Scalzi in sauna (o piscina, palestra)

Andare in basso

Scalzi in sauna (o piscina, palestra)

Messaggio  giova55 il Dom Mar 18 2018, 14:33

Posto qui perché appena iscritto e non mi oriento bene tra i tanti "topic".
Sebbene non sia uno scalzista a tempo pieno e ovunque in assoluto, amo molto stare a piedi nudi in casa mia ed altrui in genere.
Frequentando saune e piscine per me è inconcepibile non stare scalzo, anche perché ho preso l'abitudine da quanto si fa in genere all'estero o spesso in Italia, dove (Alto Adige ma non solo), è obbligatorio stare a piedi nudi.
Cosa abbastanza ovvia. Non sempre capìta per le consuete "considerazioni" di "sporcizia", patofobia, rupofobia, "verrucofobia".
Voi che ne dite?

Giovanni

giova55

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 18.03.18

Torna in alto Andare in basso

Re: Scalzi in sauna (o piscina, palestra)

Messaggio  bfpaul il Dom Mar 18 2018, 19:20

giova55 ha scritto:Posto qui perché appena iscritto e non mi oriento bene tra i tanti "topic".
Sebbene non sia uno scalzista a tempo pieno e ovunque in assoluto, amo molto stare a piedi nudi in casa mia ed altrui in genere.
Frequentando saune e piscine per me è inconcepibile non stare scalzo, anche perché ho preso l'abitudine da quanto si fa in genere all'estero o spesso in Italia, dove (Alto Adige ma non solo), è obbligatorio stare a piedi nudi.
Cosa abbastanza ovvia. Non sempre capìta per le consuete "considerazioni" di "sporcizia", patofobia, rupofobia, "verrucofobia".
Voi che ne dite?

Giovanni

L'ambiente caldo/umido delle piscine e delle saune è ottimale per far sviluppare funghi ed infatti dove fanno le cose seriamente si viene obbligati a prendere le precauzioni del caso.
Probabilmente a chi va abitualmente scalzo questi ambienti non possono nuocere avendo un sistema immunitario "addestrato" ed efficiente nel respingere batteri e funghi.
Non è una verità assoluta ma chiunque di noi può dire in tanti anni di barefooting quante volte ha preso infezioni; alla faccia di tanti che parlano di cose di cui non hanno alcuna esperienza.
Facilmente potreste vedere un riferimento ad un certo articolo uscito nei giorni scorsi dove un tale esprimeva alcune sue idee circa noi (talebani) e i problemi delle donne abituate al "tacco 12" una volta atterrate..

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3042
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Scalzi in sauna (o piscina, palestra)

Messaggio  young_barefooter il Lun Mar 19 2018, 09:42

Indubbiamente, come lo stesso Bfpaul ha sottolineato, il sistema immunitario di uno scalzista è più allentato a contrastare i batteri/virus con i quali entriamo più spesso in contatto camminando abitualmente/spesso senza scarpe.

Riguardo il rischio di prendere virus/funghi in piscina, paradossalmente, la colpa potrebbe essere proprio delle scarpe! Mi spiego: eventuali virus/batteri che camminando scalzo in piscina potrei avere "raccolto" sulle piante dei piedi troverebbero un ottimo "terreno di coltura" nelle umide e chiuse scarpe.
Al contrario, restando scalzi dopo la piscina, la pelle dei piedi ha tutto il tempo di asciugarsi per bene e nel giro di poco tempo gli eventuali agenti patogeni presenti perderebbero la loro efficacia nell'aggredire l'organismo.

Chiaramente non sono un medico, quindi potrei sbagliarmi. Ma l'esperienza fatta nel camminare scalzo ovunque (bagni pubblici inclusi, e non sempre pulitissimi) sembrerebbe darmi ragione, dato che non ho mai preso funghi/verruche o altro.

Posso invece citare l'esempio di un mio collega che non andrebbe mai scalzo MA è riuscito a prendersi delle fastidiose e tenaci verruche sulle dita delle mani, e sai come le ha prese? Niente piscina, semplicemente nel tempo libero è un assiduo ballerino di danze latino-americane e sicuramente ha contratto il virus HPV (responsabile delle verruche) tramite il contatto tra le sue mani e quelle di qualche sua partner di ballo. E se è per questo ha pure preso delle micosi alle unghie delle dita delle mani, sempre col medesimo sistema!
avatar
young_barefooter

Numero di messaggi : 1039
Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Scalzi in sauna (o piscina, palestra)

Messaggio  2Feet il Lun Mar 19 2018, 19:10

CIT:

È curioso sapere come le verruche plantari rappresentino un evento piuttosto raro nelle popolazioni indigene. Difatti, l'abitudine di camminare e correre senza scarpe permette a questi popoli di rafforzare ed inspessire la cute plantare, mantenendo nel contempo il piede asciutto: così facendo, il piede si "autoprotegge" dalle infezioni, tenendo alla larga le verruche. L'attrito creato dal contatto con il suolo, infatti, impedisce al Papilloma virus di attecchire alla pelle del piede, dunque il rischio di verruche plantari è pressoché minimo.
Tanto per rivelare alcuni dati statistici, una ricerca americana ha dimostrato che, mentre il 7-10% della popolazione "comune" negli USA viene annualmente colpito da verruche plantari, solamente lo 0,29% delle persone che non indossa le scarpe soffre del medesimo disturbo.
Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/benessere/verruche-plantari.html

2Feet

Numero di messaggi : 109
Data d'iscrizione : 09.04.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Scalzi in sauna (o piscina, palestra)

Messaggio  2Feet il Mer Giu 13 2018, 21:01

young_barefooter ha scritto:Indubbiamente, come lo stesso Bfpaul ha sottolineato, il sistema immunitario di uno scalzista è più allentato a contrastare i batteri/virus con i quali entriamo più spesso in contatto camminando abitualmente/spesso senza scarpe.

Riguardo il rischio di prendere virus/funghi in piscina, paradossalmente, la colpa potrebbe essere proprio delle scarpe! Mi spiego: eventuali virus/batteri che camminando scalzo in piscina potrei avere "raccolto" sulle piante dei piedi troverebbero un ottimo "terreno di coltura" nelle umide e chiuse scarpe.
Al contrario, restando scalzi dopo la piscina, la pelle dei piedi ha tutto il tempo di asciugarsi per bene e nel giro di poco tempo gli eventuali agenti patogeni presenti perderebbero la loro efficacia nell'aggredire l'organismo.

Chiaramente non sono un medico, quindi potrei sbagliarmi. Ma l'esperienza fatta nel camminare scalzo ovunque (bagni pubblici inclusi, e non sempre pulitissimi) sembrerebbe darmi ragione, dato che non ho mai preso funghi/verruche o altro.

Posso invece citare l'esempio di un mio collega che non andrebbe mai scalzo MA è riuscito a prendersi delle fastidiose e tenaci verruche sulle dita delle mani, e sai come le ha prese? Niente piscina, semplicemente nel tempo libero è un assiduo ballerino di danze latino-americane e sicuramente ha contratto il virus HPV (responsabile delle verruche) tramite il contatto tra le sue mani e quelle di qualche sua partner di ballo. E se è per questo ha pure preso delle micosi alle unghie delle dita delle mani, sempre col medesimo sistema!

A dire il vero, i dermatologi sono concordi nel dire che dopo aver "bagnato" i piedi, ma anche dopo la doccia in casa portai è buona norma asciugargli con una salvietta e non lasciarli asciugarli "all'arai", perché comunque le pelle rimane umida. E' vero l'opposto per chi ha una "pelle" spessa, perché dopo che si sono bagnati i piedi, eventuali funghi e "verruche" non riescono ad attaccarsi, non trovando una pelle morbida e soffice, ma una strato dove difficilmente può "attaccarsi". Camminandoci sopra, poi gli si impedisce di "attaccarsi"... Ad esempio, in spiaggia, oltre al sale, dopo aver fatto la doccia, nello stesso punto voi si sono fermate altre centinai di persone si cammina sulla sabbia, che impedisce ad ogni forma di fungo sei rimanere attaccati alla pelle. Quello da non fare è "bassanesi i piedi", non asciugarli e mettersi le scarpe, per poi camminare, o infilare i piedi ancora u idi nelle scarpe.

2Feet

Numero di messaggi : 109
Data d'iscrizione : 09.04.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Scalzi in sauna (o piscina, palestra)

Messaggio  bfpaul il Gio Giu 14 2018, 10:25

2Feet ha scritto:
young_barefooter ha scritto:Indubbiamente, come lo stesso Bfpaul ha sottolineato, il sistema immunitario di uno scalzista è più allentato a contrastare i batteri/virus con i quali entriamo più spesso in contatto camminando abitualmente/spesso senza scarpe.

Riguardo il rischio di prendere virus/funghi in piscina, paradossalmente, la colpa potrebbe essere proprio delle scarpe! Mi spiego: eventuali virus/batteri che camminando scalzo in piscina potrei avere "raccolto" sulle piante dei piedi troverebbero un ottimo "terreno di coltura" nelle umide e chiuse scarpe.
Al contrario, restando scalzi dopo la piscina, la pelle dei piedi ha tutto il tempo di asciugarsi per bene e nel giro di poco tempo gli eventuali agenti patogeni presenti perderebbero la loro efficacia nell'aggredire l'organismo.

Chiaramente non sono un medico, quindi potrei sbagliarmi. Ma l'esperienza fatta nel camminare scalzo ovunque (bagni pubblici inclusi, e non sempre pulitissimi) sembrerebbe darmi ragione, dato che non ho mai preso funghi/verruche o altro.

Posso invece citare l'esempio di un mio collega che non andrebbe mai scalzo MA è riuscito a prendersi delle fastidiose e tenaci verruche sulle dita delle mani, e sai come le ha prese? Niente piscina, semplicemente nel tempo libero è un assiduo ballerino di danze latino-americane e sicuramente ha contratto il virus HPV (responsabile delle verruche) tramite il contatto tra le sue mani e quelle di qualche sua partner di ballo. E se è per questo ha pure preso delle micosi alle unghie delle dita delle mani, sempre col medesimo sistema!

A dire il vero, i dermatologi sono concordi nel dire che dopo aver "bagnato" i piedi, ma anche dopo la doccia in casa portai è buona norma asciugargli con una salvietta e non lasciarli asciugarli "all'arai", perché comunque le pelle rimane umida. E' vero l'opposto per chi ha una "pelle" spessa, perché dopo che si sono bagnati i piedi, eventuali funghi e "verruche" non riescono ad attaccarsi, non trovando una pelle morbida e soffice, ma una strato dove difficilmente può "attaccarsi". Camminandoci sopra, poi gli si impedisce di "attaccarsi"... Ad esempio, in spiaggia, oltre al sale, dopo aver fatto la doccia, nello stesso punto voi si sono fermate altre centinai di persone si cammina sulla sabbia, che impedisce ad ogni forma di fungo sei rimanere attaccati alla pelle. Quello da non fare è "bassanesi i piedi", non asciugarli e mettersi le scarpe, per poi camminare, o infilare i piedi ancora u idi nelle scarpe.

Ahi, la saùna ...
https://www.youtube.com/watch?v=b99KaCZbi6c

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3042
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Scalzi in sauna (o piscina, palestra)

Messaggio  cyberteam Oggi alle 10:22

Piscine e saune sono proprio i posti dove sarebbe meno indicato andare scalzi, soprattutto per chi non è allenato a farlo, per i motivi sopra esposti. Tutti validissimi, nient'altro da aggiungere.
Molto meglio il marciapiede sotto casa.
avatar
cyberteam

Numero di messaggi : 611
Data d'iscrizione : 16.04.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Scalzi in sauna (o piscina, palestra)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum