BARCELOS TOCCANTI

Andare in basso

BARCELOS TOCCANTI Empty BARCELOS TOCCANTI

Messaggio  Fratello Guimaraes il Dom Set 01 2019, 00:26

Pace e bene!
   Per vari motivi sono stato costretto a interrompere le mie camminate a piedi nudi per cinque mesi.
   Ho scelto per questo giorno il 29 Agosto 2019 di conoscere più in dettaglio la parrocchia di S, Julião de Passos e poi ai Bastuços, Santo Stefano e San Giovanni, già nell'arcipresta di Barcelos, senza apparire quest'ultima parrocchia (San Giovanni Bastuço) nella griglia della Carta Corografica Portoghese riferita a Braga.
   Per non avventurarmi completamente nell'ignoto, e ho usato Google-Earth per raccogliere punti di riferimento che non sono nella carta, poiché questa edizione risale al 1989.
   A quell'ora del mattino (intorno alle 10) il tempo era ancora mite e il marciapiede fresco, ottimo per camminare a piedi nudi.
   Entrando nelle terre di Barcelos, notai miglioramenti sulla strada: la strada fino ad allora era "parallela" e non asfaltata; da ora in poi è stato pavimentato e fatto una passeggiata per la maggior parte del cammino.
   Nella galilee della chiesa parrocchiale di Santo Stefano di Bastuço, all'ombra, stesi l'asciugamano sul pavimento e mangiai un panino con lo sgombro di pomodori e una banana, che mi raggiunse perfettamente per nutrire il corpo fino all'ora di cena.
    Ho pensato che sarebbe stato uno spreco non andare a San Giovanni solo perché non appare nella griglia corografica di Braga.
   Soprattutto da quando questo 29 Agosto commemora la memoria liturgica del martirio di San Giovanni Battista, orago della parrocchia.
   Se c'era una figura scalzista al 100% nella storia sacra, era lui.
   Giovanni era l'immagine vivente dell'austerità, dove viveva, cosa mangiava (miele selvatico, cavallette e chissà cos'altro), cosa indossava (pelle di cammello) e avrebbe potuto giurare che i suoi piedi benedetti così a lungo immersi nelle acque della Giordania, non hanno mai conosciuto le calzature.
    La mia "incursione" nelle terre di Bastuço era completa, e ora stavo scendendo a Cunha, di nuovo nell'arcipesta di Braga.
    Ho camminato lungo un vecchio marciapiede, con un po 'di ghiaia tra le pietre usurate.
   I mio piedi erano già doloranti, non abituati a così lunghe passeggiate.
   Non mi ci è voluto molto per trovare un cartello di legno che dicesse "Cunha".
    Conosco una buona parte di Cunha e ho buoni amici lì.
    A volte non posso specificare quanti, a piedi nudi, ho seguito la processione della festa di Nossa Senhora do Carmo (2 ° domenica di Agosto), anche prima del 2006, anno in cui sono entrato ufficialmente nella "corporazione" mondiale di scalzisti.
   Mentre seguivo a piedi nudi molti altri atti religiosi prima di quella data.

https://duxspinensis.blogspot.com/2019/08/tocando-em-barcelos.html

   Abbraccio fraterno, con le più grandi benedizioni di Gesù, Maria e Francesco!
   Fr. Alberto Guimarães OFS
Fratello Guimaraes
Fratello Guimaraes

Numero di messaggi : 39
Età : 68
Data d'iscrizione : 01.01.12

http://duxspinensis.blogspot.pt

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum