"Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

"Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Messaggio  Rei il Sab Set 16 2017, 14:05

Di ritorno dal supermercato, dalle parti di Santa Maria Maggiore (Roma), vengo fermato da un signore ultrasessantenne.
Sapendo, più o meno, dove vuole andare a parare, devo decidere alla svelta: rispondere alla sua domanda o usare la scusa (vera) che ho un surgelato in borsa e devo arrivare subito a casa.
Visto che il surgelato lo mangerò il giorno dopo e lo devo mettere in frigo per scongelarlo, opto per fermarmi e rispondere.

Tralascio la sequenza esatta del botta e risposta, a volte per arrivare al punto ci vuole un cavatappi, e sintetizzo il dialogo.

Il signore in questione ha ricevuto da poco una caviglia artificiale ed il medico gli ha fortemente consigliato di camminare scalzo il più possibile.
Ad esempio nel giardino di casa.
Peccato che il signore in questione abiti in Via Cavour, una via di palazzoni umbertini privi di giardino.
Unica alternativa, andare scalzo per strada.
Come quel tipo (io) che vede sempre in giro.
(A quanto pare in zona mi conoscono di vista tutti, ma proprio tutti.)
E qual è la sua preoccupazione maggiore?
Ve lo dico, altrimenti non ci arrivereste mai. Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
"E se calpesto un vetro, una siringa, una tagliola per orsi?"
Basta guardare dove si mettono i piedi.
In una settimana, massimo due, diventa istintivo e lo si fa inconsciamente.
(C'è un'unica eccezione in tutto il mondo a questa regola ed abita a Genova, ma questo non l'ho detto.)
Mi dice che quando mi vede passare io cammino veloce, non con la circospezione di chi cammina in un campo minato.
Gli spiego che proprio perché ormai vado d'istinto posso andare spedito.
Conclude dicendo che è tentato, ci penserà su e vedrà che fare.

Se decide di andare scalzo lo verrò a sapere immediatamente: il rione Monti è come un paesino piccolo e pettegolo.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Messaggio  Pigreco il Sab Set 16 2017, 15:19

Una tagliola per orsi? Shocked
avatar
Pigreco
Vicepresidente Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 157
Età : 20
Data d'iscrizione : 24.03.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Messaggio  Rei il Sab Set 16 2017, 15:25

Pigreco ha scritto:Una tagliola per orsi? Shocked
Fa compagnia ai tirannosauri mangiascalzi (© Rei).
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Messaggio  BarefootSoul il Sab Set 16 2017, 22:39

Beh, per cominciare deve farlo in casa, poi si potrà avventurare sul pianerottolo, poi fino alla cassetta della posta, poi fino al negozio all'angolo...insomma, il percorso che credo molti abbiano fatto.

Bisogna vedere se il medico gli ha detto di camminare scalzo e basta o se gli ha consigliato di alternare ove possibile le diverse superfici (suppongo la seconda, dato che lo scopo è abituare la nuova caviglia, ma non sono un medico quindi chiedo l'aiuto da casa).

Se poi si preoccupa, come è inevitabile, degli sguardi della gente, mostragli che tutti quelli che incrocerà per strada hanno la testa completamente altrove (nel caso che, per pura fantascientifica ipotesi, non ce l'abbiano dentro lo smartphone) e non si preoccupano di certo dei suoi piedi.

Spiegagli che a notarlo possono essere semmai i bambini, perché hanno la testa più in basso e ancora vuota (in senso buono !).

E infine, se proprio qualcuno gli dice qualcosa, potrà sempre rispondere con piena sincerità "Me l'ha ordinato il medico !".

BarefootSoul

Numero di messaggi : 168
Età : 36
Data d'iscrizione : 07.03.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Messaggio  Rei il Dom Set 17 2017, 11:01

BarefootSoul ha scritto:Beh, per cominciare deve farlo in casa, poi si potrà avventurare sul pianerottolo, poi fino alla cassetta della posta, poi fino al negozio all'angolo...insomma, il percorso che credo molti abbiano fatto.

Bisogna vedere se il medico gli ha detto di camminare scalzo e basta o se gli ha consigliato di alternare ove possibile le diverse superfici (suppongo la seconda, dato che lo scopo è abituare la nuova caviglia, ma non sono un medico quindi chiedo l'aiuto da casa).

Se poi si preoccupa, come è inevitabile, degli sguardi della gente, mostragli che tutti quelli che incrocerà per strada hanno la testa completamente altrove (nel caso che, per pura fantascientifica ipotesi, non ce l'abbiano dentro lo smartphone) e non si preoccupano di certo dei suoi piedi.

Spiegagli che a notarlo possono essere semmai i bambini, perché hanno la testa più in basso e ancora vuota (in senso buono !).

E infine, se proprio qualcuno gli dice qualcosa, potrà sempre rispondere con piena sincerità "Me l'ha ordinato il medico !".

Grazie dei suggerimenti: in quindici anni di scalzismo non avevo ancora imparato cosa dire a chi mi fa domande. Evil or Very Mad
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Messaggio  GECO il Lun Set 18 2017, 10:00

Premetto che non conosco bene i luoghi ma da casa sua non può raggiungere calzato (con un metrò o autobus) un parco cittadino (es. il parco di villa Borghese) e poi li scalzarsi più serenamente? Oltre ovviamente a stare scalzo in casa.

GECO

Numero di messaggi : 327
Data d'iscrizione : 25.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Messaggio  scalzoforever il Lun Set 18 2017, 18:38

Rei ha scritto:
In una settimana, massimo due, diventa istintivo e lo si fa inconsciamente.
(C'è un'unica eccezione in tutto il mondo a questa regola ed abita a Genova, ma questo non l'ho detto.)

Grazie... rabbit

scalzoforever

Numero di messaggi : 682
Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Messaggio  Rei il Lun Set 18 2017, 20:11

GECO ha scritto:Premetto che non conosco bene i luoghi
Io sì, ci abito.


Ultima modifica di Rei il Lun Set 18 2017, 20:12, modificato 1 volta
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Messaggio  Rei il Lun Set 18 2017, 20:11

scalzoforever ha scritto:
Rei ha scritto:
In una settimana, massimo due, diventa istintivo e lo si fa inconsciamente.
(C'è un'unica eccezione in tutto il mondo a questa regola ed abita a Genova, ma questo non l'ho detto.)

Grazie... rabbit
Prego.
avatar
Rei

Numero di messaggi : 2641
Data d'iscrizione : 03.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Mi scusi, potrebbe dirmi…"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum