Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  bfpaul il Lun Lug 02 2018, 13:29

Appleseed ha scritto:

Il paese oggi richiede ordine, non confusione!
I giornalisti (ma esistono ancora?) copiano e incollano comunicati di stampa o gli articoli dei colleghi: costa meno.

Ma da una rapida visita ai siti dei comuni (di solito le ordinanze stanno nella sezione Albo Pretorio) vedo che:
- Rapallo non ha ancora emesso l'ordinanza (o si è dimenticato di pubblicarla)
- Santa Margherita ha emesso la consueta ordinanza "post-minnitiana" contro accattonaggio, schiamazzi, ecc. nelle zone del centro.
Il comune di Portofino, non pago, quando ha copiato l'ordinanza di Santa Margherita ha aggiunto di suo la fatwa contro gli scalzi.

Nell'ordinanza 20 pubblicata il 27/6 del comune di Portofino si legge fra l'altro che “Sul territorio Comunale, in particolare nelle zone a maggior flusso turistico, si verificano frequentemente comportamenti che vengono avvertiti dalla generalità delle persone come contrari al decoro e alla decenza tipici del normale convivere civile, come per esempio circolare in costume da bagno, a torso nudo o scalzi e che tale atteggiamento è oggetto di numerose lamentele avanzate da cittadini residenti, turisti ed operatori commerciali; … il  perdurare di una simile situazione, oltre a costituire un elemento di disagio per la popolazione residente e per i turisti ospiti possa costituire un oggettivo parametro di valutazione negativa per il livello qualitativo del buon vivere nella nostra città con conseguente ripercussione sull’immagine e sull’offerta turistica proposta”.
E di conseguenza “a titolo sperimentale e provvisorio dalla data del presente provvedimento e sino al 31 agosto 2018, durante il periodo di forte intensificazione estiva dei flussi turistici in tutto il territorio Comunale ed in particolar modo nel centro cittadino.. , E’ vietato circolare e/o sostare a torso nudo e/o in costume da bagno e/o scalzi in tutto il centro cittadino ivi compresa l’area portuale”.  “L’autorità competente a ricevere il rapporto…  è il Sindaco del Comune di Santa Margherita Ligure" (Ma se siamo a Portofino  Very Happy  Very Happy  Very Happy ??? Mi ricorda i tempi in cui si copiavano i compiti a scuola senza neanche capire cosa si copiava).  “Ferma restando l'applicazione delle sanzioni penali e amministrative previste da leggi e  regolamenti, la violazione della presente ordinanza comporta l'applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria prevista dall'art. 9, D.L. 14/2017 di una somma da euro 100 a euro 300..

Per ora è tutto. Adesso decidete voi se ridere o se piangere.

Io rido, per due motivi:
- copiare in un'ordinanza di un comune, il testo di un'ordinanza di un comune diverso, è quantomeno sciatteria. Un avvocato ci si divertirebbe da morire ....
- niente giustifica l'assunzione di un provvedimento anticostituzionale, neppure l'ignoranza o la voglia legittima di regolare un fenomeno che i cittadini vivono negativamente. Un provvedimento anticostituzionale è impugnabile senza problemi, il problema è se si ha voglia di farlo suscitando quindi un vespaio.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3112
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  GECO il Lun Lug 02 2018, 15:23

Il problema è vedere se davvero è anticostituzionale.
Non sarei così sicuro che sarebbe incostituzionalese se qualcuno avesse tempo da perdere e andasse a fondo sulla questione.

GECO

Numero di messaggi : 545
Data d'iscrizione : 25.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  John & Jane il Lun Lug 02 2018, 15:25

Per Paolo. Se non ci fosse da piangere: anni or sono, il Comune di Rocca Priora copiò pedissequamente il Regolamento Edilizio del Comune di Milano!
C'è però da dire che "Milano" fu sostituito . . .

John & Jane

Numero di messaggi : 405
Età : 70
Data d'iscrizione : 27.09.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  bfpaul il Mar Lug 03 2018, 12:29

GECO ha scritto:Il problema è vedere se davvero è anticostituzionale.
Non sarei così sicuro che sarebbe incostituzionalese se qualcuno avesse tempo da perdere e andasse a fondo sulla questione.

Diciamo pure che abbiamo espresso pareri e niente più; probabilmente l'anticostituzionalità di una delibera comunale è tutta da vedere.
E' un fatto che nel nostro paese nessuno viene condannato definitivamente se non dopo tutti gradi di giudizio a cui si può accedere.
L'unica cosa certa è che davanti al rifiuto di pagare la multa, alla fine si va a finire in giudizio; lì il pretore e/o chi per lui ci chiarisce le idee una volta per tutte.
Chi ha voglia di provare? Nessuno, almeno finora ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3112
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  bfpaul il Mar Lug 03 2018, 12:38

John & Jane ha scritto:Per Paolo. Se non ci fosse da piangere: anni or sono, il Comune di Rocca Priora copiò pedissequamente il Regolamento Edilizio del Comune di Milano!
C'è però da dire che "Milano" fu sostituito . . .

Giancarlo, il discorso che mi fa sghignazzare assai non è che si copi una delibera, una legge o qualunque cosa, ma che si copi male, tanta è l'incuria nel fare le cose.
Attenzione, non sto giustificando il plagio in nessuna forma, ma vista l'insipienza dei Sindaci e delle Giunte Comunali preferisco una delibera copiata e adattata per bene al quadro della situazione che una mostruosità mal scritta e inapplicabile di fatto, come molte leggi nel nostro paese.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3112
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  2Feet il Dom Lug 08 2018, 11:11

Così per curiosità. Quando alle superiori avevo le ore di giurisprudenza, una frase che mi ha sempre colpito detta dal mio professore era: "La Legge non giustifica l'ignoranza". Cioè tradotto, se io violo una legge, o norma, che "esiste" ma non che non conoscevo, non per questo vengo scusato. Cioè potrei girare nel centro paese tornando per la spiaggia a torso nudo, o scalzo e ricevere una multa perché è vietato...
Ok, ammettiamo che sia possibili (e fattibile soprattutto) ma come dovrei fare per non incorrere nella sanzione? Cioè: se vado all'estero sono fatti miei conoscere le regole della nazione che visito, le precauzioni che devo prendere, le profilassi da fare ecc... Ma in Italia, in cui ci vivo, per fare un Week-End in un paese di mare dovrei chiedere il regolamento comunale e studiarmelo prima di andarci ?????

Ma sopratutto: darebbero la multa a me, che giro scalzo e non alla persona che ha fatto fare "popò" al cane nell'angolo e non l'ha raccolta?

Oltre al fatto che la scusa sempre pronta, in questi casi, è che "mi sono rotte le infradito di corda comprate dai cinesi... le ho buttate, la... da qualche parte... in quel cassonetto, no... cestino, no aspettavi venivo da destra e quindi è l'atro dietro quella via in fondo... forse".

2Feet

Numero di messaggi : 127
Data d'iscrizione : 09.04.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  bfpaul il Dom Lug 08 2018, 11:34

2Feet ha scritto:Così per curiosità. Quando alle superiori avevo le ore di giurisprudenza, una frase che mi ha sempre colpito detta dal mio professore era: "La Legge non giustifica l'ignoranza". Cioè tradotto, se io violo una legge, o norma, che "esiste" ma non che non conoscevo, non per questo vengo scusato. Cioè potrei girare nel centro paese tornando per la spiaggia a torso nudo, o scalzo e ricevere una multa perché è vietato...
Ok, ammettiamo che sia possibili (e fattibile soprattutto) ma come dovrei fare per non incorrere nella sanzione? Cioè: se vado all'estero sono fatti miei conoscere le regole della nazione che visito, le precauzioni che devo prendere, le profilassi da fare ecc... Ma in Italia, in cui ci vivo, per fare un Week-End in un paese di mare dovrei chiedere il regolamento comunale e studiarmelo prima di andarci ?????

Ma sopratutto: darebbero la multa a me, che giro scalzo e non alla persona che ha fatto fare "popò" al cane nell'angolo e non l'ha raccolta?

Oltre al fatto che la scusa sempre pronta, in questi casi, è che "mi sono rotte le infradito di corda comprate dai cinesi... le ho buttate, la... da qualche parte... in quel cassonetto, no... cestino, no aspettavi venivo da destra e quindi è l'atro dietro quella via in fondo... forse".

Si vede che sei italiano.
L'italiano infatti, data una legge, si chiede: perché mai devo rispettarla? Non c'è un trucco, una gabola che mi consenta di non farlo?
E' per questo, che il legislatore ha premesso che tutti stanno "sotto la legge" anche se non la conoscono.
Può essere invece che "la legge", "l'ordinanza", "la grida" sia illegale e che, sempre facendo ricorso alla legge, possa essere impugnata e dopo lunghi tormenti venga pure dichiarata tale.
Nel frattempo chi è stato colpito si sarà dato pace o gli eredi sapranno che aveva ragione...  Rolling Eyes

Oh, intendiamoci, anche io solo italiano ...
Non te la prendere, non volevo essere scortese.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3112
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  2Feet il Dom Lug 08 2018, 15:37

bfpaul ha scritto:
2Feet ha scritto:Così per curiosità. Quando alle superiori avevo le ore di giurisprudenza, una frase che mi ha sempre colpito detta dal mio professore era: "La Legge non giustifica l'ignoranza". Cioè tradotto, se io violo una legge, o norma, che "esiste" ma non che non conoscevo, non per questo vengo scusato. Cioè potrei girare nel centro paese tornando per la spiaggia a torso nudo, o scalzo e ricevere una multa perché è vietato...
Ok, ammettiamo che sia possibili (e fattibile soprattutto) ma come dovrei fare per non incorrere nella sanzione? Cioè: se vado all'estero sono fatti miei conoscere le regole della nazione che visito, le precauzioni che devo prendere, le profilassi da fare ecc... Ma in Italia, in cui ci vivo, per fare un Week-End in un paese di mare dovrei chiedere il regolamento comunale e studiarmelo prima di andarci ?????

Ma sopratutto: darebbero la multa a me, che giro scalzo e non alla persona che ha fatto fare "popò" al cane nell'angolo e non l'ha raccolta?

Oltre al fatto che la scusa sempre pronta, in questi casi, è che "mi sono rotte le infradito di corda comprate dai cinesi... le ho buttate, la... da qualche parte... in quel cassonetto, no... cestino, no aspettavi venivo da destra e quindi è l'atro dietro quella via in fondo... forse".

Si vede che sei italiano.
L'italiano infatti, data una legge, si chiede: perché mai devo rispettarla? Non c'è un trucco, una gabola che mi consenta di non farlo?
E' per questo, che il legislatore ha premesso che tutti stanno "sotto la legge" anche se non la conoscono.
Può essere invece che "la legge", "l'ordinanza", "la grida" sia illegale e che, sempre facendo ricorso alla legge, possa essere impugnata e dopo lunghi tormenti venga pure dichiarata tale.
Nel frattempo chi è stato colpito si sarà dato pace o gli eredi sapranno che aveva ragione...  Rolling Eyes

Oh, intendiamoci, anche io solo italiano ...
Non te la prendere, non volevo essere scortese.

bfpaul

A dire il vero è proprio il contrario. Cioè come faccio a rispettare un "Norma" o "Legge" comunale se non so che esiste?
Io so che devo pagare bene e servizi. Quindi non mi sognerei mai di dire ad un "controllore": "Ah, si paga per andare in Tram? Pensavo fosse gratis". Ed hai di fronte una persona che "Ingannata" da una "clausola" in piccolo delle FFSS l'anno sorso, dopo aver perso un treno (sempre per colpa delle FFSS perché per su quell'unica tratta gli orari si tramutavano da "partenza" "in arriva alla stazione") ha pagato di nuovo il biglietto, e il controllore ha detto che non era necessario... Peccato che sul sito online ti indichi l'orario di partenza, quindi sei portato a credere che sia "univoco".

Quindi la mia domanda era rivolta proprio al "come sapere" che norma ci sono in un Comune, per cui 200 metri dopo, non valgono più perché è un altro comune? E nella zona dove passo io le vacanze, cammini per 30 minuti e superi 4 comuni. Per cui se lo fai in spiaggia potresti "uscire" in una zona dove sono ammessi scalzisti e in un'altra magari no...


Ultima modifica di 2Feet il Dom Lug 08 2018, 22:28, modificato 1 volta

2Feet

Numero di messaggi : 127
Data d'iscrizione : 09.04.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  GECO il Dom Lug 08 2018, 20:20

E' quello che dico pure io. Non è che uno vuole fare il furbo ma non è umanamente possibile sapere tutte le regole di tutti i comuni italiani ed enti vari.
Prendiamo il regolamento che vieta di prendere la metropolitana di Milano scalzi.
Per prima cosa non mi risulta che tale regolamento sia affisso fuori dai metrò quindi per vedere il regolamento uno deve salire sul metro ma a quel punto è già fuori legge.
Avete visto il papiro affisso con svariate regole scritte in minuscolo? Ma come si può pensare che uno si legga una cosa del genere?
Se poi uno non sa l'italiano mettiamo un turista straniero il regolamento non è anche in inglese. Aggiungo che se uno arriva da un'altra città dove è consentito come può immaginarsi che qui è proibito?
In tutto il mondo se prendi i mezzi pubblici sai che devi pagare il biglietto ma non puoi sapere tutta una miriade di regolamenti astrusi.
Banalizzando tutti sanno che non puoi rubare, uccidere, evadere le tasse ecc. Ma uno non è possibile che debba cercarsi e studiare il regolamento di un comune per andarci in visita un giorno? Ci fosse un cartello tipo strisce blu parcheggio a pagamento chiunque vede e capisce come per esempio sulle scale mobili i piedi scalzi barrati. Ma se non è palesato? Per questo il vigile zelante prima ti inviterà a ricalzarti spiegando che c'è un regolamento. Poi qui si entra nel particolare. Mi si è rotto un tacco, non ho proprio con me delle calzature, ecc. Certo se uno gira con le scarpe in mano non ha molte scuse da dare e si deve ricalzare anche se gli fanno male i piedi.... Insomma se uno non ha calzature con sé la vedo dura darti una multa e tanto meno importi di ricalzarti visto che non hai scarpe anche se in punta di diritto possono farti una multa salvo poi se uno ha voglia fare ricorsi infiniti.

GECO

Numero di messaggi : 545
Data d'iscrizione : 25.05.16

Torna in alto Andare in basso

E adesso Ischia

Messaggio  Appleseed il Gio Ago 09 2018, 13:38

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/08/06/news/ischia_vietato_girare_a_torso_nudo-203533983/

Da lunedì scorso a Ischia il divieto di camminare scalzi si applica a tutto il territorio comunale, salvo la prossimità delle spiagge, a difesa di decoro, decenza ed estetica (la prossima ordinanza impedirà la circolazione ai brutti?).  Testo integrale dell'ordinanza:
http://www.comuneischia.it/comuneischia/comune_comunica/ordinanze.php?m=08&a=2018
avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 608
Data d'iscrizione : 01.08.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  Appleseed il Dom Ago 26 2018, 09:40

Appleseed ha scritto:http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/08/06/news/ischia_vietato_girare_a_torso_nudo-203533983/

Da lunedì scorso a Ischia il divieto di camminare scalzi si applica a tutto il territorio comunale, salvo la prossimità delle spiagge, a difesa di decoro, decenza ed estetica (la prossima ordinanza impedirà la circolazione ai brutti?).  Testo integrale dell'ordinanza:
http://www.comuneischia.it/comuneischia/comune_comunica/ordinanze.php?m=08&a=2018

A tale proposito allego quanto inviato dal Club al Comune di Ischia:

avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 608
Data d'iscrizione : 01.08.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  BarefootSoul il Lun Ago 27 2018, 01:58

@Appleseed: bella lettera ma un po' troppo forte nei toni, forse ci sarebbe voluta più diplomazia. (PS Vedo che è intestata "Roletto" : è un paese dalle tue parti ? Perché qui in Piemonte ce n'è uno con lo stesso nome, che frequento di quando in quando per motivi familiari).

Riguardo alle scale mobili, qualche giorno fa sono entrato nel Museo Egizio qui a Torino. Per raggiungere la biglietteria, che dopo la recente ristrutturazione degli spazi è stata posta nei sotterranei, c'è solo ed esclusivamente una scala mobile, niente scale normali (immagino che ci siano anche gli ascensori, ma non ho visto dov'erano). Quindi è stato giocoforza utilizzare questa, ovviamente scalzo. Non c'era alcun cartello di divieto, come invece c'è nelle stazioni della Metro: divieto che rispetto scrupolosamente, facendomi l'equivalente di tre piani ogni volta, che fa anche bene alla salute.
Comunque all'ingresso del Museo c'erano ben tre guardie della società di vigilanza: non uno che mi abbia fermato o che mi abbia notato.
Una volta dentro, prima di arrivare alla scala mobile di cui sopra, c'è il controllo degli zaini, ormai prassi un po' ovunque di questi tempi: ho aperto lo zaino, dove c'erano in bella vista le scarpe; nessun commento da parte della guardia e partenza spedito per la suddetta scala mobile.
Forse sono stato miracolato, ma ho ancora tutti e due i piedi.

BarefootSoul

Numero di messaggi : 252
Età : 37
Data d'iscrizione : 07.03.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  Appleseed il Lun Ago 27 2018, 08:38

BarefootSoul ha scritto:@Appleseed: bella lettera ma un po' troppo forte nei toni, forse ci sarebbe voluta più diplomazia. (PS Vedo che è intestata "Roletto" : è un paese dalle tue parti ? Perché qui in Piemonte ce n'è uno con lo stesso nome, che frequento di quando in quando per motivi familiari).

A Roletto, in Piemonte, ci abita il Presidente king , io ho solo pubblicato il documento. Quanto al contenuto: c'è chi, sul gruppo Facebook, l'ha giudicata  "troppo soft"...
avatar
Appleseed
Tesoriere Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 608
Data d'iscrizione : 01.08.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  bfpaul il Lun Ago 27 2018, 10:14

Appleseed ha scritto:
BarefootSoul ha scritto:@Appleseed: bella lettera ma un po' troppo forte nei toni, forse ci sarebbe voluta più diplomazia. (PS Vedo che è intestata "Roletto" : è un paese dalle tue parti ? Perché qui in Piemonte ce n'è uno con lo stesso nome, che frequento di quando in quando per motivi familiari).

A Roletto, in Piemonte, ci abita il Presidente king , io ho solo pubblicato il documento. Quanto al contenuto: c'è chi, sul gruppo Facebook, l'ha giudicata  "troppo soft"...


Scusate tanto, ma il diritto di entrare nel merito di un comunicato ufficiale del Club eventualmente sarebbe di competenza dei Soci i quali hanno peraltro eletto un Direttivo - secondo Statuto - che ha deciso il testo da inviare.
Con buona pace di tutti quelli che leggono qui e sulla pagina Fakebook ...

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3112
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  GECO il Lun Ago 27 2018, 10:42

La lettera mi sembra ben fatta anche se ho dubbi sulla sua utilità ma almeno fa vedere che esistiamo anche noi e il nostro punto di vista.
Non possiamo fare una lettera troppo aggressiva e questa non mi pare lo sia.
Cero che nel forum degli scalzi chiedersi cosa ne pensiamo del divieto di andare scalzi fa un po' ridere. E' un po' come se chiedessimo ad un vegano cosa ne pensa di una macelleria...

GECO

Numero di messaggi : 545
Data d'iscrizione : 25.05.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  Robi il Lun Ago 27 2018, 10:49

GECO ha scritto:E' un po' come se chiedessimo ad un vegano cosa ne pensa di una macelleria...
ho come l'impressione che molti vegani alla macelleria darebbero fuoco
almeno in questo noi mi sembra non siamo animati dal fuoco sacro della conversione coatta che invece a me risulta un leit motiv di altri ...
avatar
Robi

Numero di messaggi : 123
Età : 54
Data d'iscrizione : 01.08.18

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  bfpaul il Lun Ago 27 2018, 12:20

Robi ha scritto:
GECO ha scritto:E' un po' come se chiedessimo ad un vegano cosa ne pensa di una macelleria...
ho come  l'impressione che molti vegani alla macelleria darebbero fuoco
almeno in questo noi mi sembra non siamo animati dal fuoco sacro della conversione coatta che invece a me risulta un leit motiv di altri ...

Immagino l'avrai già fatto, intendo andare a leggere il nostro Statuto.
E' molto chiaro che noi intendiamo pubblicizzare il barefooting, s'intende col nostro stile, pacato e riflessivo.
Non giova alla nostra causa levare grida e infatti prima della lettera che questa volta abbiamo portato alla conoscenza di tutti, già altre volte in occasioni analoghe avevamo scritto agli interessati.
Noi siamo pronti con la discussione, scritta e orale a far conoscere il problema, ma non prendiamo direttamente le difese di alcuno per evitare di essere presi per il "difensore civico" o con una specie "sindacato" dei barefooters.
Per questo forniamo su sito, Forum e pagina fakebook tutti gli strumenti di formazione culturale e tutte le indicazioni pratiche ma ciascuno deve essere sè stesso e comportarsi di conseguenza al momento opportuno.

bfpaul
avatar
bfpaul
past President del Club NatiScalzi

Numero di messaggi : 3112
Data d'iscrizione : 18.11.07

http://www.nati-scalzi.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  Robi il Lun Ago 27 2018, 12:32

bfpaul ha scritto:
Robi ha scritto:
GECO ha scritto:E' un po' come se chiedessimo ad un vegano cosa ne pensa di una macelleria...
ho come  l'impressione che molti vegani alla macelleria darebbero fuoco
almeno in questo noi mi sembra non siamo animati dal fuoco sacro della conversione coatta che invece a me risulta un leit motiv di altri ...

Immagino l'avrai già fatto, intendo andare a leggere il nostro Statuto.
E' molto chiaro che noi intendiamo pubblicizzare il barefooting, s'intende col nostro stile, pacato e riflessivo.
Non giova alla nostra causa levare grida e infatti prima della lettera che questa volta abbiamo portato alla conoscenza di tutti, già altre volte in occasioni analoghe avevamo scritto agli interessati.
Noi siamo pronti con la discussione, scritta e orale a far conoscere il problema, ma non prendiamo direttamente le difese di alcuno per evitare di essere presi per il "difensore civico" o con una specie "sindacato" dei barefooters.
Per questo forniamo su sito, Forum e pagina fakebook tutti gli strumenti di formazione culturale e tutte le indicazioni pratiche ma ciascuno deve essere sè stesso e comportarsi di conseguenza al momento opportuno.

bfpaul

Paolo,
ovviamente l'ho fatto e prima di presentare l'iscrizione, altrimenti come avrei fatto a capire se mi ci riconoscevo o meno?! Smile
il mio commento si riferiva al fatto che, al di là dello statuto, ognuno può essere più o meno intransigente e/o aggressivo e che invece il tono e lo stile pacato siano quelli che prevalgono in tutte le discussioni che si succedono e questo lo trovo un segno distintivo positivo
avatar
Robi

Numero di messaggi : 123
Età : 54
Data d'iscrizione : 01.08.18

Torna in alto Andare in basso

Re: Divieto di camminare a piedi scalzi: cosa ne pensate?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum