezioni.
Alcuni scatti recuperati da internet:























Ciao, scusa se rovino, come faccio anche con altri Smile la tua contentezza di vedere altre persone che stanno scalze; ma anche in questo caso, come molti altri di cui ho discusso, non può essere inteso come scalzismo, ne come idea di scalzismo, o come "lo farebbero anche in altre occasioni". Questo perché la situazione era "particolare" e lo stare scalzo era visto come parte integrante di una "sceneggiatura".
Ok, Linda Blair nel film è a letto, e la maggior parte delle persone a letto sta scalza. Le altre comparse però mi sembra che facciano parte di una coreografia. Studiata e messa in atto. Non hanno scelto "Loro" di mettersi scalze. Che poi siano rimaste così durante la pausa è una comodità e basta. Anche nei film o telefilm, se un personaggio deve stare scalzo, lo rimane anche durante le pause. Non si rimette ne le scarpe, ne le calze, ne le infradito e non va neppure a lavarseli, a meno che non rientri nel caso di una inquadratura, per cui il regista pensa sia meglio avere i piedi lindi.
Che abbiamo deciso di rimanere scalze, poi è da vedere il vero motivo. Come detto, se avessero avuto l'occasione di lavarsi i piedi, e mettersi le scarpe secondo me lo avrebbero fatto. Coi piedi sporchi sporchi anche l'interno delle scarpe o dei sandali, ecc... se alcune l'hanno fatto è perché forse gli fregava poco di sporcarsi le scarpe. Chi non l'ha fatto stava a suo agio, ma come detto è la situazione. Quante ragazze che ho conosciuto stanno scalze in casa anche d'inverno. Una mia amica, come me lo fa tutto l'anno. Ma fuori non lo farebbe mai. Anche al corso di Yoga che faccio, finita la lezione non corrono tutti a mettersi le scarpe per poi andare dall'insegnante, a chiedere qualche info o parere.
avatar
2Feet

Numero di messaggi : 82
Data d'iscrizione : 09.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Angelica il Sab Nov 18 2017, 16:26

2Feet ha scritto:
Ciao, scusa se rovino, come faccio anche con altri Smile la tua contentezza di vedere altre persone che stanno scalze; ma anche in questo caso, come molti altri di cui ho discusso, non può essere inteso come scalzismo, ne come idea di scalzismo, o come "lo farebbero anche in altre occasioni". Questo perché la situazione era "particolare" e lo stare scalzo era visto come parte integrante di una "sceneggiatura".
Ok, Linda Blair nel film è a letto, e la maggior parte delle persone a letto sta scalza. Le altre comparse però mi sembra che facciano parte di una coreografia. Studiata e messa in atto. Non hanno scelto "Loro" di mettersi scalze. Che poi siano rimaste così durante la pausa è una comodità e basta. Anche nei film o telefilm, se un personaggio deve stare scalzo, lo rimane anche durante le pause. Non si rimette ne le scarpe, ne le calze, ne le infradito e non va neppure a lavarseli, a meno che non rientri nel caso di una inquadratura, per cui il regista pensa sia meglio avere i piedi lindi.
Che abbiamo deciso di rimanere scalze, poi è da vedere il vero motivo. Come detto, se avessero avuto l'occasione di lavarsi i piedi, e mettersi le scarpe secondo me lo avrebbero fatto. Coi piedi sporchi sporchi anche l'interno delle scarpe o dei sandali, ecc... se alcune l'hanno fatto è perché forse gli fregava poco di sporcarsi le scarpe. Chi non l'ha fatto stava a suo agio, ma come detto è la situazione. Quante ragazze che ho conosciuto stanno scalze in casa anche d'inverno. Una mia amica, come me lo fa tutto l'anno. Ma fuori non lo farebbe mai. Anche al corso di Yoga che faccio, finita la lezione non corrono tutti a mettersi le scarpe per poi andare dall'insegnante, a chiedere qualche info o parere.

Chiaro che non sia scalzismo come lo intendiamo noi ma certamente una predisposizione io ce la vedo. Voglio dire, un paio d'infradito scrausi si trovano a pochi spiccioli e se qualcuno avesse voluto se li sarebbe procurati per evitare di camminare a piedi nudi sull'asfalto durante le pause senza sporcare le calzature buone.
Dici che sono stati "obbligati" dalla coreografia? Può darsi. Io però terrei in considerazione anche un altro fattore: nella mentalità comune stare scalzi e specialmente sull'asfalto porta a rischi legati all'igene, alle malattie, a escrementi di cane, siringhe, mozziconi e quant'altro. Se anche una sola persona avesse avuto da obbiettare tirando in ballo la questione della salute nessuno degli organizzatori avrebbe potuto obbligarla a stare scalza, e di conseguenza tutte le altre. Invece, benché fosse previsto dalla coreografia, hanno accettato tutti senza problemi e senza procurarsi un paio di ciabattacce da usare durante le pause. A me sembra un ottimo segno.
In più mi piace tenere di conto che, a parte la ragaza che interpreta Linda Blair (sia a letto che durante uno spettacolo sulla strada), gli altri ruoli non prevedevano necessariamente i piedi nudi. La ragazza con la corona di fiori e l'abito verde avrebbe reso benissimo anche con un paio di sandali (senza tacco, tipo quelli da legionario). Anzi, nella quarta immagine che ho messo ci sono due ragazze che ballano di cui solo una scalza. Se l'altra ha scelto di stare con le scarpe allora forse non era proprio un obbligo, eppure... Very Happy
avatar
Angelica

Numero di messaggi : 304
Età : 29
Data d'iscrizione : 17.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  2Feet il Dom Nov 19 2017, 21:10

Angelica ha scritto:
2Feet ha scritto:
Ciao, scusa se rovino, come faccio anche con altri Smile la tua contentezza di vedere altre persone che stanno scalze; ma anche in questo caso, come molti altri di cui ho discusso, non può essere inteso come scalzismo, ne come idea di scalzismo, o come "lo farebbero anche in altre occasioni". Questo perché la situazione era "particolare" e lo stare scalzo era visto come parte integrante di una "sceneggiatura".
Ok, Linda Blair nel film è a letto, e la maggior parte delle persone a letto sta scalza. Le altre comparse però mi sembra che facciano parte di una coreografia. Studiata e messa in atto. Non hanno scelto "Loro" di mettersi scalze. Che poi siano rimaste così durante la pausa è una comodità e basta. Anche nei film o telefilm, se un personaggio deve stare scalzo, lo rimane anche durante le pause. Non si rimette ne le scarpe, ne le calze, ne le infradito e non va neppure a lavarseli, a meno che non rientri nel caso di una inquadratura, per cui il regista pensa sia meglio avere i piedi lindi.
Che abbiamo deciso di rimanere scalze, poi è da vedere il vero motivo. Come detto, se avessero avuto l'occasione di lavarsi i piedi, e mettersi le scarpe secondo me lo avrebbero fatto. Coi piedi sporchi sporchi anche l'interno delle scarpe o dei sandali, ecc... se alcune l'hanno fatto è perché forse gli fregava poco di sporcarsi le scarpe. Chi non l'ha fatto stava a suo agio, ma come detto è la situazione. Quante ragazze che ho conosciuto stanno scalze in casa anche d'inverno. Una mia amica, come me lo fa tutto l'anno. Ma fuori non lo farebbe mai. Anche al corso di Yoga che faccio, finita la lezione non corrono tutti a mettersi le scarpe per poi andare dall'insegnante, a chiedere qualche info o parere.

Chiaro che non sia scalzismo come lo intendiamo noi ma certamente una predisposizione io ce la vedo. Voglio dire, un paio d'infradito scrausi si trovano a pochi spiccioli e se qualcuno avesse voluto se li sarebbe procurati per evitare di camminare a piedi nudi sull'asfalto durante le pause senza sporcare le calzature buone.
Dici che sono stati "obbligati" dalla coreografia? Può darsi. Io però terrei in considerazione anche un altro fattore: nella mentalità comune stare scalzi e specialmente sull'asfalto porta a rischi legati all'igene, alle malattie, a escrementi di cane, siringhe, mozziconi e quant'altro. Se anche una sola persona avesse avuto da obbiettare tirando in ballo la questione della salute nessuno degli organizzatori avrebbe potuto obbligarla a stare scalza, e di conseguenza tutte le altre. Invece, benché fosse previsto dalla coreografia, hanno accettato tutti senza problemi e senza procurarsi un paio di ciabattacce da usare durante le pause. A me sembra un ottimo segno.
In più mi piace tenere di conto che, a parte la ragaza che interpreta Linda Blair (sia a letto che durante uno spettacolo sulla strada), gli altri ruoli non prevedevano necessariamente i piedi nudi. La ragazza con la corona di fiori e l'abito verde avrebbe reso benissimo anche con un paio di sandali (senza tacco, tipo quelli da legionario). Anzi, nella quarta immagine che ho messo ci sono due ragazze che ballano di cui solo una scalza. Se l'altra ha scelto di stare con le scarpe allora forse non era proprio un obbligo, eppure... Very Happy

Io "continuo a vederlo" come chi passeggia in spiaggia, poi adocchia un mercatino, e non torna all'ombrellone a prenderei le ciabatte, ma lo visita senza nessun problema. Ma se gli chiedessi di farlo la sera, partendo dall'albergo, probabilmente non lo farebbe.
avatar
2Feet

Numero di messaggi : 82
Data d'iscrizione : 09.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notte delle Streghe Scalze

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum